Hardware Upgrade Forum

Hardware Upgrade Forum (https://www.hwupgrade.it/forum/index.php)
-   Scienza e tecnica (https://www.hwupgrade.it/forum/forumdisplay.php?f=91)
-   -   Legamento crociato anteriore (https://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=498329)


Delfino81 04-07-2011 18:13

Quote:

Originariamente inviato da Stefano Landau (Messaggio 35503194)
Io per il problema di cui parli sono andato avanti ad Aulin per circa 10gg.
Operato di lunedì, dimesso mercoledì.
Sabato ho provato a ridurre l'aulin, ma era troppo presto. Lunedì ho ripreso a prendere Aulin (anzi .... utilizzavo il nimesulide) 2 volte al giorno, invece di una sola quando avevo ridotto, perchè alzandomi in piedi avevo proprio quell'effetto di cui parlavi. Il ginocchio che pulsava.
verso poi giovedì o venerdì successivo ho smesso di prendere antidolorifici. In pratica sono andanto avanti circa 9 o 10 giorni dal quando sono uscito dall'ospedale a prendere antidolorifici.

In effetti a letto stavo bene. erano proprio quei 20-30 secondi appena mi alzavo ad essere dolorosi.

Però non ho mai portato nulla sulle gambe, ne tutori, ne calze (però ho fatto 3 settimane o un mese di punture di eparina proprio per evitare il rischio di trombi..... )

Dipende dall'entità del dolore o se gia stai prendendo antidolorifici, però da quanto mi dici mi sembra tutto normale. Sono passati comunque pochi giorni dall'operazione. Se a due settimane dall'operazione vedi che il problema persiste (14gg o più quindi...) allora proverei a chiedere ad un medico.
Anche qualche linea di febbre potrebbe essere normale entro la prima settimana (operato lunedì, fino a giovedì o venerdì una leggera alterazione c'era ancora....non più di 37.5-37.7 nel mio caso......) (i dettagli non li ricordo più benissimo essendo operato 2 anni fa....)

Stefano ma almeno un minimo di "movimento" ce l'avevi? cioè che so x alzareti da letto x andare in cucina? oppure (il caso che dicevo io prima) mettere una borsa gel nel freezer e prendere quella gia ghiacciata) ecc?

laraa 04-07-2011 19:42

Quote:

Originariamente inviato da viaggio (Messaggio 35500546)
io quando sono da solo cerco di arrivare a toccare il tallone con il sedere (son seduto nel letto e spingo la tibia con le due mani all'indietro) ma ho notato che non ci arrivo manco sempre un paio di dita;il problema è che anche alla gamba sana ho lo stesso problema!Invece quando questo lavoro lo fa il terapista eccome tocco!Boh forse non son capace io ma meglio non rischiare

Quote:

Originariamente inviato da Stefano Landau (Messaggio 35506237)
Se da sdraiato a pancia in giu ti tiri i talloni verso i glutei riesci a fare meno forza rispetto al terapista.
Io per i piegamenti mi inginocchiavo a letto, quindi spostandomi all'indietro con il busto iniziavo a fare in modo di sedermi arrivando a toccare i glutei con i talloni (manovra abbastanza pesante anche per le caviglie che rimanevano molto compresse sul materasso.......)
E' un esercizio che va fatto molto lentamente e progressivamente.

ovviamente per evitare compressione alle caviglie l'esercizio va fatto con i piedi fuori dal materasso !!! se prima si fa l'esercizio di cui parla viaggio e poi questo, risulta un po' più facile, bisogna anche cercare di rimanere diritti col sedere, senza pesare di più dal lato gamba sana. All'inizio è consigliabile mettere un cuscino tra i glutei e i polpacci poi gradatamente uno spessore minore fino ad arrivare al completo appoggio ;)

laraa 04-07-2011 19:44

Quote:

Originariamente inviato da Delfino81 (Messaggio 35507480)
Stefano ma almeno un minimo di "movimento" ce l'avevi? cioè che so x alzareti da letto x andare in cucina? oppure (il caso che dicevo io prima) mettere una borsa gel nel freezer e prendere quella gia ghiacciata) ecc?

stai tranquillo Delphy, che ti potrai muovere per qualche passo, con la dovuta calma, tanto nessuno ti correrà dietro :sofico: non penserai di farti portar il pappagallo a letto dalla tua amica ;)

The Gold Bug 04-07-2011 20:33

Tutte le sere mi riprometto di non leggere mai più i vecchi interventi di questa discussione, e tutte le mattine ci ricasco... e vai di paranoie :D
Sto facendo impazzire anche mia mamma, poverina, non vedo l'ora che questo calvario finisca, perchè finisce vero? :D

viaggio 05-07-2011 10:47

Grazie ragazzi per le risposte;intanto vi dico che ieri ho iniziato esercizi con la tavoletta con la mezza sfera alla base:per ora solo da seduto faccio ruotare la tavoletta 5 minuti in senso orario e 5 in senso antiorario. Penso che questo sia solo l'inizio e devo dire sembra una scemenza ma forse perchè era la prima volta l'esercizio mi ha richiesto attenzione. Dal punto di vista della coordinazione ho molto da lavorare
Qualcuno ha fatto questo esercizi?
Ciao a tutti

Ps bug non farti prendere dallo sconforto certo che si finisce e si ritorna più forti di prima!Mi spingo più in la si ritorna più belli di prima ahahaha

Stefano Landau 05-07-2011 11:12

Quote:

Originariamente inviato da Delfino81 (Messaggio 35507480)
Stefano ma almeno un minimo di "movimento" ce l'avevi? cioè che so x alzareti da letto x andare in cucina? oppure (il caso che dicevo io prima) mettere una borsa gel nel freezer e prendere quella gia ghiacciata) ecc?

Di solito mi alzavo per pranzo o cena, o per andare in bagno. Oppure dopo una settimana mi alzavo per mettermi al PC.

Per fortuna i miei genitori mi hanno aiutato in tutto e per tutto. Portandomi il ghiaccio quando serviva ecc.

La variazione era il dopo cena, che allora mi mettevo sul divano della sala per vedere la tv. E li sfruttavo il bracciolo del divano per appoggiarci su il tallone per l'esercizio per recuperare la distensione della gamba.

gomma2408 05-07-2011 11:13

buongiorno a tutti.... ;)
sono sempre con voi.... :D

per l'estensione, ancora una volta diciamo che è importantissima, e che può essere causa di dolori in altre parti del ginocchio a causa della cattiva impostazione nella camminata, ecc...

Si recupera con molto stretching: quello classico dei flessori della coscia, e anche qui bisogna avere pazienza, se sembra la prima volta di non migliorare, dopo 3/4 volte già la situazione dovrebbe cambiare. Però bisogna forzare fino alla soglia del dolore, e tenere la posizione circa 30 secondi, altrimenti serve a ben poco. Ovviamente da farsi più volte nel corso della giornata, soprattutto mentre si fanno altri esercizi, di flessione in particolare (quando riaddrizzare tutta la gamba sembra ancora più difficile...)
Importante è forzare fino al dolore... su un piano semirigido (una panca, ecc...) in modo che alla max estensione il gin possa poggiare posteriormente....
Per fare l'estensione a pancia in giù e piedi "penzoloni" fuori dal letto, può essere molto utile, anche se forzando con le mani si controlal di più la forza, e si può spingere di più.


La flessione dalla posizione "in ginocchio" non è propriamente indicata, nel senso che è un pelo rischiosetta, si controlla meno lo spostamento del peso, e per farlo devi contrastare con il quadricipite (anche se ti aiuti con le mani) invece un corretto esercizio deve consentire il massimo rilassamento dei muscoli della coscia, in primis il quadricipite appunto... e poi è difficile la possa fare uno operato con rotuleo.
Cosa che si ottiene bene con l'esercizio detto più volte della flessione al muro: gambe tese in alto sul muro, sedere accosto al muro, gambe in alto a squadra, flettere il gin e forzare con entrambe le braccia ponendo le mani sulla tibia.... in questo modo si guida molto bene la gamba che non ha su di sè alcun peso corporeo dato dalla posizione.... posizione da tenere con forza ("tirando" con le braccia) dieci secondi.... per 10 volte....

;) ;) ;)

Stefano Landau 05-07-2011 11:16

Quote:

Originariamente inviato da viaggio (Messaggio 35510997)
Grazie ragazzi per le risposte;intanto vi dico che ieri ho iniziato esercizi con la tavoletta con la mezza sfera alla base:per ora solo da seduto faccio ruotare la tavoletta 5 minuti in senso orario e 5 in senso antiorario. Penso che questo sia solo l'inizio e devo dire sembra una scemenza ma forse perchè era la prima volta l'esercizio mi ha richiesto attenzione. Dal punto di vista della coordinazione ho molto da lavorare
Qualcuno ha fatto questo esercizi?
Ciao a tutti

Ps bug non farti prendere dallo sconforto certo che si finisce e si ritorna più forti di prima!Mi spingo più in la si ritorna più belli di prima ahahaha

Confermo ....... prima di farmi male ero 84 KG, ora essendo diventato molto più sportivo, ne peso 77 (per 1.82 cm di altezza), prima ero in leggero sovrappeso, ora sono quasi al mio peso forma perfetto (dovrebbe essere 74 kg). E' vero che ho perso solo 7kg, ma sembrano molti di più perchè ho trasformato massa grassa in massa muscolare. C'è stato un periodo che ho perso una taglia di pantaloni senza perrdere mezzo KG!

gomma2408 05-07-2011 11:20

Quote:

Originariamente inviato da bonezluca (Messaggio 35493392)
Ma è normale che facciano abbastanza male i punti?? sono stato operato il 28, da allora scarico totale e letto 24 ore su 24, ogni volta che scendo per andare in bagno o comunque fare qualche metro devo star fermo in piedi una ventina di secondi prima di partire perchè la ferita sotto il ginocchio mi fa molto male.. Ho letto di gente che al 2 giorno camminava e tutto, io penso che non ce la farei!
Ah mi sono dimenticato di dire che ho sempre la calza antitrombo, può essere anche quella che influisce?

sotto la ferita c'è un'ematoma, che si deve riassorbire, fino a quel momento e fino a che hai i punti il dolore ci sarà ed è normale. Se dopo 20 secondi che cambi posizione (metti preticamente il ginocchio più in basso che da sdraiato) ti diminiuisce e ti consente di andare in baglo allora è tutto ok, come spiegato è la presisone del sangue che un po' forza la ferita ma poi si adatta....

