Hardware Upgrade Forum

Hardware Upgrade Forum (https://www.hwupgrade.it/forum/index.php)
-   Schede Video - Discussioni generali (https://www.hwupgrade.it/forum/forumdisplay.php?f=28)
-   -   [HWVintage] Retrogaming avanti tutta (https://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=991407)


robynove82 27-08-2022 23:57

Quote:

Originariamente inviato da sanford (Messaggio 47920658)
Per la compatibilità VESA puoi usare le schede S3 Virge, magari abbinate al driver UNIVBE o a quello specifico per quella determinata marca...qui dovresti trovare tutto quello che ti serve per spremere al massimo la scheda video sotto DOS ;)

Interessante ;) Oltre alla Virge quali schede potrebbero andare meglio lato compatibilità DOS? Mi ricordo che le Matrox qualche problema lo creavano.

sanford 28-08-2022 01:11

Quote:

Originariamente inviato da robynove82 (Messaggio 47920737)
Interessante ;) Oltre alla Virge quali schede potrebbero andare meglio lato compatibilità DOS? Mi ricordo che le Matrox qualche problema lo creavano.

Io ho avuto solo la Matrox Millennium 1 e non ricordo di particolari problemi sotto DOS, ricordo che la usavo con UNIVBE e che a parità di hardware riuscivo a giocare a Quake a 400x300 invece che a 320x200 mantenendo la stessa fluidità...poi arrivò la Voodoo 1 e una volta installata, Quake non fu mai più pixelloso :D

A proposito di Voodoo, se trovi una Voodoo 3 non ha bisogno di drivers VESA sotto DOS, ma la soluzione più economica rimane secondo me la S3 Virge DX che ha anche l'accelerazione 3D per parecchi giochi sotto DOS e sotto windows, anche se scherzosamente la chiamavano "deceleratore 3D" perché le prestazioni non erano entusiasmanti, però la trovi a cifre ridicole e ti puoi divertire a provare vari giochi con relative patch ;)

Hacker21 28-08-2022 18:23

Quote:

Originariamente inviato da robynove82 (Messaggio 47920549)
Potresti trovarti dei "doppioni", magari con il Pentium 200mmx faresti le stesse cose che con il Pentium 90. Lo stesso tra p2 350 e p3 500 più o meno faresti le stesse cose. Magari potresti differire le configurazioni in base al sistema operativo, tipo 200mmx con win95, p3 500 con win98, duron 1300 con WinXp. Sul 90 ci metti win3.11 :D.

Poi ti ripeto va in base a quello che vuoi giocare. Se invece lo fai per divertirti assemblali tutti :D

Quote:

Originariamente inviato da mieto (Messaggio 47920618)
Prima assemblali tutti e poi tieni quelli che ti "divertono" di più :D

Una config per ogni OS è un buon consiglio :)

Grazie per i consigli,oggi per cominciare stavo cercando di resuscitare una soltek sl-67b su cui era montato il pentium 2 350 ,l'avevo messa a riposo in una scatola quando ancora funzionava ma ultimamente riprendendola a parte la ventola che gira non dà segnali di vita,pensando si trattasse del bios ho provato un flash a caldo con una scheda simile ,uniflash legge il bios e lo flasha tranquillamente ma rimontandolo sulla sua scheda non cambia nulla. Ho guardato attentamente la scheda con una luce e ho notato che mancano almeno una resistenza e un condensatore smd,non capisco come sia possibile che partano da una scheda chiusa in una scatola,pensate che possano essere proprio loro la causa? il problema sarà capire che valori avevano.

sanford 28-08-2022 20:12

I componenti mancanti possono essere benissimo dovuti al fatto che sulla stessa scheda si potevano assemblare varie revisioni della stessa mobo, non credo che qualcuno li abbia rimossi perché guasti, anche se non si può escludere nulla :stordita:

Hacker21 28-08-2022 20:57

Si,forse dalle foto non si vede bene ma da vicino e con una luce si nota la differenza nelle piazzole stagnate, c'è proprio la forma squadrata del componente smd mancante, pazienza,visto che per ora non ho modo di risolvere mi orienterò su altri sistemi .

