Hardware Upgrade Forum

Hardware Upgrade Forum (https://www.hwupgrade.it/forum/index.php)
-   Schede audio, altoparlanti, software e codec audio (https://www.hwupgrade.it/forum/forumdisplay.php?f=19)
-   -   Amplificatori, Sintoamplificatori, Diffusori e Subwoofer (https://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=1756479)


dado1979 25-02-2019 15:51

Quote:

Originariamente inviato da emb (Messaggio 46091024)
Il sub è attivo vero?

Credo proprio di si.
Quote:

Originariamente inviato da emb (Messaggio 46091024)
Ti consiglio caldamente questo, si trova a qualcosa meno di 700 euro su amazon.de

Tieni conto che marantz e denon sono la solita casa, solo che i modelli a marchio marantz sono considerati premium e costano un po' di più, o meglio, a parità di prezzo hanno qualche feature in meno.

Sai che non lo sapevo… è vero.
Aggiungo una cosa visto che saranno 10 anni che non seguo più i sintoampli: ma marchi cinesi dal rapporto qualità prezzo non ce n'è?

Tonisettequattro 25-02-2019 15:52

Tra quella lista secondo me il migliore è il denon x3500. Hai diffusori posizionati a soffitto? Altrimenti il dolby atmos non può essere configurato, o meglio si potrebbe con diffusori " enabled" che funzionano in riflessione, ma con risultati a parer mio non equivalenti.

Stakanov 25-02-2019 16:04

Quote:

Originariamente inviato da emb (Messaggio 46091024)
Il sub è attivo vero?

Tieni conto che marantz e denon sono la solita casa, solo che i modelli a marchio marantz sono considerati premium e costano un po' di più, o meglio, a parità di prezzo hanno qualche feature in meno.

Si il sub è attivo!!!!

Quote:

Originariamente inviato da Tonisettequattro (Messaggio 46091052)
Tra quella lista secondo me il migliore è il denon x3500. Hai diffusori posizionati a soffitto? Altrimenti il dolby atmos non può essere configurato, o meglio si potrebbe con diffusori " enabled" che funzionano in riflessione, ma con risultati a parer mio non equivalenti.

I miei 7 diffusori sono tutti su mensole o sul muro in configurazione standard (1 Centrale, 2 frontali, 2 laterali e 2 posteriori) ... comunque da quello che ho capito io il Dolby Atmos può funzionare anche in modalità 7.1 senza i diffusori al soffitto?? O forse intendi con configurazione 5.1.2??
Se intendi questo non mi interessa cambiare disposizione anzi preferisco sfruttare oggi il mio 7.1 in configurazione standard e domani aggiornare con ulteriori 2 canali a soffitto e farlo diventare 7.1.2 ... ma in questo caso dovrei optare obbligatoriamente per i sinto 9.2 ;)

Quindi se volessi l'Atmos "completo" i modelli 2018-2019.... che rimangono sono:

- Pioneer VSX-LX303 (9.2) --------------> € 640,00
- Onkyo TX-RZ730 (9.2) ----------------> € 716,00

Me ne dimentico qualcuno???
Quale scelgo qualitativamente???

Grazie sempre a tutti!!!!

HSH 25-02-2019 16:21

un aventage di yamaha? magari quello base?

Stakanov 25-02-2019 16:38

Quote:

Originariamente inviato da HSH (Messaggio 46091119)
un aventage di yamaha? magari quello base?

Grazie ... ho dato un'occhiata ma il modello economicamente affrontabile è il Yamaha RX-A680 ma in configurazione 7.2 o 5.1.2 e costa € 700,00-780,00 ... tradotto per l'Atmos dovrei smontare le 2 posteriori e metterle al soffitto (non ho voglia) ... i modelli aventage yamaha 9.2 invece sorpassano di molto i 1500,00 quindi resto con i miei due pretendenti (il pioneer e l'onkyo) ... poi se dovessi andare invece di 7.2 abbiamo sinto con cifre molto più contenute e che offrono le medesime codifche audio e video ... ;)

Stakanov 25-02-2019 16:49

Riepilogando abbiamo (modelli 2018-2019) ....

