Hardware Upgrade Forum

Hardware Upgrade Forum (https://www.hwupgrade.it/forum/index.php)
-   Scienza e tecnica (https://www.hwupgrade.it/forum/forumdisplay.php?f=91)
-   -   Legamento crociato anteriore (https://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=498329)


Ziga 23-03-2011 10:46

Minkia ragazzi quanto siete tecnici!! fibre bianche/rosse??:confused: :confused: :D :D :D

alex642002 23-03-2011 11:13

Quote:

Originariamente inviato da Ziga (Messaggio 34759615)
Minkia ragazzi quanto siete tecnici!! fibre bianche/rosse??:confused: :confused: :D :D :D

Come la carne..Bianca e rossa :D

gomma2408 23-03-2011 11:42

Quote:

Originariamente inviato da alex642002 (Messaggio 34758868)
Mah..:confused: Veramente qui non si parla di gambe,ma di fiato.Io ad esempio quando corro non ho affatto problemi di dolore alle gambe:questo invece mi capita quando vado in bici dopo un pò(un'oretta almeno);correndo quello che manca è il fiato .
La distinzione tra fibre bianche e rosse la sapevo:i velocisti hanno le prime in abbondanza,caso tipico i neri americani.Mentre invece i neri degli altopiani,abituati alla rarefazione dell'ossigeno,hanno il cuore che "pompa" assai anche in situazioni per noi anaerobiche.
Ripeto:medici sportivi,su Focus,affermavano che CHIUNQUE,in condizioni normali,può correre anche una maratona,anche un anziano(e ci sono ottantenni che lo fanno).Chiaramente non ci impiegherà due ore:D

Si ma è proprio di fiato invece che si parla.... perchè le fibre musacolari richiedono ossigeno per lavorare, appunto, AEROBICAMENTE. Il che significa che se il tuo fisico è predisposto per natura ad aver sviluppato più le fibre rosse rispetto ad un altro soggetto, hai a disposizione percentualmente più massa muscolare da far lavorare per gli sforzi prolungati.
L'ossigeno è portato ai muscoli dal sangue e se ne arriva meno per via della particolare conformazione muscolare (le fibre bianche come visto apportano MENO sangue, per questo sono chiamate così.....) la sopportazione allo sforzo è minore, non c'è niente da fare. Il cuore tenderà ad accelerare i battiti per sopperire all acarenza di ossigeno nei muscoli, che andranno in produzione lattacida (tipica delle fibre bianche, ancora una volta) e si stancheranno prima.

Non sto dicendo che l'allenamento NON serve, solo sto spiegando che come possiamo vedere ci sono atleti che fin dalla nascita hanno una predisposizione per gli sforzi prolungati, altri per quelli brevi e intensi.
L'allenamento può modificare in un senso e nell'altro, ma solo fino ad un certo punto.
NON credo che chiunque possa fare una maratona, o meglio, se vado camminando o poco più magari ce la farei (in un giorno!!!!) anche allenato, ma è lo stesso che dire che TUTTI possono correrei 100m e dire che ci mettono 1 minuto..... il GESTO ATLETICO comunque non sarebbe rispettato :D

Ho letto qualcosa in proposito ed ho visto che esiste una tipologia di fibre sempre veloci, ma un po' meno, che sono "adattabili" a trasformarsi in lente (per la maratona, per intenderci) o quasi in veloci pure (più difficile, per sport con scatti brevi....)
Quindi per carità , concordo assolutamente che con l'allenamento si possa migliorare anche di molto, però ci sono dei limiti strutturali fisici che non si superano.


Che gli sport di durata siano praticabili più facilmente "da tutti" ed A QUALSIASI ETA', poi è ovviamente condivisibile, per due semplici motivi:

1) sono sport in cui la traumaticità è minore perchè non ci sono sforzi brevi ma molto intensi che mettono sotto pressione il fisico in un lasso di tempo breve (è come alzare 1kg di peso x 100 ripetizioni invece che alzare 100kg tutti insieme....)

2) IL FATTO che ci siano persone anche avanti negli anni che fanno la maratona deriva ancora dal fatto fibre bianche/rosse, almeno in buona parte, insieme a quanto detto sopra. Infatti le fibre bianche sono quelle che spariscono con l'avanzare dell'età, rispetto alle fibre rosse, ed in più quest'ultime sono quelle più allenabili, mentre quelle "veloci" (le bianche) lo sono molto meno. Si può allenare l'elasticità, la reattività, ecc... tutti fattori che aiutano negli sport anaerobici, ma NON l'aumento di fibre bianche..... già fare pesi in palestra sostanzialmente allena solo le fibre rosse, a parte piccole eccezioni....

