Hardware Upgrade Forum

Hardware Upgrade Forum (https://www.hwupgrade.it/forum/index.php)
-   Scienza e tecnica (https://www.hwupgrade.it/forum/forumdisplay.php?f=91)
-   -   Legamento crociato anteriore (https://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=498329)


gomma2408 15-03-2011 15:17

Quote:

Originariamente inviato da Delfino81 (Messaggio 34693753)
Gomma ma nel tuo caso la tua piscina stava al centro di fisioterapia giusto?

ma chi (x comodità di vicin anza o qualsiasi altro motivo), va a un centro di fisioterapia di quelli piu piccolini, senza piscina, la piscina poi dove se la fa? la deve fare x forza?
perchè tutti questi attrezzi specifici stanno appunto nelle pisicne fisioterapiche non in quelle normali! :doh:

io ad esempio da post azzoppato di piscina feci un paio di mesi (la alternavo con la palestra, un centro di fiioterapia nn l'ho mai visto, nemmeno per cercare di recuperare la flesso estensione post trauma, in modo assistito, che non credo poi sia tanto piu dolce di sale di quella post operatoria :D ) ma gli esercizio me li inventavo io, ovvero, fermo restando il divieto del nuoto a rana, alternavo, una vasca stile libero, una vasca dorso, e due vasche con tavoletta da reggere con le mmani (come i bimbi :D ) e quindi faendomi due vasche solo con le gambe!

Sì, certo, ho la fortuna di avere a 4 km da casa un centro termale con annesso cnetro riabilitativo sportivo e non. La piscina è completamente attrezzata (con comodi gradini ampi per entrarci;) ) e all'altezza giusta, ecc... oltre a tutto il resto. Addirittura hanno una psecie di "gru" :D per calare in acqua chi ha deficit motori mooooolto gravi.
Eravamo seguiti specificatamente per il recupero in acqua dopo operazione di LCA.
Accanto ho usufruito un paio di volte anche delle vasche per il percorso vascolare, getti subacquei alternati acqua fredda e calda, che in un pomeriggio mi sgonfiarono la gamba della metà!!! :rolleyes:

Altrimenti occorre farsi dire dal fisioterapista quali esercizi fare e come.... ed andare in una piscina "comune". ;)

filippo881 15-03-2011 19:31

Grazie a tutti per le risposte! Sottolineo di nuovo però che non si sa se a creare problemi al nervo sia stata l'anestesia (che per tutti gli altri aspetti ho trovato perfetta) o il laccio per non far passare il sangue. Il piede e le dita stanno dando segnali di ripresa anche se lenti. Ma è comunque un buon segno vedere che sta guarendo. Sto facendo un sacco di elettrostimolazione e per questo la mia riabilitazione si allungherà leggermente!

Arauto 15-03-2011 21:03

Quote:

Originariamente inviato da supersalam (Messaggio 34692786)
Domani tocca a me :eek:!! Più tardi devo depilarmi.

Stanotte saluto la mia gamba che da domani avrà 3-4 cicatrici.


Auguri e tranquillo, vedrai che non è male come sembra...

Stefano Landau 16-03-2011 00:11

1 Allegato(i)
Quote:

Originariamente inviato da supersalam (Messaggio 34692786)
Domani tocca a me :eek:!! Più tardi devo depilarmi.

Stanotte saluto la mia gamba che da domani avrà 3-4 cicatrici.

Dipende dal tipo d'intervento.
Con il g+s avrai 3 buchi ed una piccola cicatrice.
Per informazione a 2 anni dall'intervento (16 marzo 2009) dei 3 buchi, due sono quasi invisibili (sapendo dove sono li ho fatto fatica a trovarli) ed uno appena più visibile.
La cicatrice invece è visibile, ma non più di tanto...........

Forza che da domani sarà tutto un percorso in discesa.........
Giusto per curiosità ho allegato una foto (estremamente compressa) del mio ginocchio con quello che si vede dell'operazione
(Le principali macchie di colore sono dovute all'alta compressione della foto....... non ho capito il vincolo dei 22.5 kb a foto.......)

Delfino81 16-03-2011 00:43

l'unico stronzo che potrebbe savere una cicatrice lunga 15 cm so io, se mi fanno il ritensionamento a cielo aperto del colalterale...ma poi mi chiedo, no....è proprio necessario? dei vari medici consultati l'unico che me ne ha parlato è statol'ultimo! :rolleyes: bah...nn vorei fosse troppo interventista x i miei gusti! :stordita:

Gomma, ritonando a qul lin che avevo postato,. io nn ho capito il messaggio che voleva lanciare, se voleva lanciarne uno.... che è meglio nn operarsi? :D boh! alla fine un ginopcchio a cui fai 4 buchi (se ti fai il trapianto combinato cioè due legamenti, ) non è che sia molto contetno, non vorrei che se potesse parlare mi possa dire "stavo meglio quando stavo peggio" :Prrr:

juninho85 16-03-2011 01:08

dipende...c'è lesione e lesione...e in ogni caso dipende sempre da ciò che fai nella vita(inteso come lavoro e attività fisica)
a mio parere,vista le conoscenze nel campo di cui si dispone di questi tempi non ha senso evitare l'operazione

gomma2408 16-03-2011 10:22

Quote:

Originariamente inviato da Delfino81 (Messaggio 34700424)
l'unico stronzo che potrebbe savere una cicatrice lunga 15 cm so io, se mi fanno il ritensionamento a cielo aperto del colalterale...ma poi mi chiedo, no....è proprio necessario? dei vari medici consultati l'unico che me ne ha parlato è statol'ultimo! :rolleyes: bah...nn vorei fosse troppo interventista x i miei gusti! :stordita:

Gomma, ritonando a qul lin che avevo postato,. io nn ho capito il messaggio che voleva lanciare, se voleva lanciarne uno.... che è meglio nn operarsi? :D boh! alla fine un ginopcchio a cui fai 4 buchi (se ti fai il trapianto combinato cioè due legamenti, ) non è che sia molto contetno, non vorrei che se potesse parlare mi possa dire "stavo meglio quando stavo peggio" :Prrr:


Mah, nel tuo caso io mi farei operare al LCA e poi vedere se il collaterale non recupera..... e diventa necessario... cioè non lo dico come mia opinione ma vedendo quello che ti hanno detto i vari medici, visto che solo una minoranza propende per l'operazione anche al collaterale.....

Il Link dello studio svedese come spiegato secondo me si capisce male.... cioè dice di abbandonare l'idea di tornare come prima, nel senso però PRIMA DELL'INFORTUNIO.... come mamma ci ha fatti insomma!!!! :p
Questo perchè il nuovo LCA non è l'esatta riproduzione di quello originario, magari può essere anche più forte, ma non è possibile riprodurre il funzionamento in toto di quello naturale. Tanto è vero che ci viene sconsigliato movimenti tipo il nuoto a rana. E' possibile farlo, però viene socnsigliato perchè si ritiene solleciti in modo anomalo il neo legamento che ricordo NON è fissato come quello cresciuto insieme a noi... :rolleyes:

E anche perchè di solito ci sono altre patologie di contorno (menischi, condropatie, catilagini, ecc....) che identificano un quadro più problematico rispetto all'origine.

Nel tuo caso, ad esempio, significa che con l'operazione NON tornerai ad avere un ginocchio IDENTICO a prima dell'infortunio, ma sicuramente SARA' MEGLIO di adesso!!!! quindi l'operazione in questo senso è necessaria secondo me.... e risolve in buona parte i problemi attuali.

Anche io che adesso gioco a pallavolo senza problemi, NON sono tornato come prima di farmi male, anche se magari la gamba è addirittura più forte: qualche volta ho delle noie al menisco operato, ho una cisti di baker, ecc...., poi chi meglio chi peggio, però COME PRIMA di farm male non è, anche se sono tornato a fare il 100% delle cose che potevo fare.... ;) e questo SOLO grazie all'operazione!!!!! ;)

filippo881 16-03-2011 18:55

La prima parte del video diario di Quagliarella, COMPLETO: http://www.youtube.com/watch?v=pGYRg...mbedded#at=396

chris83 17-03-2011 00:35

alla fine pareri e riabilitazioni sono diverse un po' per tutti..

io sinceramente continuo ad andare in palestra 3 volte a settimana operato il 7 ottobre,se faccio 2 conti sono all'inizio del 5 mese..vuoi per una cosa vuoi per un altra,non ho iniziato completamente a correre..in palestra dove vado io si soffoca dal caldo e correre li ti uccide..inoltre mi hanno consigliato di cominciare a correre fuori e non in palestra..ma quando devo andare..una volta piove una volta ce un uragano una volta ci sono gli alieni..insomma ogni volta ce ne' una..devo dire che cmq ogni volta che finisco la palestra sto di un beneeeee..purtroppo pero' non faccio molto movimento essendo a casa(mi hanno licenziato perche mi sono rotto il legamento..lunga storia..)..penso che se camminassi di piu' sarei ancor piu' fluido in certi movimenti..

devo cmq dire che certe volte mi demoralizzo..sta gamba a una LUNGHISSIMA ripresa del tono muscolare..e penso che il dolore(che pian piano si sta attenuando)che ho dietro la coscia dipenda anche da quello..

leggo di molti che al 6 mese gia' giocano..mi sa che io sono parecchio indietro..

volevo chiedere un po' a tutti voi..mi potete consigliare qualche attrezzo utile per la palestra?tipo una vostra giornata in palestra quali attrezzi utilizzate,e come li fate?io di mio lo step sul gradino non ce la faccio piu' a farlo..

maurizio marconcini 17-03-2011 06:49

ciao
 
beh...mi dispiace prima di tutto che hai perso il lavoro per l infortunio, io sono nella stessa situazione....se lavoro prendo lo stipendio, altrimenti no...'e da 2 mesi che vivo con lo stipendio di mia moglie e i miei sussidi statali(vivendo in finlandia),........m hanno operato 15 giorni fa, quindi sono davvero all inizio.
ma torniamo a te, per il tuo bicipite femorale(dietro la coscia) c'e' la macchina apposita in palestra,prova a fare molte serie con almeno 15 ripetizioni ogni serie con poco peso, e poi dopo qualche settimana vedi com'e'...chiaramente ascolta il tuo corpo(se senti un dolore fermati).....io sono un affezzionato della palestra e ti dico che e' un buon esercizio.
a presto

filippo881 17-03-2011 14:01

Ragazzi, a esattamente una settimana dall'intervento, giorno dopo giorno, sento la flessione (entro i 90°) sempre più fluida e meno dolorosa.
Fino a ieri però avevo un problema:cry:

Come mai ogni volta che mi alzo sento le ferite e i punti far molto male e conseguentemente mi sento mancare sangue in testa rischiando spesso di avere malori?? Tutto normale?? Colpa del gonfiore?:muro:

E questo gonfiore, per farlo passare va bene fare spesso esercizi per migliorare la flessione o meglio stare a riposo?? :confused:

PS: PER CHI AVEVA IL DUBBIO SE TENERE O NO L'ARIA NELLA SIRINGA PER LA CIRCOLAZIONE, IN OSPEDALE MI HANNO RACCOMANDATO DI FARE ANCHE L'ARIA E DI NON TOGLIERLA PERCHE' E' FONDAMENTALE PER LA CIRCOLAZIONE.

maurizio marconcini 17-03-2011 15:19

Quote:

Originariamente inviato da filippo881 (Messaggio 34712194)
Ragazzi, a esattamente una settimana dall'intervento, giorno dopo giorno, sento la flessione (entro i 90°) sempre più fluida e meno dolorosa.
Fino a ieri però avevo un problema:cry:

Come mai ogni volta che mi alzo sento le ferite e i punti far molto male e conseguentemente mi sento mancare sangue in testa rischiando spesso di avere malori?? Tutto normale?? Colpa del gonfiore?:muro:

E questo gonfiore, per farlo passare va bene fare spesso esercizi per migliorare la flessione o meglio stare a riposo?? :confused:

PS: PER CHI AVEVA IL DUBBIO SE TENERE O NO L'ARIA NELLA SIRINGA PER LA CIRCOLAZIONE, IN OSPEDALE MI HANNO RACCOMANDATO DI FARE ANCHE L'ARIA E DI NON TOGLIERLA PERCHE' E' FONDAMENTALE PER LA CIRCOLAZIONE.

ciao Filippo,
la flessione a 90 e' buona , la ferita e i punti facevano male anche a me , credo sia normale. Io a una settimana dall intervento andai in un centro commerciale e ricordo di essere quasi svenuto in quanto ancora fortemente debilitato dall'intervento (effetto medicine+forti dolori e pressione bassa).
stamattine m'han levato i punti e direi che gli unici dolori che son rimasti sono
al polpaccio per i versamenti di sangue,ma anche quello sta migliorando.
A 16 giorni dall intervento sono cmq ancora in stampelle e ho bisogno di 4 antidolorifici al giorno.
ci aggiorniamo.

filippo881 17-03-2011 15:34

Grazie Maurizio, molto gentile ed esauriente. Allora diciamo che sono sintomi normali del decorso post-operatorio. Io ho preso anti-infiammatori fino a due ore prime che mi togliessero il drenaggio. Poi non ne ho più presi per 5 giorni fino a ieri sera che ho preso l'oki per mal di testa e un po' di dolori sparsi.
Ora mi concentro soprattutto sul recupero del nervo (SPE): ho scoperto che si tratta di una neuropatia iatrogena traumatica. Piccoli movimenti di dita e caviglia ad una settimana di distanza mi lasciano abbastanza ottimista vedendo altri casi. Speriamo bene!

gomma2408 17-03-2011 16:18

Quote:

Originariamente inviato da chris83 (Messaggio 34709226)
alla fine pareri e riabilitazioni sono diverse un po' per tutti..

io sinceramente continuo ad andare in palestra 3 volte a settimana operato il 7 ottobre,se faccio 2 conti sono all'inizio del 5 mese..vuoi per una cosa vuoi per un altra,non ho iniziato completamente a correre..in palestra dove vado io si soffoca dal caldo e correre li ti uccide..inoltre mi hanno consigliato di cominciare a correre fuori e non in palestra..ma quando devo andare..una volta piove una volta ce un uragano una volta ci sono gli alieni..insomma ogni volta ce ne' una..devo dire che cmq ogni volta che finisco la palestra sto di un beneeeee..purtroppo pero' non faccio molto movimento essendo a casa(mi hanno licenziato perche mi sono rotto il legamento..lunga storia..)..penso che se camminassi di piu' sarei ancor piu' fluido in certi movimenti..

devo cmq dire che certe volte mi demoralizzo..sta gamba a una LUNGHISSIMA ripresa del tono muscolare..e penso che il dolore(che pian piano si sta attenuando)che ho dietro la coscia dipenda anche da quello..

leggo di molti che al 6 mese gia' giocano..mi sa che io sono parecchio indietro..

volevo chiedere un po' a tutti voi..mi potete consigliare qualche attrezzo utile per la palestra?tipo una vostra giornata in palestra quali attrezzi utilizzate,e come li fate?io di mio lo step sul gradino non ce la faccio piu' a farlo..


Azz.... mi spiace per il lavoro... ma lo potevano fare??? o non ti hanno rinnovato un contratto determinato??? Io ero e sono a tempo indeterminato, ho programmato tutto, una volta avevo già rinunciato all'operazione, mi avevano detto che non c'erano assolutamente problemi, e una volta rientrato, non avevo più il mio posto e la mia funzione.... mi hanno messo a fare il semplice addetto, praticamente sono ritornato a fare quello che facevo appena assunto 8 anni prima. Ma io ci ho rimesso "solo" , se così si può dire, la carriera, NON il posto di lavoro per fortuna..... ma perchè avevo il posto fisso in una azienda bancaria piccola ma comunque di oltre 50 dipendenti... :mad:

Per gli esercizi, non ti preoccupare, io dopo poco pià di tre mesi io ho iniziato a correre sul tapis roulant, (vedi le differenze??? a me VIETARONO espressamente di iniziare a correre fuori, per via del fondo troppo "duro" dell'asfalto, semmai potevo, dopo un po' provare in una pista di atletica....) anzi, all'inizio a camminare velocemente, alzando il piede... (a passo di marcia, per dire....) ed è stato difficile anche così.
Questo passo sarebbe importante perchè il tapis roulant è molto ammortizzato e quindi non sollecita l'articolazione in modo anomalo.

