Hardware Upgrade Forum

Hardware Upgrade Forum (https://www.hwupgrade.it/forum/index.php)
-   Scienza e tecnica (https://www.hwupgrade.it/forum/forumdisplay.php?f=91)
-   -   Legamento crociato anteriore (https://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=498329)


alex642002 24-12-2012 11:21

Tanti auguri di buon Natale a tutti!

laraa 24-12-2012 11:56

Auguroni di Buon Natale a tutti anche da parte mia !!!:vicini: :) :p :kiss:

Stefano Landau 24-12-2012 11:56

Quote:

Originariamente inviato da alex642002 (Messaggio 38758765)
Tanti auguri di buon Natale a tutti!


Grazie mille.
:cincin: Tanti auguri di Buon Natale a tutti anche da parte mia!
:cincin:

Delfino81 24-12-2012 18:59

AUGURONI A TUTTI ANCHE DA PARTE MIA!!

gomma2408 02-01-2013 13:47

allora... BUON ANNO, a questo punto....

alex642002 02-01-2013 14:14

Quote:

Originariamente inviato da gomma2408 (Messaggio 38796571)
allora... BUON ANNO, a questo punto....

Buon anno a te.Dove sei andato a gozzovigliare senza pc che non ti sei fatto più sentire?:D
Io nel frattempo ho avuto il piacere di rivedere Lara&Family,in tour a Roma.

gomma2408 08-01-2013 15:19

Quote:

Originariamente inviato da alex642002 (Messaggio 38796703)
Buon anno a te.Dove sei andato a gozzovigliare senza pc che non ti sei fatto più sentire?:D
Io nel frattempo ho avuto il piacere di rivedere Lara&Family,in tour a Roma.

Da nessuna parte, mi sono accorto che era mezzanotte dal fatto che fuori ho sentito i botti... ero a casa... da prima di natale ero dovuto andare all'estero ma non in viaggio di piacere... :rolleyes: :(
Insomma io quest'anno le feste neanche mi sono accorto che sono arrivate.. vabbè ci sono momenti come questi nella vita... (non per tutti, però... càpitano)
Sono contento che vi siete rivisti.... ;)

laraa 11-01-2013 09:49

Quote:

Originariamente inviato da gomma2408 (Messaggio 38829481)
Da nessuna parte, mi sono accorto che era mezzanotte dal fatto che fuori ho sentito i botti... ero a casa... da prima di natale ero dovuto andare all'estero ma non in viaggio di piacere... :rolleyes: :(
Insomma io quest'anno le feste neanche mi sono accorto che sono arrivate.. vabbè ci sono momenti come questi nella vita... (non per tutti, però... càpitano)
Sono contento che vi siete rivisti.... ;)

Ciao Gomminooooo, ti avevo scritto mail ma non so se ti son arrivate...cque spero che le cose andranno meglio :vicini:

Buon Anno a Te e a tutti quanti del forum ! :p (io ho iniziato prima con un virus e poi con una distorsione...il seguito me lo aspetto in discesa;)

gomma2408 11-01-2013 12:38

Quote:

Originariamente inviato da laraa (Messaggio 38842681)
Ciao Gomminooooo, ti avevo scritto mail ma non so se ti son arrivate...cque spero che le cose andranno meglio :vicini:

Buon Anno a Te e a tutti quanti del forum ! :p (io ho iniziato prima con un virus e poi con una distorsione...il seguito me lo aspetto in discesa;)

ciao Laraa.... ;)
no, mail non ho ricevute.... mi spiace, ma ho avuto problemi al computer proprio con outlook al mio rientro.. probabilissimo che ho perso qualche cosa perchè è successo anche con altre mail di lavoro.... ora a tutto a posto, almeno così sembra..... :rolleyes:
ciaociao.
Io ho una infiammazione al nervo peroneale.... non appena faccio qualcosa mi si incavola e mi fa male anche tuta la gamba, fino alla caviglia, come fosse una sciatica... :mad: non so che fargli, non essendo un problema muscolare o tendineo.
Mi aveva fatto male solo dopo l'operazione, a seguito comunque anche del trauma distorsivo.. una specie di distorsione anche del nervo, appunto,. e da lì il dolore... :muro:
vabbè.... bisogna conviverci

Johnworks 15-01-2013 13:51

Consigli post operazione lca
 
Ciao a tutti, sono nuovo nel forum e vedendo la quantitá di persone operate al lca mi è venuta voglia di chiedere qualche parere...
Sono stato operato una settimana fa al lca con prelievo dal tendine rotuleo; menischi e quant'altro tutto apposto!
I primi giorni sono stato veramente bene, zero dolori, solo qualche postumo dell anestesia totale.. Stamattina invece mi son svegliato con parecchi dolori nella parte interna del ginocchio e se mi alzo dal letto (con stampelle e tutore lungo) sento un dolore fortissimo al polpaccio e all'altezza del taglietto appena sotto il ginocchio! Inoltre mi pulsa tutto il piede e la gamba; cosa che fino a ieri non succedeva... Premetto che sono a letto sdraiato praticamente da mercoledi! Qualcun'altro ha provato sti dolori?!
Buon pomeriggio ;)

Stefano Landau 15-01-2013 15:56

Quote:

Originariamente inviato da Johnworks (Messaggio 38863645)
Ciao a tutti, sono nuovo nel forum e vedendo la quantitá di persone operate al lca mi è venuta voglia di chiedere qualche parere...
Sono stato operato una settimana fa al lca con prelievo dal tendine rotuleo; menischi e quant'altro tutto apposto!
I primi giorni sono stato veramente bene, zero dolori, solo qualche postumo dell anestesia totale.. Stamattina invece mi son svegliato con parecchi dolori nella parte interna del ginocchio e se mi alzo dal letto (con stampelle e tutore lungo) sento un dolore fortissimo al polpaccio e all'altezza del taglietto appena sotto il ginocchio! Inoltre mi pulsa tutto il piede e la gamba; cosa che fino a ieri non succedeva... Premetto che sono a letto sdraiato praticamente da mercoledi! Qualcun'altro ha provato sti dolori?!
Buon pomeriggio ;)

Ben-Malvenuto (come si dice da queste parti) tra di noi......
Io dopo l'operazione sono andato avanti a prendere nimesulide per circa 10gg. Quando ho provato a ridurlo non era quasi possibile alzarsi in piedi dal male. Pulsava il ginocchio soprattutto, ma non solo nella zona del prelievo del tendine (sono stato operato con g+s). Nel tuo caso avrai un recupero più lento e doloroso nel primo periodo, ma più veloce superati i primi mesi.
Se non prendi antidolorifici è assolutamente normale. Ai tempi il dolore al polpaccio non lo ricordo, ricordo invece che avevo la gamba molto multicolore nella zona del polpaccio. prelevando il tendine si crea un'emoraggia che scende nella gamba e questo provoca il livido (e forse anche dolore)

Essendo stato operato con un'altra tecnica però non so risponderti più di tanto.

