Hardware Upgrade Forum

Hardware Upgrade Forum (https://www.hwupgrade.it/forum/index.php)
-   Scienza e tecnica (https://www.hwupgrade.it/forum/forumdisplay.php?f=91)
-   -   Legamento crociato anteriore (https://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=498329)


mitzy 30-12-2009 11:56

Quote:

Originariamente inviato da Stefano Landau (Messaggio 30256314)
Oggi dopo un anno (meno un giorno) dall'incidente torno in montagna nello stesso posto di un anno fa.
Per maggior prudenza quest'anno vedrò di non sciare, ma mi limiterò a fare qualche ciaspolata o qualche giro di sci di fondo.

Vedremo a Gennaio come sarà andata.

Auguri di Buon Anno a tutti.


Buon Anno anche a te, Stefano, con i migliori auguri per un mega 2010 ed una completa ripresa delle attività sportive. Estendo gli auguri a tutti i membri di questo bel forum.
:D

alex642002 30-12-2009 22:42

Quote:

Originariamente inviato da Stefano Landau (Messaggio 30256314)
Oggi dopo un anno (meno un giorno) dall'incidente torno in montagna nello stesso posto di un anno fa.
Per maggior prudenza quest'anno vedrò di non sciare, ma mi limiterò a fare qualche ciaspolata o qualche giro di sci di fondo.

Vedremo a Gennaio come sarà andata.

Auguri di Buon Anno a tutti.

Grazie.Anche a te,e a tutti,da parte mia.

gomma2408 31-12-2009 09:13

AUGURONI a tutti quanti di un buon ultimo dell'anno e soprattutto un ancora migliore 2010..... in forma!!!!! :D
;) ;) ;)

Stefano Landau 04-01-2010 15:36

L'inizio anno ultimamente porta male.......
 
Mi correggo... il periodo di capodanno ultimamente non porta bene.......

Purtroppo questa notte sono dovuto rientrare dalla montagna di corsa per un problema in famiglia.

Il 31 gennaio ho iniziato con una passeggiata sulla neve (1h circa di salita) con discesa poi in slittino. Tutto bene salvo qualche dolore all'inguine della gamba operata. (Ginocchio tutto bene però)

Il due Gennaio altra passeggiata con circa 90 minuti di salita sulla neve con relativa discesa con lo slittino. Salita e discesa tutto ok, solo che arrivato in fondo alla discesa facendo un pezzo di strada (innevata) di corsa (in leggera discesa) ho sentito una bella fitta al bicipite femorale della gamba sinistra rischiando di cadere.........
Il ginocchio destro (quello operato) si è comportato bene, solo che il dolore al muscolo della gamba sinistra continuava ad esserci ed il giorno dopo (ieri) ho dovuto rinunciare alla ciaspolata, dato che avevo qualche difficoltà a camminare in salita.
Poi siamo dovuti partire e così non ho potuto nemmeno provare con lo sci di fondo........

Adesso devo capire che cos'è stata quella fitta alla coscia. Non avendo mai preso stiramenti/strappi o crampi..... non so quale può essere.
Il mio errore è stato quello di mettermi a correre appena terminata la discesa in slittino. La temperatura era di circa -10 e quindi in discesa probabilmente avevo i muscoli freddi.
La cosa positiva è stata che correndo in leggera discesa (sulla pista di slittino innevata) la gamba operata a risposto alla perfezione. Anche quando ho dovuto rallentare per la fitta alla gamba non operata.
Adesso dovrò stare calmo per qualche giorno dato che la amba sinistra non mi permette di allungare troppo il passo........

gomma2408 05-01-2010 13:20

Quote:

Originariamente inviato da Stefano Landau (Messaggio 30309185)
Mi correggo... il periodo di capodanno ultimamente non porta bene.......

Purtroppo questa notte sono dovuto rientrare dalla montagna di corsa per un problema in famiglia.

Il 31 gennaio ho iniziato con una passeggiata sulla neve (1h circa di salita) con discesa poi in slittino. Tutto bene salvo qualche dolore all'inguine della gamba operata. (Ginocchio tutto bene però)

Il due Gennaio altra passeggiata con circa 90 minuti di salita sulla neve con relativa discesa con lo slittino. Salita e discesa tutto ok, solo che arrivato in fondo alla discesa facendo un pezzo di strada (innevata) di corsa (in leggera discesa) ho sentito una bella fitta al bicipite femorale della gamba sinistra rischiando di cadere.........
Il ginocchio destro (quello operato) si è comportato bene, solo che il dolore al muscolo della gamba sinistra continuava ad esserci ed il giorno dopo (ieri) ho dovuto rinunciare alla ciaspolata, dato che avevo qualche difficoltà a camminare in salita.
Poi siamo dovuti partire e così non ho potuto nemmeno provare con lo sci di fondo........

