Hardware Upgrade Forum

Hardware Upgrade Forum (https://www.hwupgrade.it/forum/index.php)
-   Microsoft Windows 11 (https://www.hwupgrade.it/forum/forumdisplay.php?f=210)
-   -   Chip TPM 2.0: cos'è e perché Microsoft ha deciso di renderlo obbligatorio (https://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=2943147)


fracama87 18-08-2021 13:31

Quote:

Originariamente inviato da Tigre. (Messaggio 47518552)
Più che altro Microsoft ti dirà che la tua licenza non è valida per l'attivazione di quella particolare build essendo appunto legata ad un altra versione, per capirci se io ho una licenza per Windows Home non è che con la stessa attivo anche la Pro o altre versioni, in fase di attivazione mi chiederà giustamente la key della licenza della versione Pro o della build che ho installato.



Inoltre, resta da capire come trapela al netto che attualmente le versioni OEM non possono essere vendute all'utente finale, che poi lo si faccia lo stesso è un'altro discorso ma legalmente non è corretto anche se hai a tutti gli effetti una licenza ufficiale, insomma in quello che descrivi di legale c'è poco per non dire niente.

Se non fosse che a quanto mi risulta non c'è il check fra versione oem e normale... E quindi Microsoft non credo proprio che bloccherà l'installazione.

Io ho una licenza valida e legale no? Sulla quale non ho risparmiato un ghello.
Ecco se uso un disco di installazione oem con una licenza non oem su un pc non oem mi pare tutto decisamente legale visto che la licenza non è oem e il pc non è oem... Ho usato una build oem per saltare un check di installazione sul tpm... Illegale è ben altro.

Sono anni che su siti noti (e legali) trapelano le iso di installazione di Windows.

Al massimo chi condivide inizialmente la build viola un contratto/licenza. Chi la installa non commette nulla di ILLEGALE.
Attenzione che non è che tutto ciò che non piace a Microsoft è illegale! È illegale ciò che è definito come tale.

Inviato dal mio ASUS_I01WD utilizzando Tapatalk

Tigre. 18-08-2021 15:06

Quote:

Originariamente inviato da fracama87 (Messaggio 47518924)
Se non fosse che a quanto mi risulta non c'è il check fra versione oem e normale... E quindi Microsoft non credo proprio che bloccherà l'installazione..............

Con rispetto parlando ma mi pare che tu faccia confusione tra le .iso, che sono una cosa, e la licenza che è ben altra.

Nello specifico se proprio vogliamo parlare di legalità, le versioni OEM non sono di libera vendita all'utilizzatore finale ma sono destinate esclusivamente agli installatori i quali la associano alla macchina che vendono all'utilizzatore finale e su cui l'hanno installata, non possono invece vendere solo il sistema operativo poi che lo si faccia come dicevo nel reply precedente è un altro discorso.

Poi, puoi scaricare da siti come UUP le .iso che vuoi e installarle ma chiaramente devi anche attivarle e se hai, supponiamo, una licenza per Windows 10 Pro solo quella versione verrà giustamente attivata e se provi ad attivare per esempio una Enterprise o qualunque altra versione riceverai il messaggio che il key in tuo possesso non è valido per l'attivazione, altrimenti se fosse come dici tu mi basta comprare una licenza e con quella attivo tutte le versioni di Windows che voglio, guarda che non funziona così...

Ora, ammesso e non concesso che si trovi, come fai ad attivare questa versione no-TPM? con quale licenza visto che quella che hai non è valida per quella versione del sistema operativo?

fracama87 18-08-2021 16:20

Quote:

Originariamente inviato da Tigre. (Messaggio 47519060)
Con rispetto parlando ma mi pare che tu faccia confusione tra le .iso, che sono una cosa, e la licenza che è ben altra.



Nello specifico se proprio vogliamo parlare di legalità, le versioni OEM non sono di libera vendita all'utilizzatore finale ma sono destinate esclusivamente agli installatori i quali la associano alla macchina che vendono all'utilizzatore finale e su cui l'hanno installata, non possono invece vendere solo il sistema operativo poi che lo si faccia come dicevo nel reply precedente è un altro discorso.