Verifica solo di non avere il ginocchio troppo gonfio e magari febbre oltre ad un certo livello (diciamo che il primo periodo fino ai 38 ° è quasi normale)

Ad alcuni si era formato un versamento nel ginocchio che è stato necessario siringare. Questo aveva provocato dolori e febbre però. Con però un ginocchio molto più caldo e gonfio di quanto gia è normalmente dopo l'operazione.

alex642002 16-01-2013 08:36

Quote:

Originariamente inviato da Johnworks (Messaggio 38863645)
Ciao a tutti, sono nuovo nel forum e vedendo la quantitá di persone operate al lca mi è venuta voglia di chiedere qualche parere...
Sono stato operato una settimana fa al lca con prelievo dal tendine rotuleo; menischi e quant'altro tutto apposto!
I primi giorni sono stato veramente bene, zero dolori, solo qualche postumo dell anestesia totale.. Stamattina invece mi son svegliato con parecchi dolori nella parte interna del ginocchio e se mi alzo dal letto (con stampelle e tutore lungo) sento un dolore fortissimo al polpaccio e all'altezza del taglietto appena sotto il ginocchio! Inoltre mi pulsa tutto il piede e la gamba; cosa che fino a ieri non succedeva... Premetto che sono a letto sdraiato praticamente da mercoledi! Qualcun'altro ha provato sti dolori?!
Buon pomeriggio ;)

(Mal)benvenuto! ;)

Johnworks 16-01-2013 15:54

Non potendone più dal male ieri son andato all'ospedale dove ahimè hanno dovuto siringarmi... Hanno tirato fuori una 20ina di cc perché il resto era ormai gia coaugulato (non vi dico il male)! E oggi mi hanno fatto ecodoppler e analisi del sangue per vedere lo stato delle vene: fortunatamente tutto nella norma.... Il dolore comunque non è passato, anzi! Appena mi alzo vedo le stelle e oltre alle pulsazioni a livello del polpaccio, adesso ho la sensazione che mi stia partendo un crampo da un momento all'altro... Unica nota positiva: mi hanno sospeso le punturine di eparina perché secondo loro mi creano troppo versamente ;) !!! NON NE POSSO PIÙ!!

alex642002 17-01-2013 10:10

Quote:

Originariamente inviato da Johnworks (Messaggio 38870911)
Non potendone più dal male ieri son andato all'ospedale dove ahimè hanno dovuto siringarmi... Hanno tirato fuori una 20ina di cc perché il resto era ormai gia coaugulato (non vi dico il male)! E oggi mi hanno fatto ecodoppler e analisi del sangue per vedere lo stato delle vene: fortunatamente tutto nella norma.... Il dolore comunque non è passato, anzi! Appena mi alzo vedo le stelle e oltre alle pulsazioni a livello del polpaccio, adesso ho la sensazione che mi stia partendo un crampo da un momento all'altro... Unica nota positiva: mi hanno sospeso le punturine di eparina perché secondo loro mi creano troppo versamente ;) !!! NON NE POSSO PIÙ!!

Ma veramente vi dà tanto fastidio(a te e altri)il siringamento e le punturine?Animo,su!Io non ho sentito quasi nulla..;)

Johnworks 17-01-2013 11:32

Quote:

Originariamente inviato da alex642002 (Messaggio 38872728)
Ma veramente vi dà tanto fastidio(a te e altri)il siringamento e le punturine?Animo,su!Io non ho sentito quasi nulla..;)

Sarà che la maggior parte del versamente era gia coaugulato, ma ad ogni minima "aspirata" con la siringa, mi sembrava di morire... Oggi non riesco ancora ad alzarmi dal letto! Mi pulsa tutta la gamba appena mi metto verticale, una cosa pazzesca! Secondo me ce qualcosa che non va :muro:

gomma2408 17-01-2013 14:14

Quote:

Originariamente inviato da Johnworks (Messaggio 38873326)
Sarà che la maggior parte del versamente era gia coaugulato, ma ad ogni minima "aspirata" con la siringa, mi sembrava di morire... Oggi non riesco ancora ad alzarmi dal letto! Mi pulsa tutta la gamba appena mi metto verticale, una cosa pazzesca! Secondo me ce qualcosa che non va :muro:

Devo intervenire....:D :D :rolleyes:
Non ti preoccupare, anche io ho avuto la stessa cosa, e dico a alex che non è come dover aspirare un po' di liquidi o sangue, io stesso in seguito ci sono andato a levare del liquido dal ginocchio e dalla cisti poplitea e la sera stessa ero in palestra.... ho ben presente invece il dolore che penso possa avere anche Johnworks (a proposito, ma che hai m una Mini cooper??? :D a giudicare dal nick...;) ) perchè proprio si ha quando metti la gamba in posizione inferiore al bacino, soprattutto se stai in piedi... quello dipende da dove è il versamento, se è sotto le cicatrici principali, come ho avuto io, fa tirare i punti in una maniera che il dolore diventa insopportabile, io ho una soglia alta, ma per andare in bagno stringevo i denti, andavo avanti, ma sudavo letteralmente freddo... e mi girava il capo dal dolore!
La sospensione dell'eparina ne può essere un indizio, perchè io infatti avevo avuto una reazione oltre il normale agli anticoagulanti, e mi avevano provocato il grosso ematoma, così che i punti e le graffette metalliche mi stavano letteralmente "scoppiando" dall'interno, e mi tiravano i tessuti

Dopo una settimana, il sangue sotto la ferita non veniva via con il siringone, quindi l'ortopedico (sempre lui, gli infermieri non toccano nessuno operato da lui....:p ) mi ha "spremuto" la ferita proprio sopra le graffette, e mi ha fatto uscire una "marmellata" (così l'ha chiamata lui) che ormai si era formata sotto la cicatrice principale, dopo di che sono stato subito moooolto meglio, ma il dolore, soprattutto mentre mi faceva uscire questa "melma", era notevole... :rolleyes:

Johnworks 17-01-2013 15:12

Quote:

Originariamente inviato da gomma2408 (Messaggio 38874434)
Devo intervenire....:D :D :rolleyes:
Non ti preoccupare, anche io ho avuto la stessa cosa, e dico a alex che non è come dover aspirare un po' di liquidi o sangue, io stesso in seguito ci sono andato a levare del liquido dal ginocchio e dalla cisti poplitea e la sera stessa ero in palestra.... ho ben presente invece il dolore che penso possa avere anche Johnworks (a proposito, ma che hai m una Mini cooper??? :D a giudicare dal nick...;) ) perchè proprio si ha quando metti la gamba in posizione inferiore al bacino, soprattutto se stai in piedi... quello dipende da dove è il versamento, se è sotto le cicatrici principali, come ho avuto io, fa tirare i punti in una maniera che il dolore diventa insopportabile, io ho una soglia alta, ma per andare in bagno stringevo i denti, andavo avanti, ma sudavo letteralmente freddo... e mi girava il capo dal dolore!
La sospensione dell'eparina ne può essere un indizio, perchè io infatti avevo avuto una reazione oltre il normale agli anticoagulanti, e mi avevano provocato il grosso ematoma, così che i punti e le graffette metalliche mi stavano letteralmente "scoppiando" dall'interno, e mi tiravano i tessuti

Dopo una settimana, il sangue sotto la ferita non veniva via con il siringone, quindi l'ortopedico (sempre lui, gli infermieri non toccano nessuno operato da lui....:p ) mi ha "spremuto" la ferita proprio sopra le graffette, e mi ha fatto uscire una "marmellata" (così l'ha chiamata lui) che ormai si era formata sotto la cicatrice principale, dopo di che sono stato subito moooolto meglio, ma il dolore, soprattutto mentre mi faceva uscire questa "melma", era notevole... :rolleyes:

Più che i punti, mi pulsa completamente la gamba! Come se avessi un laccio alla coscia che mi stringe fortissimo facendo pulsare tutto.... Insopportabile! Pian piano cerco di sopportare il dolore, ma più di qualche secondo è impossibile! Spero solo non mi debbano incidere o siringare di nuovo, altrimenti é tragica :doh: ......mi tira persino tutto l'adduttore dietro la coscia! Per fortuna non sono l'unico, mi rincuora :) domani altra visita e mi preparo ad un altra bella siringatina! Ma io mi chiedo, mai una cosa che vada per il verso giustooooo?!

gomma2408 18-01-2013 09:02

quante volte e per quanto tempo metti ghiaccio?
Comunque è normale, alcuni non sentono niente, ad altri è un po' più doloroso, il gonfiore della gamba può provocare dolori all'interno dei muscoli del polpaccio... l'adduttore è quello che "chiude" la coscia, portandola dall'esterno all'interno... strano che ti faccia male...
ma siccome dici "dietro la coscia" non è che ti riferisci ai FLESSORI in realtà??? perchè se così fosse, allora anche questo è molto normale, se sei stato operato con tendine rotuleo inoltre è solo un dolore di riflesso (il dolore alla gamba ti fa contrarre i muscoli e causare dolore...) perchè a differenza di quanto accade nel s+g, i flessori non vengono toccati.
se non vi sono complicazioni, è solo questione di far abituare la gamba , altrimenti la pressione del sangue una volta che ti metti in piedi dà appunto la sensazione di "pulsare" , e magari dolore... ma gli esercizi che facciamo già da distesi (isometria) servono appunto anche a questo... ;)

Johnworks 18-01-2013 11:04

Dopo l'ennesima visita, e scongiurata ogni complicanza, sto iniziando a migliorare... Il medico si è quasi arrabbiato perché ancora non avevo provato a piegare la gamba, e per la prima volta oggi sono arrivato a circa 60 gradi, con non poco dolore! Dovró fare massaggi drenanti e forzare un pochino per vedere se l'ematoma si riassorbe... Diciamo che inizio ad essere un pò fiducioso... Inizio settimana prossima con la fisioterapia: speriamo! Quanto ci avete messo voi ad arrivare a 90 gradi passivamente? (A penzoloni per capirsi)

Delfino81 19-01-2013 23:12

ragazzuoli, come andiamo?

dalle mie parti si procede....ormai di mesi dalloperaz ne son passati 4

vado 3 volte a settimana a fisioterapia dove faccio esercizi di vario genere...isometrici sul lettino, propriocettivi su tavolette instabili, manipolazioni da parte della fisioterapista (essenzialmente manipolazioni della rotula e flessioni pasive in posizione prona) poi allenamento in palestra, col seguente protocollo:

10 minuti di cyclette
10 minuti di step
leg press 3 serie da 10....a volte la faccio normale a volte con la variante che spingo con entrambe le gambe e riscendo con quella operata
adduttori e abduttori 3 serie da 10 ciascuno
leg extension con limitazione angolare in flessione di 90/100 gradi, sempr 3 x 10 (anche qui, porto su il salsicciotto con dueb gambe e lo porto giu con quella operata)
10 minuti di tapirulan...per ora mi fermo ancora al cammino veloce, verso fine mse dovrei provare ad arrangiare un po di corsetta leggera.

il ginocchio risponde bene e pian piano il muscolo sembra toniicarsi.....appena appena eh, la gamba è sempre piu magra dell'altra, ma da un senso di minor "deperimento" :D

l'unica cosa che resta dolorosa e mi fa preoccupare è la flessione passiva in posizione prona....

gia affrontammo il discorso, Gomma mi spiegò che la posizione col culetto all'aria rende la flessione piu dolorosa x alcuni tendini/muscoli o quantaltro che vengono reclutati in questo tipo di flessione, che invece stanno a riposo in posizione supina....

però boh forse è una impressione mia ma la terapista la vedo un po troppo manesca :D :(

dato che le paranoie son sempre tante, ho scritto a un dottore della rubrica OK salute, vi leggo la mia prolissa domanda e la sua sintetica risposta :rolleyes:

Domanda "Salve dott Novarese, ho 31 anni e a metà settembre 2012 mi sono operato al ginocchio sinistro a seguito di un grave infotunio capitatomi qualche anno prima.Mi sono stati ricstruiti sia il LCA che il LCP del ginoccio sx con allograft (nello specfico, un tendinte tibiale anteriore e un tendine tibiale posteriore da donatori) , è stata utilizzata una tecnica chiamata "all inside"..dopo 40 gg di tutore cn support psteriore e 2 mesi d stampelle a carico crescente, ho ripreso la mia vita quotidiana, e continuo il trattamento fisioterapico.Nello specifico, il protocollo del mio chirugo, si è articolato cosi: primi 45 gg di esrcizi a casa (isometrici e moblizzazione autonoma crescente con tutore), poi un mese e mezzo di ginnstica in acqua e infine ginnastica in palestra e un po di mobilizzazione del fisioterapista. il problema è prprio questa "mobilizzazione" che sto facendo dopo 3 mesi dall'intervento..io, in posizione supina, piegandomi la gamba, ottengo la max flessione gia da tempo, quando la fisioterapista invece me la piega in posizion "prona",mancano alcuni gradi e nel forzarmi la flessione max, mi fa abbastanza male. Lessi che col LCP operato si perdono alcuni gradi di flessione, non è che il cercare la flex massima possa nuocere ai neo legamenti,e in particolare al LCP, stirandolo, o elogandolo? nn voglio peccare di presunzione sulle abilità di una dottoressa,ma so bene che i terapisti vedono tanti LCA ma pochi LCP rifatti, e non so se ci sono delle limitazioni x me!grazie!"

Risposta "Ha centrato il problema, l'accovacciamento può arrivare completo nei sei mesi, non forzi la flessione in posizione prona..saluti"

che devo pensà? che la fisioterapista mia è incompetente? :rolleyes: del resto io nn vedo a quanto si ferma in flessione, magari a me da l'impressione che lo pieg fino al massimo x il dolore che sento ma in realtà si ferma un po prima boh...cmq la fisioterapista stessa ammise che ero il primo caso di ricostruzione combinta che le era capitato, per di piu con tendini di banca, e questa era anzianotta, pensa che culo :rolleyes:

cmq da lunedi ho chiesto di cambiare turno, mi on fatto spostare al pomeriggio alle 5, perche mi è piu comodo rispetto all'orario che mi avevano messo prima, alle 12. mi hanno assegnato un terapista maschio (anche in questo caso che culo, la prima una 60enne e il secondo un maschio :D ), gli dirò di andarci cauto....


insomma, io nn voglio insegnare il mestiere a nessuno ma come ho scritto a sto dottore, la mia paura resta sempre quella, io non solo un "normale LCA" e pretendo che chi ci mette mani a sto c**** di ginocchio nn dico che debba fargli dei massaggi shiatsu erotici, :D ma spero almeno che sappia quel che fa....xke io ci ho rimesso soldi e salut fisica e psicologica in questa operazione, nn posso rischia che mi vada a rotoli x delle manipolazioni sbagliate...e nemmeno posso ritenermi costretto a tornae al centro di Volpi a Milano a 70 euro a botta x andare sul sicuro.....fatto sta che feci una sola seduta di palestra al centro di Volpi e nche la fisioterapista del suo staff mi piegava il ginocchio, pero mi pareva un po piu delicata....forse son solo paranoie mie come al solito, boh!

buona domenica a tutti :rolleyes:

alex642002 20-01-2013 17:14

Quote:

Originariamente inviato da Delfino81 (Messaggio 38887849)
ragazzuoli, come andiamo?

dalle mie parti si procede....ormai di mesi dalloperaz ne son passati 4

vado 3 volte a settimana a fisioterapia dove faccio esercizi di vario genere...isometrici sul lettino, propriocettivi su tavolette instabili, manipolazioni da parte della fisioterapista (essenzialmente manipolazioni della rotula e flessioni pasive in posizione prona) poi allenamento in palestra, col seguente protocollo:

10 minuti di cyclette
10 minuti di step
leg press 3 serie da 10....a volte la faccio normale a volte con la variante che spingo con entrambe le gambe e riscendo con quella operata
adduttori e abduttori 3 serie da 10 ciascuno
leg extension con limitazione angolare in flessione di 90/100 gradi, sempr 3 x 10 (anche qui, porto su il salsicciotto con dueb gambe e lo porto giu con quella operata)
10 minuti di tapirulan...per ora mi fermo ancora al cammino veloce, verso fine mse dovrei provare ad arrangiare un po di corsetta leggera.

il ginocchio risponde bene e pian piano il muscolo sembra toniicarsi.....appena appena eh, la gamba è sempre piu magra dell'altra, ma da un senso di minor "deperimento" :D

l'unica cosa che resta dolorosa e mi fa preoccupare è la flessione passiva in posizione prona....

gia affrontammo il discorso, Gomma mi spiegò che la posizione col culetto all'aria rende la flessione piu dolorosa x alcuni tendini/muscoli o quantaltro che vengono reclutati in questo tipo di flessione, che invece stanno a riposo in posizione supina....

però boh forse è una impressione mia ma la terapista la vedo un po troppo manesca :D :(

dato che le paranoie son sempre tante, ho scritto a un dottore della rubrica OK salute, vi leggo la mia prolissa domanda e la sua sintetica risposta :rolleyes:

Domanda "Salve dott Novarese, ho 31 anni e a metà settembre 2012 mi sono operato al ginocchio sinistro a seguito di un grave infotunio capitatomi qualche anno prima.Mi sono stati ricstruiti sia il LCA che il LCP del ginoccio sx con allograft (nello specfico, un tendinte tibiale anteriore e un tendine tibiale posteriore da donatori) , è stata utilizzata una tecnica chiamata "all inside"..dopo 40 gg di tutore cn support psteriore e 2 mesi d stampelle a carico crescente, ho ripreso la mia vita quotidiana, e continuo il trattamento fisioterapico.Nello specifico, il protocollo del mio chirugo, si è articolato cosi: primi 45 gg di esrcizi a casa (isometrici e moblizzazione autonoma crescente con tutore), poi un mese e mezzo di ginnstica in acqua e infine ginnastica in palestra e un po di mobilizzazione del fisioterapista. il problema è prprio questa "mobilizzazione" che sto facendo dopo 3 mesi dall'intervento..io, in posizione supina, piegandomi la gamba, ottengo la max flessione gia da tempo, quando la fisioterapista invece me la piega in posizion "prona",mancano alcuni gradi e nel forzarmi la flessione max, mi fa abbastanza male. Lessi che col LCP operato si perdono alcuni gradi di flessione, non è che il cercare la flex massima possa nuocere ai neo legamenti,e in particolare al LCP, stirandolo, o elogandolo? nn voglio peccare di presunzione sulle abilità di una dottoressa,ma so bene che i terapisti vedono tanti LCA ma pochi LCP rifatti, e non so se ci sono delle limitazioni x me!grazie!"

Risposta "Ha centrato il problema, l'accovacciamento può arrivare completo nei sei mesi, non forzi la flessione in posizione prona..saluti"

che devo pensà? che la fisioterapista mia è incompetente? :rolleyes: del resto io nn vedo a quanto si ferma in flessione, magari a me da l'impressione che lo pieg fino al massimo x il dolore che sento ma in realtà si ferma un po prima boh...cmq la fisioterapista stessa ammise che ero il primo caso di ricostruzione combinta che le era capitato, per di piu con tendini di banca, e questa era anzianotta, pensa che culo :rolleyes:

cmq da lunedi ho chiesto di cambiare turno, mi on fatto spostare al pomeriggio alle 5, perche mi è piu comodo rispetto all'orario che mi avevano messo prima, alle 12. mi hanno assegnato un terapista maschio (anche in questo caso che culo, la prima una 60enne e il secondo un maschio :D ), gli dirò di andarci cauto....


insomma, io nn voglio insegnare il mestiere a nessuno ma come ho scritto a sto dottore, la mia paura resta sempre quella, io non solo un "normale LCA" e pretendo che chi ci mette mani a sto c**** di ginocchio nn dico che debba fargli dei massaggi shiatsu erotici, :D ma spero almeno che sappia quel che fa....xke io ci ho rimesso soldi e salut fisica e psicologica in questa operazione, nn posso rischia che mi vada a rotoli x delle manipolazioni sbagliate...e nemmeno posso ritenermi costretto a tornae al centro di Volpi a Milano a 70 euro a botta x andare sul sicuro.....fatto sta che feci una sola seduta di palestra al centro di Volpi e nche la fisioterapista del suo staff mi piegava il ginocchio, pero mi pareva un po piu delicata....forse son solo paranoie mie come al solito, boh!

buona domenica a tutti :rolleyes:

Ciao,Delfi!A che ora e in che giorni vai in palestra?Così ci vediamo.
Per me puoi andare tranquillo:chi ti era capitata?Francesca(così mi pare si chiamasse)?SEMBRA un pò manesca,se è lei,ma il fatto suo lo sa.Anche a me il primo fisioterapista che ebbi alcune volte mi sembrava un torturatore,come ben sai,ma il suo lavoro poi ho appurato che l'ha fatto benissimo.Saranno stili diversi tra fisioterapisti,chissà...Tranquillo!

Delfino81 20-01-2013 23:55

Quote:

Originariamente inviato da alex642002 (Messaggio 38891022)
Ciao,Delfi!A che ora e in che giorni vai in palestra?Così ci vediamo.
Per me puoi andare tranquillo:chi ti era capitata?Francesca(così mi pare si chiamasse)?SEMBRA un pò manesca,se è lei,ma il fatto suo lo sa.Anche a me il primo fisioterapista che ebbi alcune volte mi sembrava un torturatore,come ben sai,ma il suo lavoro poi ho appurato che l'ha fatto benissimo.Saranno stili diversi tra fisioterapisti,chissà...Tranquillo!


no si chiamava Antonietta, una signora vicin alla 60ina credo, bassa bassa, pensa che al lettino nn ci arriva e deve salire su uno step per massaggiarmi la gamba....anche questa mi avevano detto che era brava cmq....quello che mi mettono da domani invece si chiama Davide...

cmq avevo ragione, ho mandato un'email a Volpi scrivedno i miei dubbi e lui, gentile come sempre mi ha risposto

