Hardware Upgrade Forum

Hardware Upgrade Forum (https://www.hwupgrade.it/forum/index.php)
-   Giochi per PC (https://www.hwupgrade.it/forum/forumdisplay.php?f=24)
-   -   [Aspettando] NBA 2K20 (https://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=2891901)


Snow24 15-01-2020 12:07

Non so voi, ma io non ricordo di aver mai visto dei roster così tanto sbagliati in nessun NBA 2K. A prescindere dagli overall, che al solito sono altissimi, ma lasciano il tempo che trovano, i valori dei giocatori sono tutti sbagliati. Ci sono un quantità immane di giocatori che hanno A o A+ da 3pt e che tirano col 30%. Io fatico a giocare bene, non puoi battezzare nessuno perché pure giocatori tipo Mo Bamba riescono a segnarti triple su triple come fossero dei tiratori eccelsi. Playmaker senza un briciolo di difesa (Irving o Doncic, tanto per dire) che hanno una rapidità laterale pari a Rubio o Smart e che ti si incollano come chew gum. Davvero, già lo scorso anno c'erano tanti problemi, quest'anno tutto sembra ancor più fatto a casaccio

Stifen Cherri 15-01-2020 14:00

Quote:

Originariamente inviato da talladega (Messaggio 46571946)
Grande Stifen si può sempre migliorare ;) e poi giocare con Kobe ormai 37 enne non deve essere facile va gestito.
Giochi col 18?

La gestione di Kobe è complessa, ma stimolante. È lento, non ha più il primo passo, ha meno fiato, ma è sempre Kobe. Così come il Jordan dei Wizards era in grado di segnare 40 punti a 40 anni, il Kobe dei Barbalakers sarà così. Alternerà prestazioni da geriatria ad altre da Kobe dei vecchi tempi. Combatterà tra due demoni, un recente passato da dominatore e un futuro in declino.
Siccome Jabbar negli anni '80 ha disputato 4 finali NBA da titolare dai 38 ai 42 anni, e non come vecchia presenza ma segnando tra i 22 e i 17 punti di media, Kobe, questo Kobe, ha deciso di puntare a raggiungerne una da titolare protagonista entro i 43.
Dunque sei stagioni, dall'attuale '15/'16 alla '21/'22. È questo il tempo che ci siamo dati per raggiungere le Finals. A differenza di Jabbar, però, che era già circondato da gente per puntare al titolo (Magic, Worthy, A.C.Green, Byron Scott), questo Kobe parte da zero. Anzi, da sottozero
Da una squadraccia tutta da ricostruire.

SimoMj23 15-01-2020 16:15

Quote:

Originariamente inviato da Stifen Cherri (Messaggio 46576522)
La gestione di Kobe è complessa, ma stimolante. È lento, non ha più il primo passo, ha meno fiato, ma è sempre Kobe. Così come il Jordan dei Wizards era in grado di segnare 40 punti a 40 anni, il Kobe dei Barbalakers sarà così. Alternerà prestazioni da geriatria ad altre da Kobe dei vecchi tempi. Combatterà tra due demoni, un recente passato da dominatore e un futuro in declino.

Siccome Jabbar negli anni '80 ha disputato 4 finali NBA da titolare dai 38 ai 42 anni, e non come vecchia presenza ma segnando tra i 22 e i 17 punti di media, Kobe, questo Kobe, ha deciso di puntare a raggiungerne una da titolare protagonista entro i 43.

Dunque sei stagioni, dall'attuale '15/'16 alla '21/'22. È questo il tempo che ci siamo dati per raggiungere le Finals. A differenza di Jabbar, però, che era già circondato da gente per puntare al titolo (Magic, Worthy, A.C.Green, Byron Scott), questo Kobe parte da zero. Anzi, da sottozero

Da una squadraccia tutta da ricostruire.

Ma sotto la guida del buon Barba saprà dare filo da torcere..... Hai fatto qualche cambio in formazione?

