Hardware Upgrade Forum

Hardware Upgrade Forum (https://www.hwupgrade.it/forum/index.php)
-   Scienza e tecnica (https://www.hwupgrade.it/forum/forumdisplay.php?f=91)
-   -   [Official Thread]Richieste d'aiuto in MATEMATICA: postate qui! (https://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=1221191)


Lucrezio 21-06-2006 18:17

Come non detto... sono un cretino!
Avevo letto y'' + 2y' + 4y = sin(3x)!
Come non detto...
senti, quello che puoi fare è sostituire z=y'...
ti risulta che z' + 2z =sin(3x)-4
questa la integri tranquillamente con la formula generale per le equazioni differenziali lineari del primo ordine; quindi imponi la condizione su y' (che è poi z!).
Infine trovi una primitiva di z imponendo la condizione questa volta su y e il gioco è fatto!

Guts 21-06-2006 18:17

edit: ok ora provo così allora

ChristinaAemiliana 21-06-2006 18:23

Quote:

Originariamente inviato da Guts
ho questo problema di cauchy:

(...)

Uniamo al thread in rilievo. ;)

Lucrezio 21-06-2006 18:39

Rimediamo ai danni...


Con k costante arbitraria. Risolvendo l'integrale (i termini esponenziali si elidono!):

Imponendo z(0)=y'(0)=1/4:

da cui k = -129/52
Quindi:

Integrando:

Imponendo y(0)=0:
k' = -371/312
Quindi (abbiamo finito!):


8310 21-06-2006 18:55

Quote:

Originariamente inviato da Lucrezio
Una trattazione generale delle equazioni a variabili separabili e di quelle di Bernoulli mi sembra un'ottima idea...
Sull'esistenza e unicità...
Cazzo è pesissima quella dimostrazione! Secondo me è meglio lasciar stare... anche perché richiede conoscenze non elementari (al limite si potrebbe far vedere solo come si dimostra l'unicità, dando per scontata l'esistenza, che già non è poco...)

e madonna mica ci voglio mettere la dimostrazione del teorema di Cauchy, quella è una cosa veramente grandiosa...quasi monumentale direi :D
Chessò, qualche cenno sulla lipschitzianità.....
In cambio però datemi una mano sui miei due quesiti arretrati :read: :D
Ovviamente scherzo, però se avete due minuti per aiutarmi vi ringrazio :sofico:

utente222223434556 21-06-2006 19:07

Quote:

Originariamente inviato da Lucrezio
Allora, il teorema degli zeri ok, se la funzione cambia segno agli estremi ed è continua ha sicuramente uno zero; per vedere che la soluzione sia unica fai la derivata prima: se la funzione è monotona sei a posto.
Altrimenti devi trovare tutti i max - min - flessi (facendo la derivata seconda ad esempio!) e verificare che la funzione cambi segno solo una volta...

A ok, allora era come pensavo!!
Eppure un teorema che ho letto sul libro diceva di derivare 2 volte per verificare che la funzione ha un unico zero...
Meglio così!

-------
E' corretto definire una similitudine dicendo che è una affinità che trasforma circonferenze in circonferenze? O è incompleto/sbagliato?

Guts 21-06-2006 20:40

sono riuscito a farlo, ho controllato con derive e viene, anche se sul libro c'è un risultato completamente diverso e sbagliato, ho provato con derive e nn va. l'esercizio dopo ha un risultato completamente sbagliato pure lui, nn vorrei che il libro usasse un altro metodo, anche se propendo per il fatto che chi li ha risolti fosse ubriaco.
ad esempio

y''-2y'+4=3e^x
y(0)=2
y'(0)=0

è uguale a quello di prima come procedimento e viene

y(x)=-3e^x+2x+e^(2x)/2+5/2

sul libro tira fuori

y(x)= e^x (1+cos(rad3*x)-2/rad3 sin (rad3*x))

da dove li fa uscire??



di questa cosa mi dite invece? sono in alto mare...