Modelli 9.2
- Pioneer VSX-LX303 (9.2) --------------> € 640,00
- Onkyo TX-RZ730 (9.2) ----------------> € 716,00

Modelli 7.2
- Marantz NR1609 (7.2) -----------------> € 699,99
- Pioneer VSX-933 (7.2) -----------------> € 549,00
- Pioneer VSX-934 (7.2) -----------------> € ? (Non trovo i prezzi)
- Denon Avr-X3500H (7.2) --------------> € 675,00
- Denon Avr-X2500H (7.2) --------------> € 430,00
- Yamaha RX-A680 (7.2) ----------------> € 700,00
- Yamaha RX-V685 (7.2) ----------------> € 644,98
- Yamaha RX-V585 (7.2) ----------------> € 461,00
- Onkyo TX-NR686 (7.2) ----------------> € 449,00

emb 25-02-2019 18:27

Quote:

Originariamente inviato da Stakanov (Messaggio 46091083)
Si il sub è attivo!!!!

Ma è sempre indiana line? (vedi se recuperi il modello preciso)

Quote:

I miei 7 diffusori sono tutti su mensole o sul muro in configurazione standard (1 Centrale, 2 frontali, 2 laterali e 2 posteriori) ... comunque da quello che ho capito io il Dolby Atmos può funzionare anche in modalità 7.1 senza i diffusori al soffitto?? O forse intendi con configurazione 5.1.2??
Per l'atmos si parte dal 5.1.2 (come già detto i diffusori a soffitto sono indispensabili, o in alternativa ci vogliono dei diffusori appositi da puntare verso il soffitto per sfruttare la riflessione).
https://www.dday.it/redazione/14068/...nale-a-oggetti
Ma credimi, non ci sono contenuti (men che mai in Italiano).
Cmq già con il 5.1.2 hai un buon risultato se trovi un vero contenuto e non i soliti demo.

Quote:

Quindi se volessi l'Atmos "completo" i modelli 2018-2019.... che rimangono sono:
No, per l'atmos completo di canali ce ne vogliono... 64!!!!!

Detto ciò ti do un consiglio, se vuoi migliorare il senso di coinvolgimento più che il numero di altoparlanti concentrati sulla qualità del suono, sia in campo ampli che, sopratutto, nella qualità dei diffusori (almeno il fronte anteriore e il sub che è quello più importante)

Lwyrn 26-02-2019 16:36

Buongiorno ragazzi! Qualche tempo fa mi hanno regalato un Samsung HT-J4530/EN. Un lettore blueray con un piccolisismo ed economicissimo impianto 5.1 con altoparlanti passivi.
Attualmente l'ho collegato al TV ( Hisense H55M7000 ) in modalità AUX, quindi uso il lettore solamente per veicolare l'audio tramite uscita ottica.
Riesco tranquillamente ad usare il 5.1 con tutti i dispositivi collegati ( PS4, Nvidia Shield etc etc ). Funziona benissimo anche la funzione CEC. Quando accendo il TV si accende automaticamente anche il lettore e si attiva la funzione AUX. Non fosse per un problema molto ma molto irritante, l'audio non è sincronizzato col video. Di pochissimo, una frazione di secondo, ma purtroppo lo noto e mi da enormemente fastidio.
La TV mi da la possibilità di impostare l'audio digitale come "RAW" e come "PCM". Se la imposto come RAW vengono usato gli altoparlanti in modo separato (5.1) e si presenta il delay. Se uso il PCM il delay viene meno ma l'audio è in formato stereo e non più 5.1.

Ora, immagino di non poter fare nulla di più con questo lettore/tv. Ho provato anche ad agire sulle impostazione di sincronizzazione dei vari dispositivi ma non c'è stato verso, non funzionano.