Gent
il ginocchio non va mai forzato, deve avere una progressione di flessione naturale. Soprattutto dopo ricostruzione del lcp i flessori non vanno particolarmente sviluppati. Proceda con gradualità ed equilibrio.
A presto


quindi al terapista di domani gli dico chiaramente tt cio e se vedo che ce mette forza gli do qualche carocchia in faccia.... :D nn riesco manco a dormire x il nervoso :mad:

che poi a dirla tutta, ho consultato qualche altro "amico virtuale" operato di LCA e LCP come me, con tendini allograft e tutti hanno detto che il ginocchio glielo forzavano eccome....anche se ora stanno bene

spero che questa nn abbia fatto danni, nn credo xke il ginocchio me lo sento stabile, m faccio la manovra di cassetto ogni sera :D cmq questa è un'altra conferma che nn esistono protocollo standardizzati e ognuno fa come cazzo je pare

gomma2408 21-01-2013 08:06

Ciao Delfino, ;)
non ti preoccupare, perchè anche con LCP rifatto se non forzi non recuperi niente... il forzare fatto da un fisioterapista molto difficilmente potrebbe arrecarti danni, a meno che non ti ci salta addosso, i legamenti sono molto forti anche appena ricostruiti, con le mani hai voglia a forzare, ma che si danneggi o addirittura rompa-allunghi il tendine... neanche se ci mette tutto il peso sopra... il dolor eperò lo senti, eccome! quello sì.
Il dott. Volpi ha detto che non devi forzare infatti più che altro alle macchine (ti ha parlato dei flessori, che non vanno sviluppati, ergo: non esagerare con la leg-curl, che forse ancora neanche fai, fra l'altro...) per non sollecitare troppo il ginocchio in catena cinetica aperta. Volpi ti ha parlato di questo, non di flessione passive.
Ma la flessione PASSIVA, esercitata quindi dalle manovre del fisioterapista, deve forzare un po'.... se peraltro riesci ad arrivare alla fless completa da supino, vuol dire che per il LCP/LCA non vi sono problemi (altrimenti NON ci arriveresti se fossero tali legamenti a "frenare", perchè non sono mica così elastici... ) ma sono altre strutture del ginocchio che ti "frenano" la flessione, quindi va forzata un po' comunque.

L'errore che si fa spesso, una volta operati, è pensare che, siccome non si piega il ginocchio più di 90 gradi, è il legamento ricostruito che è da allungare... NON è così, altrimenti non sarebbe vero che in flessione non si rompe niente... (nel caso del LCA) Però anche nel caso di solo LCA il ginocchio appena operati non si piega, ma non è il legamento che "tira", non scordiamocelo... ;)

Delfino81 21-01-2013 22:46

Quote:

Originariamente inviato da gomma2408 (Messaggio 38892954)
Ciao Delfino, ;)
non ti preoccupare, perchè anche con LCP rifatto se non forzi non recuperi niente... il forzare fatto da un fisioterapista molto difficilmente potrebbe arrecarti danni, a meno che non ti ci salta addosso, i legamenti sono molto forti anche appena ricostruiti, con le mani hai voglia a forzare, ma che si danneggi o addirittura rompa-allunghi il tendine... neanche se ci mette tutto il peso sopra... il dolor eperò lo senti, eccome! quello sì.
Il dott. Volpi ha detto che non devi forzare infatti più che altro alle macchine (ti ha parlato dei flessori, che non vanno sviluppati, ergo: non esagerare con la leg-curl, che forse ancora neanche fai, fra l'altro...) per non sollecitare troppo il ginocchio in catena cinetica aperta. Volpi ti ha parlato di questo, non di flessione passive.
Ma la flessione PASSIVA, esercitata quindi dalle manovre del fisioterapista, deve forzare un po'.... se peraltro riesci ad arrivare alla fless completa da supino, vuol dire che per il LCP/LCA non vi sono problemi (altrimenti NON ci arriveresti se fossero tali legamenti a "frenare", perchè non sono mica così elastici... ) ma sono altre strutture del ginocchio che ti "frenano" la flessione, quindi va forzata un po' comunque.

L'errore che si fa spesso, una volta operati, è pensare che, siccome non si piega il ginocchio più di 90 gradi, è il legamento ricostruito che è da allungare... NON è così, altrimenti non sarebbe vero che in flessione non si rompe niente... (nel caso del LCA) Però anche nel caso di solo LCA il ginocchio appena operati non si piega, ma non è il legamento che "tira", non scordiamocelo... ;)

ciao caro e grazie come sempre per le delucidazioni e rassicurazioni :) in effetti il tuo dicorso nn fa una grinza. io a Volpi però nella domanda avevo parlato di flessione passiva, quindi nn so se lui si riferisse proprio alla flessione passiva che nn va forzata o a quella attiva....da come risponde nella seconda parte della domanda è piu plausibile che intendesse flessione attiva, però bog orse allora nn ha letto bene l domanda mia, nn so che pensare.....a sto punto il dolore d cosa è dato? da aderenze? a 4 mesi?? :eek: :)


in flessione passiva nn so uanto si "sviluppino" i flessori proprio perche non si trata i uan leg curl.... :rolleyes: però lessi da qualche parte che in flessione (credo che si riferisse anche alla passiva ma forse mi sbaglio) il LCP raggiunge il massimo livello dello stress....mah cmq oggi il terapista nn c'era perche ammalato infatti ho atto giusto un o diisometria e palestra normale....mercoledi vediamo che dice....

Delfino81 21-01-2013 23:02

x Alex

io cmq ora sto andando al centro lunedi mercoledi e venerdi alle 17 ;) quando vuoi, fammi sapere :)

alex642002 22-01-2013 07:53

Quote:

Originariamente inviato da Delfino81 (Messaggio 38898421)
x Alex

io cmq ora sto andando al centro lunedi mercoledi e venerdi alle 17 ;) quando vuoi, fammi sapere :)

Possiamo fare domani:a che ora finisci?

gomma2408 22-01-2013 08:24

Quote:

Originariamente inviato da Delfino81 (Messaggio 38898353)
ciao caro e grazie come sempre per le delucidazioni e rassicurazioni :) in effetti il tuo dicorso nn fa una grinza. io a Volpi però nella domanda avevo parlato di flessione passiva, quindi nn so se lui si riferisse proprio alla flessione passiva che nn va forzata o a quella attiva....da come risponde nella seconda parte della domanda è piu plausibile che intendesse flessione attiva, però bog orse allora nn ha letto bene l domanda mia, nn so che pensare.....a sto punto il dolore d cosa è dato? da aderenze? a 4 mesi?? :eek: :)


in flessione passiva nn so uanto si "sviluppino" i flessori proprio perche non si trata i uan leg curl.... :rolleyes: però lessi da qualche parte che in flessione (credo che si riferisse anche alla passiva ma forse mi sbaglio) il LCP raggiunge il massimo livello dello stress....mah cmq oggi il terapista nn c'era perche ammalato infatti ho atto giusto un o diisometria e palestra normale....mercoledi vediamo che dice....