Adesso devo capire che cos'è stata quella fitta alla coscia. Non avendo mai preso stiramenti/strappi o crampi..... non so quale può essere.
Il mio errore è stato quello di mettermi a correre appena terminata la discesa in slittino. La temperatura era di circa -10 e quindi in discesa probabilmente avevo i muscoli freddi.
La cosa positiva è stata che correndo in leggera discesa (sulla pista di slittino innevata) la gamba operata a risposto alla perfezione. Anche quando ho dovuto rallentare per la fitta alla gamba non operata.
Adesso dovrò stare calmo per qualche giorno dato che la amba sinistra non mi permette di allungare troppo il passo........

evidentemente la gamba operata è più allenata.... io l'anno scorso, dopo circa 14 mesi dall'operazione, ho avuto un problema di tendinite rotulea al ginocchio controlaterale (cioè quello "sano", per così dire....) forse per sovra-sollecitamento mentre quello operato tutto ok, a parte i normali dolori/dolorini dovuti ai postumi dell'intervento...
Tale problema si ripercuote ancora oggi, con qualche dolore al tendine, sebbene la fase acuta della tendinite sia stata risolta.
Pertanto ritengo che i rischi di incorrere in leggeri infortuni o malesseri anche nella gamba siano una cosa che può facilmente capitare........ mi spiace che ti sia successo, ma spero sia cosa di ben poco conto.... anzi sicuramente sarà così.... magari è stata solo una contrattura dovuta alla temperatura rigida e che l'altra gamba, più allenata ed "elastica", ha meglio sopportato....
ciao

Stefano Landau 05-01-2010 23:25

Quote:

Originariamente inviato da gomma2408 (Messaggio 30321317)
evidentemente la gamba operata è più allenata.... io l'anno scorso, dopo circa 14 mesi dall'operazione, ho avuto un problema di tendinite rotulea al ginocchio controlaterale (cioè quello "sano", per così dire....) forse per sovra-sollecitamento mentre quello operato tutto ok, a parte i normali dolori/dolorini dovuti ai postumi dell'intervento...
Tale problema si ripercuote ancora oggi, con qualche dolore al tendine, sebbene la fase acuta della tendinite sia stata risolta.
Pertanto ritengo che i rischi di incorrere in leggeri infortuni o malesseri anche nella gamba siano una cosa che può facilmente capitare........ mi spiace che ti sia successo, ma spero sia cosa di ben poco conto.... anzi sicuramente sarà così.... magari è stata solo una contrattura dovuta alla temperatura rigida e che l'altra gamba, più allenata ed "elastica", ha meglio sopportato....
ciao

Da alcune cose lette su internet e da quanto spiegatomi anche da un mio collega probabilmente hai ragione sulla contrattura.
Non avendo mai avuto strappi/contratture o crampi finora non sapevo come distinguerli.
Un collega mi ha spiegato che in caso di strappo non avrei potuto camminare per qualche giorno almeno.
Però mi hanno anche spiegato che quando prelevano il g+s per la ricostruzione del LCA creano un danno molto simile ad uno strappo, ma in quel caso riuscivo a camminare, anche se con difficoltà.

Martedì dovrei ricominciare con la Palestra e vedrò cosa mi spiega il mio Personal Trainer.

Altra cosa sulla quale penso hai centrato il problema : La gamba operata è più elastica.
Dopo 4 mesi di streching durante la fisioterapia c'era una notevole differenza tra le due gambe come elasticità.
Ora la differenza si è ridotta, ma comunque quella operata è più allenata ed elastica.

gomma2408 07-01-2010 09:07

Quote:

Originariamente inviato da Stefano Landau (Messaggio 30330278)
....Un collega mi ha spiegato che in caso di strappo non avrei potuto camminare per qualche giorno almeno.
Però mi hanno anche spiegato che quando prelevano il g+s per la ricostruzione del LCA creano un danno molto simile ad uno strappo, ma in quel caso riuscivo a camminare, anche se con difficoltà.
....
.