Quindi ho pensato che forse la soluzione migliore sarebbe prendere un sintoamplificatore che gestisca di per se l'audio a cui collegare tutti i dispositivi che hanno bisogno di usare il surround. Al che vi chiederei un consiglio su quale sintoamplificatore acquistare.
Le mie necessità al momento sono di 4 porte HDMI 4K in ingresso ed una buona funzionalità HDMI-CEC.
Voglio poter usare il telecomando del TV per controllare tutti i dispositivi ( spero che sia possibile anche se gli ingressi sono collegati al sintoamplificatore ) e viceversa i dispositivi collegati dovrebbero riiuscire ad accendere il TV quando spento. Quindi in pratica tutte funzione normalissime del CEC che però non so se possono funzionare tramite sintoamplificatore.
Sarebbe perfetto se potessi continuare ad usare momentaneamente i diffusori che ho ora pur mantenendo la possibilità di poterli sostituire in futuro con qualcosa di modesto.
Non ho bisogno di altre funzioni particolari, e non penso che userò mai diffusori molto costosi. Non voglio spendere poco ma non posso neanche permettermi di spendere cifre molto alte come 500-600€.

Avete qualche consiglio?
Grazie mille intanto!

Edit:
In realtà mi basterebbe anche solo qualcosa che mi permetta di non avere lag tramite cavo ottico, ma immagino che il tv potrebbe fare da collo di bottiglia o sbaglio ?

azi_muth 26-02-2019 23:54

Quote:

Originariamente inviato da Stakanov (Messaggio 46091083)
Si il sub è attivo!!!!



I miei 7 diffusori sono tutti su mensole o sul muro in configurazione standard (1 Centrale, 2 frontali, 2 laterali e 2 posteriori) ... comunque da quello che ho capito io il Dolby Atmos può funzionare anche in modalità 7.1 senza i diffusori al soffitto?? O forse intendi con configurazione 5.1.2??
Se intendi questo non mi interessa cambiare disposizione anzi preferisco sfruttare oggi il mio 7.1 in configurazione standard e domani aggiornare con ulteriori 2 canali a soffitto e farlo diventare 7.1.2 ... ma in questo caso dovrei optare obbligatoriamente per i sinto 9.2 ;)

Quindi se volessi l'Atmos "completo" i modelli 2018-2019.... che rimangono sono:

- Pioneer VSX-LX303 (9.2) --------------> € 640,00
- Onkyo TX-RZ730 (9.2) ----------------> € 716,00

Me ne dimentico qualcuno???
Quale scelgo qualitativamente???

Grazie sempre a tutti!!!!

Vedi molti film in inglese?

Stakanov 27-02-2019 09:09

Quote:

Originariamente inviato da emb (Messaggio 46091435)
Ma è sempre indiana line? (vedi se recuperi il modello preciso)

cut...

No, per l'atmos completo di canali ce ne vogliono... 64!!!!!

Detto ciò ti do un consiglio, se vuoi migliorare il senso di coinvolgimento più che il numero di altoparlanti concentrati sulla qualità del suono, sia in campo ampli che, sopratutto, nella qualità dei diffusori (almeno il fronte anteriore e il sub che è quello più importante)

Si il sub è sempre INDIANA LINE modello BASSO 930 (Doppio cono/woofer uno frontale ed uno verso il pavimento), le casse sono il modello TESI: x il frontale stereo le 261, per il centrale il 761 e per i 4 sourround le 241 ... ;)

Non ho preso tutte le 261 perchè la camera è un 4mt x 4mt quindi come potenza di picco già sovradimensionate quindi per gli effetti sourround le 241 bastano ... avrei potuto prendere solo i frontali migliori ossia il modello 561 a torre con 3-way bass reflex ma non avendo spazio ho dovuto optare per il modello da mensola 261 che però devo dire che fanno la sua sporca caciara ;)

Si concordo sulla qualità audio ed il Denon anche se solo 7.2 mi stuzzica tanto anche a me (anche per cambiare taglio acustico dopo molti anni di Pioneer) ... peccato non abbiano un modello 9.2 che non sorpassi i 900-1000 comunque stavo proprio facendo la tua analisi ... grazie per l'aiuto sono ben graditi i consigli!!!