y''y'=1
y(0)=0
y'(0)=1

datemi almeno uno spunto per partire

Lucrezio 21-06-2006 22:58

Quote:

Originariamente inviato da Guts
sono riuscito a farlo, ho controllato con derive e viene, anche se sul libro c'è un risultato completamente diverso e sbagliato, ho provato con derive e nn va. l'esercizio dopo ha un risultato completamente sbagliato pure lui, nn vorrei che il libro usasse un altro metodo, anche se propendo per il fatto che chi li ha risolti fosse ubriaco.
ad esempio

y''-2y'+4=3e^x
y(0)=2
y'(0)=0

è uguale a quello di prima come procedimento e viene

y(x)=-3e^x+2x+e^(2x)/2+5/2

sul libro tira fuori

y(x)= e^x (1+cos(rad3*x)-2/rad3 sin (rad3*x))

da dove li fa uscire??



di questa cosa mi dite invece? sono in alto mare...

y''y'=1
y(0)=0
y'(0)=1

datemi almeno uno spunto per partire

Sicuro che non ci sia 4y sul libro? Magari il problema è quello ;)
Per quell'altra... non farti ingannare!
poni z=y': ti viene
z'z=1
Controlli il dominio (z dev'essere sempre diverso da zero, altrimenti sono caxxi... non ci sono soluzioni costanti etc etc etc)
Separi le variabili: zdz=dx
z^2/2=x+c
z=sqrt(2x + 2c)
imponi le condizioni al contorno su z (=y'): c=1/2
z=sqrt(2x+1)
y=1/3 (2x+1)^3/2 +c
y(0) = 1/3 + c = 0
da cui
y= 1/3 (2x+1)^3/2 - 1/3
quindi integri e imponi la condizione su y
Occhio, mi raccomando, alle condizioni di esistenza!

dupa 21-06-2006 23:04

Quote:

Originariamente inviato da Ziosilvio
Indovinello molto :old: e almeno altrettanto :cool:

Supponi che, oltre alle coccinelle, ci sia un bruco che va dall'angolo 1 all'angolo 2 con la stessa velocità delle coccinelle.

Che differenza c'è tra l'osservazione del moto della coccinella 1 fatta dalla coccinella 2, e l'osservazione del moto del bruco fatta dall'angolo 2?
Nessuna.
Infatti, in ciascuno dei due casi, ad ogni istante il vettore velocità ha modulo costante, direzione lungo la congiungente dei due punti, e verso in direzione del punto da cui si osserva.

Quindi, la distanza percorsa dalla coccinella 1 --- e, per simmetria, dalle altre --- deve essere uguale a quella percorsa dal bruco, ossia al lato del quadrato.

Sì a occhio sembra giusto.. ma formule che lo dimostrano? :D

Lucrezio 21-06-2006 23:07

Ho controllato: se l'equazione che hai postato fosse stata
y'' - 2y' + 4y = 3e^x
la soluzione sarebbe stata corretta... non è che magari hai letto male il testo?

Guts 21-06-2006 23:51

la y nn c'è, a questo punto suppongo se la siano dimenticata

Bandit 21-06-2006 23:59

Se ho -jsignum(f).
come faccio a capire quale è la fase?

Guts 22-06-2006 08:05

altra equazione differenziale che nn mi viene :cry:

y''-5y'+6y=18x
y(0)=1
y'(0)=0

le soluzioni dell'omogenea sono 1 e -2, quindi dovrebbe venire del tipo

c1 e^x + c2 e^(-2x) + sol.particolare

0 nn è soluzione dell'omogenea quindi la soluzione particolare è del tipo Ax+B, quindi trovo che

A=3
B=5/2
quindi y(x)=c1 e^x + c2 e^(-2x) + 3x+5/2

y(0)=1..........c1+c2+5/2=1
y'(0)=0.........c1-2c2+3=0

risolvo il sitema e trovo
c1=-2
c2=1/2

ma la soluzione giusta è invece
y=-3/2 e^(2x) + 5/2 + 3x

cosa sbaglio?