Vero, però considera che il prelievo del semitendinoso è di un tendine, anche se si chiama "muscolo semitendinoso" questo mnuscolo è costituito da fibra muscolare solo nella sua parte alta, vicina alla tuberosità ischiatica (zona del bacino, insomma) mentre nella restante parte è di fibra tendinea, che è quella che prelevano. Inoltre è nella zona posteriore, e quindi non incide in misura diretta per la posizione eretta, per sostenere il peso, mentre di solito gli strappi si verificano o sul quadricipite femorale, caso al quale probabilmente si riferiva il tuo collega, o, in misura inferiore, al gastrocnemio (polpaccio) con il risultato che la deambulazione allora sì che è resa difficoltosa, per la difficoltà a sostenere il proprio peso (con il quadricipite come muscolo estensore principale della gamba, come ben sappiamo...)
Le difficoltà penso che le avrai trovate (in parte ancora oggi rispetto alla gamba controlaterale) da posizione eretta a provare a flettere il ginocchio (cioè a cercare di portare il tallone + in alto possibile): con la gamba operata, nonostante tutto l'allenamento, è molto più difficile e ci si riesce solo in parte.....il tutto dovuto al fatto che manca il semitendinoso.
Non essendo però il muscolo principale flessore, non vi è stato quel dolore o quelle difficoltà come se fosse avvenuto uno strappo al bicipite femorale.

ciaoooooo.....
:cincin:

alex642002 08-01-2010 09:25

Quote:

Originariamente inviato da Stefano Landau (Messaggio 30330278)
Da alcune cose lette su internet e da quanto spiegatomi anche da un mio collega probabilmente hai ragione sulla contrattura.
Non avendo mai avuto strappi/contratture o crampi finora non sapevo come distinguerli.
Un collega mi ha spiegato che in caso di strappo non avrei potuto camminare per qualche giorno almeno.
Però mi hanno anche spiegato che quando prelevano il g+s per la ricostruzione del LCA creano un danno molto simile ad uno strappo, ma in quel caso riuscivo a camminare, anche se con difficoltà.

Martedì dovrei ricominciare con la Palestra e vedrò cosa mi spiega il mio Personal Trainer.

Altra cosa sulla quale penso hai centrato il problema : La gamba operata è più elastica.
Dopo 4 mesi di streching durante la fisioterapia c'era una notevole differenza tra le due gambe come elasticità.
Ora la differenza si è ridotta, ma comunque quella operata è più allenata ed elastica.

Salve a tutti.Anche a me è successo ieri,giocando a tennis,un problemino al ginocchio NON operato.Incredibile!Volevo il vostro parere.Ultimo scambio,fitta all'angolo del ginocchio destro,dove so di avere una piccola lesione del menisco,e dove ho degli "scrosci articolari".Ginocchio non bloccato,ma che non potevo flettere completamente pena dolore.Dopo qualche minuto passa tutto.Che ne dite?

gomma2408 08-01-2010 13:08

Quote:

Originariamente inviato da alex642002 (Messaggio 30360820)
Salve a tutti.Anche a me è successo ieri,giocando a tennis,un problemino al ginocchio NON operato.Incredibile!Volevo il vostro parere.Ultimo scambio,fitta all'angolo del ginocchio destro,dove so di avere una piccola lesione del menisco,e dove ho degli "scrosci articolari".Ginocchio non bloccato,ma che non potevo flettere completamente pena dolore.Dopo qualche minuto passa tutto.Che ne dite?

DA OPERARE, naturalmente.....:D :D :D :p
a parte gli scherzi, spero che sia tutto a posto, ma nel tempo i ginocchi e specialmente i menischi sono soggetti a degenerazione in chi fa o ha fatto sport, quindi se soprattutto sai che è già leggermente lesionato, penso che sia inevitabile che ti potesse dare noia prima o poi.... probabilmente puoi continuare a fare tutto lo stesso, ma una visita mi pare d'obbligo se hai dolore o se questo ricompare...... deciderai il da farsi.... purtroppo ad una certa età (te lo dico io!!!) è molto facile recuperare da un infortunio/fastidio e incorrere subito in qualcosa d'altro.... magari cose non gravi o che necessitano di cure particolari, ma a posto perfettamente a parte rarissimi casi, non si torna più...... bisogna convivere con qualche "dolorino" di varia natura, basta tenere tutto sotto controllo.