Quote:

Originariamente inviato da azi_muth (Messaggio 46093912)
Vedi molti film in inglese?

Perdonami ma non capisco l'attinenza della tua domanda, cmq si molti li visiono in lingua originale con sottotitoli ;)

P.S. forse ci sono arrivato dopo (ah la vecchiaia ahahahah) ... forse ti riferisci al fatto che in lingua originale ci siano più contenuti con l'ATMOS a differenza del materiale disponibile in lingua italiana???

Tonisettequattro 27-02-2019 10:05

Quote:

Originariamente inviato da Stakanov (Messaggio 46094242)

Si concordo sulla qualità audio ed il Denon anche se solo 7.2 mi stuzzica tanto anche a me (anche per cambiare taglio acustico dopo molti anni di Pioneer) ... peccato non abbiano un modello 9.2 che non sorpassi i 900-1000 comunque stavo proprio facendo la tua analisi ... grazie per l'aiuto sono ben graditi i consigli!!!

Se valuti un usato potresti cercare tra un marantz sr 6011/6012

I titoli atmos in italiano si contano nelle dita di una mano...

Stakanov 27-02-2019 10:45

Quote:

Originariamente inviato da Tonisettequattro (Messaggio 46094372)

I titoli atmos in italiano si contano nelle dita di una mano...


Lo so ma l'acquisto lo faccio in ottica futura (penso che lo includeranno nei futuri film) ma soprattutto lo vorrei fare per l'ATMOS nei giochi tramite pc (molti games includeranno questa codifica anzi già qualcuno ne è fornito) ecco perchè vorrei puntare su un 9.2 ... oggi lo uso in modo standard 7.1 (Dolby 7.1 e DTS 7.1) e domani aggiungo due casse e vado di ATMOS ... sbaglio???

Tonisettequattro 27-02-2019 11:57

Certo, serve come minimo un 9.1 , se non sei riluttante verso un buon usato quello che farei io l ho scritto prima.

dado1979 27-02-2019 13:04

Quote:

Originariamente inviato da Tonisettequattro (Messaggio 46094708)
Certo, serve come minimo un 9.1 , se non sei riluttante verso un buon usato quello che farei io l ho scritto prima.

Il poco usato è sempre la scelta migliore.

azi_muth 27-02-2019 14:13

Quote:

Originariamente inviato da Stakanov (Messaggio 46094242)
Perdonami ma non capisco l'attinenza della tua domanda, cmq si molti li visiono in lingua originale con sottotitoli ;)

P.S. forse ci sono arrivato dopo (ah la vecchiaia ahahahah) ... forse ti riferisci al fatto che in lingua originale ci siano più contenuti con l'ATMOS a differenza del materiale disponibile in lingua italiana???

Ovviamente. Riguardo poi a comprare in ottica futura...il futuro non è mai come te lo aspetti...:D :D :D

emb 28-02-2019 08:25

Quote:

Originariamente inviato da Stakanov (Messaggio 46094242)
Si il sub è sempre INDIANA LINE modello BASSO 930 (Doppio cono/woofer uno frontale ed uno verso il pavimento)

E' un po' il componente più critico del tuo impianto. Di cono cmq ne ha uno solo, quello verso il pavimento è infatti un radiatore passivo.
Detto ciò, onestamente non so se vale la pena di cambiarlo, perché è vero che è proprio il sub il componente che ti da la maggior sensazione di "immersione" producendo non solo le frequenze basse ma anche e sopratutto le ultrabasse che sono al confine delle frequenze udibili ma che tu recepisci "col corpo". Ma bene o male un sub lo hai e per prenderne uno "serio" forse è una spesa che va considerata sul fronte rapporto costo/beneficio. Un sub "di livello" va dai 500 agli 800 euro.

dado1979 28-02-2019 08:35

Quote:

Originariamente inviato da emb (Messaggio 46096146)
E' un po' il componente più critico del tuo impianto. Di cono cmq ne ha uno solo, quello verso il pavimento è infatti un radiatore passivo.
Detto ciò, onestamente non so se vale la pena di cambiarlo, perché è vero che è proprio il sub il componente che ti da la maggior sensazione di "immersione" producendo non solo le frequenze basse ma anche e sopratutto le ultrabasse che sono al confine delle frequenze udibili ma che tu recepisci "col corpo". Ma bene o male un sub lo hai e per prenderne uno "serio" forse è una spesa che va considerata sul fronte rapporto costo/beneficio. Un sub "di livello" va dai 500 agli 800 euro.