robynove82 29-08-2022 21:41

Quote:

Originariamente inviato da sanford (Messaggio 47920752)
Io ho avuto solo la Matrox Millennium 1 e non ricordo di particolari problemi sotto DOS, ricordo che la usavo con UNIVBE e che a parità di hardware riuscivo a giocare a Quake a 400x300 invece che a 320x200 mantenendo la stessa fluidità...poi arrivò la Voodoo 1 e una volta installata, Quake non fu mai più pixelloso :D

A proposito di Voodoo, se trovi una Voodoo 3 non ha bisogno di drivers VESA sotto DOS, ma la soluzione più economica rimane secondo me la S3 Virge DX che ha anche l'accelerazione 3D per parecchi giochi sotto DOS e sotto windows, anche se scherzosamente la chiamavano "deceleratore 3D" perché le prestazioni non erano entusiasmanti, però la trovi a cifre ridicole e ti puoi divertire a provare vari giochi con relative patch ;)

L'S3 Virge DX è stata la mia prima scheda video, non la riprenderei per nessuna cosa al mondo :sofico:. Apparte gli scherzi, è una scheda onesta ma di 3d aveva poco o nulla. Grafica imbarazzante :D.

Dicevo delle Matrox perchè oltre alle 3dfx ho solo Matrox in versione PCI. Ho anche una ATI 7000 sempre PCI ma non credo sia adatta per retrogaming.

Le Voodoo3 le ho in versione AGP, però il computer vintage che ho idea di fare non ce l'ha :D. Magari la metto su un Pentium 2/3.

robynove82 29-08-2022 21:44

Quote:

Originariamente inviato da Hacker21 (Messaggio 47921162)
Si,forse dalle foto non si vede bene ma da vicino e con una luce si nota la differenza nelle piazzole stagnate, c'è proprio la forma squadrata del componente smd mancante, pazienza,visto che per ora non ho modo di risolvere mi orienterò su altri sistemi .

Magari sono state semplicemente conservate male.

EDIT: letto ora che è stata nella scatola, è strano. Per quanto riguarda il valore delle resistenze, penso sia quasi impossibile ritrovarle, visto che schemi elettrici delle schede madri non se ne trovano, almeno nelle mie ricerche. Cerca qualcuno su ebay con la stessa scheda che abbia fatto una foto in alta risoluzione :D

Hacker21 30-08-2022 15:53

Chissà, può anche essere che l'avessi danneggiata da prima ma funzionasse comunque e magari ora ha altri problemi ,non saprei;comunque son riuscito a trovare un venditore ebay molto gentile che mi ha fornito le immagini con il valore della resistenza,per il condensatore non essendoci scritto nulla andrò a tentativi con qualcosa di dimensioni simili.
Nel mentre ho assemblato 2 altri sistemi con pentium 3 slot 1 e con athlon xp, proverò le varie schede grafiche che ho per vedere come si comportano con qualche gioco.
Grazie per i consigli.

386DX40 31-08-2022 13:28

Quote:

Originariamente inviato da robynove82 (Messaggio 47921854)
L'S3 Virge DX è stata la mia prima scheda video, non la riprenderei per nessuna cosa al mondo :sofico:. Apparte gli scherzi, è una scheda onesta ma di 3d aveva poco o nulla. Grafica imbarazzante :D.

Dicevo delle Matrox perchè oltre alle 3dfx ho solo Matrox in versione PCI. Ho anche una ATI 7000 sempre PCI ma non credo sia adatta per retrogaming.

Le Voodoo3 le ho in versione AGP, però il computer vintage che ho idea di fare non ce l'ha :D. Magari la metto su un Pentium 2/3.