Dopo sei mesi, tuttavia, alla prova strumentale isocinetica avevo un 36% di DEFICIT fra le due gambe, :eek: , quindi non disperare insisti: anche io a quel punto mi dissi che se dopo sei mesi avevo ancora quel deficit (ancora più di quello PRIMA di operarmi........:( ) non ce l'avrei fatta mai a migliorare ulteriormente!
INVECE dopo altri tre mesi di palestra (di cui 25gg di stop per altri motivi, le ferie, ecc...) quando arrivai al 10° mese a fare di nuovo il test isocinetico avevo lo 0% (zero!!!) di deficit fra le due gambe..... cosa che non mi sarei mai aspettato, anche perchè la palestra la facevo molto più di rado che i primi 4 mesi.
pertanto in qualche caso il ginocchio si prende il suo tempo per migliorare, però bisogna insistere, ed io ho fatto sempre esercizi normalissimi che si potevano fare in qualsiasi palestra ( a parte la macchina isocinetica....)

Gli esercizi sono sempre quelli: leg-press, leg-extension, leg-curl (per i flessori della gamba, quindi il posteriore della coscia.....), ABDUTTORI della gamba, e allungamento..... questa è la base... magari con un programma di esercizi a serie di tipo piramidale dopo 6 mesi per incentivare il rinforzo muscolare..... vedrai che andrà ancora sempre meglio.
Basta non mollare, ripeto, io ho visto un grosso risultato, nonostante tutta la palestra fatta nei primi 4/5 mesi, al 9/10° mese!!! Quindi a qualcuno può capitare anche così... non è detto che tutti recuperino nello standard di sei mesi....:rolleyes: ;)

gomma2408 17-03-2011 16:21

altra cosa sul discorso dolori e farmaci post-operatori: io ho preso paracetamolo per circa 15 gg dopo operato.... mi era stato prescritto così fin dall'inizio.
Quindi è normalissimo avere qualche dolore e /o dover prendere qualche antidolorifico seppur blando.....;) ;)

gomma2408 17-03-2011 17:55

Quote:

Originariamente inviato da filippo881 (Messaggio 34706815)
La prima parte del video diario di Quagliarella, COMPLETO: http://www.youtube.com/watch?v=pGYRg...mbedded#at=396

beh, devo dire che mi consolo.....:D :D :D vedendo il video!!
il centro fisioterapico dove sono andato io (al di là delle capacità del personale, dove Quagliarella avrà avuto certamente il top e non posso permettermi confronti....:p ) infatti mi sembra molto meglio messo di dove è andato questo giocatore di serie A:
Le macchine sono le stesse identiche come attrezzatura, (e fin qui.... la più famosa delle aziende di attrezzi da palestra) solo dove sono andato io tante macchine come ad es. la leg-curl che si vede nel video, consentiva i blocchi dei gradi in estensione/flessione, cosa che in questo caso non sembra avere, e vabbè poco importa (però nella leg-extension è importante invece.....) la piscina riabilitativa è solo una vasca con l'acqua, e poco più.... cioè una piscina riabilitativa gli fai la SCALETTA IN METALLO per scendere in acqua????? :D :D :D :D rischi di farti più male di prima.....:rolleyes:
La mia mi sembrava molto più attrezzata per gli esercizi che si doveva fare.

E poi mi sembra anche molto affollata: da una parte può essere un segno che è valida, però molto meglio fare gli esercizi con in tutta la palestra max 3/4 persone che fanno attrezzi....:D :D :D

Insomma mi sto convincendo di avere avuto un bel :ciapet: ad avere così vicino e a prezzi modici (60 euro mensili.....per fare l'abbonamento e andarci tutte le volte che mi pare) una palestra come quella dove sono andato io.... peccato sia poco conosciuta nella mia zona, perchè il centro termale è conosciuto più che altro per le patologie inalatorie e per problemi artrosici per persone anziane..... :rolleyes: :rolleyes: :rolleyes:

gillu 17-03-2011 23:12

Carissimi,

dopo qualche giorno di silenzio torno a farmi vivo...
lunedì mattina ho iniziato la fisioterapia, martedì ho ripreso il lavoro (operazione 24.02).
No, non sono uno stacanovista, semplice sono un professionista e quindi non ho tutte quelle cure ed attenzioni dedicate dal nostro welfare state ai dipendenti :D

Considerando che purtroppo non lavoro nella città in cui vivo e che devo fare una novantina di chilometri al giorno (fra andata e ritornp) coi mezzi pubblici potete capire che non è proprio una passeggiata di salute.

Eppure devo dire che il ginocchio sta rispondendo bene.
Dopo due sedute di fisio ed il movimento che ho fatto in ufficio (a casa ero sempre sdraiato a letto), sento finalmente la gamba "mia".
Addirittura dopo la seduta di fisio mi sembra quasi di camminare normalmente.

Come estensione ci sono quasi e sto recuperando gradi di flessione (partivo da 90° il giorno dopo l'intervento).