A mio parere fai troppo il fine per un impianto per giochi e film...

emb 28-02-2019 08:43

Quote:

Originariamente inviato da dado1979 (Messaggio 46096168)
A mio parere fai troppo il fine per un impianto per giochi e film...

Veramente è proprio per il multimedia che è importante avere bassi e ultrabassi all'altezza.
Non si ricerca il realismo assoluto o la qualità di un impianto dedicato all'hi-fi, ma si ricerca la sensazione di immersione e coinvolgimento. Non so se hai mai provato a entrare in una sala demo di un negozio specializzato, se così non fosse ti consiglio di farlo e ascoltare "con le tue orecchie e col tuo corpo" quanto possano cambiare le tue sensazioni e quanto di più ti godrai il multimedia.

dado1979 28-02-2019 09:14

Quote:

Originariamente inviato da emb (Messaggio 46096181)
Veramente è proprio per il multimedia che è importante avere bassi e ultrabassi all'altezza.
Non si ricerca il realismo assoluto o la qualità di un impianto dedicato all'hi-fi, ma si ricerca la sensazione di immersione e coinvolgimento. Non so se hai mai provato a entrare in una sala demo di un negozio specializzato, se così non fosse ti consiglio di farlo e ascoltare "con le tue orecchie e col tuo corpo" quanto possano cambiare le tue sensazioni e quanto di più ti godrai il multimedia.

Ritengo che avere un sub ultra fedele e costoso quando alla base del segnale hai dei rumori (che se fatti fedeli o un po' meno fedeli non cambia molto, tanto chi sa com'era realmente quel rumore?), sia uno spreco di soldi e di tecnologia.
Non si ricerca la fedeltà assoluta ma bisogna spendere 500-800 euro per un sub, non condivido. Un sub meno costoso ma un fronte anteriore di più alto livello.

ferste 28-02-2019 13:29

Quote:

Originariamente inviato da emb (Messaggio 46096146)
E' un po' il componente più critico del tuo impianto. Di cono cmq ne ha uno solo, quello verso il pavimento è infatti un radiatore passivo.
Detto ciò, onestamente non so se vale la pena di cambiarlo, perché è vero che è proprio il sub il componente che ti da la maggior sensazione di "immersione" producendo non solo le frequenze basse ma anche e sopratutto le ultrabasse che sono al confine delle frequenze udibili ma che tu recepisci "col corpo". Ma bene o male un sub lo hai e per prenderne uno "serio" forse è una spesa che va considerata sul fronte rapporto costo/beneficio. Un sub "di livello" va dai 500 agli 800 euro.

Scusa l'intromissione, in questa discussione leggo tanto ma non scrivo niente, secondo te nel complesso del livello di impianto di Stakanov il sub è addirittura il punto debole?
Le Indiana mi piacciono molto ma se dovessi cercare un pelo nell'impianto direi le 261? Dici di no? Come mai? Grazie!

Tonisettequattro 28-02-2019 14:15

Se parliamo di home cinema il sub è molto importante cosi come il centrale, ma il tutto deve essere ben bilanciato, il suo mi pare che piu o meno lo sia, soltanto che un upgrade con un "vero" subwoofer (svs , xtz ,rel , bkelec) la differenza sarebbe subito evidente, non cosi marcata con un cambio di frontali a parità di investimento.ritengo il centrale ancor più importante dei front stessi. Ovviamente per la musica il discorso è ben diverso.

ferste 01-03-2019 10:05

Quote:

Originariamente inviato da BrandyCapp (Messaggio 46097381)
Nel complesso sembra di no, infatti poi dopo gli dice: "onestamente non so se vale la pena di cambiarlo"...

