Hardware Upgrade Forum

Hardware Upgrade Forum (https://www.hwupgrade.it/forum/index.php)
-   Giochi per PC (https://www.hwupgrade.it/forum/forumdisplay.php?f=24)
-   -   [Aspettando] Elden Ring - L'open world di FromSoftware (https://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=2942202)


bonusax 10-02-2022 23:13

Quote:

Originariamente inviato da Darkless (Messaggio 47743840)
Dato che semplicemente i pregi dell'open-world di Zelda e di TES (quando era bello, cioè Daggerfall) fisicamente non ci stanno in un souls, ma proprio non fanno parte del gioco e non devono nemmeno esserci a meno che non vogliano cambiare genere, il tutto mi fa solo sorridere - per usare un eufemismo.
La setta degli adepti non si smentisce mai.



Sì. Se per l'appunto hai giocato solo a dark souls.

Invece mi sa che parli per partito preso e senza essere informato perché l'open world di Zelda è ciò che più si avvicina alla descrizione che fanno di quello di Elden ring per libertà, senso della scoperta, esplorazione, incentivo a muoverti e visitare ogni angolo
In più il combat è eccelso e non una schifezza come in Zelda :sofico:


E come è stato detto poco sopra, oggi un open world così è raro, molto raro.


Leggiti i provati perché così capisci :D

bonusax 10-02-2022 23:16

Quote:

Originariamente inviato da cronos1990 (Messaggio 47743884)
Premesso che RDR2 non voleva rivoluzionare gli open-world ma proporre al giocatore l'immersione in un mondo che richiama il far-west (almeno dal punto di vista che ci è stato fornito dal cinema), riuscendoci benissimo...


...premesso ciò citare i giochi Ubisoft lascia il tempo che trova, dato che da sempre i loro open-world sono solo un contenitore di tanti punti di interesse da visitare tipo lista della spesa.
Se c'è un gioco che ha rivoluzionato gli open-world quello è Zelda: BotW, che con Elden Ring non centra una mazza.

Ragazzi, hanno detto più volte che il tipo di sensazione che da il mondo di gioco è molto simile a ciò che offre Zelda, non che il gioco sia uguale.

Libertà mai fine a se stessa, esplorazione che porta sempre a qualcosa, zero indicatori, sei stimolato a visitare ogni angolo perché sei ricompensato.

Questo è ciò che tutti hanno evidenziato, paragonandolo a Zelda sotto questo punto di vista.


Il resto poi non mi interessa, Zelda non mi è piaciuto tolto il mondo di gioco:D

Darkless 10-02-2022 23:38

Quote:

Originariamente inviato da bonusax (Messaggio 47743887)
Invece mi sa che parli per partito preso e senza essere informato perché l'open world di Zelda è ciò che più si avvicina alla descrizione che fanno di quello di Elden ring per libertà, senso della scoperta, esplorazione, incentivo a muoverti e visitare ogni angolo
In più il combat è eccelso e non una schifezza come in Zelda :sofico:


E come è stato detto poco sopra, oggi un open world così è raro, molto raro.


Leggiti i provati perché così capisci :D

Non ho io il parito preso. Sono loro che sono ubriachi. Oppure mi sono perso io ambienti dinamici e interattivi, fisica degli elementi, spostamenti in modalità diverse e puzzle ambientali. Perchè è quello che fa la differenza nell'open world di Zelda, non cercare i tesori.

Quote:

Originariamente inviato da cronos1990 (Messaggio 47743884)
Se c'è un gioco che ha rivoluzionato gli open-world quello è Zelda: BotW, che con Elden Ring non centra una mazza.

Sarà colpa del covid ma mi pare di aver letto che tu ne abbia detta una giusta.

bonusax 11-02-2022 00:05

Quote:

Originariamente inviato da Darkless (Messaggio 47743902)
Non ho io il parito preso. Sono loro che sono ubriachi. Oppure mi sono perso io ambienti dinamici e interattivi, fisica degli elementi, spostamenti in modalità diverse e puzzle ambientali. Perchè è quello che fa la differenza nell'open world di Zelda, non cercare i tesori.



Sarà colpa del covid ma mi pare di aver letto che tu ne abbia detta una giusta.