8310 22-06-2006 09:34

Come dicono a Roma...'cci vostri manco una parolina sui miei prolemi :O Ma tanto erano giusti, analisi II registrata a pieni voti :winner: E ora vai di fisica matematica...se avrò qualche problema con l'analisi complessa so a chi rivolgermi :asd: Vi voglio bene! :D:D:D:D

ozeta 22-06-2006 09:36

senx - cos(radical3)x < 0 .... quanto fa?
 
è tutta la mattina che mi scervello con degli amici, l'unica soluzione plausibile che ho trovato per risolvere l'equazione è stato fare individualmente senx < 0 e cos(radical3)x > 0 e poi unire le soluzioni...trovando quindi l'angolo compreso tra 3/2 pigreco e 2 pigreco...


secondo voi è corretto il mio ragionamento/risultato? :mbe:

Ziosilvio 22-06-2006 10:38

Quote:

Originariamente inviato da Guts
y''-5y'+6y=18x
y(0)=1
y'(0)=0

le soluzioni dell'omogenea sono 1 e -2

Le soluzioni del polinomio associato sono 2 e 3, quindi l'omogenea associata ha soluzione a*exp(2x)+b*exp(3x).

A e B sono giusti, quindi si tratta di trovare a e b.
Poni y(0)=1 e trovi a+b+5/2=1.
Poni y'(0)=0 e trovi 2a+3b+3=0
Risolvi, e ottieni precisamente a=-3/2 e b=0.

Lucrezio 22-06-2006 10:59

Riporta in grafico sin(x) e cos(sqrt(3)x)... quindi confronta e ottieni il tuo risultato ;)

Lucrezio 22-06-2006 11:02

Quote:

Originariamente inviato da 8310
Come dicono a Roma...'cci vostri manco una parolina sui miei prolemi :O Ma tanto erano giusti, analisi II registrata a pieni voti :winner: E ora vai di fisica matematica...se avrò qualche problema con l'analisi complessa so a chi rivolgermi :asd: Vi voglio bene! :D:D:D:D

[OT]
:D Complimenti!
Quanto ti ha dato?
Oggi pomeriggio ho l'orale di elementi di strutturistica molecolare... uff... poi un po' di ferie fino al 10 luglio!
[/OT]
Ottimo! così puoi dare una sistemata al thread sulle equazioni differenziali (ovviamente usando latex!)

8310 22-06-2006 11:58

Quote:

Originariamente inviato da Lucrezio
[OT]
:D Complimenti!
Quanto ti ha dato?
Oggi pomeriggio ho l'orale di elementi di strutturistica molecolare... uff... poi un po' di ferie fino al 10 luglio!
[/OT]
Ottimo! così puoi dare una sistemata al thread sulle equazioni differenziali (ovviamente usando latex!)

[ot]Grazie!!Nel compito ho preso 30 e lode (era lindo e pulito) e facendo la media con il 28 del primo compito ho registrato la materia con 30...La prof mi ha guardato e mi ha detto ridacchiando "ma lei vuole registrare il 30 o vuole fare l'orale?"Ho avuto un attimo di esitazione ma poi la ragione ha vinto sul cuore. Un bel mattone in meno direi...a proposito, non so di cosa si tratti di preciso ma "strutturistica molecolare" non mi sembra una robetta leggera :sofico: In bocca al lupo!![/ot]

Bene bene, vedrò di darmi da fare....per quanto riguarda latex, ho installato MatType, vedrò di aiutarmi con quello. Comunque caso mai ti rompo un pò le scatole in pvt dato che ti esponi sempre quando si parla di latex :p
Buona giornata e mi raccomando mai studiare il giorno dell'esame :O

Guts 22-06-2006 14:55

Quote:

Originariamente inviato da Ziosilvio
Le soluzioni del polinomio associato sono 2 e 3

si infatti ho ricontrollato poi e viene...nn ho idea di come ho fatto a sbagliarle...devo esser stato talmente rincoglionito da guardare una parte di un esercizio e una parte di un altro...


@8310 sticazzi! complimenti!