Per questa e la prossima settimana il lavoro riabilitativo si prefigge lo scopo di restituire mobilità all'arto. Dopodiché potrò iniziare il potenziamento.

Per chi si lamentava dei punti: confermo, danno fastidio. E adesso sento ancora la ferita "lunga" (quella del prelievo) pulsare dopo gli sforzi.

Ho iniziato anche la cyclette (con sella alta, ovviamente): a parte le prime tre - quattro pedalate (devastanti), una volta "sciolta" la gamba posso simulare le cime del Tour de France....

Scherzi a parte, non posso che confermare quello che più volte è stato scritto nelle 200 pagine della discussione:

mai stare fermi in attesa che passi il dolore (salvo indicazioni particolari dei medici, ovviamente): è solo rieducando l'arto al movimento che poco alla volta i dolori passano.

A tre settimane esatte dall'intervento, i fastidi che sento tuttora sono quasi esclusivamente di natura muscolare e connessi alla riabilitazione, eccezion fatta per il bruciore della ferita.

Ragazzi tenete e teniamo duro: non è un'appendicite, bisogna faticare per tornare più in forma di prima!

gillu 17-03-2011 23:16

Ci sono stato, alcuni anni fa, al centro frequentato da Quagliarella.
Vero, gli spazi della struttura non sono ampissimi, ma si trova in una zona semicentrale di Torino.
Ed è uno dei centri più quotati del capoluogo!



Quote:

Originariamente inviato da gomma2408 (Messaggio 34714426)
beh, devo dire che mi consolo.....:D :D :D vedendo il video!!
il centro fisioterapico dove sono andato io (al di là delle capacità del personale, dove Quagliarella avrà avuto certamente il top e non posso permettermi confronti....:p ) infatti mi sembra molto meglio messo di dove è andato questo giocatore di serie A:
Le macchine sono le stesse identiche come attrezzatura, (e fin qui.... la più famosa delle aziende di attrezzi da palestra) solo dove sono andato io tante macchine come ad es. la leg-curl che si vede nel video, consentiva i blocchi dei gradi in estensione/flessione, cosa che in questo caso non sembra avere, e vabbè poco importa (però nella leg-extension è importante invece.....) la piscina riabilitativa è solo una vasca con l'acqua, e poco più.... cioè una piscina riabilitativa gli fai la SCALETTA IN METALLO per scendere in acqua????? :D :D :D :D rischi di farti più male di prima.....:rolleyes:
La mia mi sembrava molto più attrezzata per gli esercizi che si doveva fare.

E poi mi sembra anche molto affollata: da una parte può essere un segno che è valida, però molto meglio fare gli esercizi con in tutta la palestra max 3/4 persone che fanno attrezzi....:D :D :D

Insomma mi sto convincendo di avere avuto un bel :ciapet: ad avere così vicino e a prezzi modici (60 euro mensili.....per fare l'abbonamento e andarci tutte le volte che mi pare) una palestra come quella dove sono andato io.... peccato sia poco conosciuta nella mia zona, perchè il centro termale è conosciuto più che altro per le patologie inalatorie e per problemi artrosici per persone anziane..... :rolleyes: :rolleyes: :rolleyes:


maurizio marconcini 18-03-2011 07:35

ciao
 
Quote:

Originariamente inviato da gillu (Messaggio 34716902)
Carissimi,

dopo qualche giorno di silenzio torno a farmi vivo...
lunedì mattina ho iniziato la fisioterapia, martedì ho ripreso il lavoro (operazione 24.02).
No, non sono uno stacanovista, semplice sono un professionista e quindi non ho tutte quelle cure ed attenzioni dedicate dal nostro welfare state ai dipendenti :D

Considerando che purtroppo non lavoro nella città in cui vivo e che devo fare una novantina di chilometri al giorno (fra andata e ritornp) coi mezzi pubblici potete capire che non è proprio una passeggiata di salute.

Eppure devo dire che il ginocchio sta rispondendo bene.
Dopo due sedute di fisio ed il movimento che ho fatto in ufficio (a casa ero sempre sdraiato a letto), sento finalmente la gamba "mia".
Addirittura dopo la seduta di fisio mi sembra quasi di camminare normalmente.

Come estensione ci sono quasi e sto recuperando gradi di flessione (partivo da 90° il giorno dopo l'intervento).

Per questa e la prossima settimana il lavoro riabilitativo si prefigge lo scopo di restituire mobilità all'arto. Dopodiché potrò iniziare il potenziamento.

Per chi si lamentava dei punti: confermo, danno fastidio. E adesso sento ancora la ferita "lunga" (quella del prelievo) pulsare dopo gli sforzi.

Ho iniziato anche la cyclette (con sella alta, ovviamente): a parte le prime tre - quattro pedalate (devastanti), una volta "sciolta" la gamba posso simulare le cime del Tour de France....

Scherzi a parte, non posso che confermare quello che più volte è stato scritto nelle 200 pagine della discussione:

mai stare fermi in attesa che passi il dolore (salvo indicazioni particolari dei medici, ovviamente): è solo rieducando l'arto al movimento che poco alla volta i dolori passano.

A tre settimane esatte dall'intervento, i fastidi che sento tuttora sono quasi esclusivamente di natura muscolare e connessi alla riabilitazione, eccezion fatta per il bruciore della ferita.