Il problema sarebbe come capitò a me, l'ematoma era così importante che come mettevo il piede in basso (seduto sul letto tipo) avevo un dolore lancinante, che NON diminuiva mai finchè non rimettevo la gamba distesa sul letto, e l'ematoma sotto la cicatrica aveva assunto la grandezza di una pallina da tennis :muro:
In questo caso è stato necessario l'intervento del chirurgo 8gg dopo l'operazione per risolvere la cosa.....:rolleyes:

gomma2408 05-07-2011 11:22

Quote:

Originariamente inviato da Stefano Landau (Messaggio 35511187)
Confermo ....... prima di farmi male ero 84 KG, ora essendo diventato molto più sportivo, ne peso 77 (per 1.82 cm di altezza), prima ero in leggero sovrappeso, ora sono quasi al mio peso forma perfetto (dovrebbe essere 74 kg). E' vero che ho perso solo 7kg, ma sembrano molti di più perchè ho trasformato massa grassa in massa muscolare. C'è stato un periodo che ho perso una taglia di pantaloni senza perrdere mezzo KG!

ora CHE inizio anche io a provare a correre allora migliorerò anche io..... :D :D sarebbe un successone!!!! :D :D

alex642002 05-07-2011 11:53

Quote:

Originariamente inviato da gomma2408 (Messaggio 35511234)
ora CHE inizio anche io a provare a correre allora migliorerò anche io..... :D :D sarebbe un successone!!!! :D :D

Diventerai Gomma..piuma :D ;)

gomma2408 05-07-2011 12:15

Quote:

Originariamente inviato da alex642002 (Messaggio 35511492)
Diventerai Gomma..piuma :D ;)

bella questa....

però partendo dai 90kg (vabbè adesso 89, ho perso un kg!!! :D :D :D ) sarà ben difficile..... :p

Stefano Landau 05-07-2011 13:05

Quote:

Originariamente inviato da alex642002 (Messaggio 35511492)
Diventerai Gomma..piuma :D ;)

:asd:
Quote:

Originariamente inviato da gomma2408 (Messaggio 35511694)
bella questa....

però partendo dai 90kg (vabbè adesso 89, ho perso un kg!!! :D :D :D ) sarà ben difficile..... :p

Pensa comunque che il mio massimo (un po' di anni fa) è stato 87 KG.

Poi ai tempi controllando l'alimentazione (con una dieta) sono sceso ad 80. Con i postumi di un viaggio in Turchia........ ho perso altri 5 kg in un mese (infezione intestinale.....)

Ora invece unendo invece il movimento ad un leggero controllo dell'alimentazione sto perdendo peso molto lentamente ma costantemente.
Il vantaggio è che con il movimento ho aumentato il metabolismo, e quindi consumo di più. Infatti ora mangio più o meno normalmente (senza esagerare, ma senza neanche troppi limiti) e sto dimagrendo.

gomma2408 05-07-2011 13:24

Quote:

Originariamente inviato da Stefano Landau (Messaggio 35512125)
:asd:


Pensa comunque che il mio massimo (un po' di anni fa) è stato 87 KG.

Poi ai tempi controllando l'alimentazione (con una dieta) sono sceso ad 80. Con i postumi di un viaggio in Turchia........ ho perso altri 5 kg in un mese (infezione intestinale.....)

Ora invece unendo invece il movimento ad un leggero controllo dell'alimentazione sto perdendo peso molto lentamente ma costantemente.
Il vantaggio è che con il movimento ho aumentato il metabolismo, e quindi consumo di più. Infatti ora mangio più o meno normalmente (senza esagerare, ma senza neanche troppi limiti) e sto dimagrendo.



infatti è questo che mi piacerebbe raggiungere.
I giorni dopo l'operazione ero sceso fino a 83 kg, ho ripreso massa muscolare con i mesi di palestra e dopo sei mesi ero a 87kg... poi altri due anni e adesso dovrei essere sugli 89/90kg.
Il bello è che adesso rispetto a quando ero 86 kg PRIMA dell'operazione, sono molto più "tirato" almeno come aspetto (anche se la "pancetta" ce l'ho...:p ma rispetto a prima sono messo meglio), non ho messo su nessuna "taglia", anzi di pantaloni forse qualcosa meno.... quindi in generale starei meglio, ma il peso è eccessvo anche per il mio povero ginocchio.... che lo deve sostenere, e 10kg meno tornerei come nei miei migliori 20anni!!! :D

Delfino81 05-07-2011 19:56

Quote:

Originariamente inviato da gomma2408 (Messaggio 35511149)
buongiorno a tutti.... ;)
sono sempre con voi.... :D

per l'estensione, ancora una volta diciamo che è importantissima, e che può essere causa di dolori in altre parti del ginocchio a causa della cattiva impostazione nella camminata, ecc...

Si recupera con molto stretching: quello classico dei flessori della coscia, e anche qui bisogna avere pazienza, se sembra la prima volta di non migliorare, dopo 3/4 volte già la situazione dovrebbe cambiare. Però bisogna forzare fino alla soglia del dolore, e tenere la posizione circa 30 secondi, altrimenti serve a ben poco. Ovviamente da farsi più volte nel corso della giornata, soprattutto mentre si fanno altri esercizi, di flessione in particolare (quando riaddrizzare tutta la gamba sembra ancora più difficile...)
Importante è forzare fino al dolore... su un piano semirigido (una panca, ecc...) in modo che alla max estensione il gin possa poggiare posteriormente....
Per fare l'estensione a pancia in giù e piedi "penzoloni" fuori dal letto, può essere molto utile, anche se forzando con le mani si controlal di più la forza, e si può spingere di più.


La flessione dalla posizione "in ginocchio" non è propriamente indicata, nel senso che è un pelo rischiosetta, si controlla meno lo spostamento del peso, e per farlo devi contrastare con il quadricipite (anche se ti aiuti con le mani) invece un corretto esercizio deve consentire il massimo rilassamento dei muscoli della coscia, in primis il quadricipite appunto... e poi è difficile la possa fare uno operato con rotuleo.
Cosa che si ottiene bene con l'esercizio detto più volte della flessione al muro: gambe tese in alto sul muro, sedere accosto al muro, gambe in alto a squadra, flettere il gin e forzare con entrambe le braccia ponendo le mani sulla tibia.... in questo modo si guida molto bene la gamba che non ha su di sè alcun peso corporeo dato dalla posizione.... posizione da tenere con forza ("tirando" con le braccia) dieci secondi.... per 10 volte....

;) ;) ;)

questo ' l'esercizio che nn capisco mai, almeno finche nn lo vedo fare!:D

quanto al peso nn ne parliamo e ora accuso piu problemi e fastidi è proprio perchè sono aumentato in modo considerevole....

sono alto (o meglio basso :D ) 1, 66-67 diciamo che fino ai 23-24 anni son sempre stato molto asciutto fino a qualche anno fa! sn uscito di casa a 19 anni x studiare fuori all'univ e quando stavo fuori sn arrivato a pesare anche 51-52 chili che diventavano 55-56 quando tornavo a casa con la "cucina di mammà" :D

poi vero i 24-25 anni c'è stato il cambiamento.... nn so se fosse dipeso da un naturale cambio di metabolismo o se è stato un qualcosa dipeso da farmaci da me assunti (nn ricordo se gia ve lo raccontai ma ahimè per colpa dell'ultimo esame che nn riuscivo a passare mi venne un brutto esaurimentoi nervoso-deprssivo e sn stato in cura un annetto con la psioterapista dell'univ...nn mi ha mai dato "bomboni" grazie a Dio), solo farmaci leggeri però in quell'anno che li ho assunti sono salito di 10 chili arrivando a pesare 65, e ora sfioro i 70....20 chili cnel giro di 5 anni direi....

dovrei mettermi a dieta ma mi piace magnà! :doh: del resto scusate la franchezza, ma gli ultimi anni so stato parecchio sfigato, appena finito l'esaurimento nervoso (col superamento dell'uiltimo esame e laurea) mi rompo il ginocchio eccheccazz! :rolleyes: ... e va beh, spero prima o poi che sto calvario finisca!

ora dopo il "confessionale" :D una domanda "tecnica"..... Gomma mi dicesti che il dolore che sento puo dipendere da un'infiammazione tendinea oltre ch cartilaginea (datoc eh buchi sulla cartilagine sembrano n essercene...)ma se al momento dell'operazione il ginocchio risulta leggermente infiammato (a me credo stia perennemente infiammato da un annetto a sta parte :mbe: ) il dottore puo rifiutarsi di operare?cioè puo mettere un semitendinoso infiammato come trapianto?oppure no? i calciatori x soldi si operano subito.....ma i comuni mortali?

intendiamoci nn poarlo di andare allì'operazioen dopo aver giocato alle internazionali di rugby :D e presntarmi col ginocchio coem un pallone, ma x inciso, nella mia situazione in cui un po di versamento articolare è sempre presente, pure che so se dovessi farmi 6 7 rampe discale a piedi con una valigia (la butto li mi opero a Milano e le scale mobili della staz Centrale so fuori uso :D )pesantissima, un po di doloretti li accuso il giorno dopo....ma se il medico dovese rispedirmi a casa lo sputo in faccia pure se sto sotto anestesia generale! :D (cmq nel mio caso come dissi, mi son convinto mdell'utilizzo allograft quindi è anche poco calzante nella mia situazione ma era giusro x curiosità!)

ciaoo e buona serata a tutti!