Nessuno ha mai parlato di fisica ma di come l'open world stimoli costantemente ad esplorare e a scoprire cosa c'è "sopra quella rupe ", venendo poi puntualmente ricompensato.


Zelda è sempre stato lodato per questo aspetto che sembra essere una costante di Elden ring.

Therinai 11-02-2022 00:08

Ma basta con questo cazzo di zelda botw, è una nintendata del cavolo, ma è possibile che vi facciate fare il lavaggio del cervello così facilmente?
Giuro che sto weekend lo provo, giusto per potervi rispondere con i soliti insulti, ma almeno con una forza in più: ok l'ho giocato :asd:
Ma poi a parte zelda, altri esempi buoni ne avete?
No perché ogni volta che salta fuori il tema open world si parla di zelda, non esiste altro?

fraussantin 11-02-2022 06:40

Si ma Provalo di mattina presto dopo un litro di caffè :asd:

kaos. 11-02-2022 06:57

Non entro nella polemica su Zelda botw perché, essendo il primo e unico open world che ho giocato, forse gli do colpe che non sono solo sue quanto del genere intero.

Comunque, ieri sera ho letto in un'anteprima che Elden Ring più che open world continui a essere un "open map" come Dark Souls, ma un open map gigantesco.

Definizione di open map usata nell'anteprima: https://www.reddit.com/r/truegaming/...vs_open_level/

Questa cosa mi rincuora un po': c'è la speranza di avere un mondo studiato in ogni minimo particolare e denso di cose divertenti da fare (non come aspettare le stelle cadenti in Zelda botw :Prrr: ).

cronos1990 11-02-2022 07:23

Quote:

Originariamente inviato da bonusax (Messaggio 47743889)
Ragazzi, hanno detto più volte che il tipo di sensazione che da il mondo di gioco è molto simile a ciò che offre Zelda, non che il gioco sia uguale.

Libertà mai fine a se stessa, esplorazione che porta sempre a qualcosa, zero indicatori, sei stimolato a visitare ogni angolo perché sei ricompensato.

Questo è ciò che tutti hanno evidenziato, paragonandolo a Zelda sotto questo punto di vista.


Il resto poi non mi interessa, Zelda non mi è piaciuto tolto il mondo di gioco:D

Permettimi ma... è un'emerità c******... eh... :fagiano:

Premesso che lo "stimolo ad esplorare" è solo uno dei tanti aspetti che rende unico Zelda (non il solo e tanto meno quello principale), a meno che Elden Ring non sia improvvisamente diventato un gioco dove il combattimento è solo uno dei tanti aspetti di gameplay e secondario ad altri tu non potrai mai avere le stesse sensazioni.

Non basta "girare" senza bussola e trovare ricompense ogni volta per fare Zelda, altrimenti basta prendere un qualunque OW della già citata Ubisoft, gli togli gli indicatori e giri per la mappa... et voilà. Un gioco come Immortals Fenyx Rising, che volutamente strizza l'occhio a Zelda, ci va ben più vicino di Elden Ring e comunque rimane a distanza di parsec (e se volete vi spiego cosa sono i parsec :asd: ).

E si ritorna a quel che (almeno io, ma pare che nel tempo si sono aggiunti altri) dico da quasi 2 anni: l'OW in questo gioco ha davvero un senso?
Perchè se è solo fine a se stesso per fare solo una mappa più grossa, diventa più un'operazione di marketing che qualcosa di concretamente utile. Non vedo alcunchè di realmente nuovo rispetto ai Souls, al di là di alcune meccaniche legate al combattimento di cui la cavalcatura ne è parte integrante.
Girare per la mappa per trovare oggetti e luoghi nascosti dove ci sono... altri oggetti, il tutto con dovizia di nemici in ogni dove, è esattamente quello che ti ritrovi in qualunque Dark Souls, solo con mappe più a corridoio e locazioni che devi sbloccare e affrontare in sequenza. Come detto in passato sono già degli OW, è che non sono Free-Roaming almeno fino a quando non arrivi alla fine del gioco.

A meno che From Software non ci stupisca (dubito fortemente) parliamo di un gioco che per quanto di alto livello può essere sotto il profilo del CS e del level-design, rimane un prodotto dal gameplay fortemente limitato e ben preciso. Il che, beninteso, non è nè un pregio nè un difetto, semplicemente una scelta ben precisa di cosa deve essere.

