Hardware Upgrade Forum

Hardware Upgrade Forum (https://www.hwupgrade.it/forum/index.php)
-   Scienza e tecnica (https://www.hwupgrade.it/forum/forumdisplay.php?f=91)
-   -   Legamento crociato anteriore (https://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=498329)


Stefano Landau 30-03-2009 12:54

Quote:

Originariamente inviato da alfapaola (Messaggio 26892701)
ciao a tutti. sono stata operata al crociato anteriore il 15 gennaio.è andato tutto benissimo e sto seguendo il protocollo di riabilitazione alla lettera. quasi. comunquel il problema è che sento il ginocchio ancora un pò instabile. sarà normale? premetto che il quadricipite della gamba operata è ancora sotto di 3 cm. sarà per questo? chi di voi dopo più di due mesi ha provato la setssa sensazione? grazie.

Se molto più avanti di me.... io sono stato operato il 16 febbraio....
Però ho letto che quando ricostruiscono il legamento, non ricostruiscono le terminazioni nervose che comunicano al cervello la posizione/velocità del ginocchio. Il risultato è che che con gli esercizi priocettivi si recupera buona parte della stabilità ed equilibrio, ma credo che una sensazione di instabilità talvolta rimane e potrebbe essere normale. Un mio amico operato 10 anni fa infatti ogni tanto dice di sentire il ginocchio poco stabile e non ne capisce il motivo.
Questo è quanto ho letto nelle mie ricerche su internet prima di operarmi (non ricordo se su questo forum o altrove........

el.tractor4 30-03-2009 13:38

Quote:

Originariamente inviato da mtitone (Messaggio 26891670)
con schiena appoggiata al muro?

no, solo le mani poggiate avanti ad un metro e mezzo di altezza.

joyt73 30-03-2009 16:24

Quote:

Originariamente inviato da alfapaola (Messaggio 26892701)
ciao a tutti. sono stata operata al crociato anteriore il 15 gennaio.è andato tutto benissimo e sto seguendo il protocollo di riabilitazione alla lettera. quasi. comunquel il problema è che sento il ginocchio ancora un pò instabile. sarà normale? premetto che il quadricipite della gamba operata è ancora sotto di 3 cm. sarà per questo? chi di voi dopo più di due mesi ha provato la setssa sensazione? grazie.

Ciao alfapaola, io mi sono operato il 18 dicembre 2008 solo al LCA.
Io mi muovo senza troppi problemi, sono tornato a lavoro una settimana fà, in un cantiere dove si fabricano Yacht e devo entrare in spazi anche piccoli ed avvolte mi dimentico di avere la una gamba diversa dall'altra. Ma faccio sempre tanta ATTENZIONE. Problemi di instabilità pochi.
Mi descrivi il tuo protocollo riabilitativo.
Io faccio 3 volte a settimana in palestra (2-3ore solo gambe) e 2 in piscina (1 ora circa) e faccio senza forzare 100-150mt rana

joyt73 30-03-2009 16:26

Quote:

Originariamente inviato da alex642002 (Messaggio 26884357)
Ed è appunto quel che ho detto,o meglio scritto.:read: I collaterali raramente si rompono del tutto e altrettanto raramente si operano,cosa che,ahimè:cry: ,non accade per i crociati( e il menisco:questo in rari casi si può anche rimarginare però,se la lesione è "sul bordo" e il soggetto è molto giovane,anche se ci vuole mooolta collaborazione da parte sua):D Ciao

Infatti dicevamo entrambi la stessa cosa in modo diverso.:D

joyt73 30-03-2009 16:29

Quote:

Originariamente inviato da 8alessio4 (Messaggio 26894067)
ciao a tutti!!


operato giovedi: lca e menischi.

l'operazione è andata non troppo bene, avevo troppo sangue ed è durata 3 ore... anestesia epidurale e sedazione con maschera a partire dalla 2a ora, un po di sangue la notte, ma adesso mi sembra tutto ok. la zona del trapianto è colorita, dolore molto sopportabile e sebbene mi sia stata consigliata una fkt molto calma per ora nn ho grossi problemi..:cool:

Oggi ho iniziato il kinetec... 28 gradi per la prima volta..chi mi racconta le proprie esperienze??:help:

Ciao 8alessio4, io operato di LCA gin SX il 18 dic 08 il giorno dopo in ospedale stesso kinetec 60° con poco fastidio, 110° dopo circa 10gg.
Dopo circa 15gg tolto i punti, dopo 20gg già guidavo, dopo 26gg tolgo tutore e stampelle e inizio piscina con esercizi dedicati al recupero della gamba operata per circa 2mesi in piscina per bambini, da circa una settimana piscina normale faccio già la rana senza tanti fastidi.
Faccio palestra da circa 50gg. con esercizi specifici alla riabilitazione.
MOLTO IMPORTANTI è la ginnastica propiocettiva e isometria per la gamba operata.

alex642002 30-03-2009 18:49

Quote:

Originariamente inviato da Stefano Landau (Messaggio 26892087)
Può esssere che sia stata un'anestesia locale abbinata ad un calmante o ad un sonnifero (Hanno fatto così anche ad un mio amico).
L'unica volta che mi hanno fatto una totale ho perso conoscenza in pochissimi secondi (20 anni fa per un o'operazione al naso). Hanno attaccato il tubetto dell'anestesia alla flebo, mi hanno detto conta fino a 10...... l'ultimo numero che ricordo credo sia stato un 4 o 5. Solo che poi qualche ora dopo il risveglio ho iniziato a sentire tutte le ossa rotte come durante un'influenza e questa sensazione è rimasta per un paio di giorni.......
Con la spinale, invece, una volta che la gamba si è svegliata è tornato tutto come prima, a parte forse un minimo di nausea che è passata subito, infatti mi hanno consigliato di mangiare poco dopo l'intervento. Meno male che io normalmente non sento quasi mai la fame :) perchè ero a digiuno dalla mattina e sono stato uno degli ultimi ad essere operato. Sono rientrato in camera dall'operazione intorno alle 18.........