:read:

gomma2408 23-03-2011 11:51

Quote:

Originariamente inviato da rana87 (Messaggio 34759585)
a 7 gg dall'intervento facevi isometria con 7 kg sulla caviglia???!!!!:eek: e te lo han permesso di fare????a me sembra troppo esagerato nn xkè credo ke tu nn ci sia riuscito ma m vien da pensare ke avevi un bel tono muscolare e nn avevi grossi dolori nel post operatorio.....i miei complimenti gomma!!!!;)......mi viene da kiederti nel pre-operatorio hai fatto esercizi di rinforzo del quadricipite???se si quali??? spero magari ank'io di avere la tua stessa forza nel post operatorio vuol dire ke si è a buon punto!!!!!!

No, 7 giorni i kg erano solo 5....:D che poi è il max che fai anche dopo 12 mesi!
E' l'isometria, io avendo fatto la ginnastica preoperatoria per circa 1 mese e mezzo avevo già una buona risposta della gamba, anche se il muscolo era calato abbastanza lo stesso....
Il giorno DOPO l'operazione il chirurgo mi toglie la doccia gessata (cioè non un'ingessatura vera e propria, ma più leggera e solo per metà, la parte inferiore della gamba, per farla poggiare su un supporto rigido ma sagomato ad hoc) e mi dice di ALZARE LA GAMBA TUTTA STESA.... è stato faticosissimo ma ci sono riuscito.... (nonostante penso pesasse 40kg da quanto era gonfia....:D :D :D )
Poi alla dimissione mi ha detto di iniziare con isometria, (cioè seduto spalle al muro, alzare la gamba TESA in estensione completa, piede a martello, tallone a 30cm da terra e tenere per 10sec....) con 1kg alla caviglia e via via nei giorni aumentare fino ad arrivare ad un max di 5kg.
Dopo il primo giorno che riuscivo bene ho messo 3kg, dopo altri 2/3 sono arrivato a 5kg....

Cioè era scritto nel manualetto di tre pagine dove il medico descriveva gli esercizi da fare a casa (ad es. i piegamenti del ginocchio, anche.....)... era normale fisioterapia, i kg li dovevo mettere solo se ce la facevo.... e dopo poco devo dire che ce l'ho fatta, anche se poi certo che la gamba era stanca..... ma ce la faceva! ;)

gomma2408 23-03-2011 11:53

Quote:

Originariamente inviato da Ziga (Messaggio 34759615)
Minkia ragazzi quanto siete tecnici!! fibre bianche/rosse??:confused: :confused: :D :D :D

nono, se ne era già parlato..... almeno in parte....:D :D :D :read: forse due anni fa!!!!!:rolleyes:

Oh, ma quando facciamo un "ritrovo" come se ne era parlato prima di Natale???????????:D :D :D :cincin: :ubriachi:

alex642002 23-03-2011 11:59

Quote:

Originariamente inviato da gomma2408 (Messaggio 34760127)
Si ma è proprio di fiato invece che si parla.... perchè le fibre musacolari richiedono ossigeno per lavorare, appunto, AEROBICAMENTE. Il che significa che se il tuo fisico è predisposto per natura ad aver sviluppato più le fibre rosse rispetto ad un altro soggetto, hai a disposizione percentualmente più massa muscolare da far lavorare per gli sforzi prolungati.
L'ossigeno è portato ai muscoli dal sangue e se ne arriva meno per via della particolare conformazione muscolare (le fibre bianche come visto apportano MENO sangue, per questo sono chiamate così.....) la sopportazione allo sforzo è minore, non c'è niente da fare. Il cuore tenderà ad accelerare i battiti per sopperire all acarenza di ossigeno nei muscoli, che andranno in produzione lattacida (tipica delle fibre bianche, ancora una volta) e si stancheranno prima.

Non sto dicendo che l'allenamento NON serve, solo sto spiegando che come possiamo vedere ci sono atleti che fin dalla nascita hanno una predisposizione per gli sforzi prolungati, altri per quelli brevi e intensi.
L'allenamento può modificare in un senso e nell'altro, ma solo fino ad un certo punto.
NON credo che chiunque possa fare una maratona, o meglio, se vado camminando o poco più magari ce la farei (in un giorno!!!!) anche allenato, ma è lo stesso che dire che TUTTI possono correrei 100m e dire che ci mettono 1 minuto..... il GESTO ATLETICO comunque non sarebbe rispettato :D

Ho letto qualcosa in proposito ed ho visto che esiste una tipologia di fibre sempre veloci, ma un po' meno, che sono "adattabili" a trasformarsi in lente (per la maratona, per intenderci) o quasi in veloci pure (più difficile, per sport con scatti brevi....)
Quindi per carità , concordo assolutamente che con l'allenamento si possa migliorare anche di molto, però ci sono dei limiti strutturali fisici che non si superano.


Che gli sport di durata siano praticabili più facilmente "da tutti" ed A QUALSIASI ETA', poi è ovviamente condivisibile, per due semplici motivi:

1) sono sport in cui la traumaticità è minore perchè non ci sono sforzi brevi ma molto intensi che mettono sotto pressione il fisico in un lasso di tempo breve (è come alzare 1kg di peso x 100 ripetizioni invece che alzare 100kg tutti insieme....)