Inviato dal mio WAS-LX1A utilizzando Tapatalk

Stifen Cherri 15-01-2020 19:29

Quote:

Originariamente inviato da SimoMj23 (Messaggio 46576776)
Ma sotto la guida del buon Barba saprà dare filo da torcere..... Hai fatto qualche cambio in formazione?

Inviato dal mio WAS-LX1A utilizzando Tapatalk

Via D'Angerous Russell, che non sopporto, in cambio di Zach LaVine, giocatore dall'atletismo devastante, che è sempre un fit decisivo per Nba2K (poi mentalmente è quello che è, ma la mente gliela controllo io :cool: ).
Via anche Lou Williams e altra fuffa (tipo Nance Jr. e Anthony Brown) per la prima scelta dei Knicks al prossimo Draft.
Poi dall'Eurolega sono arrivati Nando De Colo (dal CSKA Mosca) e Daniel Hackett (dall'Arman Milano). E dai free agent è arrivato Papanikolaou, mio barbapretoriano dai tempi del 2K12 (come me ha vinto 4 anelli Nba).

Quintetto
De Colo, Clarkson, Bryant, Brandon Bass, Hibbert
Panchina
Hackett, LaVine, Papanikolaou, Julius Randle, Sacre, Tarik Black, Ryan Kelly.

Retrocessi in A2 matematico :D

Stifen Cherri 16-01-2020 20:41

Quote:

Originariamente inviato da Snow24 (Messaggio 46576299)
Non so voi, ma io non ricordo di aver mai visto dei roster così tanto sbagliati in nessun NBA 2K. A prescindere dagli overall, che al solito sono altissimi, ma lasciano il tempo che trovano, i valori dei giocatori sono tutti sbagliati. Ci sono un quantità immane di giocatori che hanno A o A+ da 3pt e che tirano col 30%. Io fatico a giocare bene, non puoi battezzare nessuno perché pure giocatori tipo Mo Bamba riescono a segnarti triple su triple come fossero dei tiratori eccelsi. Playmaker senza un briciolo di difesa (Irving o Doncic, tanto per dire) che hanno una rapidità laterale pari a Rubio o Smart e che ti si incollano come chew gum. Davvero, già lo scorso anno c'erano tanti problemi, quest'anno tutto sembra ancor più fatto a casaccio

Per me il miglior Nba2K di sempre, ora come ora, rimane Nba2K16

Snow24 16-01-2020 21:15

Quote:

Originariamente inviato da Stifen Cherri (Messaggio 46579514)
Per me il miglior Nba2K di sempre, ora come ora, rimane Nba2K16

Non posso assolutamente essere d'accordo per quanto riguarda il gameplay, non so se ti riferisci anche a quello. Ci sono dei cartellini fantastici, i valori sembrano bel suddivisi e il generale il gioco offre moltissimo, però con dei roster fatti così male sembra quasi un brutto gioco. Ha un potenziale gigantesco completamente sommerso dal fatto che i roster non hanno la minima logica. Con quei cartellini, con tutte quelle impostazioni su tendenze/schemi/parte del coach, si potrebbe tirare su un gran gioco, ma davvero un gran gioco. Quest'anno il gioco ti fa annusare un senso di libertà, di creatività, di organicità e di mutevolezza, completamente massacrato dalle scelte di chi ha curato il roster. Prendi una superstar qualsiasi, da 90 in su e sarai capace di tirare col 70% in stagione. Con Doncic sono riuscito a fare partite che stanno fuori dal mondo, Hall of fame, senza nessuna modifica ho tirato su 79 punti con 0 triple tentate. E non vi dico le percentuali che ha tenuto, ha sbagliato praticamente due tiri. E parliamo comunque di un giocatore costantemente raddoppiato e tutto

albys 16-01-2020 22:16

Sono cialtroni, Snow, in realtà a 2ksport e Visual Concept di fare un signor gioco di basket non frega nulla, vendo un prodotto come se fosse oro ma solo perchè in realtà non c'è rivale (EA sport con nba live è una barzelletta, fossi in loro mi vergognerei di produrre giochi così con i soldi che hanno a disposizione).