The Gold Bug 05-07-2011 20:37

Checchè ne dica il fisioterapistra avrei deciso di darmi un po' da fare anche a casa, ho cominciato a replicare gli esercizi di isometria che faccio con lui, senza strafare perchè non vorrei esagerare e fare danni, e mi sono procurato una cyclette.
Volevo chiedervi se esagerare con la cyclette può dar noie e che esercizi di stretching posso fare, visto che il fisioterapista non me ne ha mai accennato , mi fa solo le flessioni forzate a fine seduta (che male :( ).
Poi ancora mi chiedevo se è meglio fare prima cyclette - isometria - stretching
o se è meglio cambiare quest'ordine.

Per quanto riguarda la ripresa...sono a sei settimane e sento ancora il ginocchio/gamba come se fossero di un altro, ma forse è normale :(

Mi sto tormentando a causa dell'estensione che non vedo assolutamente come la gamba sana, che mi fa camminare male e ho paura che coem una catena mi causerà problemi di posture, il fisioterapista minimizza e dice di non preoccuparmi, appena ripreso il tono muscolare del quadricipite migliorerà pure l'estensione e potrò tirarla coem l'altra.
Io però tranquillo non ci riesco a stare e vi confesso che spesso mi vien da piangere :(

alex642002 05-07-2011 22:01

Quote:

Originariamente inviato da Stefano Landau (Messaggio 35512125)
:asd:


Pensa comunque che il mio massimo (un po' di anni fa) è stato 87 KG.

Poi ai tempi controllando l'alimentazione (con una dieta) sono sceso ad 80. Con i postumi di un viaggio in Turchia........ ho perso altri 5 kg in un mese (infezione intestinale.....)

Ora invece unendo invece il movimento ad un leggero controllo dell'alimentazione sto perdendo peso molto lentamente ma costantemente.
Il vantaggio è che con il movimento ho aumentato il metabolismo, e quindi consumo di più. Infatti ora mangio più o meno normalmente (senza esagerare, ma senza neanche troppi limiti) e sto dimagrendo.

Non mi odiate :( Io invece ho la fortuna di avere il metabolismo alto,e quindi,anche se mangiassi tanto :sofico: e non facessi alcuno sport ingrasserei lo stesso pochissimo :p

viaggio 05-07-2011 22:03

Bug coraggio non ti demoralizzare. io ti dico che quando avevo ancora i punti o comunque nel primo mese dopo l'operazione quando non potevo andae al lavoro mi ero organizzato cosi;la mattina facevo da solo gli stessi esercizi che avrei fatto la sera la centro tranne quelli che puoi fare solo con il fisioterapista.
La cyclette usala con prudenza all'inzio, io ricordo che non riuscivo neppure a pedalare per il dolore al rotuleo.:cry:
Di solito il terapista non me ne faceva fare più di 10 minuti ed occhio soprattutto all'altezza del sellino anche se ora le cyclette che ci son nei centri son quelle dove praticamente sei seduto.
Dai bug resisti ricorda che la guarigione dipende dalla tua forza di volonta, certo quello che stai vivendo è il momento più duro ma ricordati che passato il primo mese le cose andranno sempre a migliorare ma usa sempre la pazienza!

alex642002 05-07-2011 22:09

Quote:

Originariamente inviato da The Gold Bug (Messaggio 35515752)
Mi sto tormentando a causa dell'estensione che non vedo assolutamente come la gamba sana, che mi fa camminare male e ho paura che coem una catena mi causerà problemi di posture, il fisioterapista minimizza e dice di non preoccuparmi, appena ripreso il tono muscolare del quadricipite migliorerà pure l'estensione e potrò tirarla coem l'altra.
Io però tranquillo non ci riesco a stare e vi confesso che spesso mi vien da piangere :(

Ma no!Coraggio dai!:) Ti dico la mia di esperienza.Dopo operato notavo la differenza con l'altra gamba;io ho una leggera iperestensione,e vedevo che con quella operata all'inizio non l'avevo.In altre parole non riuscivo,stando seduto sul letto e tenendo la gamba stesa su una sedia di fronte,per esempio,a staccare la parte inferiore della gamba dalla sedia(tenendoci sempre il ginocchio a contatto).Mi sembrava una cosa impossibile.Appena recuperato il tono muscolare..tutto scomparso:)

gomma2408 06-07-2011 09:17

Quote:

Originariamente inviato da alex642002 (Messaggio 35516422)
Ma no!Coraggio dai!:) Ti dico la mia di esperienza.Dopo operato notavo la differenza con l'altra gamba;io ho una leggera iperestensione,e vedevo che con quella operata all'inizio non l'avevo.In altre parole non riuscivo,stando seduto sul letto e tenendo la gamba stesa su una sedia di fronte,per esempio,a staccare la parte inferiore della gamba dalla sedia(tenendoci sempre il ginocchio a contatto).Mi sembrava una cosa impossibile.Appena recuperato il tono muscolare..tutto scomparso:)

giustissimo ma per fare in quel modo come dici te, bisogna contrarre appunto il quadricipite e quindi il tono conta, mentre per la semplice estensione completa il ginocchio a gamba stasa su una panca o piano rigido, dovrebbe toccare posteriormente o quasi.... e questo io ce l'avevo dal giorno dopo l'operazione, perchè è la posizione che mi hanno fatto assumere per prima, anche se tirava un po' a causa del prelievo nella zona della zampa d'oca e per tutto il decorso del semitendinoso, parti della gamba che in posizione di completa estensione sono in leggera tensione perchè "stirati".....

Quindi secondo me la completa estensione ci vuole e da subito, l'iperestensione è altra cosa.... lì fa forza anche il neolegamento crociato se correttamente tensionato non consente da subito una IPERestensione... ;) ;) ;)

gomma2408 06-07-2011 09:34

Quote:

Originariamente inviato da Delfino81 (Messaggio 35515443)
questo ' l'esercizio che nn capisco mai, almeno finche nn lo vedo fare!:D

quanto al peso nn ne parliamo e ora accuso piu problemi e fastidi è proprio perchè sono aumentato in modo considerevole....

sono alto (o meglio basso :D ) 1, 66-67 diciamo che fino ai 23-24 anni son sempre stato molto asciutto fino a qualche anno fa! sn uscito di casa a 19 anni x studiare fuori all'univ e quando stavo fuori sn arrivato a pesare anche 51-52 chili che diventavano 55-56 quando tornavo a casa con la "cucina di mammà" :D

poi vero i 24-25 anni c'è stato il cambiamento.... nn so se fosse dipeso da un naturale cambio di metabolismo o se è stato un qualcosa dipeso da farmaci da me assunti (nn ricordo se gia ve lo raccontai ma ahimè per colpa dell'ultimo esame che nn riuscivo a passare mi venne un brutto esaurimentoi nervoso-deprssivo e sn stato in cura un annetto con la psioterapista dell'univ...nn mi ha mai dato "bomboni" grazie a Dio), solo farmaci leggeri però in quell'anno che li ho assunti sono salito di 10 chili arrivando a pesare 65, e ora sfioro i 70....20 chili cnel giro di 5 anni direi....

dovrei mettermi a dieta ma mi piace magnà! :doh: del resto scusate la franchezza, ma gli ultimi anni so stato parecchio sfigato, appena finito l'esaurimento nervoso (col superamento dell'uiltimo esame e laurea) mi rompo il ginocchio eccheccazz! :rolleyes: ... e va beh, spero prima o poi che sto calvario finisca!

ora dopo il "confessionale" :D una domanda "tecnica"..... Gomma mi dicesti che il dolore che sento puo dipendere da un'infiammazione tendinea oltre ch cartilaginea (datoc eh buchi sulla cartilagine sembrano n essercene...)ma se al momento dell'operazione il ginocchio risulta leggermente infiammato (a me credo stia perennemente infiammato da un annetto a sta parte :mbe: ) il dottore puo rifiutarsi di operare?cioè puo mettere un semitendinoso infiammato come trapianto?oppure no? i calciatori x soldi si operano subito.....ma i comuni mortali?

intendiamoci nn poarlo di andare allì'operazioen dopo aver giocato alle internazionali di rugby :D e presntarmi col ginocchio coem un pallone, ma x inciso, nella mia situazione in cui un po di versamento articolare è sempre presente, pure che so se dovessi farmi 6 7 rampe discale a piedi con una valigia (la butto li mi opero a Milano e le scale mobili della staz Centrale so fuori uso :D )pesantissima, un po di doloretti li accuso il giorno dopo....ma se il medico dovese rispedirmi a casa lo sputo in faccia pure se sto sotto anestesia generale! :D (cmq nel mio caso come dissi, mi son convinto mdell'utilizzo allograft quindi è anche poco calzante nella mia situazione ma era giusro x curiosità!)

ciaoo e buona serata a tutti!

allora, l'esercizio sarebbe questo...



però immaginalo con la gamba che qui è piegata appoggiata a terra, in alto sul muro distesa, ed il.... sedere :D attaccato al muro..... in questo modo anche la pianta del piede della gamba operata deve appoggiare al muro, per "guidare" la flessione in senso longitudinale, per poi ai max gradi di flessione staccarsi ovviamente dal muro....