Il problema dell' S3 Virge/DX e' in realtà che lo si è sempre valutato nella fascia di mercato e di tecnologia non propria, che era quella della ottimizzazione (forse in ritardo e troppo leggera) delle prime generazioni di chip che acceleravano il rendering 3D o meglio mantenevano un frame rate "accettabile" calcolando features grafiche che via rendering software sarebbero state impossibili per le cpu del tempo (e anche dopo). L' S3 Virge/DX un pò come in parte il Rage II/C e varianti simili, erano una riproposta migliorata della vecchia architettura della prima generazione di questi acceleratori (tecnicamente anche interessanti sul piano delle funzionalità) ma il problema era che il software e i requisiti evolvevano più velocemente di quanto questi chip potevano permettersi con clock bassi, ram lente, features mancanti, drivers non proprio adatti alle esigenze. Ma se valutate nel limitato panorama dei primi titoli accelerati 3D, erano valide evoluzioni dei primi "motori" hw , ma i famosi titoli Direct3D erano già piuttosto complessi così come i famosi OpenGL e queste soluzioni risultavano "vecchie" finendo orientate al mercato office o di fascia bassa. Anche perchè questi chip grafici erano pensati più a un parco titoli limitato in origine e auspicabilmente usando le API proprietarie così da avere garantito un risultato accettabile in rendering e frame rate. Ma il tempo delle Directx era ormai arrivato assieme all' OpenGL come standard da seguire ad ogni costo nella loro evoluzione. Solo che per farlo servivano ben altre architetture iniziate con il Riva128, il Rage Pro, il Voodoo Graphic, il Savage3D etc..

Poi c'era la questione drivers. Non era impossibile che molti utilizzassero i drivers dati con il CD originale della scheda video perchè il concetto dell' aggiornamento driver continuo come "necessario" non era poi così comune cosi' come le patch o mini dll apposite per singolo gioco. Teoricamente le stesse schede con drivers aggiornati avrebbero almeno avuto una compatibilità migliore pur mantenendo le stesse basse risoluzioni e dettagli. L' ATi Rage IIC ultima evoluzione è un esempio testato di recente di come l' evoluzione dei drivers, pur accettando risoluzioni 400x300 e frame rate da 10 a 20fps, aveva fatto passi importanti in compatibilità rispetto ai primi tempi permettendo almeno il rendering accettabile anche di titoli Directx6/7 (con una buona cpu) pur non essendo ovviamente paragonabile al Rage Pro (con i suoi problemi e anche li soprattutto con l' evolversi dei drivers) o l' S3 Savage3D o il Riva128.

robynove82 01-09-2022 21:57

Quote:

Originariamente inviato da 386DX40 (Messaggio 47923397)
Il problema dell' S3 Virge/DX e' in realtà che lo si è sempre valutato nella fascia di mercato e di tecnologia non propria, che era quella della ottimizzazione (forse in ritardo e troppo leggera) delle prime generazioni di chip che acceleravano il rendering 3D o meglio mantenevano un frame rate "accettabile" calcolando features grafiche che via rendering software sarebbero state impossibili per le cpu del tempo (e anche dopo). L' S3 Virge/DX un pò come in parte il Rage II/C e varianti simili, erano una riproposta migliorata della vecchia architettura della prima generazione di questi acceleratori (tecnicamente anche interessanti sul piano delle funzionalità) ma il problema era che il software e i requisiti evolvevano più velocemente di quanto questi chip potevano permettersi con clock bassi, ram lente, features mancanti, drivers non proprio adatti alle esigenze. Ma se valutate nel limitato panorama dei primi titoli accelerati 3D, erano valide evoluzioni dei primi "motori" hw , ma i famosi titoli Direct3D erano già piuttosto complessi così come i famosi OpenGL e queste soluzioni risultavano "vecchie" finendo orientate al mercato office o di fascia bassa. Anche perchè questi chip grafici erano pensati più a un parco titoli limitato in origine e auspicabilmente usando le API proprietarie così da avere garantito un risultato accettabile in rendering e frame rate. Ma il tempo delle Directx era ormai arrivato assieme all' OpenGL come standard da seguire ad ogni costo nella loro evoluzione. Solo che per farlo servivano ben altre architetture iniziate con il Riva128, il Rage Pro, il Voodoo Graphic, il Savage3D etc..