Poi, puoi scaricare da siti come UUP le .iso che vuoi e installarle ma chiaramente devi anche attivarle e se hai, supponiamo, una licenza per Windows 10 Pro solo quella versione verrà giustamente attivata e se provi ad attivare per esempio una Enterprise o qualunque altra versione riceverai il messaggio che il key in tuo possesso non è valido per l'attivazione, altrimenti se fosse come dici tu mi basta comprare una licenza e con quella attivo tutte le versioni di Windows che voglio, guarda che non funziona così...



Ora, ammesso e non concesso che si trovi, come fai ad attivare questa versione no-TPM? con quale licenza visto che quella che hai non è valida per quella versione del sistema operativo?

Vero ma infatti in questo caso non c'è vendita di versione oem quindi non si rientra nel primo caso.

Inoltre la vostra ipotesi è che queste versioni abbiano licenze speciali ma solitamente non è così. Mi spiego meglio:
Solitamente Microsoft fa delle iso valide tutte uguali e se diventa pro/home/enterprise dipende dalla licenza. E questo anche per un motivo che io posso fare un upgrade da HOME a PRO semplicemente cambiando licenza e senza cambiare iso. L'inserimento della licenza ha aggiornato la versione.

Con rispetto continuate a fare confusione fra licenza oem / non oem e licenza home/pro/enterprise.

Come ho fatto con il mio primo pc puoi prendere un pc oem e installare una licenza non oem (legale). E mi pare pure ovvio.

Quindi come si farà? Come ho provato a dire più volte si prenderà l'iso OEM e si installerà con la licenza NON OEM in proprio possesso (home o pro che sia).

Dal momento che l'uso che si fa è non oem e la licenza è non oem non mi pare che si violi né la legge ma nemmeno la licenza.


Inviato dal mio ASUS_I01WD utilizzando Tapatalk

Tigre. 18-08-2021 16:46

Quote:

Originariamente inviato da fracama87 (Messaggio 47519146)
Vero ma infatti in questo caso non c'è vendita di versione oem quindi non si rientra nel primo caso.

Inoltre la vostra ipotesi è che queste versioni abbiano licenze speciali ma solitamente non è così. Mi spiego meglio:
Solitamente Microsoft fa delle iso valide tutte uguali e se diventa pro/home/enterprise dipende dalla licenza. E questo anche per un motivo che io posso fare un upgrade da HOME a PRO semplicemente cambiando licenza e senza cambiare iso. L'inserimento della licenza ha aggiornato la versione.

Con rispetto continuate a fare confusione fra licenza oem / non oem e licenza home/pro/enterprise.

Come ho fatto con il mio primo pc puoi prendere un pc oem e installare una licenza non oem (legale). E mi pare pure ovvio.

Quindi come si farà? Come ho provato a dire più volte si prenderà l'iso OEM e si installerà con la licenza NON OEM in proprio possesso (home o pro che sia).

Dal momento che l'uso che si fa è non oem e la licenza è non oem non mi pare che si violi né la legge ma nemmeno la licenza.

Secondo me continui a fare confusione nel senso che porti degli esempi riferiti a delle versioni standard di Windows che poco c'entrano con le versioni speciali ma, soprattutto, affermi delle conclusioni che per adesso sono ancora tutte da verificare.

Un conto è passare da OEM a Retail, basta comprare la licenza e inserire il nuovo product key senza fare altro e la versione verrà variata appunto da OEM a Retail così come è la stessa cosa per la Home/Pro e va bene, tutt'altro invece passare ad una versione particolare come potrebbe essere la Windows 10 Pro N, cioè quella riservata agli utenti europei che non prevede di default le funzioni multimediali, ebbene le licenze sono specifiche per versione quindi le Product Key non sono intercambiabili tra la versione Pro e la versione Pro N, quindi se hai una licenza Pro standard non potrai attivare quella N anche se quella in tuo possesso è perfettamente legale, vedi un po tu....

fracama87 18-08-2021 17:07

Quote:

Originariamente inviato da Tigre. (Messaggio 47519183)
Secondo me continui a fare confusione nel senso che porti degli esempi riferiti a delle versioni standard di Windows che poco c'entrano con le versioni speciali ma, soprattutto, affermi delle conclusioni che per adesso sono ancora tutte da verificare.