Tra l'altro già dal tuo messaggio si capisce che "non hai capito" Zelda: quel gioco ti porta ad esplorare e girare la mappa a prescindere dalla presenza di ricompense o meno, ed è quello il pregio più grande di quel gioco e del quale peccano molte produzioni moderne: farti divertire (o sfidare) stimolandoti a farlo senza la necessità di avere una ricompensa, che comunque c'è. Tantissime volte ci si ritrova ad affrontare un enigma, a scoprire il territorio, a trovare nuovi modi di affrontare i nemici, a gestire gli effetti ambientali, a trovare luoghi nascosti, banalmente ad osservare il panorama per scoprire come è fatto il mondo. Ma soprattutto ha così tante meccaniche di gioco e così ben integrate (nonchè studiate per portarti ad usarle) che siamo a galassie di distanza, il tutto senza una reale indicazione su come usarle perchè tutto dipende dalla fantasia del giocatore. Tralascio poi il discorso dell'utilizzo della fisica, che vista la pochezza in questo campo di TUTTI i giochi da HL2 in poi letteralmente sbaraglia qualunque tipo di concorrenza.
Con tutto rispetto, ma su ER non farai altro che girare per la mappa per menare fendenti e trovare equipaggiamento (o materiali per craftarlo); per lo meno è questo quello che è sempre emerso in qualunque prova o test, e sapendo che tipo di giochi produce FS deve accadere un miracolo perchè si esca fuori da questo seminato.
Quote:

Originariamente inviato da Therinai (Messaggio 47743911)
No perché ogni volta che salta fuori il tema open world si parla di zelda, non esiste altro?

Tengo a precisare che tendo a non tirare mai fuori l'argomento Zelda, volutamente credo di averlo fatto solo con il citato Fenyx... ma perchè quello è un clone (in formato decisamente minore) del gioco Nintendo.

Qui, come in altri casi, a tirarlo in ballo sono stati altri, e il fatto di metterlo ancora a confronto con un altro gioco già ti fa capire come sia considerato il metro di paragone per tutti gli OW moderni. Ma a parte questo, come in altri casi è stato usato a sproposito e solo all'atto d'elogiare il gioco in questione che però non ha pressochè nulla da spartire.
Se qualcuno pensa o spera di ritrovare le stesse sensazioni, o non capisce nulla di videogiochi o farebbe meglio a cercare altrove (senza trovare nulla, per inciso). Oppure come già detto: parliamo di esaltati.

Ma di sicuro se qualcuno fa paragoni a sproposito per glorificare il proprio gioco preferito senza criterio, non mi faccio problemi a replicare se ho tempo e voglia :read:

cronos1990 11-02-2022 07:30

Quote:

Originariamente inviato da kaos. (Messaggio 47743962)
Non entro nella polemica su Zelda botw perché, essendo il primo e unico open world che ho giocato, forse gli do colpe che non sono solo sue quanto del genere intero.

Comunque, ieri sera ho letto che Elden Ring più che open world continui a essere un "open map" come Dark Souls, ma un open map gigantesco.

Definizione di open map: https://www.reddit.com/r/truegaming/...vs_open_level/

Questa cosa mi rincuora un po': c'è la speranza di avere un mondo studiato in ogni minimo particolare e denso di cose divertenti da fare (non come aspettare le stelle cadenti in Zelda botw :Prrr: ).

Gli OW per loro natura soffrono di problemi che sono difficili da mitigare, per non dire eliminare.

Ma se si ha un minimo di cognizione di causa e di conoscenza che non sia limitata al solo "giocare per il CS", si avrebbe l'accortezza e la lungimiranza tale da comprendere che Zelda non ha nulla a che spartire con qualunque altro OW.
Poi, e mi spiace dirlo, ma tu per certi versi sei ancora più tarato di bonusax sul tipo di gioco che vuoi. Il che, beninteso, non è un problema perchè i gusti son cose soggettive e non si dovrebbe avere il diritto di criticarli.