;)


Per il discorso metabolismo, aspetta di passare i 35anni.....:D poi vedi se cambia davvero!!! :(
A parte casi fortunati e meno frequenti come alex ...( ne conosco qualcuno di soggetti così e mi fanno una invidia.... più che altro eprchè possono mangiare quello che vogliono in tranquillità....)


Invece sull'infiammazione/operazione il discorso è che è ovvio che un ginocchio "rotto" sarà sempre un po' più infiammato dell'altro, anche io avevo un po' di gonfiore al momento dell'operazione, l'importante è che sia passata la fase acuta dell'infiammazione stessa, come subito dopo un infortunio.
Ai calciatori professionisti di solito la bloccano subito già da mentre sei in campo si prendono cura di te fisioterapisti e ortopedici di tutti i generi, e con farmaci e altro bloccano l'insorgere di una infiammazione di grado elevato..... a me la quando mi ruppi il crociato, e con due strappi muscolari, tornai a casa da solo con la macchina (quindi guidando) per 25 km....:rolleyes: poi il giorno dopo era una mongolfiera appunto!

Gio Ambasz 06-07-2011 20:49

Ciao a tutti!
Sono nuovo del forum, vi ho letto da ieri dal mio letto presso il centro riabilitativo del gaetano pini di milano, dove mi trovo dal 30 Jun scorso, aseguito operazione per ricostruzione Lca sx con st+gr, avvenuta nella mattinata del 29 June scorso....
Background:
Partita di calcetto 13 may il ginocchio sx si girava mentre stavo correndo con palla al piede, dolori e pianti...
Portato al ps del pini in ambulanza e cca 4 ore di attesa mi veniva diagnosticato menisco e suggerita rmn, il 17 may faccio al poi la rmn, e il 19 ritirato il referto + immagini su cd chiedo una visita immediata con il primo ortopedico disponibile...cosi il dott. Uderzo, classe 72, facente parte dello staff del primario Tassi mi diagnistica velocemente rottura lca e menisco mediale, mi dice che si deve operare...fatta una seconda visita presso policlinico di san donato mil e la dottoressa anche lei guardando le immagini replica la diagnosi del buon Uderzo....
Cosi dal 20 maggio comincio la fisio presso il centro Isokin del prof Verri per due sedute a settimana, circa 2h cad....mi applica anche i kinesio taping che ben suppliscono al tutore, mai messo.
Cosi preparo l'operazione, devo dire piuttosto pigramente, non faccio da casa alcun esercizio.....
Mi sono mosso dal giorno dell'infortunio con le stampelle....
L'operazione dura circa 1h e 20 mi dicono, perchè mi hanno fatto un'anestesia che mi ha fatto dormire per circa 2h....ho perso conoscenza appena entrato in sala operatoria....ho lasciato cmq la mia camera intorno alle 9.30 per poi rientrarci alle 11.45

Ecco il background clinico, aggiungo solo che sono uno sportivo occasionale di 41 anni, pratico stagionalmente lo sci e ho ripreso l'anno scorso il tennis dopo una attivitá agonistica dagli 8 ai 16 anni. Ho invece sempre giocato a calcio saltuariamente, mai in una squadra....e circa 18 anni fa sempre a calcio ho avuto una torsione similare, credo (e spero) dello stesso ginocchio, che allura fu diagnosticata come sublussazione della rotula e dopi intensu 2 mesi di palestra con istruttore non ha piu dato noie fino appunto lo scorso maggio...
Prima di tutto mille grazie a Gomma, Stefano e Delfino per i loro veramente utili commenti....mi sn imbattutto nel vs forum da una ricerca su Google e cosi nelle ultime 48 vi ho letto, nello specifico ho iniziatocol periodo di jun 2010 e poi seguito non cmq letto tutti i post fino ad oggi...
Cosí ho deciso di scrivervi, intanto per condividere la mia esperienza, ma anche per chiedere lumi su DUE QUESTIONI:
1) un enorme ematoma, sul retro/interno della coscia fino al linguine che si e reso visibile dopo circa 3 gg dall'intervento e qui i medici mi dicono essere dovuto all'estrazione del st+gr,
2) da qualche giorno ho poi un gonfiore notevole al polpaccio, che fa un male cane appena mi metto in oiedi....domani mi fanno una seduta di tecar per capire se si puo alleviare il dolore....scusate per la lunghezza del messaggio ma volevo fornirvi le migliori info possibili. Assumo antidolorifico (atrosilene) via flebo dal 30 Jun ogni 12 h e ogni 24 iniezione enoxaparina sodica clexane 4000 U.l axa e dal giorno dopo l'operazione uso dalle 7.00 alle 19.00 la calza antitrombo in classe 2....veramente cool e veramente comprimente...anche se necessaria
Grazie anticipatamente
PS: è la prima volta che partecipo ad un forum! Dnq vogliate perdonare qualunque mia inadeguatezza lessicake e/o formale

alex642002 07-07-2011 05:58

Quote:

Originariamente inviato da gomma2408 (Messaggio 35517827)
allora, l'esercizio sarebbe questo...



Per il discorso metabolismo, aspetta di passare i 35anni.....:D poi vedi se cambia davvero!!! :(
A parte casi fortunati e meno frequenti come alex ...( ne conosco qualcuno di soggetti così e mi fanno una invidia.... più che altro eprchè possono mangiare quello che vogliono in tranquillità....)


Invece sull'infiammazione/operazione il discorso è che è ovvio che un ginocchio "rotto" sarà sempre un po' più infiammato dell'altro, anche io avevo un po' di gonfiore al momento dell'operazione, l'importante è che sia passata la fase acuta dell'infiammazione stessa, come subito dopo un infortunio.
Ai calciatori professionisti di solito la bloccano subito già da mentre sei in campo si prendono cura di te fisioterapisti e ortopedici di tutti i generi, e con farmaci e altro bloccano l'insorgere di una infiammazione di grado elevato..... a me la quando mi ruppi il crociato, e con due strappi muscolari, tornai a casa da solo con la macchina (quindi guidando) per 25 km....:rolleyes: poi il giorno dopo era una mongolfiera appunto!

Devo dire che dopo i 40 qualcosa è cambiato anche per me:mentre prima potevo mangiare tutto quel che volevo(mai fatta una dieta in vita mia)e,anche se non facevo sport(che poi facevo sempre),non ingrassavo di un grammo,ora qualche chilo l'ho preso;prima pesavo 70,ora 75.Ma chi è che ha detto che la vita comincia 40 anni?:mad:
Anch'io dopo l'infortunio tornai a casa in macchina e il giorno dopo avevo il ginocchio gonfio come un pallone :cry:

alex642002 07-07-2011 05:59

Quote:

Originariamente inviato da Gio Ambasz (Messaggio 35522865)
Ciao a tutti!
Sono nuovo del forum, vi ho letto da ieri dal mio letto presso il centro riabilitativo del gaetano pini di milano, dove mi trovo dal 30 Jun scorso, aseguito operazione per ricostruzione Lca sx con st+gr, avvenuta nella mattinata del 29 June scorso....
Background:
Partita di calcetto 13 may il ginocchio sx si girava mentre stavo correndo con palla al piede, dolori e pianti...
Portato al ps del pini in ambulanza e cca 4 ore di attesa mi veniva diagnosticato menisco e suggerita rmn, il 17 may faccio al poi la rmn, e il 19 ritirato il referto + immagini su cd chiedo una visita immediata con il primo ortopedico disponibile...cosi il dott. Uderzo, classe 72, facente parte dello staff del primario Tassi mi diagnistica velocemente rottura lca e menisco mediale, mi dice che si deve operare...fatta una seconda visita presso policlinico di san donato mil e la dottoressa anche lei guardando le immagini replica la diagnosi del buon Uderzo....
Cosi dal 20 maggio comincio la fisio presso il centro Isokin del prof Verri per due sedute a settimana, circa 2h cad....mi applica anche i kinesio taping che ben suppliscono al tutore, mai messo.
Cosi preparo l'operazione, devo dire piuttosto pigramente, non faccio da casa alcun esercizio.....
Mi sono mosso dal giorno dell'infortunio con le stampelle....
L'operazione dura circa 1h e 20 mi dicono, perchè mi hanno fatto un'anestesia che mi ha fatto dormire per circa 2h....ho perso conoscenza appena entrato in sala operatoria....ho lasciato cmq la mia camera intorno alle 9.30 per poi rientrarci alle 11.45