In flessione passiva ovvio non si "sviluppano" i flessori...
Vero che in flessione il LCP viene reclutato proprio alla max angolazione, così come il LCA viene reclutato alla max estensione, fra 0-30 gradi. Questo per effetto di traslazione della tibia sul femore. Però un conto è flettere passivamente, un conto è con i muscoli in tensione (es. in una accosciata e risalire....) in quest'ultimo caso viene sollecitato molto il LCP (e il LCA per le rispettive funzioni di tenuta dell'articolazione...) , ma nella passiva molto meno....;)
Il ginocchio non si piega non per aderenze, ma per difetto di elasticità dei tendini/muscoli, che si contraggono anche a seguito dell'operazione, in reazione ad essa.
Non so in questo caso il meccanismo biologico che sta alla base di ciò, ma ti posso dire che io, a distanza di 5 anni, non penso di avere aderenze, perchè a un anno dall'operazione lo piegavo tutto, ma se sto fermo (cioè non forzo la flessione ) per un po' di tempo, (da un mese in su) anche adesso perdo la completa flessione, il gin sembra bloccato.
Devo fare esercizi di piegamento daccapo per almeno 5-6 giornate per ritornare a piegare in maniera quasi completa... cosa che ovviamente non accade con la gamba NON operata.... :rolleyes:

dylandog_666 22-01-2013 22:44

Quote:

Originariamente inviato da Johnworks (Messaggio 38879221)
Dopo l'ennesima visita, e scongiurata ogni complicanza, sto iniziando a migliorare... Il medico si è quasi arrabbiato perché ancora non avevo provato a piegare la gamba, e per la prima volta oggi sono arrivato a circa 60 gradi, con non poco dolore! Dovró fare massaggi drenanti e forzare un pochino per vedere se l'ematoma si riassorbe... Diciamo che inizio ad essere un pò fiducioso... Inizio settimana prossima con la fisioterapia: speriamo! Quanto ci avete messo voi ad arrivare a 90 gradi passivamente? (A penzoloni per capirsi)

Ciao, io sono stato operato con la tua stessa tecnica e diciamo dal giorno dell'operazione ad arrivare a penzoloni a 90° sono passate 2 settimane se non erro.. forse anche meno perchè in posizione a penzoloni ( io seduto sul bordo del lettino) ad arrivare a 90° era piuttosto facile anche facendo leva da solo con l'altra gamba, ma senza fare leva il ginocchio restava sempre oltre i 90° gradi essendo un po' bloccato..
Invece il rimanere con la gamba a penzoloni perfetta a 90° ( e non che saliva verso l'alto, non so se son riuscito a farmi capire :D ) ci sono arrivato qualche tempo dopo gradatamente...

Delfino81 23-01-2013 00:30

Quote:

Originariamente inviato da gomma2408 (Messaggio 38899104)
In flessione passiva ovvio non si "sviluppano" i flessori...
Vero che in flessione il LCP viene reclutato proprio alla max angolazione, così come il LCA viene reclutato alla max estensione, fra 0-30 gradi. Questo per effetto di traslazione della tibia sul femore. Però un conto è flettere passivamente, un conto è con i muscoli in tensione (es. in una accosciata e risalire....) in quest'ultimo caso viene sollecitato molto il LCP (e il LCA per le rispettive funzioni di tenuta dell'articolazione...) , ma nella passiva molto meno....;)
Il ginocchio non si piega non per aderenze, ma per difetto di elasticità dei tendini/muscoli, che si contraggono anche a seguito dell'operazione, in reazione ad essa.
Non so in questo caso il meccanismo biologico che sta alla base di ciò, ma ti posso dire che io, a distanza di 5 anni, non penso di avere aderenze, perchè a un anno dall'operazione lo piegavo tutto, ma se sto fermo (cioè non forzo la flessione ) per un po' di tempo, (da un mese in su) anche adesso perdo la completa flessione, il gin sembra bloccato.
Devo fare esercizi di piegamento daccapo per almeno 5-6 giornate per ritornare a piegare in maniera quasi completa... cosa che ovviamente non accade con la gamba NON operata.... :rolleyes:

pensa un po' :eek: ora mi spiego cmq anche xke la leg extension me la facevano fa all'inizio con limitazione in estensione a 30 gradi, il range era 30 90....anche se dirla tutta io ricordavo di mettere il limite in flessione ma non smpre quello in estensione :muro:

x Alex caro sta settimana è difficile, credo piu probabile la prossima :)

alex642002 23-01-2013 10:30

Quote:

Originariamente inviato da Delfino81 (Messaggio 38904545)
pensa un po' :eek: ora mi spiego cmq anche xke la leg extension me la facevano fa all'inizio con limitazione in estensione a 30 gradi, il range era 30 90....anche se dirla tutta io ricordavo di mettere il limite in flessione ma non smpre quello in estensione :muro:

x Alex caro sta settimana è difficile, credo piu probabile la prossima :)

A che ora finisci comunque?

viaggio 28-01-2013 22:02

Ciao A tutti, è da tanto che non scrivo perchè impegnatissimo con il lavoro (bisogna cercare di tenerselo stretto) e con altri problemi.
Però non mi son dimenticato di questo forum che mi ha sostenuto nel recupero dopo l'operazione.
Voglio salutarvi tutti ed in particolare i veterani
A presto:mano:

Delfino81 28-01-2013 23:11

Quote:

Originariamente inviato da alex642002 (Messaggio 38905918)
A che ora finisci comunque?

ciao viaggio un grosso abbraccio anche a te... hai detto bene, il lavoro di sti tempi meglio tenerselo stretto... io ho perso per un po sto brutto vizio di lavorare :D ma ora lo devo recuperare perche ho finito di fare il mantenuto dell'INPS :rolleyes:

Alex, di solito esco dal centro, verso le 7 e mezza 8 meno un quarto

alex642002 29-01-2013 14:33

Quote:

Originariamente inviato da Delfino81 (Messaggio 38937535)
ciao viaggio un grosso abbraccio anche a te... hai detto bene, il lavoro di sti tempi meglio tenerselo stretto... io ho perso per un po sto brutto vizio di lavorare :D ma ora lo devo recuperare perche ho finito di fare il mantenuto dell'INPS :rolleyes:

Alex, di solito esco dal centro, verso le 7 e mezza 8 meno un quarto

Perfetto.Se vuoi passo domani,che esco un pò più tardi.

viaggio 29-01-2013 19:13

Fortuna che ho un lavoro da ufficio quindi il ginocchio non l'ho sollecitato ma ricordo che quando tornai dipo l'operazione avevo una fifa..........
Ora va tutto ok ogni tanto ho qualche dolorino ma .......in quello sano :D ma forse è solo paranoia!

Delfino81 02-02-2013 00:26

Quote:

Originariamente inviato da alex642002 (Messaggio 38940876)
Perfetto.Se vuoi passo domani,che esco un pò più tardi.

caro, purtroppo mi sto collegando meno e ho letto solo ora il tuo messaggio...facciamo cosi, ti invio via mp i miei contatti cosi ci si sente meglio :)

Delfino81 06-02-2013 23:07

ciao a tutti amici crociati come va? è da un po che nessuno scrive, e decido di rifarlo io :D diciamo che in questi giorni ho le idee un pòo "confuse"

grazie a Dio le paranoie su possibili "rotture" stanno diminuendo (opo 5 mesi, insomma, sarebbe anche ora :rolleyes: ) son solo un po incerto sul "futuro" del mio tono muscolare....
son ormai 2 mesi pieni che vado al centro di fisio 3 voolte a settimana, isomtria tt i giorni (da nn molto so passato a caviglira da 2 chili e aumentato gli srcizi isometrici) prima di andare a nanna,. e in piu le volte che nn vado al centro di fisio, faccio una 20ina di minuti di cyclett a casa....

nonostant tutto cio la gamba sinistravresta ancora vsubilmente piu piccola della destra, mancheranno circa 3 centimetri di circonferenza....


proprio qualche giorno fa, son andato a trovare il fisioterapista che mi segui un po quando avevo ancora il ginocchio rotto, questo era preparator atletico della Lazio e si prendeva 60 euro a botta...x ovvi motivi di "magra economica" nn son tornato da lui.....

lui mi ha dato un'ochiata e ha detto che a suo parere sono in ritardo oi trmpi di reucpero muscolare....come mobilizzazione no problem, ma come muscolo x lui è inconcepibile che dopo quasi 5 msi stia ancora cosi.....poi mi ha chiesto dove stess andando e quant pagassi, gliho detto che era con la mutua e mi ha risposto "eh allora che vai trovando? ti stann prendendo x culo :mad: " nn è che sia stato un gentiluomo.....va beh cmq proprio in concomitanza con me, si è recato al suo centro un suo paziente operato com me a settembre (di solo LCA),che aveva un ottimo muscolo, sembrava la gamba operata piu grossa della sana, infatti mostrandomelo ha detto "questo è un recupero"

comunque a parte il sntirmi una mrda, e un povraccio, :rolleyes: gli h chiesto qualche consiglio e secondo lui il problema sta nell'intensiutà dei carichi, carico troppo poco.....

su questo il mio terapista della salvetti nn mete bocc,perche dce che il carico è soggettivo, il mio protocollo è questo in palestra..