2) IL FATTO che ci siano persone anche avanti negli anni che fanno la maratona deriva ancora dal fatto fibre bianche/rosse, almeno in buona parte, insieme a quanto detto sopra. Infatti le fibre bianche sono quelle che spariscono con l'avanzare dell'età, rispetto alle fibre rosse, ed in più quest'ultime sono quelle più allenabili, mentre quelle "veloci" (le bianche) lo sono molto meno. Si può allenare l'elasticità, la reattività, ecc... tutti fattori che aiutano negli sport anaerobici, ma NON l'aumento di fibre bianche..... già fare pesi in palestra sostanzialmente allena solo le fibre rosse, a parte piccole eccezioni....

:read:

Ma infatti è quel che stavo dicendo:l'allenamento può sopperire fino a un certo punto.NOn tutti possiamo essere Carl Lewis,nè Abebe Bikila,ovviamente,ma tutti possiamo fare,che so,i 100m in 15 secondi,a meno di non avere problemi fisici,o la corsa di fondo.Quindi quello che mi sembra strano è che tu non possa fare,non dico la maratona,ma una corsa di 10 km.Puoi avere quante poche fibre rosse vuoi,ma con un pò d'allenamento riuscirai a farla.Magari c'impiegherai un'ora,un'ora e mezza,ma a farla ci riesci.E anche la maratona,non dico al passo degli atleti,ma neanche camminando,riusciresti a farla;se ritrovo la serie di articoli sui numeri di Focus li posto.

alex642002 23-03-2011 12:00

Quote:

Originariamente inviato da gomma2408 (Messaggio 34760215)
nono, se ne era già parlato..... almeno in parte....:D :D :D :read: forse due anni fa!!!!!:rolleyes:

Oh, ma quando facciamo un "ritrovo" come se ne era parlato prima di Natale???????????:D :D :D :cincin: :ubriachi:

Per me quando volete:D Io l'ho già detto due volte,poi a sentire chi deve andare di qua e chi di là ci ho rinunciato:(

gomma2408 23-03-2011 12:08

Quote:

Originariamente inviato da alex642002 (Messaggio 34760262)
Ma infatti è quel che stavo dicendo:l'allenamento può sopperire fino a un certo punto.NOn tutti possiamo essere Carl Lewis,nè Abebe Bikila,ovviamente,ma tutti possiamo fare,che so,i 100m in 15 secondi,a meno di non avere problemi fisici,o la corsa di fondo.Quindi quello che mi sembra strano è che tu non possa fare,non dico la maratona,ma una corsa di 10 km.Puoi avere quante poche fibre rosse vuoi,ma con un pò d'allenamento riuscirai a farla.Magari c'impiegherai un'ora,un'ora e mezza,ma a farla ci riesci.E anche la maratona,non dico al passo degli atleti,ma neanche camminando,riusciresti a farla;se ritrovo la serie di articoli sui numeri di Focus li posto.

Nono, non è necessario, su questo sono d'accordissimo.... però è più facile che ci siano sessantenni che fanno la maratona anche molto meglio dei quarantenni, mentre nei 100m è vero il contrario: un sessantenne allenato, difficilmente farà i 100m di un quarantenne NON allenato. E questo è il discorso allenamento (si allenano meglio le fibre rosse, meno le bianche)

Io POSSO fare i 10km come ho detto, magari in un'ora e mezza, però GENERALIZZANDO e ragionando IN MEDIA, sono un soggetto che le prenderebbe sulla distanza anche da un ottantenne sufficientemente allenato, tutto qui.... e questo volevo dire per "predisposizione" genetica, o per "dote" naturale, ecco....
Ovvio si parla IN MEDIA perchè TUTTI possono fare tutto se non sono Inabili o peggio ancora Disabili per sfortuna loro....
Possono lanciare il giavellotto, fare i 100m, i 42 e passa km della maratona, ecc...
Io cercavo di approfondire (sempre da dilettante e non esperto) il significato che si dà alla affermazione "essere portato" per uno sport, dandogli una connotazione ed una spiegazione più "tecnica" sui perchè di questo.... portando il mio esempio.

;) ;) ;)

gomma2408 23-03-2011 12:12

Quote:

Originariamente inviato da alex642002 (Messaggio 34760273)
Per me quando volete:D Io l'ho già detto due volte,poi a sentire chi deve andare di qua e chi di là ci ho rinunciato:(

allora io rilancio l'idea di un "ritrovo" che comunque avevamo detto di riproporre proprio ora se ricordi, passate le vacanze di natale dicemmo che era meglio riparlarne in primavera visto che se qualcuno si doveva spostare magari approfittava per fare un week end anche con il sole in qualche posto da visitare:

a cena, pranzo, quello che volete, una domenica, si era pensato al centro italia (non xchè sarei favorito.... ma era una questione "logistica".... se ne possono fare più di una e poi scambiarci le opinioni, ecc...)