Quote:

Originariamente inviato da 8310
Buona giornata e mi raccomando mai studiare il giorno dell'esame

nn si dovrebbe, ma a me al primo compito di analisi B ha salvato il culo, ce l'avevo al pomeriggio, la mattina dico va proviamo a fare un po' di integrali doppi...e ho capito un sacco di cose...:D

ChristinaAemiliana 22-06-2006 23:11

Quote:

Originariamente inviato da 8310
Come dicono a Roma...'cci vostri manco una parolina sui miei prolemi :O Ma tanto erano giusti, analisi II registrata a pieni voti :winner: E ora vai di fisica matematica...se avrò qualche problema con l'analisi complessa so a chi rivolgermi :asd: Vi voglio bene! :D:D:D:D

Cosa fate in fisica matematica? :)

P.S. Complimenti per il "trentino", io in analisi non sono mai riuscita ad arrivare a tanto...anzi, onestamente non ho mai nemmeno pensato di provarci! :sofico:

8310 23-06-2006 10:18

Quote:

Originariamente inviato da Guts
nn si dovrebbe, ma a me al primo compito di analisi B ha salvato il culo, ce l'avevo al pomeriggio, la mattina dico va proviamo a fare un po' di integrali doppi...e ho capito un sacco di cose...:D

Eheh a volte succede così, altre volte, a causa dell'agitazione, si rischia di confondersi le idee (!questa cosa non era così??Oddio allora non ho capito nienteeee!" :D ) :sofico:

Quote:

Originariamente inviato da ChristinaAemiliana
Cosa fate in fisica matematica? :)

P.S. Complimenti per il "trentino", io in analisi non sono mai riuscita ad arrivare a tanto...anzi, onestamente non ho mai nemmeno pensato di provarci! :sofico:

Eh cara mia, non che voglia sminuire il mio risultato, ma è anche vero che il V.O. era ben altra cosa...i programmi erano più ampi e approfonditi e arrivare al massimo presumo fosse più difficile!

Il corso di fisica matematica si divide in due parti (difatti il nome completo del corso è "fisica matematica e nozioni di statistica"):

- Analisi complessa: numeri complessi, funzioni complesse di variabile reale, curve, funzioni complesse di variabile complessa, limiti derivate integrali in campo complesso, sviluppo in serie di Taylor e di Laurent, singolarità, zeri e poli, comportamento all'infinito, residui. Il tutto corredato da osservazioni sul "significato fisico" (e ciò ha reso il corso davvero interessante).

- Probabilità e statistica: eventi e probabilità, diversi tipi di variabili aleatorie, funzione cumulativa di probabilità, funzione densità di probabilità, momenti (media varianza etc) ..., statistica descrittiva

Ziosilvio 23-06-2006 10:31

Quote:

Originariamente inviato da 8310
- Analisi complessa: numeri complessi, funzioni complesse di variabile reale, curve, funzioni complesse di variabile complessa, limiti derivate integrali in campo complesso, sviluppo in serie di Taylor e di Laurent, singolarità, zeri e poli, comportamento all'infinito, residui. Il tutto corredato da osservazioni sul "significato fisico" (e ciò ha reso il corso davvero interessante).

Non è che ci sono le dispense del corso sul Web? La parte in grassetto mi incuriosisce moltissimo...

A proposito: complimenti per Analisi 2!

8310 23-06-2006 10:36

Quote:

Originariamente inviato da Ziosilvio
Non è che ci sono le dispense del corso sul Web? La parte in grassetto mi incuriosisce moltissimo...

A proposito: complimenti per Analisi 2!