Calmante o sonnifero non credo,perchè il tempo(un'ora e mezza compresa la preparazione e tutto)è volato e la maggior parte di esso sono stato incosciente.Ripeto,una specie di piacevole dormiveglia(più dormi che veglia),quasi fossi stato drogato:D Mi ha infilato,nel tubetto infilato con l'ago in vena,una quantità di liquido con una siringa del tipo di quelle usate per i prelievi di sangue,solo usata nel verso contrario;operazione che ad un certo punto ha ripetuto,quando stavo per ripendere totalmente coscienza.L'anestesista mi ha parlato di anestesia locale abbinata a sedazione totale,ma sulla cartella clinica c'è scritto "totale".Comunque alla prossima visita che faccio chiedo all'ortopedico:voglio togliermi il dubbio.

8alessio4 30-03-2009 19:15

grazie joyky.. ovviamente la priocettiva la devo iniziare appena tolti i punti?

joyt73 30-03-2009 20:38

Quote:

Originariamente inviato da 8alessio4 (Messaggio 26900295)
grazie joyky.. ovviamente la priocettiva la devo iniziare appena tolti i punti?

Non credo proprio io l'ho iniziata dopo un mese circa, dopo aver ripreso un minimo di tono muscolare, soprattutto il quadricipide.

gomma2408 31-03-2009 08:11

Quote:

Originariamente inviato da joyt73 (Messaggio 26901523)
Non credo proprio io l'ho iniziata dopo un mese circa, dopo aver ripreso un minimo di tono muscolare, soprattutto il quadricipide.

quoto, visto che si tratta di rimanere in equilibrio su delle tavolette instabili.....

joyt73: anche io sapevo che il tendine non veniva prelevato tutto, manel mio caso noto che se mi metto seduto con gambe sporgenti dal piano seduta nella gamba sana sotto se contraggo i flessori sento il tendine in questione che "mi sporge" dalla coscia, ce l'avrei insomma molto sviluppato, mentre in quella operata non si sente assolutamente NIENTE.... a me mi sa che dipende da caso a caso... ma lo prelevano tutto o quasi penso....

in questo video http://www.lodispoto.it/video4_2005.html (sono 3 files) si vede bene l'operazione, ed i tendini sembrano presi per intero..... (alla larga gli impressionabili e chi NON si è GIA' operato....:D :D :D )

gomma2408 31-03-2009 08:17

Quote:

Originariamente inviato da el.tractor4 (Messaggio 26875219)
nel secondo "esercizio" (presumo sia il test isocinetico) mi hanno fatto posizionare su un macchinario simile, se non uguale, a quello della leg extension, utilizzandolo prima sulla gamba DX poi sulla SX.

la macchina è simile a quelle nell'immagine:
http://nuke.santamariabambina.it/Por...Foto/isoc2.jpg

la cosa che mi ha incuriosito è che, durante il riscaldamento che mi hanno fatto fare con la stessa macchina per evitare strappi a freddo ecc, ho avuto l'impressione che facendo il movimento con intensità diverse, il tempo impiegato per completarlo era sempre lo stesso....non so se mi avete capito
c'era una sorta di reazione della macchina alla maggiore forza impressa

da li mi hanno poi stampato i grafici delle "prestazioni" e comunicato il risultato della valutazione.


PRECISO, la stessa cosa che hanno fatto a me.... solo che il primo test era un altro macchinario con elastici (VECTOR) con una pedana (un tipo di leg press orizzontale ad elastici) dove fare test di forza e test di resistenza "rimbalzando" sulla pedana, come se si stesse saltando su un piede solo.....

l'altra macchina che hai fatto anche te, si chiama "ISOcinetica" apposta, ovvero la velocità è IMPOSTATA e non cambia mai, se uno ha meno forza nelle gambe la macchina fa meno resistenza per farti raggiungere la velocità impostata in gradi/secondo, cioè gradi di escursione dell'articolazione, viceversa se uno ha più potenza nelle gambe e tenderebbe a farla a velocità superiore, la macchina "frena" di conseguenza....;)

mitzy 31-03-2009 11:02

ELETTROSTIMOLATORE
 
Ciao nuovamente ragazzi.
Ho comprato l'elettrostimolatore, ill Globus Premium 200 che ha innumerevoli possibilità di utilizzo.
Ora si tratta di affiancarlo alla fisioterapia, e non avendo mai utilizzato apparecchiature di questo genere, non so da che parte si inizia.
L'apparecchio ha un programma specifico di recupero del ginocchio che come trattamento viene definito 'agonista/antagonista/arti inferiori. Oppure , nel protocollo funzionale della gamba c'é rimuscolazione, rafforzamento, mobilizzazione e recupero atrofia arti inferiore, 1^ e 2^ fase.
Chi mi può indirizzare?