Ragazzi tenete e teniamo duro: non è un'appendicite, bisogna faticare per tornare più in forma di prima!


consigli preziosissimi,io intervento 2 marzo , prima fisio 21 marzo , notte scorsa fatta mezza in bianco appunto per quei dolori muscolari(quadricipite)
sto usando antidolorifici ancora adesso e chissa per quanto ancora.

gomma2408 18-03-2011 10:01

Quote:

Originariamente inviato da maurizio marconcini (Messaggio 34717693)
consigli preziosissimi,io intervento 2 marzo , prima fisio 21 marzo , notte scorsa fatta mezza in bianco appunto per quei dolori muscolari(quadricipite)
sto usando antidolorifici ancora adesso e chissa per quanto ancora.

tranquillo....:rolleyes: io ho dormito dopo 15 giorni senza svegliarmi ogni ora!!!!:D :D :D :muro:

Per Gillu:
sisisisi, propio quello dicevo: considerato che il centro di Torino è sicuramente al TOP, mi ritenevo fortunato perchè almeno da quel che si può vedere dal video quello dove vado io è comunque attrezzato almeno come quello.... ed in più spesso ho i macchinari tutti per me (soprattutto dalle ore 19 alle 20, poi chiudono.....;)

;) ;)

supersalam 18-03-2011 12:13

Quote:

Originariamente inviato da supersalam (Messaggio 34692786)
Domani tocca a me :eek:!! Più tardi devo depilarmi.

Stanotte saluto la mia gamba che da domani avrà 3-4 cicatrici.

Ragazzi, sono vivo. Sono appena tornato dall'ospedale. Ho un mal di schiena inimmaginabile (per colpa della epidurale), adesso ho finito di tenere un po di ghiaccio sul ginocchio (era poco e per il nervoso mi è anche uscita una lacrimuccia) aspetto che il congelatore ne faccia un po.

Il ginocchio è bello martoriato, così come il resto del mio corpo, ho lividi dietro la schiena, sulle braccia e addirittura uno sulla pancia, tutti a causa delle punture.

Ancora non ho capito che intervento mi hanno fatto, sapevo mi dovessero fare il rotuleo, ma sul foglio c'è scritto "Plastica Pro LCA con semitendini sotto controllo artroscopico", che cazz* significa?

Adesso mi sono messo davanti al pc e tengo il ginocchio su una sedia, è strano ma sembra più gonfio rispetto a prima e mi chiedo quanto ci vorrà per farlo sgonfiare.

gillu 18-03-2011 12:46

Quote:

Originariamente inviato da gomma2408 (Messaggio 34718274)
tranquillo....:rolleyes: io ho dormito dopo 15 giorni senza svegliarmi ogni ora!!!!:D :D :D :muro:


;) ;)



ragazzi, i fattori di crescita...... datemi retta!!!!! :D :D :D :D :D

gillu 18-03-2011 12:52

Quote:

Originariamente inviato da supersalam (Messaggio 34719494)
Ragazzi, sono vivo. Sono appena tornato dall'ospedale. Ho un mal di schiena inimmaginabile (per colpa della epidurale), adesso ho finito di tenere un po di ghiaccio sul ginocchio (era poco e per il nervoso mi è anche uscita una lacrimuccia) aspetto che il congelatore ne faccia un po.

Il ginocchio è bello martoriato, così come il resto del mio corpo, ho lividi dietro la schiena, sulle braccia e addirittura uno sulla pancia, tutti a causa delle punture.

Ancora non ho capito che intervento mi hanno fatto, sapevo mi dovessero fare il rotuleo, ma sul foglio c'è scritto "Plastica Pro LCA con semitendini sotto controllo artroscopico", che cazz* significa?

Adesso mi sono messo davanti al pc e tengo il ginocchio su una sedia, è strano ma sembra più gonfio rispetto a prima e mi chiedo quanto ci vorrà per farlo sgonfiare.

Bentornato!!!

i primi giorni sono i peggiori, tieni duro!

Lo "sgonfiaggio" del ginocchio progredirà più celermente nel momento in cui inizierai la riabilitazione. I movimenti e le manipolazioni favoriscono meccanismi di "pompa muscolare" che gradualmente "spingeranno" via il versamento...

Non ti scoraggiare e... non fare troppo il malato!!! ;)

maurizio marconcini 18-03-2011 13:06

Quote:

Originariamente inviato da gillu (Messaggio 34719897)
ragazzi, i fattori di crescita...... datemi retta!!!!! :D :D :D :D :D

ciao e bentornato,
una chicca che meglio non ce n'e' per far sgonfiare il ginocchio e' 20 minuti di ghiaccio (e' tanto ghiaccio, non 10 cubetti) una mezza borsa , ripetute volte al giorno(piu ne fai meglio e') e mi raccomando non diretto sulla pelle ma copri la pelle con uno straccio o come lo chiami.
a me basta uscire...e riempire una borsa con la neve(qui a helsinki ce n'e' tanta) tu te ladovrai vedere col congelatore:D .
sono al 18 esimo giorno e ti posso dire che i miglioramenti ci sono in tutti i sensi, ma sono davvero molto graduali...quindi armati di pazienza e antidolorifici.
ci aggiorniamo

gillu 18-03-2011 13:22

piccola nota di colore...
oggi in Piemonte prima giornata primaverile!!!!
non invidio la neve finlandese, anche perché tanto di sciare per un bel po' non se ne parla eh eh :D

supersalam 18-03-2011 14:02

ragazzi aiutatemi, quando sto steso il ginocchio si gonfia e pulsa che male, non ce la faccio. Faccio l'elettrostimolatore?

