Hardware Upgrade Forum

Hardware Upgrade Forum (https://www.hwupgrade.it/forum/index.php)
-   Processori (https://www.hwupgrade.it/forum/forumdisplay.php?f=13)
-   -   Compilatore Intel e disparità di trattamento verso processori AMD/VIA (https://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=2119003)


feldvonmanstein 15-12-2013 16:41

Quote:

Originariamente inviato da walter sampei (Messaggio 40432506)
non ricordo se faccia dei backup :( a me non ha dato problemi, ma un caso non fa statistica...

l'ho testato su cinebech 11.5 e nessun miglioramento, ma mi pare usasse il nuovo compilatore intel, quello post sentenza che nn dovrebbe castrare le istruzioni dei proci nn intel.

poi l'ho provato con un gioco, company of heroes 1, stessi risultati;
poi su grid 2, nn parte più il gioco
ci sarebbero altri giochi e programmi segnalati ma a sto punto nn me la sento di patcharli. :(

walter sampei 15-12-2013 17:22

Quote:

Originariamente inviato da feldvonmanstein (Messaggio 40432908)
l'ho testato su cinebech 11.5 e nessun miglioramento, ma mi pare usasse il nuovo compilatore intel, quello post sentenza che nn dovrebbe castrare le istruzioni dei proci nn intel.

poi l'ho provato con un gioco, company of heroes 1, stessi risultati;
poi su grid 2, nn parte più il gioco
ci sarebbero altri giochi e programmi segnalati ma a sto punto nn me la sento di patcharli. :(

non mi stupisce. la nota di colore e' che a volte il patching aumenta le prestazioni pure su alcuni processori intel (e non solo i vecchi p3, ma pure certi core e affini). dipende dai parametri del compilatore.

ad averlo saputo all'epoca, ci sarebbero stati i presupposti per una causa e uno sput...mento epocale. tra l'altro, il patching fa guadagnare circa il 15%, il che avrebbe avvicinato moltissimo gli a64 ai c2d.

feldvonmanstein 15-12-2013 19:22

Quote:

Originariamente inviato da walter sampei (Messaggio 40433059)
non mi stupisce. la nota di colore e' che a volte il patching aumenta le prestazioni pure su alcuni processori intel (e non solo i vecchi p3, ma pure certi core e affini). dipende dai parametri del compilatore.

ad averlo saputo all'epoca, ci sarebbero stati i presupposti per una causa e uno sput...mento epocale. tra l'altro, il patching fa guadagnare circa il 15%, il che avrebbe avvicinato moltissimo gli a64 ai c2d.

cosa nn ti stupisce?

ho provato anche adobe reader ix e microsoft silverligth , ma quì nn so come testare le differenze

picazzo 12-06-2014 12:02

MILANO - Il Tribunale Ue conferma l'ammenda di 1,06 miliardi di euro inflitta nel 2009 a Intel per aver abusato della sua posizione dominante sul mercato dei processori x86 tra il 2002 e il 2007. Il ricorso di Intel contro la decisione della Commissione è stato integralmente respinto: si tratta così della sanzione più alta mai inflitta dalla Commissione europea. Il precedente "record" appartiene a Microsoft che nel 2008 fu multata per 899 milioni di euro.

Per l'Antitrust il comportamento di Intel è stato non solo scorretto, ma ha violato norme fondamentali: "Intel - aveva commentanto nel 2009 l'allora commissario alla Concorrenza Neelie Kroes - ha danneggiato milioni di consumatori europei agendo deliberatamente per tenere i concorrenti fuori dal mercato per i processori da computer per molti anni. Un'infrazione così grave e così sostenuta nel tempo delle regole antitrust Ue non può essere tollerata".

Le accuse. Secondo Bruxelles "per tutto il periodo 2002-2007 Intel ha avuto una posizione dominante nel mercato mondiale dei CPU x86, per almeno il 70% della quota di mercato". Inoltre la posizione dominante di Intel non sarebbe frutto del caso, ma di pratiche commerciali illegali. Per la Commissione Ue, la società avrebbe "fatto ricorso a due specifiche forme di pratiche illegali. Primo, Intel ha dato sconti integralmente o parzialmente occulti a fabbricanti di computer a condizione che le acquistassero la totalità o la quasi totalità
dei processori x86 di cui avevano bisogno".