Al limite ci ritroviamo anche solo in due, alex!!!! :D :D :D

alex642002 23-03-2011 12:14

Quote:

Originariamente inviato da gomma2408 (Messaggio 34760342)
Nono, non è necessario, su questo sono d'accordissimo.... però è più facile che ci siano sessantenni che fanno la maratona anche molto meglio dei quarantenni, mentre nei 100m è vero il contrario: un sessantenne allenato, difficilmente farà i 100m di un quarantenne NON allenato. E questo è il discorso allenamento (si allenano meglio le fibre rosse, meno le bianche)

Io POSSO fare i 10km come ho detto, magari in un'ora e mezza, però GENERALIZZANDO e ragionando IN MEDIA, sono un soggetto che le prenderebbe sulla distanza anche da un ottantenne sufficientemente allenato, tutto qui.... e questo volevo dire per "predisposizione" genetica, o per "dote" naturale, ecco....
Ovvio si parla IN MEDIA perchè TUTTI possono fare tutto se non sono Inabili o peggio ancora Disabili per sfortuna loro....
Possono lanciare il giavellotto, fare i 100m, i 42 e passa km della maratona, ecc...
Io cercavo di approfondire (sempre da dilettante e non esperto) il significato che si dà alla affermazione "essere portato" per uno sport, dandogli una connotazione ed una spiegazione più "tecnica" sui perchè di questo.... portando il mio esempio.

;) ;) ;)

Praticamente stavamo dicendo in modo diverso la stessa cosa:D
Ma infatti se ci si fa caso i velocisti sono tutti ventenni(intendendo con questo la fascia 20-29),mentre i fondisti sono più tra i trentenni.:)

alex642002 23-03-2011 12:15

Quote:

Originariamente inviato da gomma2408 (Messaggio 34760379)
allora io rilancio l'idea di un "ritrovo" che comunque avevamo detto di riproporre proprio ora se ricordi, passate le vacanze di natale dicemmo che era meglio riparlarne in primavera visto che se qualcuno si doveva spostare magari approfittava per fare un week end anche con il sole in qualche posto da visitare:

a cena, pranzo, quello che volete, una domenica, si era pensato al centro italia (non xchè sarei favorito.... ma era una questione "logistica".... se ne possono fare più di una e poi scambiarci le opinioni, ecc...)

Al limite ci ritroviamo anche solo in due, alex!!!! :D :D :D

Io rilancio l'idea di Firenze intanto,come luogo :)

gomma2408 23-03-2011 12:19

Quote:

Originariamente inviato da alex642002 (Messaggio 34760415)
Io rilancio l'idea di Firenze intanto,come luogo :)

Perfetto! A maggio che ne dite? Tipo l'8 o il 15 ???' (giusto per dare un po' di tempo.... x organizzarsi anche a chi si è operato da poco....)

Fatevi avanti con proposte!

Ziga 23-03-2011 12:28

Quote:

Originariamente inviato da gomma2408 (Messaggio 34760454)
Perfetto! A maggio che ne dite? Tipo l'8 o il 15 ???' (giusto per dare un po' di tempo.... x organizzarsi anche a chi si è operato da poco....)

Fatevi avanti con proposte!

Se posso vengo volentieri|! Firenze andrebbe bene io sono di Roma!
anke se sono piuttosto "giovane" di forum!
però proclamiamo una cosa : vietato parlare di ginocchia!! :ciapet: :ciapet: :ciapet: :ciapet:

rana87 23-03-2011 12:44

Quote:

Originariamente inviato da gomma2408 (Messaggio 34760198)
No, 7 giorni i kg erano solo 5....:D che poi è il max che fai anche dopo 12 mesi!
E' l'isometria, io avendo fatto la ginnastica preoperatoria per circa 1 mese e mezzo avevo già una buona risposta della gamba, anche se il muscolo era calato abbastanza lo stesso....
Il giorno DOPO l'operazione il chirurgo mi toglie la doccia gessata (cioè non un'ingessatura vera e propria, ma più leggera e solo per metà, la parte inferiore della gamba, per farla poggiare su un supporto rigido ma sagomato ad hoc) e mi dice di ALZARE LA GAMBA TUTTA STESA.... è stato faticosissimo ma ci sono riuscito.... (nonostante penso pesasse 40kg da quanto era gonfia....:D :D :D )
Poi alla dimissione mi ha detto di iniziare con isometria, (cioè seduto spalle al muro, alzare la gamba TESA in estensione completa, piede a martello, tallone a 30cm da terra e tenere per 10sec....) con 1kg alla caviglia e via via nei giorni aumentare fino ad arrivare ad un max di 5kg.
Dopo il primo giorno che riuscivo bene ho messo 3kg, dopo altri 2/3 sono arrivato a 5kg....