Ecco il background clinico, aggiungo solo che sono uno sportivo occasionale di 41 anni, pratico stagionalmente lo sci e ho ripreso l'anno scorso il tennis dopo una attivitá agonistica dagli 8 ai 16 anni. Ho invece sempre giocato a calcio saltuariamente, mai in una squadra....e circa 18 anni fa sempre a calcio ho avuto una torsione similare, credo (e spero) dello stesso ginocchio, che allura fu diagnosticata come sublussazione della rotula e dopi intensu 2 mesi di palestra con istruttore non ha piu dato noie fino appunto lo scorso maggio...
Prima di tutto mille grazie a Gomma, Stefano e Delfino per i loro veramente utili commenti....mi sn imbattutto nel vs forum da una ricerca su Google e cosi nelle ultime 48 vi ho letto, nello specifico ho iniziatocol periodo di jun 2010 e poi seguito non cmq letto tutti i post fino ad oggi...
Cosí ho deciso di scrivervi, intanto per condividere la mia esperienza, ma anche per chiedere lumi su DUE QUESTIONI:
1) un enorme ematoma, sul retro/interno della coscia fino al linguine che si e reso visibile dopo circa 3 gg dall'intervento e qui i medici mi dicono essere dovuto all'estrazione del st+gr,
2) da qualche giorno ho poi un gonfiore notevole al polpaccio, che fa un male cane appena mi metto in oiedi....domani mi fanno una seduta di tecar per capire se si puo alleviare il dolore....scusate per la lunghezza del messaggio ma volevo fornirvi le migliori info possibili. Assumo antidolorifico (atrosilene) via flebo dal 30 Jun ogni 12 h e ogni 24 iniezione enoxaparina sodica clexane 4000 U.l axa e dal giorno dopo l'operazione uso dalle 7.00 alle 19.00 la calza antitrombo in classe 2....veramente cool e veramente comprimente...anche se necessaria
Grazie anticipatamente
PS: è la prima volta che partecipo ad un forum! Dnq vogliate perdonare qualunque mia inadeguatezza lessicake e/o formale

Malvenuto:) Non preoccuparti per le tue inadeguatezze lessicali:c'è già Delfino ;)

gomma2408 07-07-2011 09:01

Quote:

Originariamente inviato da alex642002 (Messaggio 35524426)
Malvenuto:) Non preoccuparti per le tue inadeguatezze lessicali:c'è già Delfino ;)

ahahahah.... :D bella questa... ma come faremmo senza il ns. buon Delfino81 e i suoi quesiti???? :D :D :D ;) ;)


Ben(mal)venuto a Gio Ambasz.... come qui si dice :rolleyes: .

leggendo il tuo messaggio, innanzi tutto mi balza agli occhi il fatto che ancora fai le flebo.... anche se di Artrosilene, indicato nell'artrosi/osteoartrosi e comunque anche nei dolori post-operatori... per chi lo può prendere (io sono allergico a tutti sti medicinali... quindi presi solo efferalgan-tachipirina che fan ben poco pe ril dolore e niente come antiinfiammatorio - perchè non lo sono - )

Cioè dopo 8/9 giorni sei ancora nel letto della clinica dove ti sei operato''' (anche se solo per la riabilitazione a quanto ho capito....) con la flebo attaccata ogni 12 ore? Un bel fastidio.... no?

Poi l'ematoma latero/posteriore: confermo, a quanto ne so , che come giustamente ti hanno detto è l'esito del prelievo del s+g: compare maggiormante dopo 2-3 gg perchè il versamento di sangue tende a assumere colore più scuro, e se come spesso succede (anche a me è successo così) è abbastanza importante, si vede per tutta la gamba fin sotto il ginocchio....

L'ematoma tende a diffondersi verso il basso e quindi verso il polpaccio, che a quel punto fa un male cane perchè il "sangue pesto" permea le fibre muscolari del gastrocnemio (polpaccio) .
Per far ridurre l'ematoma più velocemente possibile è utile da sdraiato flettere ed estendere il piede (quindi muovere la sola caviglia) in modo da attivare il muscolo, e tramite il lavoro che fa assorbe meglio l'ematoma.
Può essere doloroso, ma non è niente di anomalo....

Anche se non eri pigro, la palestra operatoria la avresti potuta fare poco visto che fra infortunio e operazione è passato poco tempo, avresti dovuto avere il tempo di far passare la fase acuta, lasciare le stampelle, e POI fare palestra operatoria vera e propria.... hai fatto fisio, però, quindi quello potevi fare.... e poi ti sei operato subito, quindi... va bene così.

Ma adesso che esercizi fai?

ciao

Gio Ambasz 07-07-2011 10:45

GraZie!
 
Sono riuscito a vedere i post di gomma e alex, grz ad entrambi adesso devo subito lasciarvi per " correre" alla fisioterapia! Dopo vi ritorno!
Ps gomma il tuo scire fa impressione!

Gio Ambasz 07-07-2011 14:23

I'm back
 
Eccomi!
Stamane ho fatto la tecar, sembra assolutamente troppo presto per dire, ma l'impressione è buona, cioe il muscolo gastrocnemio sembra averne tratto beneficio, certo va anche considerato che ieri sera mi hanno rimesso la flebo, dopo averla interrotta per solo 24 ore....certo che non è il massimo, per questa ragione mi danno una pillola come gastroprotettoreda assumere lontano dai pasti, suggeriscono 1 h prima o 1h dopo, solitamente io la prendo dopo. Sulla compressa c'è scritto GX EC2.

Riepilogo delle medicine assunte ad oggi in ospedale:

Tromboprofilassi: Ogni 24 ore puntura di Clexane 4000 U.I. aXa soluzione iniettabile (enoxaparina sodica), produttore Sanofi Aventis
Per 30 giorni, iniziata il 29/6 mattina alle ore 10 circa e poi ripetuta sempre alle 6-6,30 del mattino nel postoperatorio

Flebo di antidolorifico....Atrosilene fiala 100 iniziato solo il 30 pomeriggio al poo riabilitativo, arrivato in lacrime dal tragitto fatto in amulanza dove ogni buca presa era un dramma, aggiungendo che l'ambulanza aveva anche gli ammortizzatori scarichi..
Dal 30 fatta poi ogni 12 ore, interrrotta solo il 5 sera e poi ripresa il 6 sera

Tachipirina per stato febbrile che si manifestava nei giorni 2,3,4,5Luglio in particolare dalle 15.00 cca fino alle 19.00
Dal 5 luglio in poi ho spento il condiZionatore incamera...il 6 mattina mi sono svegliato anche molto sudato, come se forse avessi sfebbrato...da lí in poi +nulla, incrocio cmq le dita.

Gastro protettore "GX EC2", da prendersi sempre lontano dai pasti, suggerito 1 ora prima o 1 ora dopo i pasti.
Iniziata dal 30/6.

Prima di passare alle risposte sulle domande di Gomma, aggiungo ulteriori info di background,
Ho Fatto palestra per diversi anni, ma mai a livello intenso e solo per tnermi, in forma, mai per scolpire, mai assunto nulla per pompare.
Dal 2000 ad oggi fatta molto. Molto di rado, nonostante mi sia iscritto a fasi alterne e regalando sostanzialmente alla palestra tonic diversi soldini....dnq a livello di gambe c'è una buona struttura muscolare specie il quadricipite e il gastroecnomio, per via del tennis. Inquesta ultima decade peró non troppo tonificati....vorrei riprendere e volendo vedere il positivo in questa vicenda, spero di riuscire ad essere piú costante con la palestra e recuperare tono come del resto mi pare sia successo al buon stefano g.

Peso 76kg il giorno dell'incidente, oggi stimo 73
Altezza 1.72
Peso forma 69 kg
Estate scorsa da 78 a 70kg, facendo un lavoro generalmente definibile sedentario nn appena pratico attivitariesco facilmente 4-5 kg
Considerazioni sulla mia operazione:
Forse sono*stato troppo precipitoso....forse avrei dovuto attendere qualche mese, ma la gamba era piegata in estensione credo circa 15 gradi e soprattutto volevo togliermi il pensiero in un periodo favorevole, da associare alle ferie, la ragione é che viaggio spesso per lavoro, all'estero e in aereo, ma anche uso quotidianamente l'auto per recarmi in ufficio, cc 20 km....mi stavo chiedendo se acquistare ora una piccola utilitaria con cambio automatico...!???! Ma non mi libererei della mia....ho un terzo box libero, ma mi sembra un assurdo per i costi tra bollo e assicurazione....
Cosa dite?in quanto tempo avete ripreso a guidare l'auto (specificate please se con cambio auto o meccanico)
Domande:
serve usare l'elettrostimolatore tt i giorni? Io ho qui con me il mIo, globus premium 200, se conoscete, volentieri datemi qualunque consiglio, aa
L momento ho usato pochissimo e solo il programma riabilitazione atrofia 1, 20-30mha, le frequenze sono preimpostate da globus, avevo chiezto loro delucidazioni pero temo siano all'indirizzo di lavoro che non p,osso consultare da qui, per via di policy aziendale....dovrei avere il portatile,ma al momento l'ho lasciato a casa....
Dimenticavo di dire che il chirurgo e l'equipe intera di tassi non prescrivono il tutore in postoperatoria, il vostro parere? Se necessario, cosa consigliate?
Nel negozio di ortopedia dove ho acquistato l'elettrostimolatore, subito dopo l'infortunio mi hanno suggerito il donjoy 4titude, vostro parere?

RISPOSTE DOMANDE POSTE da Gomma
(come si fa a quotare?)

1) Clinica: si in realtá il 29 mattina ore 7.00 sono entrato in sede centrale del g.pini di milano e li alle 9,30 mi hanno operato, da lí poi mi hanno dimesso in ambulanza verso il loro centro di riabilitazione nella parte nord di milano (zona gorla) il 30 mattina, tra l'altro il tragitto e stato una gran sofferenza per he si erano dimenticati di farmi l'antidolorifico e dnq vi lascio immaginare,seppure in lettiga la sofferenza ad ogni buca che il caparbio autista prendeva....forse anche complici le sospensioni forse datAte, con me c'era mio padre, vi giuro ero quasi in lacrime per il dolore, da dimenticare....