Il roster è l'anima del tutto, quello che davvero fa la differenza, e Visual Concept lo fa alla cazzo, vanificando moltissime delle possibilità che potenzialmente il gioco avrebbe con tutti quei settaggi a disposizione.
Ribadisco, cialtroni imperdonabili.
Il buon Mike Stauffer, che veniva dato come il guru dei roster, non c'è più?

albys 16-01-2020 22:21

Quote:

Originariamente inviato da Stifen Cherri (Messaggio 46579514)
Per me il miglior Nba2K di sempre, ora come ora, rimane Nba2K16

Ma se ci avevi scartavetrato i marroni affermando a più riprese che ogni anno il gioco era migliore del precedente... che il 17 (o il 18, o il 19) erano punti di non ritorno perchè la fluidità era migliore, e la fluidità era tutto per il gioco.... com'è sta storia del 2K16 best 2k eva? :D

Stifen Cherri 17-01-2020 08:05

Quote:

Originariamente inviato da albys (Messaggio 46579658)
Ma se ci avevi scartavetrato i marroni affermando a più riprese che ogni anno il gioco era migliore del precedente... che il 17 (o il 18, o il 19) erano punti di non ritorno perchè la fluidità era migliore, e la fluidità era tutto per il gioco.... com'è sta storia del 2K16 best 2k eva? :D

Esatto. E lo ribadisco. Del resto se un'edizione non fosse meglio dell'altra a quest'ora staremmo utilizzando ancora tutti quello che è unanimemente considerato the best nba2K Eva, ovvero l'11.
Ma chi di noi giocherebbe ora a NBA 2K11?
Per me il 16 è il migliore perché, a causa di un laptop limitato, è quello che mi offre l'esperienza migliore :cool: . Come vedete dalla GIF della pagina prima, la fluidità che ho raggiunto col 16 è, per me, impagabile e non raggiungibile con gli altri (per scarsa potenza del PC).
Ma se mi andasse NBA 2K20, utilizzeremo quello. Anzi, forse prenderei addirittura NBA Live 19 che a me piaceva assai!

Stifen Cherri 17-01-2020 08:13

Poi oh, io sono il primo a dire che 2K ha tutto per fare il gioco definitivo e che ha già nelle due segrete già bello che fatto NBA 2K25 che ci propinera' solo tra 5 anni.
Ma se facesse il gioco definitivo, chi comprerebbe l'edizione successiva?

NBA Live, poi, è la dimostrazione di come sia difficile fare un gioco di basket. Fanno Madden, dunque qualche minima capacità di fare un gioco ce l'hanno, eppure da un decennio non riescono cmq a raggiungere 2K, seppur con NBA Live 19 hanno fatto grandi passi in avanti

Stifen Cherri 17-01-2020 13:57

Quello che mi preoccupa di più è il cambio generazionale.
Così com' è morta la passione per le narrazioni sui vari forum (un tracollo all over the world) a favore degli YouTuber, così è scemata l'attenzione dei developpa (cioè 2K) per le Associazioni o MyLeague che dir si voglia.
Se prima gli utenti giocavano solo le Associazioni o anche solo le singole stagioni controllando tutto (giocatori, manageriale, mercato, etc), adesso sono tutti sul Myplayer (controllo un giocatore da me inventato e finisce lì).
Non sono più utenti che, giocando un' Associazione, poi creano con l'immaginario tutto il resto, ma sono utenti che vogliono essere parte di una narrazione creata da 2K.
Se nessuno gioca più le MyLeague e tutti sono votati al proprio giocatore (o alle sfide online), è ovvio che la 2K implementera' sempre di più questo aspetto, dunque concentrandosi di più sulle madafaka moves del cazzo da campetto che mandano in visibilio i bimbiminkia.
Cercare di riprodurre un movimento di pura tecnica di Tim Duncan o Hakeem Olajuwon non soddisfa, dunque, quel segmento di madafaka s bimbiminkia.
Del resto i bimbiminkia di adesso non crescono guardando la bellezza dei movimenti in post di Olajuwon, ma crescono guardando James che fa 15 passi in terzo tempo per andare a schiacciare in boomshakslaka, oppure crescono con Harden che esulta per aver segnato la bomba del -41 con mosse ridicole e atteggiamenti bambineschi.
Non sono dunque dei puristi come noi.