Quello che semmai critico è l'incapacità di discernere tra tali gusti e la valutazione critica e quanto più oggettiva possibile. Un conto è dire che Zelda non piace (lecito); altro discorso è dire, per via del fatto che non ci piace, che è un prodotto mal realizzato o comunque mediocre, senza peraltro aver capito nulla di quel gioco.
Cosa che, tra l'altro, rende ipocrite e stupide molte persone (non te in questo caso) quando poi usano quello stesso gioco che considerano mediocre per paragonarlo al LORO gioco preferito al solo scopo di esaltarlo.

Mi spiace, ma dire che in Zelda "aspetti le stelle cadenti" è (mi ripeto) un'emerita c******.

kaos. 11-02-2022 07:52

Quote:

Originariamente inviato da cronos1990 (Messaggio 47743981)
Gli OW per loro natura soffrono di problemi che sono difficili da mitigare, per non dire eliminare.

Ma se si ha un minimo di cognizione di causa e di conoscenza che non sia limitata al solo "giocare per il CS", si avrebbe l'accortezza e la lungimiranza tale da comprendere che Zelda non ha nulla a che spartire con qualunque altro OW.
Poi, e mi spiace dirlo, ma tu per certi versi sei ancora più tarato di bonusax sul tipo di gioco che vuoi. Il che, beninteso, non è un problema perchè i gusti son cose soggettive e non si dovrebbe avere il diritto di criticarli.

Quello che semmai critico è l'incapacità di discernere tra tali gusti e la valutazione critica e quanto più oggettiva possibile. Un conto è dire che Zelda non piace (lecito); altro discorso è dire, per via del fatto che non ci piace, che è un prodotto mal realizzato o comunque mediocre, senza peraltro aver capito nulla di quel gioco.
Cosa che, tra l'altro, rende ipocrite e stupide molte persone (non te in questo caso) quando poi usano quello stesso gioco che considerano mediocre per paragonarlo al LORO gioco preferito al solo scopo di esaltarlo.

Mi spiace, ma dire che in Zelda "aspetti le stelle cadenti" è (mi ripeto) un'emerita c******.

Sì, certo, io parlo sempre secondo i miei gusti personali, questo speravo fosse chiaro.
Gusti che sono il risultato di 35 anni passati a giocare: sono un vecchio rompicoglioni a cui ormai vanno bene pochissime cose e, in più, che ha pochissimo tempo e quindi gli tocca scremare tantissimo (prima di dark souls ero arrivato a scremare TUTTO, per farti capire quanto sia esasperato questo mio aspetto).
Per quanto riguarda Zelda, è che OCD e OW non vanno per niente a braccetto: ti ritrovi per la maggior parte del tempo a fare cose pallose solo per mania di completismo: questo è come ho buttato buona parte delle mie 250 ore a Zelda.
Le parti dove mi sono davvero divertito (ad esempio la risoluzione di enigmi, ambientali e non, con il motore fisico *straordinario* che c'è sotto) sono state soltanto una piccola parte dell'esperienza.
Ad esempio, l'ultima cosa che ho voluto fare è stata potenziare tutte le armature in mio possesso prima di "chiudere" col gioco (l'OCD che dicevo prima), il che mi ha portato a un pallosissimo farming dei materiali (come l'aspettare le stelle cadenti di cui sopra) che a momenti mi toglieva pure la gioia di vivere, oltre che di videogiocare. :sofico:

Ora non te ne uscire con frasi alla Steve Jobs (lo stai giocando male): quelle cose sono nel gioco per essere fatte (e magari fossero solo quelle, ogni singolo oggetto dell'inventario deve essere farmato perché il gioco non ti permette di acquistare grandi quantità di nessun oggetto).
Tuttavia, ripeto, essendo Zelda botw il mio primo e unico OW, mi viene da pensare che il farming sia uno degli aspetti caratteristici del genere (insieme agli spostamenti, ma non voglio entrare anche in questa noiosa questione) e non solo del gioco in questione.

EDIT: Per spiegarmi meglio, l'OCD è mio. :asd:

fraussantin 11-02-2022 07:53

Io le stelle cadenti manco le ho viste , mi sono annoiato prima. :asd:

É proprio un gioco concepito su tutti i fronti per stimolare melatonina :asd:

Artisticamente avrà anche il suo perché , ma seriamente é più avvincente Lis di questo qui.