Poi c'era la questione drivers. Non era impossibile che molti utilizzassero i drivers dati con il CD originale della scheda video perchè il concetto dell' aggiornamento driver continuo come "necessario" non era poi così comune cosi' come le patch o mini dll apposite per singolo gioco. Teoricamente le stesse schede con drivers aggiornati avrebbero almeno avuto una compatibilità migliore pur mantenendo le stesse basse risoluzioni e dettagli. L' ATi Rage IIC ultima evoluzione è un esempio testato di recente di come l' evoluzione dei drivers, pur accettando risoluzioni 400x300 e frame rate da 10 a 20fps, aveva fatto passi importanti in compatibilità rispetto ai primi tempi permettendo almeno il rendering accettabile anche di titoli Directx6/7 (con una buona cpu) pur non essendo ovviamente paragonabile al Rage Pro (con i suoi problemi e anche li soprattutto con l' evolversi dei drivers) o l' S3 Savage3D o il Riva128.

Sì, di fatto aveva funzionalità interessanti che però erano già vecchie per le soluzioni del periodo. In pratica era na ciofeca :D

386DX40 03-09-2022 13:20

Quote:

Originariamente inviato da robynove82 (Messaggio 47924988)
Sì, di fatto aveva funzionalità interessanti che però erano già vecchie per le soluzioni del periodo. In pratica era na ciofeca :D

A mio parere come dicevo erano le aspettative ad essere sbagliate mettendo un prodotto nato come aggiornamento di un hardware di prima generazione (restando di prima generazione comunque) sulla fascia (alta) di altre schede, magari confondendo come accadeva allora a mio parere il target oem con quello retail e in entrambe quello delle configurazioni a cui erano orientate (office o gaming) forse in origine un pò per forza viste le limitazioni e un pò per prendere tempo.
Era una scheda video che faceva quello che i computer già esistenti di fascia bassa richiedevano anche considerando che in campo PCI non erano poi molte le soluzioni avanzate se escludiamo le successive nate per il bus AGP e retrocompatibili PCI con cui il confronto non andrebbe forse fatto. Così come non andrebbe fatto il confronto con schede solo acceleratrici 3D che erano orientate ad un target specifico ed escludendo tutti i problemi di offrire una vera soluzione 2D/3D single chip.

Non per sopravvalutare questi chip, ma spesso imho nell' entusiasmo della novità "accelerazione 3D" su computer da casa, si facevano allora paragoni tra schede che non dovevano essere paragonate un po' come paragonare nell' automobilismo una Jeep con un auto sportiva biposto con aspettative differenti. Che poi S3 abbia avuto magari bisogno di tempo per arrivare al Savage3D/4 per poter davvero competere è probabile e di fatto ci sono chip Virge/DX datati quando già questi più potenti chip Directx6 esistevano sulla fascia "medio-alta". Ma anche qui bisogna vedere che date hanno le schede che spesso si confrontano e da quali brand erano usate. Ho delle Rage IIC datate 2000 quando ormai c'era persino il Geforce/2 MX ma evidentemente orientate ad un mercato ultra economico con PCB economici da brand semi sconosciuti. ;)

Malek86 04-09-2022 13:51

L'altro problema delle Virge è che molti dei titoli che supportavano le API S3D insistevano ad andare a risoluzioni tipo 640x480, che la scheda non riusciva assolutamente a gestire a velocità decente. E certo che poi Terminal Velocity girava alla metà del framerate della versione in software rendering.

Se si restava a 320x240, si riusciva ad avere (più o meno, a seconda del processore usato) la stessa velocità del gioco originale, ma con l'aggiunta del bilineare e della correzione di prospettiva, il che suppongo fosse quasi accettabile. Parlo almeno delle DX, perchè l'originale Virge 325 era abbastanza terribile.