2) esercizi:
Al mattino 1 h di esercizi
Isometrici
Concentrici per la estensione (gia circ 2 gradi) e la flessimone ( un po peggio solo 55 gradi) , il target e di uscure con 0-90.
Sono Sotto l'assistenza del dott.Grazioli, dAvvero bravo, 36 anni, lo seguono come ombra due top layer corsisti, e nel reparto in cui sono io ci sono 5 fisioterapisti, in totale in questo centro ci sono 5 reparti, due per piano, uno unico piuttosoto grande al piano terra
Al pomeriggio 30 minuti di elettrostimolazione

Da domani, anche la tecar alle ore 9,30, oggi l'ho fAtta per la prima volta

gomma2408 07-07-2011 16:57

Quote:

Originariamente inviato da Gio Ambasz (Messaggio 35527286)
Eccomi!
Stamane ho fatto la tecar, sembra assolutamente troppo presto per dire, ma l'impressione è buona....

[....]Da domani, anche la tecar alle ore 9,30, oggi l'ho fAtta per la prima volta



ciao, la macchina utilitaria mi sembra esagerata.... io operato alla gamba sx ho guidato dopo 22 giorni macchina diesel cambio manuale per viaggio andata/rit totale 10km.
Dopo un mese potevo fare tranquillamente 20/30km di fila e poi sempre meglio....

L'elettrostimolatore glubus premium200 lo conosco bene, 4 canali, ha una miriade di programmi, io ho usato il Mystim sempre della globus, più semplice, ma comnunque con i programmi indispensabili per il rehab e soprattutto anch'esso a 4 canali (per poter fare bene anche entrambe le gambe....)
Mi sembra usassi il programma forza massimale gambe con posizionamento elettrodi su quadricipite e su vasto mediale usando due canali. Lo usavano al centrro dove andavo io come elettrostim portatile e poi l'ho comprato....
Serve nella fase iniziale, diciamo il primo mese soprattutto, mese e mezzo...

La tecarterapia è ottima per stimolare il riassorbimento in profondità degli ematomi (oltre che per l'uso classico di tendiniti/periartriti...)

Hai fatto bene a operarti subito, non ti preoccupare... meglio così, se ti hanno operato vuol dire che non vi erano problemi a farlo, quindi, meglioprima che poi... altrimenti magari aspettavi come me 14 anni magari!!!! :D :D .... e non è il caso.... ;)

Se il tutore NON te l'hanno prescritto dove ti sei operato, NON comprarlo assolutamente, e scordati per sempre qualsiasi tipo di ginocchiera/sostegno... se va tutto bene il ginocchio DEVE ritornare meglio di prima senza ausili, che se li metti fanno solo male, nel senso che il ginocchio si abitua e non li lasci più.... per fare qualsiasi sport. Diverso il caso se a mettertelo è direttamente chi ti ha operato, allora può dipendere dal tipo dioperazione la necessità di usarlo.

La donjoy te la consiglia chi te la vende perchè costa oltre 400 euro se va bene.... ;)


Infine per quotare un messaggio c'è un apposito bottone sotto il messaggio che vuoi quotare..... usi quello. Le virgolette " per fare il multiquote (cioè quotare più messaggi o parti di essi in una risposta sola)

ciao ciao

alex642002 07-07-2011 17:38

Forse abbiamo trovato chi batte anche Delfino in prolissità!:D ;)

Gio Ambasz 07-07-2011 18:03

Grazie
 
Grazie delle tue risposte, basate su tnta saggezza.
Attendo la visita con il chirurgo dovrebbe essere il 28 luglio-29 luglio, in pratica 4 settimane dopo l'intervento.
oggi dopo l elettrostimolazione con un loro macchinario della CAM, mi hanno tolto il kinesio taping, anche qui usato ieri nel capo lungo del bicipite della coscia per drenare l'ematoma e mi hanno fatto provare una benda per raffreddamento costante pronyo all'uso, tenuta su due ore e poi domani loro la ricaricano, secono me è meglio il classico ghiacchio, certo questa puó essere piú pratica se si è fuori casa, e
L'effetto è davvero immediato e dura davvero due ore, non ho idea dei costi, cmq si chiama physicool.
Non ricoosco il programma del tuo elettrostimolatore, cmq credo siano simili, buona lidea di potenziare entrambe le gambe! Fino ad ora mi hanno (ed ho) applicato un solo canale e due elettrodi, dici conviene usarne 2 canali (4 elettrodi) per coscia?
Domande:
1) si o no per usare lelettrostimolazione di sera prima di andare a letto, considerando che alle 14,30 mi fanno già loro 30 minuti?
2) andare sl mare in agosto per alternare la fisio presso un centro ad un naturale trattamento delle acque del mare ha senso o è assolutamente out?
3) il sole se non ho capito male è da evitare?
Se vanno protette le ferite cosa usare?
4) migliori prodotti per ridurre la visibilità delle cicatrici?
PS: donjoy 4titude , il tipo mi svva detto 700euro circa...
Un caro saluto, gio

laraa 07-07-2011 21:39

Quote:

Originariamente inviato da alex642002 (Messaggio 35524425)
Devo dire che dopo i 40 qualcosa è cambiato anche per me:mentre prima potevo mangiare tutto quel che volevo(mai fatta una dieta in vita mia)e,anche se non facevo sport(che poi facevo sempre),non ingrassavo di un grammo,ora qualche chilo l'ho preso;prima pesavo 70,ora 75.Ma chi è che ha detto che la vita comincia 40 anni?:mad:
Anch'io dopo l'infortunio tornai a casa in macchina e il giorno dopo avevo il ginocchio gonfio come un pallone :cry:

hai fatto bene a precisare perchè ti stavo invidiando un casino. anch'io come te mai messo su un kg. anzi, ad ogni inizio gravidanza (tre figli) pesavo 2 kg. meno di quella precedente:p
inveceeeeeeee.....dopo i 40 anni improvvisamente un anno accumulo 8, dico 8, kg.!:muro: mi son arrivati anche gli arretrati con gli interessi...e da allora mi si son affezionati, nonostante cerco di mantenermi in movimento:mc:
però invece devo contraddirti, dopo i 40 sono migliorata :D

laraa 07-07-2011 21:47

Quote:

Originariamente inviato da alex642002 (Messaggio 35528859)
Forse abbiamo trovato chi batte anche Delfino in prolissità!:D ;)

e in meticolosità sui dettagli...

laraa 07-07-2011 21:59

Quote:

Originariamente inviato da Gio Ambasz (Messaggio 35522865)
Ciao a tutti!
Sono nuovo del forum, vi ho letto da ieri dal mio letto presso il centro riabilitativo del gaetano pini di milano, dove mi trovo dal 30 Jun scorso, aseguito operazione per ricostruzione Lca sx con st+gr, avvenuta nella mattinata del 29 June scorso....
Background:
Partita di calcetto 13 may il ginocchio sx si girava mentre stavo correndo con palla al piede, dolori e pianti...
Portato al ps del pini in ambulanza e cca 4 ore di attesa mi veniva diagnosticato menisco e suggerita rmn, il 17 may faccio al poi la rmn, e il 19 ritirato il referto + immagini su cd chiedo una visita immediata con il primo ortopedico disponibile...cosi il dott. Uderzo, classe 72, facente parte dello staff del primario Tassi mi diagnistica velocemente rottura lca e menisco mediale, mi dice che si deve operare...fatta una seconda visita presso policlinico di san donato mil e la dottoressa anche lei guardando le immagini replica la diagnosi del buon Uderzo....
Cosi dal 20 maggio comincio la fisio presso il centro Isokin del prof Verri per due sedute a settimana, circa 2h cad....mi applica anche i kinesio taping che ben suppliscono al tutore, mai messo.
Cosi preparo l'operazione, devo dire piuttosto pigramente, non faccio da casa alcun esercizio.....
Mi sono mosso dal giorno dell'infortunio con le stampelle....
L'operazione dura circa 1h e 20 mi dicono, perchè mi hanno fatto un'anestesia che mi ha fatto dormire per circa 2h....ho perso conoscenza appena entrato in sala operatoria....ho lasciato cmq la mia camera intorno alle 9.30 per poi rientrarci alle 11.45

Ecco il background clinico, aggiungo solo che sono uno sportivo occasionale di 41 anni, pratico stagionalmente lo sci e ho ripreso l'anno scorso il tennis dopo una attivitá agonistica dagli 8 ai 16 anni. Ho invece sempre giocato a calcio saltuariamente, mai in una squadra....e circa 18 anni fa sempre a calcio ho avuto una torsione similare, credo (e spero) dello stesso ginocchio, che allura fu diagnosticata come sublussazione della rotula e dopi intensu 2 mesi di palestra con istruttore non ha piu dato noie fino appunto lo scorso maggio...
Prima di tutto mille grazie a Gomma, Stefano e Delfino per i loro veramente utili commenti....mi sn imbattutto nel vs forum da una ricerca su Google e cosi nelle ultime 48 vi ho letto, nello specifico ho iniziatocol periodo di jun 2010 e poi seguito non cmq letto tutti i post fino ad oggi...
Cosí ho deciso di scrivervi, intanto per condividere la mia esperienza, ma anche per chiedere lumi su DUE QUESTIONI:
1) un enorme ematoma, sul retro/interno della coscia fino al linguine che si e reso visibile dopo circa 3 gg dall'intervento e qui i medici mi dicono essere dovuto all'estrazione del st+gr,
2) da qualche giorno ho poi un gonfiore notevole al polpaccio, che fa un male cane appena mi metto in oiedi....domani mi fanno una seduta di tecar per capire se si puo alleviare il dolore....scusate per la lunghezza del messaggio ma volevo fornirvi le migliori info possibili. Assumo antidolorifico (atrosilene) via flebo dal 30 Jun ogni 12 h e ogni 24 iniezione enoxaparina sodica clexane 4000 U.l axa e dal giorno dopo l'operazione uso dalle 7.00 alle 19.00 la calza antitrombo in classe 2....veramente cool e veramente comprimente...anche se necessaria
Grazie anticipatamente
PS: è la prima volta che partecipo ad un forum! Dnq vogliate perdonare qualunque mia inadeguatezza lessicake e/o formale