Un conto è passare da OEM a Retail, basta comprare la licenza e inserire il nuovo product key senza fare altro e la versione verrà variata appunto da OEM a Retail così come è la stessa cosa per la Home/Pro e va bene, tutt'altro invece passare ad una versione particolare come potrebbe essere la Windows 10 Pro N, cioè quella riservata agli utenti europei che non prevede di default le funzioni multimediali, ebbene le licenze sono specifiche per versione quindi le Product Key non sono intercambiabili tra la versione Pro e la versione Pro N, quindi se hai una licenza Pro standard non potrai attivare quella N anche se quella in tuo possesso è perfettamente legale, vedi un po tu....

Io scommetto che tutti questi controlli non ci saranno e che non sarà una versione PRO N ma semplicemente una ISO senza quei controlli... E la stessa scommessa la fanno a quanto pare un po' tutte le testate. Vedremo chi ha ragione ;)
Il punto è che SE si riuscirà ad attivare (come io credo) non sarà ILLEGALE come qui qualcuno ha erroneamente scritto.

Tigre. 18-08-2021 17:19

Quote:

Originariamente inviato da fracama87 (Messaggio 47519215)
Io scommetto che tutti questi controlli non ci saranno e che non sarà una versione PRO N ma semplicemente una ISO senza quei controlli... E la stessa scommessa la fanno a quanto pare un po' tutte le testate. Vedremo chi ha ragione ;)
Il punto è che SE si riuscirà ad attivare (come io credo) non sarà ILLEGALE come qui qualcuno ha erroneamente scritto.

Mah guarda uno può credere e scommettere su cosa vuole ma sempre ipotesi personali rimangono, personalmente prima di lanciarmi con le conclusioni aspetto di vedere cosa dirà la Microsoft, secondo me invece sarà una versione direttamente installata su macchine preassemblate e non si potrà, come per le versioni normali peraltro, comprarla a parte.

Vedremo cosa succederà e soprattutto se si riuscirà ad attivarla fuori dal contesto di cui sopra, cosa che personalmente non credo, se non altro visto il precedente con la N attuale.

fracama87 18-08-2021 17:47

Quote:

Originariamente inviato da Tigre. (Messaggio 47519239)
Mah guarda uno può credere e scommettere su cosa vuole ma sempre ipotesi personali rimangono, personalmente prima di lanciarmi con le conclusioni aspetto di vedere cosa dirà la Microsoft, secondo me invece sarà una versione direttamente installata su macchine preassemblate e non si potrà, come per le versioni normali peraltro, comprarla a parte.

Vedremo cosa succederà e soprattutto se si riuscirà ad attivarla fuori dal contesto di cui sopra, cosa che personalmente non credo, se non altro visto il precedente con la N attuale.

Certo che sono ipotesi anche le mie come quelle di tutti. Ognuno "scommette" sulla sua ipotesi ovviamente.

Bisogna dire che della stessa mia opinione sono le varie testate online che ho letto... :)

Mi chiedo però se fosse come hai appena ipotizzato, questo escluderebbe qualsiasi macchina già venduta, o già in commercio, nei paesi senza TPM dall'upgrade. Ed ecco sarebbe molto molto strano (per microsoft che cerca di spingere sempre gli upgrade più che può).
Salvo che faccia una roba molto strana tipo inviarlo come upgrade ma non rendere disponibile nemmeno una ISO di supporto...

Sandan 18-08-2021 18:21

Ciao a tutti.

Su un portatile acquistato usato e dotato di Tpm, vedo che nel bios è disponibile l'opzione di resettare il Tpm.
Conviene e ha senso farlo?
Può portare problemi?
Grazie.

fracama87 28-08-2021 11:22

https://www.hwupgrade.it/news/sistem...ia_100155.html
L'idea dell'obbligo non ha retto che poche settimane della beta :D praticamente non sarà neppure necessario smanettare basterà aggiornare con la ISO.
Non sono affatto stupito.

tallines 28-08-2021 11:51

Quote:

Originariamente inviato da fracama87 (Messaggio 47529474)
https://www.hwupgrade.it/news/sistem...appatoia_10015
L'idea dell'obbligo non ha retto che poche settimane della beta :D praticamente non sarà neppure necessario smanettare basterà aggiornare con la ISO.
Non sono affatto stupito.