carmine petrillone 11-01-2010 09:09

ciao, ascolta io mi sono operato il 3 agosto scorso..... dopo essermi rotto il crociato e parzialmente il menisco esterno basso.... allora anche io all'inizio avevo i tuoi stessi dubbi e paure...solo che ho pensato che non posso stare tutto il tempo a continuare a dire vado piano in bici, non gioco + a calcio o ci gioco con la paura.,..... bisogna essere sinceri... i primi giorni dopo l'operazione sono un pò bruttini.... il dopo è faticoso almeno per altri 2/3 mesi... cmq io ora a 5 mesi dall'operazione ho ripreso a fare la preparazione con la mia squadra.... certo sento ancora dei dolorini ma credimi è solletico in confronto ai dolori dei primi giorni... cmq un consiglio te lo do.... non aspettare altro tempo... operati...;)

ps.... mi sembra molto strano quella dell'anestesia totale..... :D :D
a me hanno fatto la spinale e al massimo ti chiedono se vuoi dormire durante l'operazione, ma non è anestesia totale.. ma solo un calmante...

nyneve 13-01-2010 09:36

ed ecco a voi la donna bionica...
protesi totale impiantata ieri:cry:
purtroppo la morfina mi fa vomitare di brutto, quindi immaginatevi come sto

gomma2408 13-01-2010 13:02

Quote:

Originariamente inviato da nyneve (Messaggio 30428810)
ed ecco a voi la donna bionica...
protesi totale impiantata ieri:cry:
purtroppo la morfina mi fa vomitare di brutto, quindi immaginatevi come sto

Protesi totale??? bell'interventino, ti hanno sostituito tutto il ginocchio quindi? (protesi tricompartimentale).
Comunque sia per questo tipo di interventi le percentuali di totale successo sono ampissime, quindi fanno sperare bene, in bocca al lupo!!!
ciao

alex642002 13-01-2010 13:14

Quote:

Originariamente inviato da nyneve (Messaggio 30428810)
ed ecco a voi la donna bionica...
protesi totale impiantata ieri:cry:
purtroppo la morfina mi fa vomitare di brutto, quindi immaginatevi come sto

Io,da totale incompetente,non posso altro che associarmi agli auguri di Gomma..resisti!

doctoros 15-01-2010 18:22

Carissimi "crociati" buon anno...
Rieccomi qui a postare dopo circa 3 settimane o poco più dall'intervento. Il recupero procede bene, l'estensione è nella norma, arrivo tranquillamente a 0°senza problemi ( ma ci ho lavorato di brutto...), la flessione supera passivamente i 110° e attivamente riesco ad arrivare a 100°, oltre il mio muscoletto ancora non ce la fà ma questo è normale. Dolori non ne ho, il gonfiore si attenua giorno dopo giorno, ho ripreso a lavorare, cammino da qualche giorno senza stampelle e devo dire che mi faccio anche delle belle camminate, la cyclette è diventata la mia migliore amica, per il resto ancora non faccio altro, non ho tempo, e questo ritardo nel recupero lo pagherò dopo ma non importa... Ho sempre l'impressione che il ginocchio non sia il mio eh, però passerà anche questa, piano piano mi abituerò...
Spero non ci sia nessuno che debba chiedermi informazioni ma se dovesse essere sono qui a disposizione. Un consiglio, se dovete operarvi non ascoltate quello che vi dicono, vi preoccupereste senza motivo, buon crociato a tutti

alex642002 16-01-2010 10:42

Quote:

Originariamente inviato da doctoros (Messaggio 30465842)
Carissimi "crociati" buon anno...
Rieccomi qui a postare dopo circa 3 settimane o poco più dall'intervento. Il recupero procede bene, l'estensione è nella norma, arrivo tranquillamente a 0°senza problemi ( ma ci ho lavorato di brutto...), la flessione supera passivamente i 110° e attivamente riesco ad arrivare a 100°, oltre il mio muscoletto ancora non ce la fà ma questo è normale. Dolori non ne ho, il gonfiore si attenua giorno dopo giorno, ho ripreso a lavorare, cammino da qualche giorno senza stampelle e devo dire che mi faccio anche delle belle camminate, la cyclette è diventata la mia migliore amica, per il resto ancora non faccio altro, non ho tempo, e questo ritardo nel recupero lo pagherò dopo ma non importa... Ho sempre l'impressione che il ginocchio non sia il mio eh, però passerà anche questa, piano piano mi abituerò...
Spero non ci sia nessuno che debba chiedermi informazioni ma se dovesse essere sono qui a disposizione. Un consiglio, se dovete operarvi non ascoltate quello che vi dicono, vi preoccupereste senza motivo, buon crociato a tutti