Grazie! :)
No, purtroppo sul web il prof non ha messo nulla :( Sul suo libro c'è qualcosa ma comunque poco e l'approccio è più prettamente teorico: lo usa un pò come "base" per strutturarci sopra il corso..Io studio sugli appunti ma se ti interessa l'argomento posso chiedergli una bibliografia in merito

Lucrezio 23-06-2006 11:45

Quote:

Originariamente inviato da 8310
[ot]Grazie!!Nel compito ho preso 30 e lode (era lindo e pulito) e facendo la media con il 28 del primo compito ho registrato la materia con 30...La prof mi ha guardato e mi ha detto ridacchiando "ma lei vuole registrare il 30 o vuole fare l'orale?"Ho avuto un attimo di esitazione ma poi la ragione ha vinto sul cuore. Un bel mattone in meno direi...a proposito, non so di cosa si tratti di preciso ma "strutturistica molecolare" non mi sembra una robetta leggera :sofico: In bocca al lupo!![/ot]

Strutturistica è andato bene... la prof era un po' incazzata con me perché le ho rifiutato un 29 (!), cosa che non avrei mai fatto se non avessi voluto chiederle la tesina per l'anno prossimo! D'altra parte non è una persona vendicativa e mi ha dato 30! Poi quando le ho chiesto la tesi ha capito, e mi è sembrata pure piuttosto contenta ;) (P.S.: è lei la futura "madre dei miei figli" o quasi!)
Quote:

Bene bene, vedrò di darmi da fare....per quanto riguarda latex, ho installato MatType, vedrò di aiutarmi con quello. Comunque caso mai ti rompo un pò le scatole in pvt dato che ti esponi sempre quando si parla di latex :p
Buona giornata e mi raccomando mai studiare il giorno dell'esame :O
Ti consiglio, come editor, WinShell. Ha sicuramente meno funzioni di matType, ma è leggerissimo e freeware! Inoltre funziona piuttosto bene. Se hai bisogno di qualche dritta sono a tua completa disposizione!

8310 23-06-2006 14:08

Quote:

Originariamente inviato da Lucrezio
Strutturistica è andato bene... la prof era un po' incazzata con me perché le ho rifiutato un 29 (!), cosa che non avrei mai fatto se non avessi voluto chiederle la tesina per l'anno prossimo! D'altra parte non è una persona vendicativa e mi ha dato 30! Poi quando le ho chiesto la tesi ha capito, e mi è sembrata pure piuttosto contenta ;) (P.S.: è lei la futura "madre dei miei figli" o quasi!)

Complimenti!!Certo, bel coraggio a rifiutare un 29 (in effetti pure a metterlo ci vuole coraggio) ma il motivo era valido, ti capisco perfettamente ;)

Quote:

Originariamente inviato da Lucrezio
Ti consiglio, come editor, WinShell. Ha sicuramente meno funzioni di matType, ma è leggerissimo e freeware! Inoltre funziona piuttosto bene. Se hai bisogno di qualche dritta sono a tua completa disposizione!

Ho cominciato a giocarci un pò...ecco una "prova" (definizione dell'integrale di Riemann per funzioni reali di una variabile reale): http://www.hwupgrade.it/forum/showth...2#post12862032
Però c'ho messo decisamente troppo tempo, ancora sono poco pratico... :muro:

ChristinaAemiliana 23-06-2006 21:26

Quote:

Originariamente inviato da 8310
Eh cara mia, non che voglia sminuire il mio risultato, ma è anche vero che il V.O. era ben altra cosa...i programmi erano più ampi e approfonditi e arrivare al massimo presumo fosse più difficile!

Beh, c'era più teoria, questo è vero...;)

Devo comunque confessare che non sono mai arrivata al massimo perché durante l'esame è stata ravvisata una carenza effettiva della mia preparazione...quindi niente esercizi o dimostrazioni non riusciti perché molto difficili, semplicemente roba non studiata abbastanza. Non ho scuse! :stordita:

Ad esempio ricordo che di Analisi 2 presi 27 per un'imprecisione nella risposta a non so che domanda sulle serie. :p

Quote:

Il corso di fisica matematica si divide in due parti (difatti il nome completo del corso è "fisica matematica e nozioni di statistica"):

- Analisi complessa: numeri complessi, funzioni complesse di variabile reale, curve, funzioni complesse di variabile complessa, limiti derivate integrali in campo complesso, sviluppo in serie di Taylor e di Laurent, singolarità, zeri e poli, comportamento all'infinito, residui. Il tutto corredato da osservazioni sul "significato fisico" (e ciò ha reso il corso davvero interessante).