Cioè era scritto nel manualetto di tre pagine dove il medico descriveva gli esercizi da fare a casa (ad es. i piegamenti del ginocchio, anche.....)... era normale fisioterapia, i kg li dovevo mettere solo se ce la facevo.... e dopo poco devo dire che ce l'ho fatta, anche se poi certo che la gamba era stanca..... ma ce la faceva! ;)

gomma scusami tnto ma nella preoperatoria ke tipo di esercizi facevi???:D e un'altra cosa ke vorrei sapere sei stato operato subito dopo l'evento traumatico o hai dovuto aspettar un bel pò???....un'altra cosa ancora ma il giorno dopo l'intervento si sta gia meglio con i dolori???:help:

Stefano Landau 23-03-2011 13:25

Quote:

Originariamente inviato da alex642002 (Messaggio 34760262)
Ma infatti è quel che stavo dicendo:l'allenamento può sopperire fino a un certo punto.NOn tutti possiamo essere Carl Lewis,nè Abebe Bikila,ovviamente,ma tutti possiamo fare,che so,i 100m in 15 secondi,a meno di non avere problemi fisici,o la corsa di fondo.Quindi quello che mi sembra strano è che tu non possa fare,non dico la maratona,ma una corsa di 10 km.Puoi avere quante poche fibre rosse vuoi,ma con un pò d'allenamento riuscirai a farla.Magari c'impiegherai un'ora,un'ora e mezza,ma a farla ci riesci.E anche la maratona,non dico al passo degli atleti,ma neanche camminando,riusciresti a farla;se ritrovo la serie di articoli sui numeri di Focus li posto.

E' quello che penso anch'io. Quando corro, non sono certo veloce, però sto migliorando continuamente (in parallelo sto anche dimagrendo però...... ora sono a circa 77 kg contro gli 82-83 del dopo operazione......)
Abbinando l'allenamento alla perdita di peso i risultati si vedono.

Come dicevo secondo me correre 10 km (senza limiti di tempo) è alla portata di tutti (e magari anche la maratona......). Correre anche 10 km, ma in mezz'ora..... allora quello può essere raggiungibile solo da alcune persone favorite dalla struttura fisica.

E' poi ovvio che se uno alto è 1.82 (come nel mio caso) e pesa 150 kg (come una persona che conosco) già il fatto di correre potrebbe essere pericoloso per le articolazioni.... però dimagrendo non dovrebbe aver problemi.

EDIT:
Finendo di leggere gli altri post........ direi che eravamo in tre a dire la stessa cosa..........

supersalam 23-03-2011 13:28

Quote:

Originariamente inviato da rana87 (Messaggio 34760668)
ma il giorno dopo l'intervento si sta gia meglio con i dolori???:help:

I primi 7/10 giorni sono duri, veramente tanto rana. Io con oggi sono ad una settimana esatta dall'intervento. Il ginocchio è ancora molto gonfio e solo da ieri si è risvegliato il quadricipite e riesco a fatica ad alzare la gamba. Il ghiaccio è il mio miglior amico.

Ho scoperto di essere stato operato con il gracile semitendinoso che è il motivo del spaventoso ematoma che mi va dal tallone al gluteo e mi fa male come se avessi uno stiramento.

Però dicono che con questo tipo di intervento il recupero sia più facile e le cicatrici siano meno invasive.

gomma2408 23-03-2011 13:48

Quote:

Originariamente inviato da supersalam (Messaggio 34761124)
I primi 7/10 giorni sono duri, veramente tanto rana. Io con oggi sono ad una settimana esatta dall'intervento. Il ginocchio è ancora molto gonfio e solo da ieri si è risvegliato il quadricipite e riesco a fatica ad alzare la gamba. Il ghiaccio è il mio miglior amico.

Ho scoperto di essere stato operato con il gracile semitendinoso che è il motivo del spaventoso ematoma che mi va dal tallone al gluteo e mi fa male come se avessi uno stiramento.

Però dicono che con questo tipo di intervento il recupero sia più facile e le cicatrici siano meno invasive.

purtroppo anche nel prelievo del s+g (più che altro del semitendinoso.... che viene "sfilettato" per tutta la sua lunghezza....:rolleyes: ) ognuno reagisce con un ematoma soggettivo talora anche molto importante.... lascia stare l'ematoma, fa male perchè hai sangue pesto fra le fibre musoclari, il dolore fa parte del processo di riassorbimento purtroppo... qualcuno ha usato anche creme apposite, come medicina naturale, però il movimento è il miglior alleato, all'interno di quello che ti dicono che puoi fare. Nonostante tu senta dolore, cerca di fare più che puoi di quello che dicono come esercizi, perchè anche se sulle prime non sembra o senti dolore, migliorano tanto la situazione.