(12 giugno 2014) fonti: Repubblica

carlottoIIx6 12-06-2014 14:41

Quote:

Originariamente inviato da picazzo (Messaggio 41198327)
MILANO - Il Tribunale Ue conferma l'ammenda di 1,06 miliardi di euro inflitta nel 2009 a Intel per aver abusato della sua posizione dominante sul mercato dei processori x86 tra il 2002 e il 2007. Il ricorso di Intel contro la decisione della Commissione è stato integralmente respinto: si tratta così della sanzione più alta mai inflitta dalla Commissione europea. Il precedente "record" appartiene a Microsoft che nel 2008 fu multata per 899 milioni di euro.

Per l'Antitrust il comportamento di Intel è stato non solo scorretto, ma ha violato norme fondamentali: "Intel - aveva commentanto nel 2009 l'allora commissario alla Concorrenza Neelie Kroes - ha danneggiato milioni di consumatori europei agendo deliberatamente per tenere i concorrenti fuori dal mercato per i processori da computer per molti anni. Un'infrazione così grave e così sostenuta nel tempo delle regole antitrust Ue non può essere tollerata".

Le accuse. Secondo Bruxelles "per tutto il periodo 2002-2007 Intel ha avuto una posizione dominante nel mercato mondiale dei CPU x86, per almeno il 70% della quota di mercato". Inoltre la posizione dominante di Intel non sarebbe frutto del caso, ma di pratiche commerciali illegali. Per la Commissione Ue, la società avrebbe "fatto ricorso a due specifiche forme di pratiche illegali. Primo, Intel ha dato sconti integralmente o parzialmente occulti a fabbricanti di computer a condizione che le acquistassero la totalità o la quasi totalità
dei processori x86 di cui avevano bisogno".


(12 giugno 2014) fonti: Repubblica

http://www.tomshw.it/cont/news/intel...a/56966/1.html
speriamo gli faccia passare la voglia di rifarlo almeno!!!

carlottoIIx6 12-06-2014 14:58

Quote:

Originariamente inviato da gridracedriver (Messaggio 41199010)
Fin che AMD mi darà la "minima", o per meglio dire prestazioni sufficienti a fare ciò che mi serve per le cpu e gpu desktop, io starò con lei :D

ps.
"Intel può ora portare il proprio caso presso la Corte di giustizia dell'Unione Europea."
se lo fa, che coraggio...

se lo fa perderà comunque, ma il danno di immagine sarà doppio.

Athlon 64 3000+ 12-06-2014 15:01

Hanno fatto bene a confermare la condanna visto che le porcate fatte da Intel in passato nel periodo migliore per AMD con l'Athlon 64 e suoi derivati tanto che la ho più volte criticata pesantemente.
Peccato che dal 2007 in poi la situazione attuale di AMD sia in primis per colpe sue visto che a fine 2007 e 2011 con il K10 a 65 nm e Zambezi a 32 nm ha completamente sbagliato il lancio di tali prodotti.

winters86 12-06-2014 15:09

Quote:

Originariamente inviato da gridracedriver (Messaggio 41199010)
Fin che AMD mi darà la "minima", o per meglio dire prestazioni sufficienti a fare ciò che mi serve per le cpu e gpu desktop, io starò con lei :D

ps.
"Intel può ora portare il proprio caso presso la Corte di giustizia dell'Unione Europea."
se lo fa, che coraggio...

Idem :)
Se AMD si trova in svantaggio rispetto ad Intel è dovuto anche alle scorrettezze che ha dovuto subire!

walter sampei 12-06-2014 23:23

per favore qualcuno puo' recuperare i benchmark in cui, dopo la "pulizia" dalle ottimizzazioni inique del compilatore intel, gli a64 guadagnavano moltissimo, avvicinandosi molto ai core? grazie :)

Cirott3 28-11-2014 22:00

Quote:

Originariamente inviato da winters86 (Messaggio 41199093)
Idem :)
Se AMD si trova in svantaggio rispetto ad Intel è dovuto anche alle scorrettezze che ha dovuto subire!

Quoto

Giada Amico 24-04-2018 15:28

eccomi!:D :cool:

techsaskia 06-09-2018 08:38

Tanto adesso gliele rompe lo stesso le ossa ad Intel 😂

k0nt3 10-12-2019 19:50

Interessante https://www.reddit.com/r/matlab/comm...depath_on_amd/
:banned:

blackshard 11-12-2019 19:02

Fa' sempre piacere vedere un thread rivivere :D Grazie per il contibuto!


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 05:34.

Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2021, Jelsoft Enterprises Ltd.
Hardware Upgrade S.r.l.