Comunque tutti si lamentano delle Virge, ma nessuno si lamenta delle Sis 6326, che sono uscite nel 1998 e offrivano prestazioni da acceleratore di prima generazione. Dovevano costare veramente poco per aver avuto così tanto successo.

robynove82 04-09-2022 17:48

Quote:

Originariamente inviato da 386DX40 (Messaggio 47926325)
A mio parere come dicevo erano le aspettative ad essere sbagliate mettendo un prodotto nato come aggiornamento di un hardware di prima generazione (restando di prima generazione comunque) sulla fascia (alta) di altre schede, magari confondendo come accadeva allora a mio parere il target oem con quello retail e in entrambe quello delle configurazioni a cui erano orientate (office o gaming) forse in origine un pò per forza viste le limitazioni e un pò per prendere tempo.
Era una scheda video che faceva quello che i computer già esistenti di fascia bassa richiedevano anche considerando che in campo PCI non erano poi molte le soluzioni avanzate se escludiamo le successive nate per il bus AGP e retrocompatibili PCI con cui il confronto non andrebbe forse fatto. Così come non andrebbe fatto il confronto con schede solo acceleratrici 3D che erano orientate ad un target specifico ed escludendo tutti i problemi di offrire una vera soluzione 2D/3D single chip.

Non per sopravvalutare questi chip, ma spesso imho nell' entusiasmo della novità "accelerazione 3D" su computer da casa, si facevano allora paragoni tra schede che non dovevano essere paragonate un po' come paragonare nell' automobilismo una Jeep con un auto sportiva biposto con aspettative differenti. Che poi S3 abbia avuto magari bisogno di tempo per arrivare al Savage3D/4 per poter davvero competere è probabile e di fatto ci sono chip Virge/DX datati quando già questi più potenti chip Directx6 esistevano sulla fascia "medio-alta". Ma anche qui bisogna vedere che date hanno le schede che spesso si confrontano e da quali brand erano usate. Ho delle Rage IIC datate 2000 quando ormai c'era persino il Geforce/2 MX ma evidentemente orientate ad un mercato ultra economico con PCB economici da brand semi sconosciuti. ;)

Ottima analisi. Io lo dicevo perchè per esperienza non riuscii mai a giocare decentemente a giochi 3d con quella scheda, si parla del '96. Poi con le voodoo fu un'altra storia.

Quote:

Originariamente inviato da Malek86 (Messaggio 47927055)
Comunque tutti si lamentano delle Virge, ma nessuno si lamenta delle Sis 6326, che sono uscite nel 1998 e offrivano prestazioni da acceleratore di prima generazione. Dovevano costare veramente poco per aver avuto così tanto successo.

La Virge era meno recente. La Sis a memoria non la ricordo, ma al tempo almeno dalle mie parti Sis non aveva una bella nomea, soprattutto sulle schede madri, in confronto ad intel e Via. Per quanto riguarda la 6326, non conoscendola non saprei che prestazioni avesse, presumo piuttosto scarse. Già nel '98 comprai la Voodoo2, quindi non so quanto potesse essere competitiva. Sicuramente ne ho qualcuna in soffitta sarebbe da provare :D

mieto 05-09-2022 09:10

Quote:

Originariamente inviato da robynove82 (Messaggio 47927165)
Per quanto riguarda la 6326, non conoscendola non saprei che prestazioni avesse, presumo piuttosto scarse.

https://www.vogons.org/viewtopic.php?t=71066

386DX40 06-09-2022 20:38

Quote:

Originariamente inviato da robynove82 (Messaggio 47927165)
Ottima analisi. Io lo dicevo perchè per esperienza non riuscii mai a giocare decentemente a giochi 3d con quella scheda, si parla del '96. Poi con le voodoo fu un'altra storia.