A qualcuno i primi 7/10 gg non sono stati così terribili, per via di un importante versamentodi sangue anche per me sono stati dolorosissimi, per lo più fin dal momento di mettermi seduto sul letto, sudavo freddo dal dolore.... e lo spopportavo, però andare solo in bagno era da svenire. Ma sono casi non frequenti... però chi le subisce un po' soffre, ma solo i primi giorni. Io il ghiaccio i primi 7 giorni l'ho avuto sul ginocchio 24 ore su 24 praticamente.... e non scherzo :rolleyes:

alex642002 23-03-2011 13:52

Quote:

Originariamente inviato da gomma2408 (Messaggio 34760454)
Perfetto! A maggio che ne dite? Tipo l'8 o il 15 ???' (giusto per dare un po' di tempo.... x organizzarsi anche a chi si è operato da poco....)

Fatevi avanti con proposte!

Per me qualsiasi giorno va bene:l'ideale sarebbe un pranzo,perchè così si va e torna in giornata,ma anche la cena va bene.

gomma2408 23-03-2011 13:54

Quote:

Originariamente inviato da rana87 (Messaggio 34760668)
gomma scusami tnto ma nella preoperatoria ke tipo di esercizi facevi???:D e un'altra cosa ke vorrei sapere sei stato operato subito dopo l'evento traumatico o hai dovuto aspettar un bel pò???....un'altra cosa ancora ma il giorno dopo l'intervento si sta gia meglio con i dolori???:help:

vabbè io me lo sono rotto 14 ANNI prima dell'intervento.... a parte questo "dettaglio", ho avuto l'infortunio che mi ha portato all'operazione il 1 novembre, il 22 mi ha visto l'ortopedico che mi ha operato il 21 gennaio successivo. Questo da una parte perchè c'erano le festività di Natale di mezzo, poi soprattutto perchè dovevo avere il tempo per far sgonfiare l'arto e fare preoperatoria (dal 12/12 al 19/01 successivo)

La preoperatoria altro non erano che esercizi volti a rinforzare proprio il quadricipite, quindi leg-press, leg-extension, leg-curl, lateral machine, e macchina isocinetica usata anche per la registrazione dei dati relativi alla situazione della forza in resistenza e in forza massima di entrambe le gambe, per poterla confrontare poi a 6 mesi dall'operazione (fatta poi anche dopo 10 mesi) per misurare i progressi conseguiti.

;) ;) ;)

gomma2408 23-03-2011 13:55

Quote:

Originariamente inviato da alex642002 (Messaggio 34761444)
Per me qualsiasi giorno va bene:l'ideale sarebbe un pranzo,perchè così si va e torna in giornata,ma anche la cena va bene.

Bene quindi una domenica a pranzo.....;) dite la vostra sulle date!!! ;) ;) ;)

ABCcletta 23-03-2011 14:13

Quote:

Originariamente inviato da supersalam (Messaggio 34761124)
I primi 7/10 giorni sono duri, veramente tanto rana. Io con oggi sono ad una settimana esatta dall'intervento. Il ginocchio è ancora molto gonfio e solo da ieri si è risvegliato il quadricipite e riesco a fatica ad alzare la gamba. Il ghiaccio è il mio miglior amico.

Ho scoperto di essere stato operato con il gracile semitendinoso che è il motivo del spaventoso ematoma che mi va dal tallone al gluteo e mi fa male come se avessi uno stiramento.

Però dicono che con questo tipo di intervento il recupero sia più facile e le cicatrici siano meno invasive.

Cerca di fare delle contrazioni con il quadricipite, in qualsiasi momento durante la giornata, a gamba stesa. Quando inizierai la fisio poi ci penserà l'elettrostimolazione a risvegliarlo del tutto (il tono comunque scenderà di molto).

supersalam 23-03-2011 14:29

Quote:

Originariamente inviato da ABCcletta (Messaggio 34761675)
Cerca di fare delle contrazioni con il quadricipite, in qualsiasi momento durante la giornata, a gamba stesa. Quando inizierai la fisio poi ci penserà l'elettrostimolazione a risvegliarlo del tutto (il tono comunque scenderà di molto).

A proposito di elettrostimolazione, è giusto farla da subito? Io ho preferito saltarla la prima settimana, anche se sul foglio che mi ha dato il medico c'è scritto di farla solo che non dice da quando.

ABCcletta 23-03-2011 14:44

Quote:

Originariamente inviato da supersalam (Messaggio 34761851)
A proposito di elettrostimolazione, è giusto farla da subito? Io ho preferito saltarla la prima settimana, anche se sul foglio che mi ha dato il medico c'è scritto di farla solo che non dice da quando.