Che poi ci sono altri ow poco dinamici , ma se ci metti una bella grafica é anche un piacere esplorare, fare screenshot , e ogni tanto anche giocare.

Ma qui é brutta pure quella , ma li la colpa non é degli sviluppatori , che dovevano fare con quel cellulare mascherato da console ?

Ecco adesso segnalatemi pure . :asd:

Ps
Per esempio il gioco Talos principle di croteam é ad enigmi ambientali e basta , ma é bellissimo e non annoia mai .

il menne 11-02-2022 08:08

Quote:

Originariamente inviato da Therinai (Messaggio 47743911)
Ma basta con questo cazzo di zelda botw, è una nintendata del cavolo, ma è possibile che vi facciate fare il lavaggio del cervello così facilmente?
Giuro che sto weekend lo provo, giusto per potervi rispondere con i soliti insulti, ma almeno con una forza in più: ok l'ho giocato :asd:
Ma poi a parte zelda, altri esempi buoni ne avete?
No perché ogni volta che salta fuori il tema open world si parla di zelda, non esiste altro?

Esiste molto altro, vedi RDR2 che graficamente è anni luce sopra a Zelda Botw per dirne uno, la grafica non è mai stata un punto di forza di molti giochi nintendo, ma Zelda eccelle in quella che è giocabilità, hanno fatto un capolavoro di gameplay, ovvio deve anche piacere il genere.

Poi se andiamo a leggere i numeri spesso le hit nintendo vendono UN BOTTO di copie quindi alla fine la loro formula l'hanno trovata, esclusive e gameplay e volendo in mobilità.

Zelda è portata a paragone per riuscire a essere un OW che ha un ottimo gameplay e sistema di rewarsd tali da non stancare o stancare meno di altri ow dove il rischio è annoiarsi alla fine per l'eccessiva ripetitività delle missioni.

cronos1990 11-02-2022 08:12

Io sono davvero profondamente deluso dal livello medio videoludico dimostrato da molti di voi :(

Al che trovo davvero ridicole certe prese in giro verso l'utenza "da console" che ogni tanto saltano fuori. Posso capire che non si possa apprezzare un gioco, ma non riuscire neanche lontanamente a comprenderlo da gente che dovrebbe essere quanto meno profonda conoscitrice del mondo videoludico (per non dire appassionata) è molto deprimente.

Desolazione totale anche a livello di mera discussione che non va oltre la battutina che ha ben poca cittadinanza. Per certi versi stupido io che replico a certe uscite.

kaos. 11-02-2022 08:16

Quote:

Originariamente inviato da cronos1990 (Messaggio 47744000)
Io sono davvero profondamente deluso dal livello medio videoludico dimostrato da molti di voi :(

Al che trovo davvero ridicole certe prese in giro verso l'utenza "da console" che ogni tanto saltano fuori. Posso capire che non si possa apprezzare un gioco, ma non riuscire neanche lontanamente a comprenderlo da gente che dovrebbe essere quanto meno profonda conoscitrice del mondo videoludico (per non dire appassionata) è molto deprimente.

Desolazione totale anche a livello di mera discussione che non va oltre la battutina che ha ben poca cittadinanza. Per certi versi stupido io che replico a certe uscite.

Mi pare di aver argomentato il mio punto di vista.
Se qualcosa non ti torna o non ti convince, chiedi esplicitamente e ti sarà risposto.

il menne 11-02-2022 08:20

Io mi tiro subito fuori da ciò, anche perchè ormai gioco quasi solo su console :asd:

E possiedo ps5, series x e nintendo switch, beninteso ( senza contare ps3 e altre old gen che non sto a dire ) e ognuna ha i propri punti di forza e debolezze.

Nintendo switch sarà anche da un target di età bassa, allora sono un ragazzino, perchè ho reperito TUTTE le esclusive o quasi e nonostante un backlog enorme quelle giocate me le son godute come un bambino. :D :sofico:

Sto sempre aspettando Ocarina of time su switch... magari.

ps: poi ognuno ha i propri gusti ovvio. Anche io li ho, pur essendo onnivoro del gaming, sostanzialmente.

il menne 11-02-2022 08:26

Quote:

Originariamente inviato da kaos. (Messaggio 47744004)
Mi pare di aver argomentato il mio punto di vista.
Se qualcosa non ti torna o non ti convince, chiedi esplicitamente e ti sarà risposto.