Grazie anticipatamente

alfapaola 31-03-2009 11:18

sicuramente è così perchè in realtà ho fatto poca priocettiva. oggi ho cominciato la leg press anche se avrei dovuto farlo prima ma tra piscina fisioterapia ecc. il tempo non basta mai.sicuramente l'aspetto psicologico non è da trascurare. a 16 anni me lo sono lesionato sugli sci e sono andata avanti fino a 42 anni cioè ottobre scorso rottura completa mentre giocavo a tennis. ho convissuto con l'instabilità e oggi devo convincermi che il problema non c'è più. forse dovrei vedere uno psicologo!!!!!!!! o più d'uno!!!!

alfapaola 31-03-2009 11:27

ciao joyt73. il mio protocollo prevede leg extension, leg curl e leg press. esercizi a catena cinetica aperta e chiusa, isometria, priocettiva ,squat, bici e piscina. credo di aver fatto tutto per bene magari poca priocettiva e la leg press e leg curl l'ho cominciata solo oggi. finora mi sono data da fare a casa con la cavigliera da 2 kg ma forse mi dovevo dare una svegliata un mese fa. penso.però dolore zero sia oggi che durante la fisioterapia. anche se a 120 gradi non è che ci sono arrivata subito perchè lì un pò male faceva. vorrei solo capire se questo vago senso di instabilità è dovuto alla massa muscolare che si deve ricostituire o magari al fatto che il tendine non è stato tirato al punto giusto!!!!hanno usato un semilegamentoso e gracile.

gomma2408 31-03-2009 11:38

Quote:

Originariamente inviato da alfapaola (Messaggio 26907277)
hanno usato un semilegamentoso e gracile.

ciao, forse volevi dire SEMITENDINOSO?? :confused: :D :D
ciao

gomma2408 31-03-2009 11:41

Quote:

Originariamente inviato da mitzy (Messaggio 26906937)
Ciao nuovamente ragazzi.
Ho comprato l'elettrostimolatore, ill Globus Premium 200 che ha innumerevoli possibilità di utilizzo.
Ora si tratta di affiancarlo alla fisioterapia, e non avendo mai utilizzato apparecchiature di questo genere, non so da che parte si inizia.
L'apparecchio ha un programma specifico di recupero del ginocchio che come trattamento viene definito 'agonista/antagonista/arti inferiori. Oppure , nel protocollo funzionale della gamba c'é rimuscolazione, rafforzamento, mobilizzazione e recupero atrofia arti inferiore, 1^ e 2^ fase.
Chi mi può indirizzare?

Grazie anticipatamente

Incomincia con recupero atrofia arti inferiori, poi sviluppo massa muscolare posizionando gli elettrodi come indicato nel manuale.... gli antagonisti del quadricipite (cioè i flessori) lascia perdere x ora, visto che è dove hanno fatto il prelievo (semitendinoso)
ciao

ricorick 31-03-2009 11:47

Eccomi purtroppo sono dei Vostri!!:(
Data maledetta 15 febbraio 2009! Partita di calcio. Corro con il mio avversario di fianco che mi sbilancia leggermente, metto il piede male e il ginocchio si gira. Non sento gran dolore, solo tirare dietro il ginocchio, cado e per sicurezza mi faccio sostituire. Il ginocchio si gonfio poco, la sera cammino con una leggera zoppia, e i due giorni seguenti anche, ma piano piano passa. Il fisiatra che mi visita dopo 5 giorni ritiene che sia difficile la rottura, dice che ci può solo un'elongazione. 10 giorni di riposo e poi riprendo ad allenarmi. tutto bene, il ginocchio non si gonfia e non mi fà male anche se non faccio ancora la partitella. Sono pronto quasi per essere riconvocato per la partita della domenica quando per scrupolo e per liberarmi la mente da ogni dubbio faccio comunque la risonanza! Esito impietoso!!! Lesione di terzo grado al legamento crociato anteriore del ginocchio sinistro! Disperazione!
Visita ortopedica, sabato scorso, unica soluzione operazione con semitendinoso.
Mi vergogno a dirlo ma mi cago sotto!!!! Mi hanno parlato di dolori atroci nella fase di riabilitazione e purtroppo credo di avere una soglia del solore pari a -1000!!! Ma credo che la farò! Vi terrò aggiornati

mitzy 31-03-2009 11:56

Quote:

Originariamente inviato da gomma2408 (Messaggio 26907482)
Incomincia con recupero atrofia arti inferiori, poi sviluppo massa muscolare posizionando gli elettrodi come indicato nel manuale.... gli antagonisti del quadricipite (cioè i flessori) lascia perdere x ora, visto che è dove hanno fatto il prelievo (semitendinoso)
ciao

Grazie per la tua risposta.
Non sono stata ancora operata al crociato anteriore e menisco. Sto facendo riabilitazione per la rottura del collaterale mediale avvenuta il 1° febbraio (l'esito della RMN diceva 'distorsione di 3°/4° grado del collaterale mediale').
Vorrei velocizzare il recupero della gamba e quadricipite per affrontare l'operazione del crociato anteriore e menisco in modo ottimale.
E' sempre quindi valido il tuo consiglio di prima? Grazie

8alessio4 31-03-2009 12:14

Quote:

Originariamente inviato da ricorick (Messaggio 26907574)
Mi vergogno a dirlo ma mi cago sotto!!!! Mi hanno parlato di dolori atroci nella fase di riabilitazione e purtroppo credo di avere una soglia del solore pari a -1000!!! Ma credo che la farò! Vi terrò aggiornati

stai tranquillo la gestione del dolore con i farmaci si supera tranquillamente.
magari si sente un po' tirare quando si inizia il kinetec ed immagino qualche piccolo dolore quando si inizia la terapia attiva.
ma soprattutto all'inizio e per ora, io soporto tutto molto bene.e ti assicuro che la mia soglia del dolore nn arriva neanche a -1000..

quando hai programmato l'intervento??

ricorick 31-03-2009 12:25

Quote:

Originariamente inviato da 8alessio4 (Messaggio 26907961)
stai tranquillo la gestione del dolore con i farmaci si supera tranquillamente.
magari si sente un po' tirare quando si inizia il kinetec ed immagino qualche piccolo dolore quando si inizia la terapia attiva.
ma soprattutto all'inizio e per ora, io soporto tutto molto bene.e ti assicuro che la mia soglia del dolore nn arriva neanche a -1000..

quando hai programmato l'intervento??