Mi sembrava un po' più spiazzante "E' un po' il componente più critico del tuo impianto".
Le Indiana Tesi sono forse un best-buy nella fascia in questione e si sentono spesso, non le critico assolutamente, anzi, ma se dovessi trovare un neo sarebbero i woofer delle 261 un po' piccolini, mentre il subwoofer mi era piaciuto molto, ero curioso di capire, da ignavo della materia, lo sottolineo, dove sbagliavo a interpretare il suono.
Purtroppo certe sfumature, spesso nemmeno molto sfumate, per voi esperti sono elementari, per noi profani sono già un ostacolo incomprensibile. ;)

Tonisettequattro 01-03-2019 11:12

Quote:

Originariamente inviato da ferste (Messaggio 46098148)
Mi sembrava un po' più spiazzante "E' un po' il componente più critico del tuo impianto".
Le Indiana Tesi sono forse un best-buy nella fascia in questione e si sentono spesso, non le critico assolutamente, anzi, ma se dovessi trovare un neo sarebbero i woofer delle 261 un po' piccolini,

Woofer da 16cm per un diffusore da stand non è affatto piccolo, in ogni caso nel suo caso le frequenze piu basse verranno riprodotte dal subwoofer grazie al bass management del sintoampli, per cui oltre al canale lfe si deve far carico anche del segnale derivante dai frontali oppurtunamente "tagliato"

ferste 01-03-2019 11:49

Quote:

Originariamente inviato da Tonisettequattro (Messaggio 46098273)
Woofer da 16cm per un diffusore da stand non è affatto piccolo, in ogni caso nel suo caso le frequenze piu basse verranno riprodotte dal subwoofer grazie al bass management del sintoampli, per cui oltre al canale lfe si deve far carico anche del segnale derivante dai frontali oppurtunamente "tagliato"

Capito, probabilmente lo "vedo" piccolo se non considero che è da HT.

Tonisettequattro 01-03-2019 12:11

In generale non è piccolo neanche per la musica, ciò che conta è la qualità del driver e la bonta del progetto (volume cabinet , bass reflex ,crossover....), Certo non si può paragonare ad una torre per questioni di volumi interni e per numero di woofer presenti , ma se consideriamo badget limitati sempre meglio un bookshelf, con buona probabilità una torre allo stesso prezzo suonerà peggio...

azi_muth 01-03-2019 23:09

Quote:

Originariamente inviato da dado1979 (Messaggio 46096230)
Non si ricerca la fedeltà assoluta ma bisogna spendere 500-800 euro per un sub, non condivido. Un sub meno costoso ma un fronte anteriore di più alto livello.

Non a caso hai un 2ch... :D :D :D
Chi da la preferenza alla musica ha semplicemente un'altro metro.
I film hanno dei requisiti minimi sui bassi più estremi maggiore spl, maggiore estensione.
Il sub aiuta anche i diffusorini di cui di solito sono fatti gli impianti entry con la musica diventando la 3° via bassa...ma deve essere buono, l'integrazione perfetta e si deve disporre di un sistema di correzione ambientale altrimenti può' essere anche deleterio. Poi dai regà i film senza bassi sono come una donna senza tet...ehm trucco! :D :D :D

Cmq 500 euro sono il minimo sindacale per non avere un sub discreto.
I sub costano sono diffusori attivi, hanno un'ampli potente , il crossover digitale, e un ap da almeno 10".
In diy un cono di qualità da 10" costa almeno 100-150 euro un ampli siamo sui 150 euro più cassa e il resto.
Non c'è via di prendere un sub "economico" che suoni bene. Anche per questo alla fine i sub hanno una brutta fama.
Si cerca i fare le nozze con i fichi secchi.

Claudio77 02-03-2019 07:40

Comunque anche io rinnovo il consiglio di fare delle prove di ascolto in salette demo di negozi specializzati prima di fare un acquisto importante, non è assolutamente tempo perso, ma un giro al parco divertimenti! I sub consigliati (xtz, svs, ecc) vendono solo online e non si trovano nei negozi, ma in ogni caso sarà possibile capire le differenze con i propri sensi tra modelli più o meno costosi e soprattutto farvi consigliare sul momento cosa è meglio fare nel vostro caso particolare casa/impianto e in base ai vostri gusti/sensazioni.