Ma avete ragione ambedue, dal vostro punto di vista.

Io in zelda col kaiser che mi mettevo ad aspettare le stelle cadenti, il gioco va giocato finchè ti prende, in returnal ps5 son stato giorni a farmare glifi per il platino, ma perchè il gioco alla fine mi prendeva sempre, provando sempre nuove armi e potenziamenti, quando arrivo che non mi prende più, avendo un backlog lunghissimo, si passa ad altro.

Se mi sforzo invece di restare in un gioco che non mi prende più poi se no alla fine mi prende il disgusto oltre alla noia, proprio come successo a te. :)

bonusax 11-02-2022 08:27

Quote:

Originariamente inviato da cronos1990 (Messaggio 47743978)
Permettimi ma... è un'emerità c******... eh... :fagiano:

Premesso che lo "stimolo ad esplorare" è solo uno dei tanti aspetti che rende unico Zelda (non il solo e tanto meno quello principale), a meno che Elden Ring non sia improvvisamente diventato un gioco dove il combattimento è solo uno dei tanti aspetti di gameplay e secondario ad altri tu non potrai mai avere le stesse sensazioni.

Non basta "girare" senza bussola e trovare ricompense ogni volta per fare Zelda, altrimenti basta prendere un qualunque OW della già citata Ubisoft, gli togli gli indicatori e giri per la mappa... et voilà. Un gioco come Immortals Fenyx Rising, che volutamente strizza l'occhio a Zelda, ci va ben più vicino di Elden Ring e comunque rimane a distanza di parsec (e se volete vi spiego cosa sono i parsec :asd: ).

E si ritorna a quel che (almeno io, ma pare che nel tempo si sono aggiunti altri) dico da quasi 2 anni: l'OW in questo gioco ha davvero un senso?
Perchè se è solo fine a se stesso per fare solo una mappa più grossa, diventa più un'operazione di marketing che qualcosa di concretamente utile. Non vedo alcunchè di realmente nuovo rispetto ai Souls, al di là di alcune meccaniche legate al combattimento di cui la cavalcatura ne è parte integrante.
Girare per la mappa per trovare oggetti e luoghi nascosti dove ci sono... altri oggetti, il tutto con dovizia di nemici in ogni dove, è esattamente quello che ti ritrovi in qualunque Dark Souls, solo con mappe più a corridoio e locazioni che devi sbloccare e affrontare in sequenza. Come detto in passato sono già degli OW, è che non sono Free-Roaming almeno fino a quando non arrivi alla fine del gioco.

A meno che From Software non ci stupisca (dubito fortemente) parliamo di un gioco che per quanto di alto livello può essere sotto il profilo del CS e del level-design, rimane un prodotto dal gameplay fortemente limitato e ben preciso. Il che, beninteso, non è nè un pregio nè un difetto, semplicemente una scelta ben precisa di cosa deve essere.

Tra l'altro già dal tuo messaggio si capisce che "non hai capito" Zelda: quel gioco ti porta ad esplorare e girare la mappa a prescindere dalla presenza di ricompense o meno, ed è quello il pregio più grande di quel gioco e del quale peccano molte produzioni moderne: farti divertire (o sfidare) stimolandoti a farlo senza la necessità di avere una ricompensa, che comunque c'è. Tantissime volte ci si ritrova ad affrontare un enigma, a scoprire il territorio, a trovare nuovi modi di affrontare i nemici, a gestire gli effetti ambientali, a trovare luoghi nascosti, banalmente ad osservare il panorama per scoprire come è fatto il mondo. Ma soprattutto ha così tante meccaniche di gioco e così ben integrate (nonchè studiate per portarti ad usarle) che siamo a galassie di distanza, il tutto senza una reale indicazione su come usarle perchè tutto dipende dalla fantasia del giocatore. Tralascio poi il discorso dell'utilizzo della fisica, che vista la pochezza in questo campo di TUTTI i giochi da HL2 in poi letteralmente sbaraglia qualunque tipo di concorrenza.
Con tutto rispetto, ma su ER non farai altro che girare per la mappa per menare fendenti e trovare equipaggiamento (o materiali per craftarlo); per lo meno è questo quello che è sempre emerso in qualunque prova o test, e sapendo che tipo di giochi produce FS deve accadere un miracolo perchè si esca fuori da questo seminato.
Tengo a precisare che tendo a non tirare mai fuori l'argomento Zelda, volutamente credo di averlo fatto solo con il citato Fenyx... ma perchè quello è un clone (in formato decisamente minore) del gioco Nintendo.