albys 17-01-2020 14:49

Quote:

Originariamente inviato da Stifen Cherri (Messaggio 46579838)
Poi oh, io sono il primo a dire che 2K ha tutto per fare il gioco definitivo e che ha già nelle due segrete già bello che fatto NBA 2K25 che ci propinera' solo tra 5 anni.
Ma se facesse il gioco definitivo, chi comprerebbe l'edizione successiva?

Tutti, per pura curiosità o perchè convinti che chi ha fatto un capolavoro poi l'anno dopo fa ancora meglio.
Fidati, succede sempre così per ogni cosa, dagli smartphone alle scarpe sportive.

Quote:

NBA Live, poi, è la dimostrazione di come sia difficile fare un gioco di basket. Fanno Madden, dunque qualche minima capacità di fare un gioco ce l'hanno, eppure da un decennio non riescono cmq a raggiungere 2K, seppur con NBA Live 19 hanno fatto grandi passi in avanti
Non è più difficile che fare un open world maestoso e pieno di incroci narrativi come The Witcher 3 o GTA5, anzi, ogni anno partono da una base certa e quindi è più facile.
Il problema è che svaccano spesso le cose buone che avevano raggiunto, sostanzialmente per pressapochismo.

albys 17-01-2020 14:55

Quote:

Originariamente inviato da Stifen Cherri (Messaggio 46580499)
Quello che mi preoccupa di più è il cambio generazionale.
Così com' è morta la passione per le narrazioni sui vari forum (un tracollo all over the world) a favore degli YouTuber, così è scemata l'attenzione dei developpa (cioè 2K) per le Associazioni o MyLeague che dir si voglia.
Se prima gli utenti giocavano solo le Associazioni o anche solo le singole stagioni controllando tutto (giocatori, manageriale, mercato, etc), adesso sono tutti sul Myplayer (controllo un giocatore da me inventato e finisce lì).
Non sono più utenti che, giocando un' Associazione, poi creano con l'immaginario tutto il resto, ma sono utenti che vogliono essere parte di una narrazione creata da 2K.
Se nessuno gioca più le MyLeague e tutti sono votati al proprio giocatore (o alle sfide online), è ovvio che la 2K implementera' sempre di più questo aspetto, dunque concentrandosi di più sulle madafaka moves del cazzo da campetto che mandano in visibilio i bimbiminkia.
Cercare di riprodurre un movimento di pura tecnica di Tim Duncan o Hakeem Olajuwon non soddisfa, dunque, quel segmento di madafaka s bimbiminkia.
Del resto i bimbiminkia di adesso non crescono guardando la bellezza dei movimenti in post di Olajuwon, ma crescono guardando James che fa 15 passi in terzo tempo per andare a schiacciare in boomshakslaka, oppure crescono con Harden che esulta per aver segnato la bomba del -41 con mosse ridicole e atteggiamenti bambineschi.
Non sono dunque dei puristi come noi.