Inviato dal mio SM-G900F utilizzando Tapatalk

weaponX 03-03-2019 17:02

Salve a tutti e scusate il disturbo.
Stavo sondando il campo per l'acquisto di due mini speaker aggiuntivi per il Dolby Atmos, di quelli che si poggiano sopra ai frontali, per aggiornare il mio modesto e limitato, sia in termini di spazio che di budget, home theater.
Attualmente la mia configurazione 5.1 è composta da frontali, centrale e subwoofer della Indiana Line (Tesi 260 e 704, Basso 840) e da una coppia di posteriori Wharfedale WH-20.
Vedendo sul principale store online i prezzi e rimanendo con un budget inferiore ai 280-300€ ho trovato queste alternative:
- Sony SS-CSE UC
- Elac Debut 2.0 A4.2
- Klipsch R-14SA
Sarei propenso per le Sony che ha commenti positivi.
Opinioni?
Quali sono le migliori per affiancare il mio attuale HT come suono e potenza?
Ma alla fine hanno senso in una stanza piccola? L'effetto Dolby Atmos viene riprodotto bene con il suono di rimbalzo?
Grazie per gli eventuali consigli.

kiwivda 03-03-2019 17:37

Quote:

Originariamente inviato da azi_muth (Messaggio 46099479)
Non a caso hai un 2ch... :D :D :D
Chi da la preferenza alla musica ha semplicemente un'altro metro.
I film hanno dei requisiti minimi sui bassi più estremi maggiore spl, maggiore estensione.
Il sub aiuta anche i diffusorini di cui di solito sono fatti gli impianti entry con la musica diventando la 3° via bassa...ma deve essere buono, l'integrazione perfetta e si deve disporre di un sistema di correzione ambientale altrimenti può' essere anche deleterio. Poi dai regà i film senza bassi sono come una donna senza tet...ehm trucco! :D :D :D

Cmq 500 euro sono il minimo sindacale per non avere un sub discreto.
I sub costano sono diffusori attivi, hanno un'ampli potente , il crossover digitale, e un ap da almeno 10".
In diy un cono di qualità da 10" costa almeno 100-150 euro un ampli siamo sui 150 euro più cassa e il resto.
Non c'è via di prendere un sub "economico" che suoni bene. Anche per questo alla fine i sub hanno una brutta fama.
Si cerca i fare le nozze con i fichi secchi.

Concordo, un impianto a 2.1ch necessita comunque di un buon sub, altrimenti integrarlo diventa impossibile, io usi un SVS SB1000, circa 600 euro in cassa chiusa ed è il minimo sindacale per la musica. E poi ricordate che se fate un impianto per la musica 2.1 sarà anceh un buon impianto per il cinema oppure un'ottima base di partenza per un multichannel, il contrario spesso non funziona altrettanto.

MartinSileno 03-03-2019 17:48

dubbi su collegamenti subwoofer
 
Ciao a tutti
in sala sotto alla tv ho collegato tramite HDMI un vecchio pc. Dalla scheda madre tramite uscita digitale coassiale uso per l'audio un ampli FX Audio D802 col quale ascolto musica e film in streaming. All'attacco ottico dell'ampli ho collegato la tv per l'audio dei film da canali dt. Vorrei aggiungere un sub e da quel che ho capito spulciando in rete l'unico modo per gestirlo è quello di collegarlo in alto livello tra ampli e casse. Il mio dubbio è sulla fattibilità della cosa essendo l'ampli un fda. Si può? Come?
Grazie per la vostra disponibilità.

MartinSileno 04-03-2019 06:28

Ciao, intendo lo schema di collegamento. Esco con i cavi di potenza l+r dall'ampli, entro nel sub (che prenderei attivo) e da li alle casse o devo seguire qualche accorgimento particolare?