Segui le indicazioni del tuo medico, magari chiediglielo se non c'è scritto sul foglietto. Io ho iniziato fisio ed elettrostimolazione dopo 15 giorni dall'intervento, periodo in cui ho fatto solo isometria e altri esercizietti banali.

alex642002 23-03-2011 14:47

Quote:

Originariamente inviato da gomma2408 (Messaggio 34761490)
Bene quindi una domenica a pranzo.....;) dite la vostra sulle date!!! ;) ;) ;)

Non vedo l'ora di gustarmi una bella fiorentina:Prrr:

juninho85 23-03-2011 14:56

Quote:

Originariamente inviato da gomma2408 (Messaggio 34758234)
questa la potresti spiegare meglio?? ;)
Cioè cosa intendi per estensione attiva completa??? Detta così sembra la normalissima ISOMETRIA, che invece è l'esercizio da fare per primo, e se riesci addirittura con i pesi (io dopo 7gg ero con 5kg alla caviglia ad esempio.... ed estendevo ATTIVAMENTE e completamente la gamba........:confused: )

per intenderci,non puoi staccare il bicipite femorale dal letto per poter esterndere attivamente(dunque facendo contrazione sul quadricipite e sollecitando il rotuleo innestato) l'arto fino 180°

juninho85 23-03-2011 14:57

Quote:

Originariamente inviato da supersalam (Messaggio 34761851)
A proposito di elettrostimolazione, è giusto farla da subito? Io ho preferito saltarla la prima settimana, anche se sul foglio che mi ha dato il medico c'è scritto di farla solo che non dice da quando.

a me l'hanno consigliata solo dalla 2° settimana

juninho85 23-03-2011 14:59

Quote:

Originariamente inviato da supersalam (Messaggio 34761124)
I primi 7/10 giorni sono duri, veramente tanto rana. Io con oggi sono ad una settimana esatta dall'intervento. Il ginocchio è ancora molto gonfio e solo da ieri si è risvegliato il quadricipite e riesco a fatica ad alzare la gamba. Il ghiaccio è il mio miglior amico.

Ho scoperto di essere stato operato con il gracile semitendinoso che è il motivo del spaventoso ematoma che mi va dal tallone al gluteo e mi fa male come se avessi uno stiramento.

Però dicono che con questo tipo di intervento il recupero sia più facile e le cicatrici siano meno invasive.

consolati,io che sono stato operato col rotuleo ho polpaccio e ginocchia che sembrano quelle di un novantenne :D

gomma2408 23-03-2011 15:23

Quote:

Originariamente inviato da ABCcletta (Messaggio 34761996)
Segui le indicazioni del tuo medico, magari chiediglielo se non c'è scritto sul foglietto. Io ho iniziato fisio ed elettrostimolazione dopo 15 giorni dall'intervento, periodo in cui ho fatto solo isometria e altri esercizietti banali.

assolutamente sconsigliata secondo me finchè ci sono i punti.... una volta tolti, io l'ho fatta da subito... (appunto 15 giorni dopo.....) ;)

gomma2408 23-03-2011 15:25

Quote:

Originariamente inviato da juninho85 (Messaggio 34762112)
per intenderci,non puoi staccare il bicipite femorale dal letto per poter esterndere attivamente(dunque facendo contrazione sul quadricipite e sollecitando il rotuleo innestato) l'arto fino 180°

ah, ecco, se si è operati mediante rotuleo allora può essere così (anzi lo è di sicuro....) ecco un altro motivo per cui con s+g si riprende prima... per lo meno i gesti quotidiani minimi: si può iniziare a fare le contrazioni isometriche alzando tutto il bicipite femorale proprio come descritto da te e per lo più anche con i pesi alla caviglia.....:D :D :D

juninho85 23-03-2011 15:26

...perchè ti sei fatto operare con gracile+semitendinoso?:mbe:

gomma2408 23-03-2011 16:08

Quote:

Originariamente inviato da juninho85 (Messaggio 34762411)
...perchè ti sei fatto operare con gracile+semitendinoso?:mbe:

a chi è rivolta la domanda???? :D :D :D

juninho85 23-03-2011 16:09

a te,e a chiunque l'abbia scelto!

gomma2408 23-03-2011 16:12

Quote:

Originariamente inviato da juninho85 (Messaggio 34762813)
a te,e a chiunque l'abbia scelto!

pensi davvero che il rotuleo sia così migliore????? :D :D :D

comunque ci sono molti fattori che fanno propendere per il s+g, così come in molte altre situazioni ci sono molti altri fattori che fanno scegliere il rotuleo.

Qui sul forum se ne è discusso abbastanza un po' di tempo fa, e se una volta hai tempo prova ad andar eindietro nei messaggi.... la cosa è molto lunga.....:rolleyes:

Oggi, a differenza di qualche anno fa, il s+g non ha nulla da invidiare quanto a tenuta ad una operazione con il rotuleo. ;) ;)

Non so se era questo il senso della domanda......

ciaociao

filippo881 23-03-2011 17:01

Se per estensione attiva completa intendete tenere la gamba tesa e sollevarla, bhe io dal terzo quarto giorno sono stato esortato a farlo e non ho avuto nessun problema. Anche l'elettrostimolazione l'ho fatta dalla prima seduta di fisio (6 giorni dopo l'intervento) e con punti e ferite non ci sono stati problemi.

juninho85 23-03-2011 17:03

...la domanda è sempre la stessa:rotuleo o semitendinoso+gracile?

filippo881 23-03-2011 17:33

Quote:

Originariamente inviato da juninho85 (Messaggio 34763322)
...la domanda è sempre la stessa:rotuleo o semitendinoso+gracile?