benvenuto Gio, anche se nn hai considerato alcun mio intervento:stordita: , anzi credo che sia un vanto visto che nn ho avuto esiti negativi da riportare...:sofico:
dopo che mio figlio mi ha rotto l'lca e lesionato il collaterale mediale passandomi sugli sci e una lunga e dolorosa, ma necessaria ginnastica preoperatoria, son stata operata al crociato con st+gr il 10 maggio, dolore post intervento quasi nullo, grz all'anestesia spinale con aggiunta di morfina, niente drenaggio, non ho riportato nè gonfiori nè ematomi (nonostante fossi preoccupata perchè son soggetta ai capillari), mai usato kinetec, mai messo tutore, il g.dopo l'intervento ho boicottato le stampelle subito sgridata dall'infermiera...allora le ho tenute altri 4/5 giorni, dimessa dopo 42h, ho iniziato a guidare al 17° giorno con auto cambio manuale.
oggi ho terminato la riabilitazione prevista, ora devo continuare con la ginnastica e il nuoto da sola!
i tuoi dettagli mi mostrano che sei un tipo preciso e ansioso (come me fino a qualche anno fa, per intenderci) stai tranquillo che ora è tutto sulle tue spalle, forza e costanza, tornerai come nuovo! :fagiano:

gambagigia 07-07-2011 23:16

Quote:

Originariamente inviato da laraa (Messaggio 35530656)
benvenuto Gio, anche se nn hai considerato alcun mio intervento:stordita: , anzi credo che sia un vanto visto che nn ho avuto esiti negativi da riportare...:sofico:
dopo che mio figlio mi ha rotto l'lca e lesionato il collaterale mediale passandomi sugli sci e una lunga e dolorosa, ma necessaria ginnastica preoperatoria, son stata operata al crociato con st+gr il 10 maggio, dolore post intervento quasi nullo, grz all'anestesia spinale con aggiunta di morfina, niente drenaggio, non ho riportato nè gonfiori nè ematomi (nonostante fossi preoccupata perchè son soggetta ai capillari), mai usato kinetec, mai messo tutore, il g.dopo l'intervento ho boicottato le stampelle subito sgridata dall'infermiera...allora le ho tenute altri 4/5 giorni, dimessa dopo 42h, ho iniziato a guidare al 17° giorno con auto cambio manuale.
oggi ho terminato la riabilitazione prevista, ora devo continuare con la ginnastica e il nuoto da sola!
i tuoi dettagli mi mostrano che sei un tipo preciso e ansioso (come me fino a qualche anno fa, per intenderci) stai tranquillo che ora è tutto sulle tue spalle, forza e costanza, tornerai come nuovo! :fagiano:

:eek: :eek: :eek: Sono sconvolta dalla rapidità con cui hai recuperato!
Operata 11 maggio, prima settimana a suon di antidolorifici e comunque gran dolore, quattro settimane di sonno difficile causa dolore, 4 settimane di stampelle, ho guidato dopo 22 giorni (90km) perchè dovevo e ho continuato perchè costretta ma un mese ci sarebbe voluto tutto per non soffrire....grosso ematoma coscia-polpaccio-caviglia, il gonfiore si è risolto intorno al quarantesimo giorno...fisioterapia a partire dal terzo giorno postoperatorio fino ad ora, ma mi manca tutta la parte di propiocezione...infatti cammino discretamente bene, ma col ginocchio un pò spaventato dalle torsioni e dai cambi di direzione...
Sei stata bravissima!!!!!

alex642002 07-07-2011 23:49

Quote:

Originariamente inviato da laraa (Messaggio 35530531)
hai fatto bene a precisare perchè ti stavo invidiando un casino. anch'io come te mai messo su un kg. anzi, ad ogni inizio gravidanza (tre figli) pesavo 2 kg. meno di quella precedente:p
inveceeeeeeee.....dopo i 40 anni improvvisamente un anno accumulo 8, dico 8, kg.!:muro: mi son arrivati anche gli arretrati con gli interessi...e da allora mi si son affezionati, nonostante cerco di mantenermi in movimento:mc:
però invece devo contraddirti, dopo i 40 sono migliorata :D

Mah..Io diciamo che in 5 anni avrò guadagnato 3 chili.Prima pesavo 70,il mio peso forma dovrebbe essere 72 e ne peso 75,ma sono sempre nel range del peso giusto,quello in cui il rapporto che non ricordo come si calcola è tra 20 e 25.Ah!Peso/altezza in metri al quadrato!Che poi anche quello è indicativo:Tyson l'aveva senza dubbio superiore,ma non era certo grasso!:D

Stefano Landau 08-07-2011 00:22

Quote:

Originariamente inviato da Gio Ambasz (Messaggio 35529069)
Grazie delle tue risposte, basate su tnta saggezza.
Attendo la visita con il chirurgo dovrebbe essere il 28 luglio-29 luglio, in pratica 4 settimane dopo l'intervento.
oggi dopo l elettrostimolazione con un loro macchinario della CAM, mi hanno tolto il kinesio taping, anche qui usato ieri nel capo lungo del bicipite della coscia per drenare l'ematoma e mi hanno fatto provare una benda per raffreddamento costante pronyo all'uso, tenuta su due ore e poi domani loro la ricaricano, secono me è meglio il classico ghiacchio, certo questa puó essere piú pratica se si è fuori casa, e
L'effetto è davvero immediato e dura davvero due ore, non ho idea dei costi, cmq si chiama physicool.
Non ricoosco il programma del tuo elettrostimolatore, cmq credo siano simili, buona lidea di potenziare entrambe le gambe! Fino ad ora mi hanno (ed ho) applicato un solo canale e due elettrodi, dici conviene usarne 2 canali (4 elettrodi) per coscia?
Domande:
1) si o no per usare lelettrostimolazione di sera prima di andare a letto, considerando che alle 14,30 mi fanno già loro 30 minuti?
2) andare sl mare in agosto per alternare la fisio presso un centro ad un naturale trattamento delle acque del mare ha senso o è assolutamente out?
3) il sole se non ho capito male è da evitare?
Se vanno protette le ferite cosa usare?
4) migliori prodotti per ridurre la visibilità delle cicatrici?
PS: donjoy 4titude , il tipo mi svva detto 700euro circa...
Un caro saluto, gio

Malvenuto (come si dice da queste parti) Anche da parte mia!

Ti posso rispondere alla domanda sul sole......
A me hanno detto che bisogna assolutamente evitare di prendere il sole sulle cicatrici per circa 6 mesi.
Io sono stato operato il 16 Marzo (2009) e non mi sono fatto troppi problemi, il lato "Estetico" non mi importava più di tanto. Comunque invece che tenere il ginocchio e la gamba coperta, quando ero al mare gli mettevo su una crema protettiva a protezione totale (50) così che potevo comunque fare tutto ed avere una discreta protezione dal sole. Ora a poco più di due anni dall'operazionei buchi dell'artroscopia sono ancora visibili, ma vanno cercati. Io so dove sono quindi li trovo, altrimenti non si notano quasi.
La cicatrice ovviamente è visibile, ma non più di tanto.

Su elettrostimolazione e tutori invece non so nulla non avendoli mai usati.

Dall'infortunio (31-12-2008) all'operazione (16-03-2009) sono pasati 2 mesi e mezzo. Questo mi ha permesso di effettuare un mese e mezzo di ginnastica pre-operatoria. Questo mi ha permesso di arrivare all'operazione con un discreto tono muscolare e quindi di non aver avuto bisogno di elettrostimolazione.

Stefano Landau 08-07-2011 00:30

Quote:

Originariamente inviato da alex642002 (Messaggio 35531317)
Mah..Io diciamo che in 5 anni avrò guadagnato 3 chili.Prima pesavo 70,il mio peso forma dovrebbe essere 72 e ne peso 75,ma sono sempre nel range del peso giusto,quello in cui il rapporto che non ricordo come si calcola è tra 20 e 25.Ah!Peso/altezza in metri al quadrato!Che poi anche quello è indicativo:Tyson l'aveva senza dubbio superiore,ma non era certo grasso!:D

Il peso forma è all'incirca con il BMI a 22. Nel mio caso anch'io sono ancora un po' al di sopra del mio peso forma. Sono 1,82 metri (almeno così ero alla visita militare.....) e peso sui 77 kg. Per arrivare al peso perfetto devo perderne ancora 3. Per me il ginocchio è stato molto utile. Ora sono diventato più sportivo di prima. Questo mi ha permesso di aumentare la massa magra (i muscoli) e quindi mi ha accellerato il metabolismo, portandomi a dimagrire quando prima ingrassavo.....)

Gio Ambasz 08-07-2011 06:52

Buondí
 
Ciao Lara,
Touchè...."preciso e ansioso".....preciso da buon architetto....ansioso un pó grz a mamma e molto "grazie" alla situ in vui mi trovo...
Secondo me te sei una sportiva, lo dico perchè quotando anch'io gambagigia, sono impressionato dal tuo velocissimo recupero, poi però penso che sei madre, e come tutte le mamme credo che siate grandi, il parto, se non cesareo è davvero una dura "impresa", tante altre operazioni, inclusa quella al crociato, sono probabilmente passeggiate a confronto, e te ci sei passata per tre volte!