Ancora con certezza non so la data. Mi dicono entro la fine del mese di aprile, massimo i primi di maggio....!!
Qualcuno di milano che ha qualche informazione sugli ortopedici più quotati?? Io ce l'ho già, ma è giusto per fare un raffronto! Grazie

gomma2408 31-03-2009 12:31

Quote:

Originariamente inviato da 8alessio4 (Messaggio 26907961)
stai tranquillo la gestione del dolore con i farmaci si supera tranquillamente.
magari si sente un po' tirare quando si inizia il kinetec ed immagino qualche piccolo dolore quando si inizia la terapia attiva.
ma soprattutto all'inizio e per ora, io soporto tutto molto bene.e ti assicuro che la mia soglia del dolore nn arriva neanche a -1000..

quando hai programmato l'intervento??

concordo, il dolore si sopporta e anche se io la soglia del dolore ce l'ho non elevata ma lo sopporto abb bene..., ti posso cmq dire che il dolore è limitato alla fase quando te lo piegano quindi se non farai il pigrone non piegandolo da te ma aspetti il fisioterapista allora un po' di dolore lo senti e può essere forte, ma appena smettono di piegartelo tutto passa ed il ginocchio come per magia te lo senti meno legato e meno doloroso di prima!!! Se non ti stanchi di piegarlo da solo fin dai primissimi giorni, allora tutto è più semplice e sopportabile. Oltretutto è una fase che dura abbastanza poco.... rispetto al totale del tempo da passare in riabilitazione. E' una fase iniziale, e il dolore maggiore ce l'ha chi si opera con il rotuleo (io ho scelto la tecnica s+g anche per quello....);)

gomma2408 31-03-2009 12:37

Quote:

Originariamente inviato da mitzy (Messaggio 26907703)
Grazie per la tua risposta.
Non sono stata ancora operata al crociato anteriore e menisco. Sto facendo riabilitazione per la rottura del collaterale mediale avvenuta il 1° febbraio (l'esito della RMN diceva 'distorsione di 3°/4° grado del collaterale mediale').
Vorrei velocizzare il recupero della gamba e quadricipite per affrontare l'operazione del crociato anteriore e menisco in modo ottimale.
E' sempre quindi valido il tuo consiglio di prima? Grazie

si è vero, scusami, :muro: è che ormai siamo un bel gruppetto, e scrivendo ogni tanto perdo il filo.... sorry!!!
Cmq il consiglio vale lo stesso, la ginnastica fatta preoperatoria prevedeva la max concentrazione sul quadricipite perchè è quello che si perde tanto con l'operazione e che ti dà la sensazione di debolezza alla gamba.... ti dico, io ho fatto 1 mese e mezzo di pre-operatoria quasi e nonostante ciò e nonostante l'isometria fatta dal GIORNO DOPO L'OPERAZIONE, raggiungendo i 5kg indicatomi dal chirurgo alla caviglia in soli 5/6 giorni, la perdita al muscolo è stata notevole, però ero comunque messo molto meglio di tanti altri che non avevano fatto niente o poco. Rende anche il tutto meno doloroso.....;)

@lessandro 31-03-2009 12:42

Eccomi tornato da 1 oretta a casa dopo ricostruzione del LCA+menisco (non mi ricordo quale però :asd: ).

Mi hanno ricoverato lunedì alle 7 la mattina...ma fino alle 11.40 non mi hanno portato in sala operatoria :stordita: ...2 palle ad aspettare:muro:
Cmq sia, l'intervento è riuscito alla perfezione e...non ho fatto a tempo ad entrare in sala operatoria che già dormivo come un bambino dopo la poppata, scandaloso :D
Il problema è stato il dopo anestesia (spinale), quando mi son risvegliato sembravo pazzo....mi pizzicava tutto il viso, la schiena, le gambe, OVUNQUE!!!!!!:eekk:
Per il resto...niente o quasi da aggiungere, ora per una settimana me la godo a casa a "cazzeggiare", anche se ci sarà da convivere con il dolore...e poi si inizia la riabilitazione!!!! :D

P.S. Ma a me hanno detto che i punti (operato con il rotuleo), si tolgono dopo 2-3 settimane....è vero anche per voi? :stordita:

P.P.S. Chi di voi ha avuto problemi nel fare la pipì nel pappagallo...? Stamani alle 5 mi hanno messo il catetere perchè non mi riusciva di farla :asd: :cry:...

Via, me la godo 1 pò e poi mi sdraio...che sto ginocchio è come un pallone e pulsa da far schifo :muro: :cry:

gomma2408 31-03-2009 13:52

Quote:

Originariamente inviato da @lessandro (Messaggio 26908355)
Eccomi tornato da 1 oretta a casa dopo ricostruzione del LCA+menisco (non mi ricordo quale però :asd: ).