Polez84 18-03-2011 14:17

ciao, ma avevi solo rotto lca?
che tipo di anestesia hai fatto e quanto è durata l'operazione?

maurizio marconcini 18-03-2011 14:45

Quote:

Originariamente inviato da supersalam (Messaggio 34720537)
ragazzi aiutatemi, quando sto steso il ginocchio si gonfia e pulsa che male, non ce la faccio. Faccio l'elettrostimolatore?

ciao...

usa il ghiaccio e tieni la gamba piu in alto del cuore....cosi mha detto la mia chirurga.

gomma2408 18-03-2011 14:53

Quote:

Originariamente inviato da supersalam (Messaggio 34720537)
ragazzi aiutatemi, quando sto steso il ginocchio si gonfia e pulsa che male, non ce la faccio. Faccio l'elettrostimolatore?

nonono, niente elettrostimolazione..... faresti peggio se hai dolore a riposo.... quello lo farai più avanti; e qualsiasi cosa te la deve dire di fare il medico, mi raccomando! ;)
Il max che si fa iprimissimi giorni è isometria, se non c'è dolore.... ma se hai fatto con il ROTULEO aspetta anche con quella.... di solito il primo periodo si osserva più riposo rispetto a chi ha fatto con s+g;
La dicitura che hai (penso nella lettera di dimissioni) è semplicemente che ti hanno fatto la ricostruzione autologa di LCA, non c'è scritto con che tecnica. Se ti hanno detto con rotuleo, così è stato (avrai anche più dolore all'anteriore sotto la rotula, no????)

però non ho capito bene... cioè se stai steso il ginocchio SI GONFIA rispetto a quando??? rispetto a quando NON stai steso???

Guarda che io il ghiaccio i primi giorni in ospedale riempivo la borsa (NON metà :D :D :D ) e la lasciavo finchè non era tutta acqua fredda, tanto la borsa era sopra tutti i bendaggi e non c'era rischi di ustione da congelamento:D

Tornato a casa mi sono attrezzato con i cubetti e con due confezioni di GEL in busta che serve appunto per il freddo... Lo tenevo avvolto in un panno e in quel modo anch'esso lo puoi tenere finchè vuoi.

Ghiaccio, ghiaccio, ghiaccio..... questa è l'unica cosa.
Io stavo anche molto a letto, perchè ho la camera al piano superiore e le scale le ho fatte solo per andare dal medico dopo 4 giorni dalla dimissione,.... per il resto sono stato a letto a fare solo isometria e ghiaccio. Lo tenevo anche di notte e mi ci addormentav... pensa te! :doh:

maurizio marconcini 18-03-2011 15:34

Quote:

Originariamente inviato da supersalam (Messaggio 34720537)
ragazzi aiutatemi, quando sto steso il ginocchio si gonfia e pulsa che male, non ce la faccio. Faccio l'elettrostimolatore?

ottimi i consigli di gomma...seguili !!...elettrostimolazione e' per stimolare i muscoli quindi ora non usarlo...e...appunto segui i consigli del medico..

rana87 18-03-2011 15:59

ciao ragazzi sono nuovo del forum e prossimo all'intervento ohimè:help: volevo sapere da voi se qlcuno ha fatto l'anestesia totale x la ricostruzione del LCA e x una lesione al menisco interno....lo kiedo xkè penso di farmi fare quella dove ve ne fosse la possibilità di scegliere xkè sono un tipo molto ansioso e ke si agita facilmente....vorrei sapere se qlcuno l'ha fatta e come è andata al risveglio.....sintomi e soprattutto i dolori post operatori....vi ringrazio in anticipo aspetto vostre risp!!!!!:(

gomma2408 18-03-2011 16:34

Quote:

Originariamente inviato da rana87 (Messaggio 34721605)
ciao ragazzi sono nuovo del forum e prossimo all'intervento ohimè:help: volevo sapere da voi se qlcuno ha fatto l'anestesia totale x la ricostruzione del LCA e x una lesione al menisco interno....lo kiedo xkè penso di farmi fare quella dove ve ne fosse la possibilità di scegliere xkè sono un tipo molto ansioso e ke si agita facilmente....vorrei sapere se qlcuno l'ha fatta e come è andata al risveglio.....sintomi e soprattutto i dolori post operatori....vi ringrazio in anticipo aspetto vostre risp!!!!!:(


Pensa te.....:D :D anche io sono molto ansioso e proprio PER QUESTO avevo timore mi facessero l'anestesia TOTALE.... perchè prima di farla mi sarei fatto tanti pensieri sul se mi sarei risvegliato o meno!!!!! :D :D :D
Ridiamoci su....
Fai pure come ti senti più tranquillo, consigliati con l'anestesista: ti conviene comunque fare la locale, se sei ansioso e lo vedono, oppure li avverti da subito appunto con l'anestesista, ti danno un sedativo per via endovenosa e neanche ti accorgi di niente, o addirittura ti può capitare proprio di addormentarti senza bisogno di fare una vera e propria anestesia TOTALE.
Ottieni lo stesso risultato e hai meno fastidi.... (ti ristabilisci prima, e magari eviti il fastidio del catetere alle vie urinarie..... :D ).