Il link non si apre, correggi .

fracama87 28-08-2021 12:55

Quote:

Originariamente inviato da tallines (Messaggio 47529520)
Il link non si apre, correggi .

Fatto, grazie.

Tigre. 28-08-2021 17:03

Quote:

Originariamente inviato da fracama87 (Messaggio 47529474)
https://www.hwupgrade.it/news/sistem...ia_100155.html
L'idea dell'obbligo non ha retto che poche settimane della beta :D praticamente non sarà neppure necessario smanettare basterà aggiornare con la ISO.
Non sono affatto stupito.

Si ma è doveroso anche riportare questo passo che sostanzialmente, e fino a nuove notizie da parte di MS, di fatto comporta il rispetto dei parametri che già conosciamo:

Quote:

Ci potrebbe però essere un altro problema fondamentale, un pericolo ancora maggiore di qualche problema di driver o crash sporadico: l'azienda ha fatto capire che i sistemi aggiornati in questo modo potrebbero non avere diritto a ricevere gli aggiornamenti di Windows, anche quelli di sicurezza. A dir la verità la situazione non è ancora del tutto chiara in tal senso e quindi questa dichiarazione potrebbe essere soggetta a correzioni.
Quindi se dovessero mantenere quanto evidenziato cosa te ne fai di un sistema che non viene aggiornato, soprattutto poi per quanto riguarda le patch di sicurezza? mi pare che la stai facendo troppo facile dando, anche qui, cose per scontate che tali non sono....

fracama87 28-08-2021 17:32

Quote:

Originariamente inviato da Tigre. (Messaggio 47529827)
Si ma è doveroso anche riportare questo passo che sostanzialmente, e fino a nuove notizie da parte di MS, di fatto comporta il rispetto dei parametri che già conosciamo:

Quindi se dovessero mantenere quanto evidenziato cosa te ne fai di un sistema che non viene aggiornato, soprattutto poi per quanto riguarda le patch di sicurezza? mi pare che la stai facendo troppo facile dando, anche qui, cose per scontate che tali non sono....

Diciamo che la fortissima sensazione è che stiano generici per cercare di spingere la vendita di nuovi sistemi e l'adozione del tpm ma come dicevo vogliono anche spingere gli update di Windows.
E per evitare le proteste delle aziende. (In molti uffici i PC durano molti molti anni...).

Io poi per varie ragioni terrò per anni i due sistemi in parallelo sul pc fisso in questione. Ma a me l'indirizzo è chiaro. E ad alcune testate lo era già da giugno.

Secondo me il punto è che integreranno il tpm nella sicurezza di Windows e chi non ce là non riceverà gli aggiornamenti relativi. Dubito assai che li bloccheranno tutti.
Certo che è la mia opinione...

giovanni69 02-10-2021 14:11

Dai pochi giorni ed ogni dubbio verrà dipanato. :)

Sakurambo 05-10-2021 22:12

A quando dovrebbe essere l'uscita ufficiale?

Sarei interessato a capire l'andazzo perchè tra casa ed ufficio ho 5 pc in bilico, nel senso non upgradabili causa cpu vecchia e TPM.

Vedremo

pps 06-10-2021 10:07

Quote:

Originariamente inviato da Sakurambo (Messaggio 47580752)
A quando dovrebbe essere l'uscita ufficiale?

Sarei interessato a capire l'andazzo perchè tra casa ed ufficio ho 5 pc in bilico, nel senso non upgradabili causa cpu vecchia e TPM.

Vedremo

...scaricata e installata ieri mattina (05-10) da ...
https://www.microsoft.com/it-it/soft...load/windows11

ludico66 06-10-2021 10:46

forzare installazione
 
Scusate, io sono uno di quelli che, pur avendo un pc di tre anni fa, non ha i requisiti per installare windows 11. Forzare l'installazione è possibile, vedo. Ma se Microsoft poi ci blocca gli aggiornamenti, Saranno comunque cavoli amari. Meglio restare su W10?

Nicodemo Timoteo Taddeo 06-10-2021 10:53

Per quello che è 11 allo stato attuale, cioè sostanzialmente solo una interfaccia diversa, meglio restare su 10. Secondo me ovviamente.


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 10:07.

Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2022, Jelsoft Enterprises Ltd.
Hardware Upgrade S.r.l.