Mi hanno ricoverato lunedì alle 7 la mattina...ma fino alle 11.40 non mi hanno portato in sala operatoria :stordita: ...2 palle ad aspettare:muro:
Cmq sia, l'intervento è riuscito alla perfezione e...non ho fatto a tempo ad entrare in sala operatoria che già dormivo come un bambino dopo la poppata, scandaloso :D
Il problema è stato il dopo anestesia (spinale), quando mi son risvegliato sembravo pazzo....mi pizzicava tutto il viso, la schiena, le gambe, OVUNQUE!!!!!!:eekk:
Per il resto...niente o quasi da aggiungere, ora per una settimana me la godo a casa a "cazzeggiare", anche se ci sarà da convivere con il dolore...e poi si inizia la riabilitazione!!!! :D

P.S. Ma a me hanno detto che i punti (operato con il rotuleo), si tolgono dopo 2-3 settimane....è vero anche per voi? :stordita:

P.P.S. Chi di voi ha avuto problemi nel fare la pipì nel pappagallo...? Stamani alle 5 mi hanno messo il catetere perchè non mi riusciva di farla :asd: :cry:...

Via, me la godo 1 pò e poi mi sdraio...che sto ginocchio è come un pallone e pulsa da far schifo :muro: :cry:

ehilà.... vai che ora tutto è in discesa.... anche se con fatica, ma vedrai i miglioramenti giorno dopo giorno....
na curiosità: ti hanno fatto la spinale, il che sembrerebbe anestesia LOCALE, ma poi ti sei addormentato.... come sta sta cosa?? io ero più sveglio che dopo una caraffa di caffè!!! (non mi hanno fatto però sedativi xchè mi avevano visto tranquillissimo sia dall'intervista con l'anestesista che mentre mi facevano l'anestesia e anche dopo....)
Il pappagallo niente...:p mi sono sforzato e la sera stessa alle 17..... ci sono riuscito!!!! (operato alle 8.30 la mattina, ma dipende anche dal fatto dell'anestesia fatta più blanda, mi sa.....) beaqto te che ti riposi, io da subito vista il tipo diverso di operazione la mattina dopo vai di isometria e piegamento del ginocchio (gonfio a non ti dire, avevo avuto una iperreazione agli anticoagulanti ed era pieno di sangue....:cry: )
I punti tolti dopo 14 gg

ciao;)

gomma2408 31-03-2009 13:53

P.S. : QUALCUNO che ha visto i video sull'operazione sul sito che ho postato a pag 59???:D :D :D

mitzy 31-03-2009 13:58

Quote:

Originariamente inviato da gomma2408 (Messaggio 26909707)
P.S. : QUALCUNO che ha visto i video sull'operazione sul sito che ho postato a pag 59???:D :D :D

Io avevo visto quelli dell'ospedale di Giussano, mi pare, ed erano di sicuro effetto.... :rolleyes: ...

@lessandro 31-03-2009 14:23

Quote:

Originariamente inviato da gomma2408 (Messaggio 26909679)
ehilà.... vai che ora tutto è in discesa.... anche se con fatica, ma vedrai i miglioramenti giorno dopo giorno....
na curiosità: ti hanno fatto la spinale, il che sembrerebbe anestesia LOCALE, ma poi ti sei addormentato.... come sta sta cosa?? io ero più sveglio che dopo una caraffa di caffè!!! (non mi hanno fatto però sedativi xchè mi avevano visto tranquillissimo sia dall'intervista con l'anestesista che mentre mi facevano l'anestesia e anche dopo....)
Il pappagallo niente...:p mi sono sforzato e la sera stessa alle 17..... ci sono riuscito!!!! (operato alle 8.30 la mattina, ma dipende anche dal fatto dell'anestesia fatta più blanda, mi sa.....) beaqto te che ti riposi, io da subito vista il tipo diverso di operazione la mattina dopo vai di isometria e piegamento del ginocchio (gonfio a non ti dire, avevo avuto una iperreazione agli anticoagulanti ed era pieno di sangue....:cry: )
I punti tolti dopo 14 gg

ciao;)

Speriamo sia tutto in discesa, sennò lo faccio diventare in discesa io :asd: :asd:

Cmq sia si, mi hanno fatto la spinale...ma la situazione è un pò particolare da spiegare :asd:

Mi son svegliato presto (alle 6), alle 7 ero già lì in clinica...e fino alle 11 ero ad aspettare in preda alla tensione...
Poi mi hanno fatto la "puntura del coraggio", cioè un qualcosa che mi ha stordito abbastanza :asd:
Se ci mettiamo in più anche la spinale, il fatto che ero stanco, sotto tensione ecc ecc....son crollato alla grande :fagiano:

Te quindi te la sei fatta con il s+g?? Boia...immagino che non è il top iniziare a muoversi fin dal giorno dopo l'operazione ...:stordita:

Stefano Landau 31-03-2009 15:35

Quote:

Originariamente inviato da ricorick (Messaggio 26907574)
Eccomi purtroppo sono dei Vostri!!:(
Data maledetta 15 febbraio 2009! Partita di calcio. Corro con il mio avversario di fianco che mi sbilancia leggermente, metto il piede male e il ginocchio si gira. Non sento gran dolore, solo tirare dietro il ginocchio, cado e per sicurezza mi faccio sostituire. Il ginocchio si gonfio poco, la sera cammino con una leggera zoppia, e i due giorni seguenti anche, ma piano piano passa. Il fisiatra che mi visita dopo 5 giorni ritiene che sia difficile la rottura, dice che ci può solo un'elongazione. 10 giorni di riposo e poi riprendo ad allenarmi. tutto bene, il ginocchio non si gonfia e non mi fà male anche se non faccio ancora la partitella. Sono pronto quasi per essere riconvocato per la partita della domenica quando per scrupolo e per liberarmi la mente da ogni dubbio faccio comunque la risonanza! Esito impietoso!!! Lesione di terzo grado al legamento crociato anteriore del ginocchio sinistro! Disperazione!
Visita ortopedica, sabato scorso, unica soluzione operazione con semitendinoso.
Mi vergogno a dirlo ma mi cago sotto!!!! Mi hanno parlato di dolori atroci nella fase di riabilitazione e purtroppo credo di avere una soglia del solore pari a -1000!!! Ma credo che la farò! Vi terrò aggiornati

Io sono stato operato il 16 marzo al Galeazzi dal Prof. Schonhuber.
A differenza di molti altri tipi di intervento, lui usa una mobilizzazione precoce dell'arto (operato con gracile+semitendinoso), per cui già il giorno dopo l'operazione dopo che hanno tolto i drenaggi (non si sente nulla, solo un po' di fastidio) inizi subito con gli esercizi della fisioterapia da fare quattro volte al giorno e cammini già con le stampelle con carico parziale.
Non ti fanno usare nulla oltre le stampelle, per cui niente tutore, niente kinetec (negli esercizi da fare 4 volte al giorno ci sono due serie di flessioni della gamba da 30 piegamenti ciascuna)
Sembra un po' pesante all'inizio (tendo ad essere abbastanza sedentario, quindi la fatica la sento subito, e penso di avere una sopportazione del dolore pari a -1000000..... praticamente nulla) ma poi ci si prende l'abitudine.
In ospedale (sono entrato il 16 marzo e in quel giorno mi hanno pure operato, e sono uscito il 18) ti danno degli antidolorifici, per cui tutto ok.
a casa ho preso nimesulide (aulin) 2 volte al giorno per 8 o 9 giorni ed adesso non prendo più nulla. Ogni tanto qualche dolorino c'è ma tutto sopportabilissimo.
Domani vado togliere i punti e sento cosa mi diranno per il proseguo della fisioterapia e quando togliere le stampelle. In teoria da domani dovrei andare in giro senza stampelle e da settimana prossima dovrei poter tornare a lavorare.
Forza che è molto meno peggio del previsto.:) (almeno per me per ora è stato così)

@lessandro 31-03-2009 15:40

Però ragazzi...sbaglio, è solo una mia impressione...oppure da diversi mesi a questa parte si stanno iscrivendo molte più persone a questo thread, ci partecipa molta più gente rispetto a qualche mese fa...??

Sembra che la facilità di infortuni al crociato sia aumentata esponenzialmente :fagiano:

Stefano Landau 31-03-2009 15:42

Quote:

Originariamente inviato da gomma2408 (Messaggio 26909707)
P.S. : QUALCUNO che ha visto i video sull'operazione sul sito che ho postato a pag 59???:D :D :D

Li ho visti..... molto interessanti e per nulla impressionanti.
Anzi l'unica cosa che fa effetto....... quando tagliano con il bisturi non esce la bench'è minima goccia di sangue! :eek:
Mi hanno detto che non è possibile scendere in camera nessun oggetto in metallo perchè utilizzano il bisturi elettrico...... forse è per quello che non esce sangue: quando tagliano e cauterizzano subito. (almeno immagino sia così)

Stefano Landau 31-03-2009 15:46

Quote:

Originariamente inviato da @lessandro (Messaggio 26911639)
Però ragazzi...sbaglio, è solo una mia impressione...oppure da diversi mesi a questa parte si stanno iscrivendo molte più persone a questo thread, ci partecipa molta più gente rispetto a qualche mese fa...??

Sembra che la facilità di infortuni al crociato sia aumentata esponenzialmente :fagiano:

Stiamo uscendo dalla stagione invernale..... il calcetto è sempre quello, però in questa stagione c'è anche lo sci che miete le sue vittime (come nel mio caso).
Poi penso sia una questione di visibilità : Più persone leggono e scrivono su un forum, più questo penso che diventi visibile nelle ricerche su google, e quindi più genete si iscrive.

ricorick 31-03-2009 16:03

Quote:

Originariamente inviato da Stefano Landau (Messaggio 26911548)
Io sono stato operato il 16 marzo al Galeazzi dal Prof. Schonhuber.
A differenza di molti altri tipi di intervento, lui usa una mobilizzazione precoce dell'arto (operato con gracile+semitendinoso), per cui già il giorno dopo l'operazione dopo che hanno tolto i drenaggi (non si sente nulla, solo un po' di fastidio) inizi subito con gli esercizi della fisioterapia da fare quattro volte al giorno e cammini già con le stampelle con carico parziale.
Non ti fanno usare nulla oltre le stampelle, per cui niente tutore, niente kinetec (negli esercizi da fare 4 volte al giorno ci sono due serie di flessioni della gamba da 30 piegamenti ciascuna)
Sembra un po' pesante all'inizio (tendo ad essere abbastanza sedentario, quindi la fatica la sento subito, e penso di avere una sopportazione del dolore pari a -1000000..... praticamente nulla) ma poi ci si prende l'abitudine.
In ospedale (sono entrato il 16 marzo e in quel giorno mi hanno pure operato, e sono uscito il 18) ti danno degli antidolorifici, per cui tutto ok.
a casa ho preso nimesulide (aulin) 2 volte al giorno per 8 o 9 giorni ed adesso non prendo più nulla. Ogni tanto qualche dolorino c'è ma tutto sopportabilissimo.
Domani vado togliere i punti e sento cosa mi diranno per il proseguo della fisioterapia e quando togliere le stampelle. In teoria da domani dovrei andare in giro senza stampelle e da settimana prossima dovrei poter tornare a lavorare.
Forza che è molto meno peggio del previsto.:) (almeno per me per ora è stato così)