Lwyrn 04-03-2019 11:13

Ragazzi, ho da poco preso delle Polk T15. Per il montaggio a parete hanno solo un foro a serratura. Avete qualche consiglio su come metterle a parete ma inclinate? O qualche supporto/braccio adatto allo scopo


MartinSileno 04-03-2019 11:48

Ciao, per spiegarmi meglio, dovrei collegare le uscite dell 'ampli per le casse al sub sui morsetti hi level in ed andare da hi level out del sub alle casse , giusto?

dado1979 04-03-2019 14:27

Quote:

Originariamente inviato da BrandyCapp (Messaggio 46103274)
@MartinSileno sì, ma tieni presente che non tutti i subwoofer hanno le uscite "high level" o "speaker level" ecc. ***, il mio p.e. non ce l'ha (ha solo i relativi ingressi), in questo caso basta collegare ai morsetti dell'ampli un'altra coppia di cavi da portare al subwoofer.

edit: vedi p.e. questo LINK o quest'altro LINK ecc...

Si, ma occhio che cambi l'impedenza in questo modo e ovviamente anche la distorsione.

dado1979 04-03-2019 14:49

Quote:

Originariamente inviato da BrandyCapp (Messaggio 46103297)
Assolutamente no, nessun cambio di impedenza.

Ho visto solo ora i link... ma tu intendi far partire dalle uscite di un ampli due cavi per ogni canale (uno che va alle casse e uno che va al sub)?
Oppure ho capito male?

s-y 04-03-2019 14:51

a prescindere dal discorso impedenza, c'è la questione dell'incrocio coi satelliti, che senza filtro potrebbe essere molto problematico da far rendere bene

poi dipende da che satelliti, da che budget, etc

s-y 04-03-2019 15:21

Quote:

Originariamente inviato da BrandyCapp (Messaggio 46103411)
Ehm... mi sa che non avete letto bene la questione di MartinSileno, lui vuole collegare questo ampli (che pilota due casse) a un sub.

ehm, non direi, il discorso del filtro mancante (a meno che non si usi un sub dotato) resta più che pertinente, al netto delle altre questioni
poi dipende sempre da cosa si cerca (non è chiaro ad ora) e in tal caso vale tutto

s-y 04-03-2019 15:38

filtro passa-alto per i satelliti... :fiufiu:
'dotato' nel senso di entrate e uscite (filtrate) ad alto livello, che già era indicata come soluzione esplorata, negli altri messaggi...

poi appunto dipende sia dai diffusori attuali (che se noti non sono indicati) sia dal budget, sia da cosa vuole ottenere, se un'estensione delle basse in senso qualitativo o in senso quantitativo

ho cmq l'impressione che non sia semplice trovare un sub attuale con tali caratteristiche, e senza che costi troppo, tenendo conto che ormai si fa tutto via lfe o uscite rca dei sintoampli

dado1979 04-03-2019 15:49

Quote:

Originariamente inviato da BrandyCapp (Messaggio 46103411)
Ehm... mi sa che non avete letto bene la questione di MartinSileno, lui vuole collegare questo ampli (che pilota due casse) a un sub.

Allora avevo letto bene, ribadisco: cambia l'impedenza, diminuisce e aumenta la potenza ma aumenta anche la distorsione.
L'ampli supporta anche 4 ohm quindi non dovrebbe aver problemi ma bisogna vedere i trasduttori che impedenza hanno.

s-y 04-03-2019 16:00

Quote:

Originariamente inviato da BrandyCapp (Messaggio 46103483)
@dado1979 scusate eh, senza offesa, ma tu e s-y mi state pigliando per il :ciapet: o cosa? :)

??
stai suggerendo una soluzione molto di compromesso (senza passabanda per i saltelliti) dando per scontato che l'obbiettivo cercato sia solo quantitativo

@dado1979
ad ogni modo se il sub è attivo (con ingressi ad alto livello) quello che 'vede' l'ampli stereo è praticamente ininfluente


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 10:14.

Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2022, Jelsoft Enterprises Ltd.
Hardware Upgrade S.r.l.