La Virge era meno recente. La Sis a memoria non la ricordo, ma al tempo almeno dalle mie parti Sis non aveva una bella nomea, soprattutto sulle schede madri, in confronto ad intel e Via. Per quanto riguarda la 6326, non conoscendola non saprei che prestazioni avesse, presumo piuttosto scarse. Già nel '98 comprai la Voodoo2, quindi non so quanto potesse essere competitiva. Sicuramente ne ho qualcuna in soffitta sarebbe da provare :D

;)

Certo le Voodoo quando arrivarono furono un vero terremoto nel mercato sebbene non essendo ancora "schede video" loro stesse comunque avevano bisogno molto spesso proprio delle tanto criticate Virge varie per poter funzionare. :p
Ovviamente nemmeno paragonabili ma se S3 avesse puntato molto di più sulle API S3D (per quanto inizialmente le cose promettevano bene pur con un hardware purtroppo capace ma forse sottodimensionato a quanto complessi i titoli su PC sarebbero diventati da li a poco) e avesse spinto l' acceleratore sul rilascio del Savage3D come successore del Virge originale, credo che come il Riva128 avrebbe potuto dimostrare di stare al passo con i tempi (S3 esisteva da molto tempo ed esperienza ne aveva tanta).

Per la SiS 6326, è tanto che non la provo ma ricordo ottimi risultati se si pensa anche li al target di mercato di fascia media-bassa e con una buona compatibilità per quanto ricordo. Tra l'altro con il suo buon supporto multimediale al decoding MPEG2. Ovviamente il livello di prezzo non era quello del tempo e non paragonabile a schede che costavano magari il doppio. Ma onestamente così come Trident riuscì a fare con le sue prime schede AGP, per quel prezzo non era male.

PC@live 08-09-2022 21:39

:read: Nel fine settimana penso di riuscire a trovare un po di tempo per dedicarlo ad un PC linux, attualmente manca solo del case, ma qualche giorno fa ho trovato ed acquistato un case Cooler Master modello Centurion 590:eek:, in precedenza avevo acquistato un Centurion 5, questo penso sia un modello successivo, in ogni caso il 590 lo userò per questo:
MB ECS P4M890T-M2; CPU Intel Core2 Duo 4400 2.0GHz@2.3GHz; Alim. StartUp 450W; VGA S3 UniChrome Pro Integr. 128MB; RAM Kingston 2GB DDR2 667@533; HD WD 80GB PATA.
Per monitor penso di usare un Samsung SA100, in quel PC usavo un HannsG che tempo fa si è guastato, ma purtroppo non ho tempo libero sufficiente per aprirlo e tentare la riparazione (chissà in futuro...), il guasto penso sia nell'alimentazione swtiching:confused:, ma può essere anche qualche saldatura andata, visto che ogni tanto si spegneva.
Qui c'è un articolo sul case: https://www.hwupgrade.it/articoli/si...zza_index.html
Ho in programma tempo permettendo di riavviare qualche MB che ho riparato cambiando i condensatori (:muro:), un paio sono pronte da tempo, una è una ASUS K8.. SKT754, l'altra è una HP Cognac SKT370 i810e, di questa non ho ancora trovato il manuale:help:, mi serve per vedere dove collegare il pulsante di avvio, se sapete dirmi quali pin unire (grazie mille!).

robynove82 09-09-2022 12:44

Quote:

Originariamente inviato da PC@live (Messaggio 47931331)
:read: Nel fine settimana penso di riuscire a trovare un po di tempo per dedicarlo ad un PC linux, attualmente manca solo del case, ma qualche giorno fa ho trovato ed acquistato un case Cooler Master modello Centurion 590:eek:, in precedenza avevo acquistato un Centurion 5, questo penso sia un modello successivo, in ogni caso il 590 lo userò per questo:
MB ECS P4M890T-M2; CPU Intel Core2 Duo 4400 2.0GHz@2.3GHz; Alim. StartUp 450W; VGA S3 UniChrome Pro Integr. 128MB; RAM Kingston 2GB DDR2 667@533; HD WD 80GB PATA.
Per monitor penso di usare un Samsung SA100, in quel PC usavo un HannsG che tempo fa si è guastato, ma purtroppo non ho tempo libero sufficiente per aprirlo e tentare la riparazione (chissà in futuro...), il guasto penso sia nell'alimentazione swtiching:confused:, ma può essere anche qualche saldatura andata, visto che ogni tanto si spegneva.
Qui c'è un articolo sul case: https://www.hwupgrade.it/articoli/si...zza_index.html
Ho in programma tempo permettendo di riavviare qualche MB che ho riparato cambiando i condensatori (:muro:), un paio sono pronte da tempo, una è una ASUS K8.. SKT754, l'altra è una HP Cognac SKT370 i810e, di questa non ho ancora trovato il manuale:help:, mi serve per vedere dove collegare il pulsante di avvio, se sapete dirmi quali pin unire (grazie mille!).