Grazie per l'incoraggiamento Stefano!!
Certo che tu ti sei operato da uno dei migliori di Milano (se non forse il migliore....!!).
Il tuo post-operatorio mi incoraggia, anche se credo molto sia dovuto alla grande preparazione del medico che ti ha operato. Aspetto Tuoi aggiornamenti sul prosieguo!!

gomma2408 31-03-2009 16:14

Quote:

Originariamente inviato da Stefano Landau (Messaggio 26911670)
Li ho visti..... molto interessanti e per nulla impressionanti.
Anzi l'unica cosa che fa effetto....... quando tagliano con il bisturi non esce la bench'è minima goccia di sangue! :eek:
Mi hanno detto che non è possibile scendere in camera nessun oggetto in metallo perchè utilizzano il bisturi elettrico...... forse è per quello che non esce sangue: quando tagliano e cauterizzano subito. (almeno immagino sia così)

vabbè, anche a me nn impressionano, ma magari vedere i due tendini che fuoriescono per uno che si deve ancora operare, mette qualche timore in più.....:D tutto qui;)

gomma2408 31-03-2009 16:17

Quote:

Originariamente inviato da Stefano Landau (Messaggio 26911548)
Io sono stato operato il 16 marzo al Galeazzi dal Prof. Schonhuber.
A differenza di molti altri tipi di intervento, lui usa una mobilizzazione precoce dell'arto (operato con gracile+semitendinoso), per cui già il giorno dopo l'operazione dopo che hanno tolto i drenaggi (non si sente nulla, solo un po' di fastidio) inizi subito con gli esercizi della fisioterapia da fare quattro volte al giorno e cammini già con le stampelle con carico parziale.

perfetto, tutto (quasi) come nel mio caso... in piedi il giorno dopo e relativa isometria e piegamenti (solo i tre gg in ospedale fornito da loro, poi a casa da soli....+ in palestra)... 4 volte al giorno..... mi sa proprio che anche il mio chirurgo segue questa pratica di "mobilizzazione precoce"... :p .. faticaccia i primi giorni... da sudare!!!! :D

joyt73 31-03-2009 17:23

Quote:

Originariamente inviato da alfapaola (Messaggio 26907277)
ciao joyt73. il mio protocollo prevede leg extension, leg curl e leg press. esercizi a catena cinetica aperta e chiusa, isometria, priocettiva ,squat, bici e piscina. credo di aver fatto tutto per bene magari poca priocettiva e la leg press e leg curl l'ho cominciata solo oggi. finora mi sono data da fare a casa con la cavigliera da 2 kg ma forse mi dovevo dare una svegliata un mese fa. penso.però dolore zero sia oggi che durante la fisioterapia. anche se a 120 gradi non è che ci sono arrivata subito perchè lì un pò male faceva. vorrei solo capire se questo vago senso di instabilità è dovuto alla massa muscolare che si deve ricostituire o magari al fatto che il tendine non è stato tirato al punto giusto!!!!hanno usato un semilegamentoso e gracile.

Il protocollo simile al mio? Anch'io ho fatto con il semitendinoso e gracile.
Come ti senti quando fai gli squat? io li faccio con il multi power con 20kg, scendo fino a 90°, senza nessun problema.
Faccio anche affondi frontali come nel video, chiamati Lunge Dumbbell ; quando faccio questo esercizio con manubri da 8kg ho una sensazione di instabilità, ma è tutto nella normalità.
Non stare a farti strani pensieri strani, fai tutto con il massimo impegno e solo dopo aver recuperato almeno 85-90% rispetto alla ginocchio sano potrai dire qualcosa.

Che sport fai ??

Piegare il ginocchio con il kinetec in modo passivo è molto più semplice che riuscirci da solo; io dopo 2 settimane superavo abbondantemente i 115° massimi del kinetec, ma ero io che lo forzavo tirandomi la gamba al petto o era il mio terapista che mi aiutava.
Adesso a 113gg dall'intervento ancora non lo piego come il ginocchio sano, mi mancano ancora circa 10° gradi.

mitzy 01-04-2009 08:58

Quote:

Originariamente inviato da gomma2408 (Messaggio 26908288)
si è vero, scusami, :muro: è che ormai siamo un bel gruppetto, e scrivendo ogni tanto perdo il filo.... sorry!!!
Cmq il consiglio vale lo stesso, la ginnastica fatta preoperatoria prevedeva la max concentrazione sul quadricipite perchè è quello che si perde tanto con l'operazione e che ti dà la sensazione di debolezza alla gamba.... ti dico, io ho fatto 1 mese e mezzo di pre-operatoria quasi e nonostante ciò e nonostante l'isometria fatta dal GIORNO DOPO L'OPERAZIONE, raggiungendo i 5kg indicatomi dal chirurgo alla caviglia in soli 5/6 giorni, la perdita al muscolo è stata notevole, però ero comunque messo molto meglio di tanti altri che non avevano fatto niente o poco. Rende anche il tutto meno doloroso.....;)

Ciao. Oggi ho provato l'elettrostimolatore della Globus sul programma riabilitazione-arti inferiori-atrofia 1. E' corretto che si senta solo la corrente e non si vedano contrazioni? Grazie ciao ciao