10mminuti di cyclette

10minuti di step

leg press 4 x10

adduttori 4 x 10

abduttori 4 x 10

leg estension 3 x 10

tapirulan 10minuti (prima solo cammino veloce, ora alterno al cammino un po di corsetta leggera)

piu tt il programma di prpriocettività e mobilizzazione che faccio ul lettino....

i carichi soo ben cosciente che sono molto ridotti....

per dire adduttori e abduttori li faccio a 30 chili, leg press 30 da poco sto preparando il terreno x passae ai 40, leg extension da poco 15 chili.....

da tener conto che la leg press e la leg extension li faccio in ecentrica mi pare che si dica cosi...."salgo" con due gambe e scendo con una....

secodno il terpista della lazio sti carichi sono ridicolo, e dovrei gia essere ad esempio,a 50 60 di leg press e a 30 40 di leg extension.....


io nn so he fare.......per intenderci, quando faccio pressa e extensione con questi carichi, sento il muscolo che lavora (nn lo sento scoppiare) ma comuqnue specie quando scendo a na gamba sola, il ginocchio mi da segni di affaticamento e qyualche "puncicata".....


nn avendo espereinza di palestra manco prima, io nn so se questi doloretti son normali e ci devo lavorae sopra e caricare e caricare e caricare, oppure se sn indice di nn strafare....

i primidi mazro ho visita di controllo con Volpi, vediamo un po che mi dice, se mi "cazzia" anche lui :mbe:

Stefano Landau 07-02-2013 08:46

Quote:

Originariamente inviato da Delfino81 (Messaggio 38989061)
ciao a tutti amici crociati come va? è da un po che nessuno scrive, e decido di rifarlo io :D diciamo che in questi giorni ho le idee un pòo "confuse"

grazie a Dio le paranoie su possibili "rotture" stanno diminuendo (opo 5 mesi, insomma, sarebbe anche ora :rolleyes: ) son solo un po incerto sul "futuro" del mio tono muscolare....
son ormai 2 mesi pieni che vado al centro di fisio 3 voolte a settimana, isomtria tt i giorni (da nn molto so passato a caviglira da 2 chili e aumentato gli srcizi isometrici) prima di andare a nanna,. e in piu le volte che nn vado al centro di fisio, faccio una 20ina di minuti di cyclett a casa....

nonostant tutto cio la gamba sinistravresta ancora vsubilmente piu piccola della destra, mancheranno circa 3 centimetri di circonferenza....


proprio qualche giorno fa, son andato a trovare il fisioterapista che mi segui un po quando avevo ancora il ginocchio rotto, questo era preparator atletico della Lazio e si prendeva 60 euro a botta...x ovvi motivi di "magra economica" nn son tornato da lui.....

lui mi ha dato un'ochiata e ha detto che a suo parere sono in ritardo oi trmpi di reucpero muscolare....come mobilizzazione no problem, ma come muscolo x lui è inconcepibile che dopo quasi 5 msi stia ancora cosi.....poi mi ha chiesto dove stess andando e quant pagassi, gliho detto che era con la mutua e mi ha risposto "eh allora che vai trovando? ti stann prendendo x culo :mad: " nn è che sia stato un gentiluomo.....va beh cmq proprio in concomitanza con me, si è recato al suo centro un suo paziente operato com me a settembre (di solo LCA),che aveva un ottimo muscolo, sembrava la gamba operata piu grossa della sana, infatti mostrandomelo ha detto "questo è un recupero"

comunque a parte il sntirmi una mrda, e un povraccio, :rolleyes: gli h chiesto qualche consiglio e secondo lui il problema sta nell'intensiutà dei carichi, carico troppo poco.....

su questo il mio terapista della salvetti nn mete bocc,perche dce che il carico è soggettivo, il mio protocollo è questo in palestra..

10mminuti di cyclette

10minuti di step

leg press 4 x10

adduttori 4 x 10

abduttori 4 x 10

leg estension 3 x 10

tapirulan 10minuti (prima solo cammino veloce, ora alterno al cammino un po di corsetta leggera)

piu tt il programma di prpriocettività e mobilizzazione che faccio ul lettino....

i carichi soo ben cosciente che sono molto ridotti....

per dire adduttori e abduttori li faccio a 30 chili, leg press 30 da poco sto preparando il terreno x passae ai 40, leg extension da poco 15 chili.....

da tener conto che la leg press e la leg extension li faccio in ecentrica mi pare che si dica cosi...."salgo" con due gambe e scendo con una....

secodno il terpista della lazio sti carichi sono ridicolo, e dovrei gia essere ad esempio,a 50 60 di leg press e a 30 40 di leg extension.....


io nn so he fare.......per intenderci, quando faccio pressa e extensione con questi carichi, sento il muscolo che lavora (nn lo sento scoppiare) ma comuqnue specie quando scendo a na gamba sola, il ginocchio mi da segni di affaticamento e qyualche "puncicata".....


nn avendo espereinza di palestra manco prima, io nn so se questi doloretti son normali e ci devo lavorae sopra e caricare e caricare e caricare, oppure se sn indice di nn strafare....

i primidi mazro ho visita di controllo con Volpi, vediamo un po che mi dice, se mi "cazzia" anche lui :mbe:


Ciao Delfino,
Tieni presente che lui è stato operato di solo LCA. Nel tuo caso nel periodo iniziale tu avevi il tutore e sei rimasto immobile, o potevi caricare poco per un tempo maggiore.
Questo ha sicuramente causato un maggior calo del tono muscolare rispetto all'altro che ha potuto incominciar prima.

Quando facevo cyclette dopo la fisioterapia (a più di 4 mesi dall'operazione) avevo la gamba operata che andava come un "Diesel"... non la fermava nessuno, come resistenza. Ma quando passavo agli esercizi di potenza, la gamba sana era nettamente superiore, ma si stancava prima.

Non ho mai misurato la differenza di circonferenza se non una volta con la visita per l'assicurazione fatta a ottobre/novembre (operato a marzo) e li c'era ancora 1 cm di differenza.......

Prova a sentir Volpi cosa ti dice, però secondo me non stai andando male.

Certo se tu fossi un professionista del calcio o qualche sportivo professionista....... ora staresti per rientrare in campo. Ma quelle sono persone con ben altra preparazione atletica, che dopo gli infortuni lavorano al 100% con uno staff a loro dedicato per un veloce recupero.