E non ti preoccupare, non senti e non vedi niente! se vuoi vedere qualcosa semmai te lo fanno vedere a video.....

maurizio marconcini 18-03-2011 16:40

Quote:

Originariamente inviato da rana87 (Messaggio 34721605)
ciao ragazzi sono nuovo del forum e prossimo all'intervento ohimè:help: volevo sapere da voi se qlcuno ha fatto l'anestesia totale x la ricostruzione del LCA e x una lesione al menisco interno....lo kiedo xkè penso di farmi fare quella dove ve ne fosse la possibilità di scegliere xkè sono un tipo molto ansioso e ke si agita facilmente....vorrei sapere se qlcuno l'ha fatta e come è andata al risveglio.....sintomi e soprattutto i dolori post operatori....vi ringrazio in anticipo aspetto vostre risp!!!!!:(

ciao,
io ho fatto la totale soprattutto dopo che m han detto che la gamba sana avrebbe saltellato durante l intervento e come te sono un po ansioso.
certo se ti danno dei tranquillanti che stai tutto fatto allora forse e' ok.
non so se avrei recuperato piu velocemente con la locale rispetto la totale,credo che i miei problemi post operatori non siano stati dovuto al tipo di anestesia.
se vuoi leggere i problemi che ho avuto subito dopo l intervento vai a pagina 219.
ci sentiamo presto

supersalam 18-03-2011 17:31

Quote:

Originariamente inviato da gomma2408 (Messaggio 34721106)
nonono, niente elettrostimolazione..... faresti peggio se hai dolore a riposo.... quello lo farai più avanti; e qualsiasi cosa te la deve dire di fare il medico, mi raccomando! ;)
Il max che si fa iprimissimi giorni è isometria, se non c'è dolore.... ma se hai fatto con il ROTULEO aspetta anche con quella.... di solito il primo periodo si osserva più riposo rispetto a chi ha fatto con s+g;
La dicitura che hai (penso nella lettera di dimissioni) è semplicemente che ti hanno fatto la ricostruzione autologa di LCA, non c'è scritto con che tecnica. Se ti hanno detto con rotuleo, così è stato (avrai anche più dolore all'anteriore sotto la rotula, no????)

però non ho capito bene... cioè se stai steso il ginocchio SI GONFIA rispetto a quando??? rispetto a quando NON stai steso???

Guarda che io il ghiaccio i primi giorni in ospedale riempivo la borsa (NON metà :D :D :D ) e la lasciavo finchè non era tutta acqua fredda, tanto la borsa era sopra tutti i bendaggi e non c'era rischi di ustione da congelamento:D

Tornato a casa mi sono attrezzato con i cubetti e con due confezioni di GEL in busta che serve appunto per il freddo... Lo tenevo avvolto in un panno e in quel modo anch'esso lo puoi tenere finchè vuoi.

Ghiaccio, ghiaccio, ghiaccio..... questa è l'unica cosa.
Io stavo anche molto a letto, perchè ho la camera al piano superiore e le scale le ho fatte solo per andare dal medico dopo 4 giorni dalla dimissione,.... per il resto sono stato a letto a fare solo isometria e ghiaccio. Lo tenevo anche di notte e mi ci addormentav... pensa te! :doh:

Gomma il medico mi ha prescritto dei medicinali che si assumono con le iniezioni :cry:. Ma anche a voi le prescrissero??

Madò... è una tortura che non avrà mai fine.

juninho85 18-03-2011 17:44

di ritorno dall'operazione del 16...per ora fortunatamente a parte le ferite non sento molto dolore!:D

fortunatamente stavolta m'hanno fatto stordito prima di farmi la spinale,e sopratutto(come avevo scritto non ricordo chi qua)mi hanno addormentato solo l'arto da operare

juninho85 18-03-2011 17:45

Quote:

Originariamente inviato da supersalam (Messaggio 34722497)
Gomma il medico mi ha prescritto dei medicinali che si assumono con le iniezioni :cry:. Ma anche a voi le prescrissero??

Madò... è una tortura che non avrà mai fine.

l'eparina?ovvo che si...chiunque affronta questo come un qualsiasi altro intervento gli viene prescritta;)

alla fine l'ortopedico riguardo il tutore che parere t'ha dato?a me anche stavolta me l'ha sconsigliato anzi devo iniziare da oggi stesso a muovere il culo!:D

juninho85 18-03-2011 17:46

Quote:

Originariamente inviato da maurizio marconcini (Messaggio 34721338)
ottimi i consigli di gomma...seguili !!...elettrostimolazione e' per stimolare i muscoli quindi ora non usarlo...e...appunto segui i consigli del medico..

a me chi mi ha operato ha consigliato l'elettrostimolazione solo dalla 2a settimana in poi

maurizio marconcini 18-03-2011 19:13

Quote:

Originariamente inviato da juninho85 (Messaggio 34722623)
a me chi mi ha operato ha consigliato l'elettrostimolazione solo dalla 2a settimana in poi

bentornato.....a me i dolori son iniziati circa al 3 giorno...ma non siamo tutti uguali......buon inizio

juninho85 18-03-2011 19:14

a me sta iniziando a passare i benefici della morfina,e non ti dico che dolori dove m'hanno trapanato la tibia!:D

ABCcletta 18-03-2011 20:02

Quote:

Originariamente inviato da juninho85 (Messaggio 34723374)
a me sta iniziando a passare i benefici della morfina,e non ti dico che dolori dove m'hanno trapanato la tibia!:D

Morfina? LOL, beato te :D


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 00:19.

Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2022, Jelsoft Enterprises Ltd.
Hardware Upgrade S.r.l.