Scusa mi sono dimenticato: rotuleo.. Comunque la gamba era tesa, ma non in iperestensione, sia chiaro..

juninho85 23-03-2011 17:34

pazzooooooooooooooooooooo:eek: :eek: :eek:

supersalam 23-03-2011 19:23

Sul mio foglio di dimissioni c'è scritto questo.

Indicazioni Generali:
Carico libero con ginocchiera
Usare ginocchiera lunga per deambulare
NON usare la ginocchiera a riposo

Tenere l'arto in estensione (evitare cuscini sotto il ginocchio che lo mantengano in posizione flessa)
Esegua esercizi isometrici al quadricipite
Elettrostimolazioni del quadricipide
RIPOSO PER 30 GIORNI

Esegua la seguente terapia fisica da eseguire il giorno successivo alla uscita del reparto:

-KINETEK 0-max 1 ora al giorno
-Es. isometrici per il quadricipite
-Elettrostimolazioni del quadricipite
-Es. di allungamento dei flessori e strecting dei flessori
-Es. di lateralizzazione della rotula (?)
-Es. rieducazione al passo con cura appoggio di tacco
-Ghiaccio a riposo per 20 min ogni ora e sempre per 60 min dopo FKT



Questo è quello che mi ha dato il mio medico, ho chiamato oggi e la segretaria mi ha detto che mi richiamava alle 20. Sono le 20:15 e nessuno mi ha chiamato... che schifo sti medici.

Al fisioterapista sto facendo:
-Contrazioni del quadricipite
-Sollevare la gamba da steso mantenendola tesa
-Alzate laterali
-Vari esercizi di allungamento del legamento
-Camminata con stampelle e lui mi aggiusta la postura
-alzate laterali, frontali e all'indietro alla sbarra (in piedi)
- 30 minuti di magnetoterapia (che credo non serva a un cazzo)

tutto questo in 1h.

Non so ditemi voi se va bene o cambio fisioterapista.

ABCcletta 23-03-2011 21:02

Quote:

Originariamente inviato da gomma2408 (Messaggio 34762371)
assolutamente sconsigliata secondo me finchè ci sono i punti.... una volta tolti, io l'ho fatta da subito... (appunto 15 giorni dopo.....) ;)

Idem.

Riguardo l'operazione, io non ho idea di come sono stato operato, non ho scelto nulla e ho pure dimenticato di chiedere :D
Credo sia stato un intervento con s+g visto che ho avuto un paio di megaversamenti e ho un taglio di 2,5cm nel lato destro sopra il ginocchio oltre al megataglio e ai taglietti dell'artroscopia.

alex642002 23-03-2011 21:07

Quote:

Originariamente inviato da supersalam (Messaggio 34764605)
Sul mio foglio di dimissioni c'è scritto questo.

Indicazioni Generali:
Carico libero con ginocchiera
Usare ginocchiera lunga per deambulare
NON usare la ginocchiera a riposo

Tenere l'arto in estensione (evitare cuscini sotto il ginocchio che lo mantengano in posizione flessa)
Esegua esercizi isometrici al quadricipite
Elettrostimolazioni del quadricipide
RIPOSO PER 30 GIORNI

Esegua la seguente terapia fisica da eseguire il giorno successivo alla uscita del reparto:

-KINETEK 0-max 1 ora al giorno
-Es. isometrici per il quadricipite
-Elettrostimolazioni del quadricipite
-Es. di allungamento dei flessori e strecting dei flessori
-Es. di lateralizzazione della rotula (?)
-Es. rieducazione al passo con cura appoggio di tacco
-Ghiaccio a riposo per 20 min ogni ora e sempre per 60 min dopo FKT



Questo è quello che mi ha dato il mio medico, ho chiamato oggi e la segretaria mi ha detto che mi richiamava alle 20. Sono le 20:15 e nessuno mi ha chiamato... che schifo sti medici.

Al fisioterapista sto facendo:
-Contrazioni del quadricipite
-Sollevare la gamba da steso mantenendola tesa
-Alzate laterali
-Vari esercizi di allungamento del legamento
-Camminata con stampelle e lui mi aggiusta la postura
-alzate laterali, frontali e all'indietro alla sbarra (in piedi)
- 30 minuti di magnetoterapia (che credo non serva a un cazzo)

tutto questo in 1h.

Non so ditemi voi se va bene o cambio fisioterapista.

NOI ti dobbiamo dire se va bene?:eek:
M segui quello che ti dicono e vai,và;)


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 14:04.

Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2024, Jelsoft Enterprises Ltd.
Hardware Upgrade S.r.l.