Ciao!Dove stai facendo la fisioterapia poi?E dove ti sei operato?

nyneve 17-01-2010 09:38

arieccomi, mi hanno stampellato subito e ho iniziato il recupero light, ma da domani mi massacreranno


e senza analgesici :cry:

note positive:
clinica spaziale (convenzionata), camera e cibo da buon hotel con personale efficiente e superattento, arrivano in un nanosecondo se hai bisogno
essendo fimmina ed etero non mi interessa più di tanto, ma le infermiere sono tutte giovani e molto carine ;)

edit, nonostante la triprotesi completa, nessuna sensazione di corpo estraneo, sensibilità ottima-fin troppo...

MGianluca 20-01-2010 10:52

Rieccomi a raccontarvi le mie peripezie senza fine con il mio ginocchio che non vuole proprio aiutarmi ......
riepilogo velocemente: operato a fine aprile il legamento con tecnica del rotuleo, recupero direi nella norma. Nonostante non abbia mai smesso di fare attività di recupero qualche mese fa allenandomi in palestra ho fatto una rotazione sul ginocchio in questione e ho sentito un crock, per un paio di giorni ho zoppicato vistosamente, allarmato mi sono precipitato a fare una risonanza ma era tutto ok, dopo 2 gg. il dolore e il minimo gonfiore sono passati e ho riniziato (con gradualità) l'attività sportiva. A distanza di poco più di un mese da questo evento rieccomi con un crock durante l'allenamento ma questa volta oltre al consueto dolore c'è stato un evidente gonfiore. I primi 3 gg. non ho potuto appoggiare il piede (ho dovuto rispoleverare le stampelle) solo oggi al 5° giorno riesco con qualche difficoltà a camminare senza stampelle e il gonfiore inizia a diminuire. Ho applicato molto ghiaccio, voltaren in pomata e ho fatto l'elettrostimolazione per non continuare a perdere il tono muscolare. A proposito di questo, sicuramente non l'ho recuperato e quindi potrebbe essere questo la causa del problema ma a distanza di 10 mesi dall'intervento è possibile che ancora sono soggetto a questi problemi? Non credo di essermi rirotto il legamento (e metà febbraio ho la visita di richiamo dell'orotpedico) quindi non vado a fare l'ennesima risonanza, visto anche che sto migliorando. Eppure l'incidente è avvenuto quando stavo facendo una rotazione nenache troppo pronunciata, quando durante gli allenamento ne faccio di ben "peggiori". Perchè non riesco ad uscirne? Grazie e un saluto a tutti.

doctoros 20-01-2010 14:26

Quote:

Originariamente inviato da alex642002 (Messaggio 30471975)
Ciao!Dove stai facendo la fisioterapia poi?E dove ti sei operato?

Ciao, la fisioterapia per ora è domiciliare, riesco a malapena a dedicarmi un paio d'ore la sera dopo il lavoro, cyclette, esercizi ed elettrostimolazione. Mi ha operato il prof Schiavone Panni a villa san luca a Roma, tipo molto risoluto in gamba...

nyneve 21-01-2010 00:21

domandina

le schifose dannate calze antitrombo quanto ve le hanno fatte tenere?

nb, non ho nessun pb vascolare venoso ecc

gomma2408 21-01-2010 11:08

Quote:

Originariamente inviato da nyneve (Messaggio 30538090)
domandina

le schifose dannate calze antitrombo quanto ve le hanno fatte tenere?

nb, non ho nessun pb vascolare venoso ecc

eh, per questo devi trovare qualcuno che ha avuto un intervento protesizzante come il tuo.... qui siamo tutti (al 99,9%) operati di menisco e/o Legamento crociato, quindi le calze non le ha portate nessuno..... abbiamo fatto al max le punture anti trombosi.....:p
Penso che 1 mesetto/40 gg le facciano portare però.... ma non lo so con certezza....


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 22:36.

Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2022, Jelsoft Enterprises Ltd.
Hardware Upgrade S.r.l.