PS: scusa per non averti menzionato tra i "grandi di questo forum", ma come detto quando ho scritto partivo da una lettura del periodo di prim 2010 fino a fine 2011 e credo che tu non avessi ancora impreziosito il forum con i tuoi interventi, prometto di aggiornarmi.

Ciao Stefano,
Grazie per le tue risposte, credo anche siamo concittadini.
Attendo anche il feedback del gota Gomma, devo dire che tu e lui mi avete davvero colpito per la meticolositá, la passione, la pacatezza e la voglia quasi tangibile di scrivere per condividire con gli altri, sharing, con le vostre parole, vi dico da novizio, avete dato una grande anima a questo forum e mi avete convinto a prendere parte al primo forum, non che io non sia tecnologico, anzi....adoro la tecnologia....vi scrivo da un nuovissimo ipad 2 64gb, ma non ho per scelta facebook, parimenti non partecipo socialnetwork....cmq GRAZIE DAVVERO E BRAVISSIMI!!!!!
Essendo anche te di Milano, ti posso chiedere dove e chi ti ho operato?
Buona giornata....la mia devo dire si è aperta Bene, no febbre, non tanto dolore...ma non sono ancora sceso dal letto, a milano ė una giornata di sole spettacolo e mi rincresce non poter camminare fuori per apprezzarne tutto nella stagione (per me) + bella dell'anno.
PS. Siete poi riusciti ad organizzare l'incontro e cena che avevate pianificato per sett 2010?

Stefano Landau 08-07-2011 10:01

Quote:

Originariamente inviato da Gio Ambasz (Messaggio 35531775)
Ciao Lara,
Touchè...."preciso e ansioso".....preciso da buon architetto....ansioso un pó grz a mamma e molto "grazie" alla situ in vui mi trovo...
Secondo me te sei una sportiva, lo dico perchè quotando anch'io gambagigia, sono impressionato dal tuo velocissimo recupero, poi però penso che sei madre, e come tutte le mamme credo che siate grandi, il parto, se non cesareo è davvero una dura "impresa", tante altre operazioni, inclusa quella al crociato, sono probabilmente passeggiate a confronto, e te ci sei passata per tre volte!

PS: scusa per non averti menzionato tra i "grandi di questo forum", ma come detto quando ho scritto partivo da una lettura del periodo di prim 2010 fino a fine 2011 e credo che tu non avessi ancora impreziosito il forum con i tuoi interventi, prometto di aggiornarmi.

Ciao Stefano,
Grazie per le tue risposte, credo anche siamo concittadini.
Attendo anche il feedback del gota Gomma, devo dire che tu e lui mi avete davvero colpito per la meticolositá, la passione, la pacatezza e la voglia quasi tangibile di scrivere per condividire con gli altri, sharing, con le vostre parole, vi dico da novizio, avete dato una grande anima a questo forum e mi avete convinto a prendere parte al primo forum, non che io non sia tecnologico, anzi....adoro la tecnologia....vi scrivo da un nuovissimo ipad 2 64gb, ma non ho per scelta facebook, parimenti non partecipo socialnetwork....cmq GRAZIE DAVVERO E BRAVISSIMI!!!!!
Essendo anche te di Milano, ti posso chiedere dove e chi ti ho operato?
Buona giornata....la mia devo dire si è aperta Bene, no febbre, non tanto dolore...ma non sono ancora sceso dal letto, a milano ė una giornata di sole spettacolo e mi rincresce non poter camminare fuori per apprezzarne tutto nella stagione (per me) + bella dell'anno.
PS. Siete poi riusciti ad organizzare l'incontro e cena che avevate pianificato per sett 2010?

La vera anima e "Guru" di questo forum e Gomma, poi ognuno riporta le proprie esperienze. Probabilmente avendo avuto una situazione più complessa della media è quello che si è documentato maggiormente (a meno che sia un medico in incognito :D )
Io sono un caso diametralmente opposto. Mi si è rotto il legamento sciando, ma essendo gia lesionato (senza saperlo) al momento della rottura non ha fatto altri danni.
Essendo anch'io abbastanza ansioso e sapendo di avere qualche cosa di rotto nel ginocchio che poteva cedere all'improvviso facendo altri danni, ho fatto in modo di operarmi il prima possibile.
Ho fatto la Risonanza al Pini, poi una volta scelto l'Ortopedico (Prof. H.Schoenhuber) che in molti mi hanno descritto come uno dei migliori o il migliore su Milano, mi sono fatto operare da lui al Galeazzi. Essendoci una lista di attesa di circa 1 anno (mi avevano detto 7 mesi) ho scelto di farmi operare privatamente (tramite assicurazione) per sveltire i tempi. Così dalla visita mi ha operato in circa 3 settimane, quindi 2 mesi e mezzo dopo l'infortunio.

Devo dire che mi è andata bene. 2 Notti in ospedale. Operato Lunedì, mercoledì mi hanno dimesso. Dopo 3 settimane (proprio di lunedì) ho ripreso con il lavoro ed ho iniziato la Fiosioterapia (3 volte a settimana) nella sua struttura (www.physioclinic.it). Non ho mai visto ne kinetek ne tutori.
La mattina dopo l'operazione già camminavo con le stampelle con appoggio parziale.

Il ritrovo non siamo ancora riusciti ad organizzarlo..... inizialmente si parlava di cena, poi qualcuno ha prospettato l'idea di un pranzo (senz'altro idea più comoda) con l'idea di ritrovarsi a Firenze, posto quindi accessibile più o meno dalla maggior parte di noi anche in giornata, vediamo se riusciamo dopo l'estate!

gomma2408 08-07-2011 11:05

Quote:

Originariamente inviato da gambagigia (Messaggio 35531149)
:eek: :eek: :eek: Sono sconvolta dalla rapidità con cui hai recuperato!
Operata 11 maggio, prima settimana a suon di antidolorifici e comunque gran dolore, quattro settimane di sonno difficile causa dolore, 4 settimane di stampelle, ho guidato dopo 22 giorni (90km) perchè dovevo e ho continuato perchè costretta ma un mese ci sarebbe voluto tutto per non soffrire....grosso ematoma coscia-polpaccio-caviglia, il gonfiore si è risolto intorno al quarantesimo giorno...fisioterapia a partire dal terzo giorno postoperatorio fino ad ora, ma mi manca tutta la parte di propiocezione...infatti cammino discretamente bene, ma col ginocchio un pò spaventato dalle torsioni e dai cambi di direzione...
Sei stata bravissima!!!!!

buongiorno a tutti voi.... ;)

Voglio rispondere un po' per volta perchè gli argomenti che avete posto da ieri sono molti e vari.... bravi continuate cosi!
Sono contento che anche gambagigia intervenga di nuovo, visto che mi sembra sia la più sportiva qua dentro.... dai suoi passati post.... :eek: e rispondo al suo intervento su laraa: io sono sempre più convinto che gli HANNO DETTO di averla operata, ma mica è vero..... puntavano tutto sull'effetto placebo e sulla forza della mente...:D :D :D quando sei convinto di qualcosa, la fai quasi diventare vera!!! :D :D :D :D

Ecco, fatta la battuta da stupid@ne :p che mi perdonerete (spero, soprattutto la cara laraa.... ;) ) passo ad essere più serio... e vi ringrazio subito dei complimenti che sempre mi rivolgete, ma come ogni tanto ricordo, visto che con il tempo si aggiunge gente nuova e non è umanamente possibile rielggersi tutte le pagine del forum, non sono un medico :) ma come chi ormai mi conosce virtualmente bene (almeno dal lato "ginocchio") ha ben scritto che dato anche il fatto di esseremi operato dopo 14 anni in cui nel frattempo ho fatto volley da dilettante (fino serie C) con l'LCA rotto, ne ho passate di distorsioni, blocchi articolari, e quindi problemini vari con l'operazione (niente di che, tutto poi è andato come doveva) a cui si aggiunge il fatto di aver avuto un allenatore/amico fisioterapista a cui mi sono rivolto nel pre e post operatorio appassionato e specializzato nel recupero ginocchio da operazione di lca/mensichi, ecc...

dico la mia su alcuni "punti" presi qua e là che ho letto....

1) Sole: NOn va preso per via che poi le cicatrici assumono un aspetto più evidente e sulle prime anche un colorito tendente al violaceo. Tende poi a sparire con gli anni, ma se si parte da subito avendone cura dopo 6/8 mesi si fa fatica a vederle. Neanche a dirlo a me invece si vede eccome,....:p per via del problemino avuto dell'ematoma dopo l'operaizone sotto la cicatrice che l'ha stirata un po' così come i segni delle grappette metalliche... e si è rimarginata "più grossa" per questa iniziale sofferenza. Ma vabbè... ormai il ginocchio ha l'aspetto "vissuto" diciamo così....:D

2) a Gio Ambasz: anche io non sono iscritto a facebook ( o meglio, sì c'è il mio nome ma non accedo mai...), anche se per certe cose può essere utile, ma al di là di poter ritrovare dopo 20 anni persone di cui avevi perso le tracce per fare una cena di vecchi amici, altro non vedo.... meglio le mail o i forum per condividere le proprie idee....

3) Peso forma :cry: a me l'indice di massa corporea, propio non sta simpatico (chissà perchè....) ... non tiene conto della struttura fisica e a me va sempre male!!!! infatti secondo LUI io dovrei pesare 75 kg, e sono 15 kg di più, vabbè sono sovrappeso lo so, però ero 78 kg a 16 anni ed ero asciuttisimo (non magrissimo, eh!) e sono aumentato di massa muscolare nel frattempo...

un salutooooneee!


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 00:46.

Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2024, Jelsoft Enterprises Ltd.
Hardware Upgrade S.r.l.