The Gold Bug 07-02-2013 10:41

Ciao gente , come va ? Vedo con piacere che Delfino & C. fanno tutti progressi ,
non preoccupatevi dei dolori all'inizio è tutto normale, anche un po' di fisioterapia manesca ci sta :)
A volte evito di scrivervi per non spaventare i nuovi, io purtroppo dopo l'operazione non ho avuto il piacere di recuperare il ginocchio come prima :( Non saprei neanche da dove cominciare dopo due anni nell'elencare i tanti problemini , rigidità , deficit flessione, tono muscolare, ossa che fanno clic-clac, continui scrosci.
Con l'inverno la situazione è peggiorata, sarà il freddo è normale secondo voi?
A volte penso di rifare qualche controllo, ricominciare qualche percorso di fisioterapia ma non avevo molta fiducia 2 anni fa e adesso lo vedo veramente inutile, cosa fareste voi?

gomma2408 07-02-2013 15:52

Ciao a tutti....

Caro Delfi.... secondo me vai benissimo, l'importante è non stare fermi, da ora in avanti potrai provare a caricare di più, ma TE hai avuto LCA + LCP e il medico che ti "prende in giro" perchè sei indietro, forse esagera un po'... e pecca di leggerezza.
la leg extension 30-40kg per te sarebbero veramente TROPPI , soprattutto a questo punto, la leg press è effettivamente molto blanda, proverai un po' a caricare, ma se vuoi l'ennesimo consiglio, NON esagerare con gli aumenti di kg, ovvero, anche se 40kg sono pochissimi, passare da 30 a 40 kg sono oltre il 30% in più!
E' troppo, quindi ti consiglio di aumentare da 30kg a 31...32... oppure da 30 a 32,5, 35... ecc... a seconda dei pesi che hai a disposizione.
Lo so che alla leg press si va di 10 in 10 di solito (la macchina così è fatta) ma ad es. io in palestra avevo ai vari attrezzi (se non ce l'avevo, li prendevo all'attrezzo dove erano) dei "pesi liberi" da appoggiare sopra a quelli della macchina, in modo da fare le "misure intermedie".
I dolorini sono normalissimi, come sempre si è detto, e d'inverno sono di più.
e ti ricordi, anche io ti dissi che a 5-6 mesi la mia gamba non solo era ancora piccola, ama ancora aveva un deficit del 36% rispetto all'altra nonostante non mi fossi operato al LCP. La gamba mi è tornata con la stessa forza solo dopo 9-10 mesi, e all'inizio ritornando a giochicchiare in allenamento, mi gonfiò tanto da tornare a zoppicare... poi continuai con la palestra riabilitativa un altro anno di continuo quasi.

E' anche NORMALISSIMO che la gamba operata, dopo mesi di fisioterapia dall'operazione, recuperi molto di più la forza resistente che la forza massima, e dipende soprattutto che le fibre rosse (quelle deputate appunto alla forza resistenza) sono allenabili molto più facilmente e gli esercizi in palestra fanno intervenire molto di più queste, mentrte per la forza massima intervengono molto anche le fibre miste e quelle bianche, che invece in palestra pesi sono più difficilmente allenabili.

Infine, dovresti ormai essere pronto a esercizi alle macchine in eccentrica che in concentrica, fase in cui la massa si allena di più, anche se è con la fase eccentrica che si scongiurano del tutto le tendiniti (anzi, sono esercizi APPOSTA per guarire dalle tendiniti....) Quindi per ora non hai fatto che evitare al max possibilità di controindicazioni, per il carico ti posso confermare che bisogna avere il coraggio di tentare da sè, perchè è soggettivo... però provare comne detto un kg alla volta! ;)
L'isometria dovresti poterla fare ormai con 5kg... ;)


Per The Gold Bug:
se ti può consolare io a ormai 5 anni dall'operazione compiuti il 21/01, ancora il ginocchio non è come l'altro, e mai lo sarà. Non ho la stessa forza, non ho la stessa sicurezza, non ho la stessa flessione. Però riesco a fare quasi tutto (ovvio non ad accosciarmi...) da un punto di vista sportivo, perchè all'atto pratico il ginocchio è stabile. Certo, MI GONFIA ANCHE UN PO' se lo sollecito, ma ormai mi ci sono abituato, l'importante è che non faccia troppo male ( i dolori ci sono... soprattutto dove è stato asportato il menisco, ma sono sporadici...) e che il gonfiore passi nel giro di uno o due giorni dopo aver giocato, ecc...
Quindi ci stanno complicazioni, solo chi è perfetto in tutto il resto riesce a non notare più differenze fra le due gambe, e coloro che non fanno attività sportiva pesante.
La palestra/riabilitazione aiuta sempre, io sto pensando di tornarci per un mese/due, anche a distanza di 5 anni, perchè se la faccio poi sto meglio.
Quindi, non bisogna rammaricarci tanto.. ed avere pazienza di accettare la nuova condizione di ginocchio in equilibrio molto più "delicato".

Delfino81 07-02-2013 22:21

ciao ragazzi, son sempre contento di avervi come "amici" seppur virtuali (fino alla prossima cena in giro x l'italia almeno, alal quale, soldi permettendo, cercherò di esserci :D ) e che mi fate sentire meno svogliato del fisioterapista :D

in effetti anche io credo che benche (questo è un dato di fatto purtroppo riscontrato personalment) i terapisti fin qui incontrati facciano di tutto per "maltrattare" il mio ginocchio come un "normale" LCA (forseperche è il caso che riabilitano di piu), la mia operazione è quotata qualche punto in piu alla SNAI :D e merita una maggiore delicatezza nel trattamento post operatorio.....Volpi me lo ripeteva a ogni visita quando gli chiedevo spiegazioni di doloretti, rumori sinistri, paranoie ecc, diceva sepre "hai avuto un intervento importante, nn devi aver fretta"

e c'è anche da dire comunque che io sto cristiano che sfoggiava un muscolo cosi sexy (a parte il fatto che avesse fatto solo LCA), bisogna sempre vedere come era partito prima dell'oeprazione....se era un grande sportivo,anche prima o no....perche anche a livello muscolare io so partito da na situazione penosa....

comunque proprio oggi combatto con dei doloretti abbastanza intensi....tipo "puncicate" specialmente nella parte posteriore e postero esterna.... forse i piu intensi al carico (intendo anche a camminare e premre la frizione dell'auto) forse da quando ho lasciato le stampelle.... il ginocchio nn è visibilmente gonfio, ma credo possano esser dipesi oltre che dal tempo (oggi a roma c'era una umidità e na piogga pazzesca) anche da un allenamento troppo intenso fatto ieri.....

nn come carico, perche i miei progressi nel carico in palestra son sempre da "uccellino" :D ma come durata dell'allenamento..... in effetti lo stesso Volpi mi disse, anzi mi scrisse "1 ora x tre volte la settimana" e Antonia, la fisioterapista che mi seguiva su in piscina, disse che oltre un'ora un'oretta e mezza è meglio nn andare..... pero tra "manipolazioni" sul lettino, esercizi propriocettivi di vario genere, squat con la palla dietro la schiena (tt cose che faccio nello "studio fisioterapico" piu poi tt l'allenamento in palestra che faccio dopo e di cui ho trascritto il protocollo, entro alle 5 e nn vad a armi la doccia prima delle 7.....due ore, ieri ho toccato il massimo, con 2 ore e mezza....oggi ghiaccio e riposo.... domani vediamo un po....


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 09:34.

Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2024, Jelsoft Enterprises Ltd.
Hardware Upgrade S.r.l.