Qui, come in altri casi, a tirarlo in ballo sono stati altri, e il fatto di metterlo ancora a confronto con un altro gioco già ti fa capire come sia considerato il metro di paragone per tutti gli OW moderni. Ma a parte questo, come in altri casi è stato usato a sproposito e solo all'atto d'elogiare il gioco in questione che però non ha pressochè nulla da spartire.
Se qualcuno pensa o spera di ritrovare le stesse sensazioni, o non capisce nulla di videogiochi o farebbe meglio a cercare altrove (senza trovare nulla, per inciso). Oppure come già detto: parliamo di esaltati.

Ma di sicuro se qualcuno fa paragoni a sproposito per glorificare il proprio gioco preferito senza criterio, non mi faccio problemi a replicare se ho tempo e voglia :read:

Di prima mattina sembri già una una suocera rompiballe:)

Ho riportato le parole di tutti coloro che l'hanno giocato e provato per diverse ore, prenditela con loro:)

Sinceramente do più credito a chi l'ha giocato che a me/ te , non credi? Probabilmente la sensazione è esattamente quella di un piacere ad esplorare anche solo per il gusto di farlo, in senza una meta precisa, senza un obbiettivo ma fosse anche solo per il gusto di cazzeggiare in giro senza annoiarsi.
Non è forse la stessa cosa che fai in Zelda? Semplicemente in Zelda il mezzo è l'interazione con il mondo, qui tutto il resto:D


E secondo me sbagli nel momento in cui trai conclusioni sul mondo di gioco e su ciò che offre, perché parti solo dalla conoscenza dei souls e di qualche trailer, ma davvero le possibilità che il gioco offre durante l'esplorazione sono totalmente diverse rispetto ai souls.
Già solo muoversi su una scogliera come se fosse una sorta di puzzle ambientale per raggiungere un fuoco che hai visto dalla cima di una rupe per poi scoprire che è l'ingresso secondario di un castello è una cosa totalmente nuova per i souls, è un approccio letteralmente agli antipodi che non trovi nemmeno in molti altri open world.

Non capisco questa voglia di dover sminuire per forza i pensieri e le opinioni di tutti coloro che lo fanno giocato, sviscerato e che hanno bene o male la nostra, tua, stessa esperienza in ambito.

Prima giochiamo e poi eventualmente si critica, no? Eddai suocera del venerdì;)


Non può essere che Zelda e Elden ring abbiano lo stesso obbiettivo ma raggiungibile con metodi diversi? Questo intendono quando li paragonano come mondo di gioco.


O mentono tutti, ma tutti eh, o non so che altro.

Parlano di meccaniche dei souls che si integrano perfettamente con il mondo di gioco enorme ma denso, di boss e nemici che si muovono ed interagiscono fra loro, di NPC che popolano il mondo e hanno una loro utilità, di una sorta di open map enorme e mai monotona né come biomi che come attività.

Ma riusciamo a dire " è praticamente un souls" . No, non lo è, perché i souls sono strutturati a corridoi bene i male, non puoi saltare giù da forte ferreo e tornare alla zona iniziale e viceversa, già solo questo rivoluzione il modo in cui ti approcci al mondo di gioco.

Non ci sono boss che vagano per il mondo e che combattono altri nemici, che ti seguono, che ti impediscono di passare perché troppo forti e ti portano a cambiare strada scoprendo magari altre zone segrete.


A volte sembra che la prima impressione sia quella definitiva e tutto il mondo intorno sbagli. ;(

kaos. 11-02-2022 08:42

Quote:

Originariamente inviato da il menne (Messaggio 47744011)
Ma avete ragione ambedue, dal vostro punto di vista.