Su questo ti do ragione piena.
I ragazzi non scrivono (anche perchè non lo sanno fare, temo), non apprezzano davvero le cose e non fantasticano anche perchè sono abituati ad avere già tutto.
Quando ero giovane io avrei dato un dito per avere un gioco che mi permettesse di giocare anni di season nba o campionati di calcio, col mercato giocatori e tutto il resto.... sarei davvero andato in paradiso!
Ora neppure ci giocano una stagione... solo cazzate istantanee e online, vivono il momento e basta.
Non è tutta colpa loro, eh; è il mondo attuale, dove non esiste memoria nè tempo lento perchè conta solo l'istante, che li porta a fare ciò.

Stifen Cherri 17-01-2020 15:11

Quote:

Originariamente inviato da albys (Messaggio 46580592)
Tutti, per pura curiosità o perchè convinti che chi ha fatto un capolavoro poi l'anno dopo fa ancora meglio.
Fidati, succede sempre così per ogni cosa, dagli smartphone alle scarpe sportive.



Non è più difficile che fare un open world maestoso e pieno di incroci narrativi come The Witcher 3 o GTA5, anzi, ogni anno partono da una base certa e quindi è più facile.
Il problema è che svaccano spesso le cose buone che avevano raggiunto, sostanzialmente per pressapochismo.

Anche perché non hanno rivali. Un The Witcher 3 ha un sacco di rivali (cioè tutti i giochi fantasy e di avventura), mentre Nba2K non ha rivali. Se vuoi giocare a basket devi prendere Nba2K.

Stifen Cherri 17-01-2020 15:14

Quote:

Originariamente inviato da albys (Messaggio 46580604)
Su questo ti do ragione piena.
I ragazzi non scrivono (anche perchè non lo sanno fare, temo), non apprezzano davvero le cose e non fantasticano anche perchè sono abituati ad avere già tutto.
Quando ero giovane io avrei dato un dito per avere un gioco che mi permettesse di giocare anni di season nba o campionati di calcio, col mercato giocatori e tutto il resto.... sarei davvero andato in paradiso!
Ora neppure ci giocano una stagione... solo cazzate istantanee e online, vivono il momento e basta.
Non è tutta colpa loro, eh; è il mondo attuale, dove non esiste memoria nè tempo lento perchè conta solo l'istante, che li porta a fare ciò.

Esattamente! E tutto questo, non esagero, è catastrofico (non è un caso se, studi alla mano, il cervello umano odierno è inferiore al nostro cervello di 100 anni fa. Siamo meno intelligenti di quelli nati nel 1900)

Stifen Cherri 19-01-2020 11:54

Cmq NBA 2K16 votato dagli esperti di Operationsports il quarto miglior gioco sportivo del decennio.
Il primo è NBA 2K11, indubbiamente un punto di rottura. Il secondo, terzo e quinto posto non ricordo a che sport siano stati attribuiti, forse Madden,

Peterd80 27-01-2020 18:16

Anche il gioco oggi è triste.... rip Kobe.... 😥😥

Inviato dal mio SM-G975F utilizzando Tapatalk

albys 27-01-2020 22:10

Madonna che tristezza mi ha messo sta disgrazia...
:cry:

Peterd80 27-01-2020 23:04

Io da ieri ancora non ci credo... il mio idolo... è un grande uomo...


Inviato dal mio iPad utilizzando Tapatalk

goma76 28-01-2020 10:00

Quote:

Originariamente inviato da Peterd80 (Messaggio 46595884)
Anche il gioco oggi è triste.... rip Kobe.... 😥😥

Inviato dal mio SM-G975F utilizzando Tapatalk

Quote:

Originariamente inviato da albys (Messaggio 46596223)
Madonna che tristezza mi ha messo sta disgrazia...
:cry:

Quote:

Originariamente inviato da Peterd80 (Messaggio 46596285)
Io da ieri ancora non ci credo... il mio idolo... è un grande uomo...


Inviato dal mio iPad utilizzando Tapatalk

Multi quotone... RIP Black Mamba


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 15:53.

Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2022, Jelsoft Enterprises Ltd.
Hardware Upgrade S.r.l.