@lessandro 01-04-2009 09:05

Quote:

Originariamente inviato da mitzy (Messaggio 26919780)
Ciao. Oggi ho provato l'elettrostimolatore della Globus sul programma riabilitazione-arti inferiori-atrofia 1. E' corretto che si senta solo la corrente e non si vedano contrazioni? Grazie ciao ciao

Ti posso dire poco...ma quando facevo l'elettrostimolazione dopo il 2° infortunio, sentivo sia la corrente e vedevo anche le contrazioni del quadricipite, ovviamente all'inizio mi fecero partire per gradi....poi pian piano sempre di più, tanto che dopo un mese di elettrostimolatore tornavo a casa con i muscoli affaticati (e la zona dove c'era gli elettrodi rossa :D).

Una domanda per chi si è operato con il rotuleo...
Ma nei giorni seguenti l'operazione, cioè quando siete andati a casa...sentivate dolore, ma in che parte del ginocchio??
Io stanotte non sono riuscito a chiudere occhio o quasi se tenevo la gamba distesa normalmente, sentivo proprio bruciare la tibia...come quasi se mi stessero sgretolando l'osso :stordita: :cry:
Ho risolto mettendo 1 pò di coperte sotto il polpaccio/ginocchio...e almeno quel fastidio lì è andato via, anche se gli altri dolori sono sempre presenti al 100% e non mi lasciano tregua :cry:

Un'altra cosa...ho letto sul foglio delle dimissioni, dove c'è scritto cosa fare e non....che non si può tenere un cuscino sotto al ginocchio operato, perchè?? :fagiano:

In ospedale mi facevano tenere le gambe alzate rispetto al bacino (ma avevo il drenaggio), potrei farlo anche a casa oppure è meglio di no?

MGianluca 01-04-2009 09:24

Perhè quasi tutti voi siete stati operati con il semitendinoso e gracile e il mio ortopedico è ostinato ad usare il rotuleo con riabilitazione notariamente più dolorosa? Eppure l'ortopedico (prof. Campi) non è l'ultimo, ha operato un bel pò di giocatori di calcio!

gomma2408 01-04-2009 09:29

Quote:

Originariamente inviato da @lessandro (Messaggio 26919870)


Un'altra cosa...ho letto sul foglio delle dimissioni, dove c'è scritto cosa fare e non....che non si può tenere un cuscino sotto al ginocchio operato, perchè?? :fagiano:

In ospedale mi facevano tenere le gambe alzate rispetto al bacino (ma avevo il drenaggio), potrei farlo anche a casa oppure è meglio di no?

In attesa di risp da parte di chi si è operato con il rotuleo, ti posso dire che vietano di tenere qualcosa sotto il ginocchio per non perdere tutta l'estensione, altrimenti quando inizi la riabilitazione nonti sta dritta la gamba.... ed oltre la flessione ti devono far recuperare la completa estensione persa.... anche io tutto esteso mi faceva male, e praticamente mi veniva di "adagiarlo" da una parte, leggermente flesso... però stavo attento a non abituarmi a tenerlo così e quindi poi non riuscire più a stenderlo del tutto.... ho visto gente operata da un mese che oltre a non piegare il ginocchio, non riusciva più a portarlo a zero gradi (tutto esteso) ma a 10/15 gradi si bloccava... e gli faceva male stenderlo tutto, quindi in riabilitazione hanno patito il doppio!!!:muro: per riprendere anche la completa estensione (il fisioterapista ci metteva tutto il suo peso sul ginocchio sul lettino per forzare l'estensione completa...:help: )....
Le gambe alzate se non hai un ginocchio troppo gonfio non importa, è per facilitare il ritorno venoso dell'afflusso di sangue..... e quindi facilitare lo smaltimento dell'eventuale emartro (ematoma)....

@lessandro 01-04-2009 09:30

Quote:

Originariamente inviato da MGianluca (Messaggio 26920094)
Perhè quasi tutti voi siete stati operati con il semitendinoso e gracile e il mio ortopedico è ostinato ad usare il rotuleo con riabilitazione notariamente più dolorosa? Eppure l'ortopedico (prof. Campi) non è l'ultimo, ha operato un bel pò di giocatori di calcio!

Il rotuleo l'ho fatto anche io...e l'ortopedico dicono sia uno tra i migliori della mia zona, ormai i crociati li fa come se fossero otturazioni per un dentista :fagiano:

P.S. Ma quanti di voi sono andati tramite cliniche private, e quanti invece tramite S.S.N.? :stordita:

gomma2408 01-04-2009 09:32

Quote:

Originariamente inviato da mitzy (Messaggio 26919780)
Ciao. Oggi ho provato l'elettrostimolatore della Globus sul programma riabilitazione-arti inferiori-atrofia 1. E' corretto che si senta solo la corrente e non si vedano contrazioni? Grazie ciao ciao

la corrente devi alzarla fino a che resisti, è in millivolts e siccome è molto soggettiva (anche se il manuale da indicazioni su quale è la tensione da considerarsi lieve/moderata/massima) ci sta che magaria 30 mvolts uno non sente niente, un altra persona salta dal lettino!!!
Quindi con le frecce che alzano la tensione durante l'esercizio puoi alzarla fino a che resisti senza dolore, e la lasci così.......all'inizio molto gradualmente per capire come funziona, poi è tutto facile....


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 07:49.

Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2024, Jelsoft Enterprises Ltd.
Hardware Upgrade S.r.l.