Io in zelda col kaiser che mi mettevo ad aspettare le stelle cadenti, il gioco va giocato finchè ti prende, in returnal ps5 son stato giorni a farmare glifi per il platino, ma perchè il gioco alla fine mi prendeva sempre, provando sempre nuove armi e potenziamenti, quando arrivo che non mi prende più, avendo un backlog lunghissimo, si passa ad altro.

Se mi sforzo invece di restare in un gioco che non mi prende più poi se no alla fine mi prende il disgusto oltre alla noia, proprio come successo a te. :)

Sì, ma infatti quello che sto cercando di fargli capire è che penso che Zelda BOTW non faccia per me (perché ha tanti aspetti che A ME annoiano), non che sia oggettivamente un brutto gioco.
So che spesso i miei giudizi sembrano voler essere "universali", ma sono sempre e solo limitati ai miei gusti: è una scocciatura stare sempre a scrivere "secondo me", "per me", "la mia opinione è che" perché dovrebbe essere palese che in un forum ognuno porti il suo punto di vista personale e nessuno è sacro custode della verità assoluta.

Comunque, con Zelda sono stato particolarmente sfortunato perché la mia mania di completismo (l'OCD che dicevo sopra) mi ha portato a fare robe noiosissime per la maggior parte del tempo che ho speso nel gioco.
Avrei dovuto smettere, come dici tu, alle prime avvisaglie di noia... cioè dopo aver terminato tutti i santuari (fin lì il gioco mi era piaciuto parecchio).

JuanCarlos 11-02-2022 09:11

Io ho visto un paio di videorecensioni di gente che ha giocato la versione finale del gioco, e trovo che il paragone con Zelda sia il (solito) grosso clickbait che hanno deciso di utilizzare per attrarre un po' di utenti :asd:

Detto questo, il gioco sembra cambiato parecchio, su tutto il fatto che nel network test avevano messo tutti gli oggetti e le skill più potenti sparsi in una piccola porzione di mappa, perché fossero ritrovati e testati, ma nella versione finale non è così. Quindi a ramengo tutti i discorsi sul "Dark Souls facile" :asd: quella è la notizia per me, non paragoni zoppicanti per fare il titolo.

E non perché Zelda sia bello e questo no, ma è semplicemente un paragone del cazzo, messo lì per avere un po' di risonanza. È probabilmente un open world più vivo di quanto non fosse prima, l'impressione che ne ho avuto io è che abbiano provato (riuscendoci, verosimilmente) a riproporre il loro approccio su larghissima scala.

bonusax 11-02-2022 09:17

Quote:

Originariamente inviato da JuanCarlos (Messaggio 47744069)
Io ho visto un paio di videorecensioni di gente che ha giocato la versione finale del gioco, e trovo che il paragone con Zelda sia il (solito) grosso clickbait che hanno deciso di utilizzare per attrarre un po' di utenti :asd:

Detto questo, il gioco sembra cambiato parecchio, su tutto il fatto che nel network test avevano messo tutti gli oggetti e le skill più potenti sparsi in una piccola porzione di mappa, perché fossero ritrovati e testati, ma nella versione finale non è così. Quindi a ramengo tutti i discorsi sul "Dark Souls facile" :asd: quella è la notizia per me, non paragoni zoppicanti per fare il titolo.

E non perché Zelda sia bello e questo no, ma è semplicemente un paragone del cazzo, messo lì per avere un po' di risonanza. È probabilmente un open world più vivo di quanto non fosse prima, l'impressione che ne ho avuto io è che abbiano provato (riuscendoci, verosimilmente) a riproporre il loro approccio su larghissima scala.

si esatto hai centrato il punto;)

, il dubbio che mi rimane è sapere se la stessa qualità espressa da quelle sei ore di provato si mantenga tale anche per tutto il mondo di gioco e per tutta l'avventura, cosa che sarebbe davvero fenomenale fosse così.

A me porta alla mente gothic, dove puoi andare ovunque ma se cerchi di esagerare ci sono nemici che ti oneshottano.
Ecco, anche qui è così, puoi andare dove desideri ma la difficoltà si impenna esponenzialmente:D


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 23:39.

Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2022, Jelsoft Enterprises Ltd.
Hardware Upgrade S.r.l.