Credo ci siano più modelli, guarda se riesci a trovare informazioni maggiori dalla schermata di boot, ci sono i numeri identificativi della scheda madre in fondo alla schermata, copiandolo su google potresti trovare qualcosa di più preciso. Altrimenti ponticellali tutti, vedrai con qualcuno parte :D. Occhio alle scintille :D

Malek86 09-09-2022 20:36

Quote:

Originariamente inviato da robynove82 (Messaggio 47927165)
La Virge era meno recente. La Sis a memoria non la ricordo, ma al tempo almeno dalle mie parti Sis non aveva una bella nomea, soprattutto sulle schede madri, in confronto ad intel e Via. Per quanto riguarda la 6326, non conoscendola non saprei che prestazioni avesse, presumo piuttosto scarse. Già nel '98 comprai la Voodoo2, quindi non so quanto potesse essere competitiva. Sicuramente ne ho qualcuna in soffitta sarebbe da provare :D

Dai miei test, la 6326 era parecchio lenta per il suo tempo. In linea di massima, in Direct3D sta a malapena sopra ad una Ati Rage IIc. Inoltre i primi modelli avevano problemi con la correzione di prospettiva, mipmapping, e qualità del filtro bilineare (le revisioni successive avevano risolto per la maggior parte, ma a quel punto la scheda era diventata ancora più lenta rispetto alla concorrenza). Fra l'altro è strano vedere una scheda di quel tempo senza nessun supporto OpenGL - dei driver con supporto ufficiale sono usciti alla lunga, ma sono così lenti che sembra quasi come se emulassero il supporto e facessero gestire tutto alla CPU. Perfino Quake 2 gira ad appena 6 frame al secondo a 640x480.

Niente di nuovo comunque. Anche la SiS 305 era parecchio scarsa per il suo tempo. Presumibilmente la SiS 300, il modello di base con banda a 128 bit, era più veloce. Mi piacerebbe provarla, ma non sono mai riuscito a trovarne una.

robynove82 11-09-2022 19:45

doppio

robynove82 11-09-2022 19:47

Quote:

Originariamente inviato da Malek86 (Messaggio 47932301)
Dai miei test, la 6326 era parecchio lenta per il suo tempo. In linea di massima, in Direct3D sta a malapena sopra ad una Ati Rage IIc. Inoltre i primi modelli avevano problemi con la correzione di prospettiva, mipmapping, e qualità del filtro bilineare (le revisioni successive avevano risolto per la maggior parte, ma a quel punto la scheda era diventata ancora più lenta rispetto alla concorrenza). Fra l'altro è strano vedere una scheda di quel tempo senza nessun supporto OpenGL - dei driver con supporto ufficiale sono usciti alla lunga, ma sono così lenti che sembra quasi come se emulassero il supporto e facessero gestire tutto alla CPU. Perfino Quake 2 gira ad appena 6 frame al secondo a 640x480.

Niente di nuovo comunque. Anche la SiS 305 era parecchio scarsa per il suo tempo. Presumibilmente la SiS 300, il modello di base con banda a 128 bit, era più veloce. Mi piacerebbe provarla, ma non sono mai riuscito a trovarne una.

Dovrei vedere tra le mie schede mi ricordo di avere una sis, mi pare una Xabre se non ricordo male e mi pare proprio la 300 o qualcosa del genere. Appena ho un minuto vado in soffitta :D

EDIT: no ricordo male, la xabre è mooolto più recente, forse è la xabre 200... però ci sta comunque che qualcosa salti fuori


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 18:29.

Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2022, Jelsoft Enterprises Ltd.
Hardware Upgrade S.r.l.