- Probabilità e statistica: eventi e probabilità, diversi tipi di variabili aleatorie, funzione cumulativa di probabilità, funzione densità di probabilità, momenti (media varianza etc) ..., statistica descrittiva
Tu pensa che nel mio corso di laurea Fisica Matematica era un esame sulla teoria della relatività! :D

La prima parte del "tuo" corso (quella che ragionevolmente sarà ciò che chi ha stilato il programma ha chiamato fisica matematica!) da noi si faceva in metodi matematici per l'ingegneria, insieme allo studio delle trasformate di Fourier e Laplace. Statistica e affini, invece, la studiavamo come preambolo ad altri corsi...Fisica del Reattore, Fisica dei Plasmi, Trasporto di Particelle e Radiazione, e ovviamente Meccanica Statistica.

Metodi Matematici era interessante anche ai miei tempi, almeno il docente ti faceva vedere qualche applicazione pratica. Il prof poi era uno spettacolo...si trattava di Codegone, quello che fa i videocorsi universitari della stessa materia...è un mito, sa costruire la lezione troppo bene...quando arriva a concludere, che so, "e allora scopriamo che l'esistenza della derivata prima implica quella delle derivate di tutti gli ordini!", ti sembra di vedere la fine di un film di Hitchcock! :D

Ammazza che mega OT che ho fatto, mi ammonisco da sola! :p

Casux 24-06-2006 23:19

Non vorrei andare OT, ma volevo chiedervi consigli per l'acquisto di libri di analisi 1 e 2. Sono uscito ora da un licieo scientifico senza vedere la matematica neanche da lontano e volevo comprare con un po' di anticipo qualcosa, giusto per farmi un idea e per "familiarizzare" con la materia, prima di buttarmi in una qualche facoltà che senz'altro di matematica ne avrà parecchia :stordita:
grazie in anticipo per l'aiuto...

Lucrezio 24-06-2006 23:56

Quote:

Originariamente inviato da Casux
Non vorrei andare OT, ma volevo chiedervi consigli per l'acquisto di libri di analisi 1 e 2. Sono uscito ora da un licieo scientifico senza vedere la matematica neanche da lontano e volevo comprare con un po' di anticipo qualcosa, giusto per farmi un idea e per "familiarizzare" con la materia, prima di buttarmi in una qualche facoltà che senz'altro di matematica ne avrà parecchia :stordita:
grazie in anticipo per l'aiuto...

Libri ben fatti e piuttosto facili sono i due Enrico giusti - Analisi matematica I (e II), Bollati Boringhieri.
Chiaramente se l'analisi matematica è lo scopo della tua vita il libro giusto è il rudin... ma con le competenze di un liceale (o di uno studente del secondo anno di chimica...) non ci si capisce una beata fava...

gtr84 25-06-2006 11:01

Quote:

Originariamente inviato da Casux
Non vorrei andare OT, ma volevo chiedervi consigli per l'acquisto di libri di analisi 1 e 2. Sono uscito ora da un licieo scientifico senza vedere la matematica neanche da lontano e volevo comprare con un po' di anticipo qualcosa, giusto per farmi un idea e per "familiarizzare" con la materia, prima di buttarmi in una qualche facoltà che senz'altro di matematica ne avrà parecchia :stordita:
grazie in anticipo per l'aiuto...


Io ti consiglio di fartelo prestare, perchè magari come materia ti fa proprio
ribrezzo, e, in tale caso, sarebbero soldi buttati.

Guts 25-06-2006 11:08

e poi comincia con analisi 1, poi vedi se prendere anche il 2, nn ha senso prenderli subito tutti e due

Casux 25-06-2006 17:59

si, intanto prendo l'1, poi visto che ho un sacco di amici che hanno intenzione di segnarsi a ingegneria non avrei problemi a rivenderlo, comunque vedo di trovarlo usato, poi tra qualche tempo sarò di nuovo qui a spammare... :D

Lucrezio 25-06-2006 21:20

Quote:

Originariamente inviato da Casux
si, intanto prendo l'1, poi visto che ho un sacco di amici che hanno intenzione di segnarsi a ingegneria non avrei problemi a rivenderlo, comunque vedo di trovarlo usato, poi tra qualche tempo sarò di nuovo qui a spammare... :D

Scusa ma vuoi fare ingegneria?
Magari c'è qualcosa di più specifico...

Guts 25-06-2006 21:53

edit

Casux 26-06-2006 07:50

Beh, ancora non ho le idee molto chiare, per ora mi lascio aperte un quasi tutte le strade, comunque del libro di matematica chiedevo per ingengeria, anche se tra le tante non saprei proprio quale. forse farei un pensierino su meccanica, ma ancora è tutto da decidere

ChristinaAemiliana 26-06-2006 08:07

Considera comunque che il programma del liceo scientifico copre già quasi tutto il programma di Analisi 1. La differenza importante è che al liceo (almeno nella stragrande maggioranza dei casi) la matematica è "risolvere gli esercizi", mentre per un esame universitario devi studiare molto bene anche la teoria, con dimostrazioni e tutto.

8310 26-06-2006 12:37

Quote:

Originariamente inviato da ChristinaAemiliana
[cut]La differenza importante è che al liceo (almeno nella stragrande maggioranza dei casi) la matematica è "risolvere gli esercizi", mentre per un esame universitario devi studiare molto bene anche la teoria, con dimostrazioni e tutto.

Quoto...All'università devi toglierti il paraocchi :D

Quote:

Originariamente inviato da Casux
Beh, ancora non ho le idee molto chiare, per ora mi lascio aperte un quasi tutte le strade, comunque del libro di matematica chiedevo per ingengeria, anche se tra le tante non saprei proprio quale. forse farei un pensierino su meccanica, ma ancora è tutto da decidere

Se vuoi un libro semplice semplice puoi prendere (magari invece di acquistarlo puoi dagli un'occhiata in biblioteca) il Marcellini Sbordone. Non credo sia il massimo della rigorosità ma forse è il meno traumatico. Esiste anche una versione "semplificata" per i nuovi corsi di laurea (nuovo ordinamento).

Lucrezio 26-06-2006 12:45

Quote:

Originariamente inviato da 8310
Se vuoi un libro semplice semplice puoi prendere (magari invece di acquistarlo puoi dagli un'occhiata in biblioteca) il Marcellini Sbordone. Non credo sia il massimo della rigorosità ma forse è il meno traumatico. Esiste anche una versione "semplificata" per i nuovi corsi di laurea (nuovo ordinamento).

Orrido il Marcellini Sbordone!
Mi è sembrato un libro davvero pessimo...
Meglio il Giusti, è più chiaro, un po' più rigoroso e più leggibile...

pietro84 26-06-2006 13:06

il testo più classico di analisi è il Fiorenza,Esposito(almeno nelle università campane)

8310 26-06-2006 14:34

Quote:

Originariamente inviato da Lucrezio
Orrido il Marcellini Sbordone!
Mi è sembrato un libro davvero pessimo...
Meglio il Giusti, è più chiaro, un po' più rigoroso e più leggibile...

Eheh sul rigore hai perfettamente ragione!!però mi è sembrato abbastanza semplice e lineare...forse un pò "liceale" nel linguaggio e nell'impostazione ma al nostro amico serve una cosa facile...Daltronde deve rompere il ghiaccio :p In ogni caso penso che la cosa migliore che possa fare è andare in biblioteca e dare un'occhiata ai titoli che gli abbiamo consigliato...si farà lui stesso un'idea.
Tieni conto che, parlando in generale, come preparazione di base il liceo scientifico di oggi da veramente poco (purtroppo) :muro:


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 11:02.

Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2022, Jelsoft Enterprises Ltd.
Hardware Upgrade S.r.l.