Hardware Upgrade Forum

Hardware Upgrade Forum (https://www.hwupgrade.it/forum/index.php)
-   Schede audio, altoparlanti, software e codec audio (https://www.hwupgrade.it/forum/forumdisplay.php?f=19)
-   -   Amplificatori, Sintoamplificatori, Diffusori e Subwoofer (https://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=1756479)


ferste 30-04-2020 09:07

Quote:

Originariamente inviato da s-y (Messaggio 46750057)
l'emissione percepita da te compenserebbe perchè saresti tu impattato dalla vicinanza alle pareti

banalmente, e con qualsiasi impianto, basta girovagare per la stanza per notare come a seconda della posizione l'emissione (percepita) dei bassi si modifica

il tutto a prescindere dalla praticabilità dello 'scambio' di posizione

Il dubbio che ho è che, semplificando al massimo, l'onda sonora si allarga mano mano che si allontana dall'origine, con il sub in posizione (quindi teoricamente più vicino al muro rispetto alla nostra testa sul divano) l'onda viene riflessa appena dopo l'emissione, nel test invertito viene riflessa quando è già molto ampia, trattandosi di bassi questa differenza non dovrebbe essere se non ecclatante almeno molto percepibile?

s-y 30-04-2020 09:29

non intendevo che si percepiscono i bassi nello stesso identico modo, ma che il rapporto tra sub e punto di ascolto resta 'costante' e quindi comparabile

cmq sono questi gli aspetti che mi fanno piacere poco i sub, sono una rottura di balle da impostare e il risultato cambia a seconda della posizione che occupi, e su cui lo calibri. tante volte meglio non sentirle le bassissime

opinione personale ovviamente. tra l'altro una critica molto simile (per 'compensare') potrebbe essere quella alle klipsch che uso, che sono allo stesso modo molto sensibili alla posizione che occupi, con uno sweet spot quasi puntiforme...

edit: specifico che io prediligo in modo enorme l'ascolto musicale, che non è aspetto indifferente. anche se poi le regole quelle sono

ferste 30-04-2020 09:57

Quote:

Originariamente inviato da s-y (Messaggio 46750201)
non intendevo che si percepiscono i bassi nello stesso identico modo, ma che il rapporto tra sub e punto di ascolto resta 'costante' e quindi comparabile

cmq sono questi gli aspetti che mi fanno piacere poco i sub, sono una rottura di balle da impostare e il risultato cambia a seconda della posizione che occupi, e su cui lo calibri. tante volte meglio non sentirle le bassissime

opinione personale ovviamente. tra l'altro una critica molto simile (per 'compensare') potrebbe essere quella alle klipsch che uso, che sono allo stesso modo molto sensibili alla posizione che occupi, con uno sweet spot quasi puntiforme...

edit: specifico che io prediligo in modo enorme l'ascolto musicale, che non è aspetto indifferente. anche se poi le regole quelle sono

Ho troppo poca esperienza sui sub, ne ho avuto uno in prova, ma di basso livello e per giunta calibrato alla veloce, con un risultato non apprezzabile.
Da un lato del divano ad ogni esplosione mia figlia saltava, dall'altro lato rimbombava e nelle azioni confuse e rumorose dei film non si capiva niente.
Conto di comprarne uno appena appena decente, ma prevedo grattacapi non da poco per regolarlo.

Le Indiana Line fortunatamente sono abbastanza "facili" nel posizionamento (forse un po' meno le Diva), mi piacerebbe separarle ancora un po', ma se le separo una va sotto l'interruttore della luce, e mio figlio ci si arrampica per arrivarci...

s-y 30-04-2020 10:44

Quote:

Originariamente inviato da ferste (Messaggio 46750277)
Da un lato del divano ad ogni esplosione mia figlia saltava, dall'altro lato rimbombava e nelle azioni confuse e rumorose dei film non si capiva niente.
Conto di comprarne uno appena appena decente, ma prevedo grattacapi non da poco per regolarlo.

concordo, anche perchè risultati di questo tipo dipendono più da risonanze ambientali che dalla qualità intriseca del sub. le frequenze che girano per la stanza sempre quelle sono

DelusoDaTiscali 30-04-2020 12:06

Per l'ascolto musicale, non avendo vincoli di spazio, meglio casse full range (in buona sostanza casse a torre o comunque con una buona estensione nella parte bassa della gamma di frequenze).

Analogamente per l'ascolto "cinema" ci vorrebbe sempre e comunque il sub.

Comunque la maggior parte delle volte ci si adatta a quello che si può fare... io ho casse molto piccole in entrambe le postazioni (Tv e PC) nella postazione TV ho un sub "vero" perché l' impianto nasce come H.T., nella posizione PC (come ormai sanno anche i sassi) ho arrangiato una cassa-bassi perché i diffusori non scendono otto gli 80Hz

s-y 30-04-2020 12:33

poi dipende anche dal tipo di musica e dal tipo di film, che non è tutto uguale per fortuna

azi_muth 30-04-2020 13:09

Quote:

Originariamente inviato da Nautilu$ (Messaggio 46749986)
No! Non penso che un divano SWAN da 8000€ non regga il sub, ma appunto, non avrebbe tutti i torti! :D
...e anche spostare un divano ad angolo da 8 sedute non sarebbe proprio fattibile!:D

L'idea di mettere il sub nel punto di ascolto dipende dal fatto che si suppone sia più facile spostare il divano del sub.
Ma c'è sempre l'opzione "B" sposti i 30kg del sub nei possibili punti dove pensi di metterlo. Per esempio per questi signori è il modo migliore :D :D :D
Opzione C ti compri un sistema di correzione ambientale che bene o male ti fa convivere con la posizione obbligata che devi usare.
In fondo anche per questo sono diventati degli accessori quasi irrinunciabili negli avr di un certo pregio.

DelusoDaTiscali 30-04-2020 16:29

Credo che qui abbiamo tutti una sensibilità tecnica e che molti di noi con un lavoro tecnico magari ci campano, quindi mi sembra scontato affermare che non è che si propone la stessa soluzione in tutti i contesti, e questo include anche il problema del posizionamento del subwoofer...

...la alternativa al "sub sul divano" è ovviamente spostare il sub, per farlo in basta (si fa per dire) metterlo su un carrello (in pratica una tavola con sotto ruote basculanti) io ne tengo da sempre un paio in casa per i "traslochi interni" perché sul parquet non posso certo trascinare mobili.

Ho qualche dubbio sulla validità al 100% di un test fatto lasciando il sub sul carrello (perché un sub da 30Kg non è che llo puoi tirar su e giù dal carrello ogni volta) però credo che una idea abbastanza precisa dei problemi che possono sorgere in una certa posizione ce la si può fare.

Detto per inciso: un sacco di volte la posizione è obbligata per cui non resta che piazzarlo lì e prendersi quello che ne risulta, eventualmente si può aggeggiare con i vri sistemi disponibili di equalizzazione ambientale.

Dimenticavo: su REW c' é una simulazione (teorica perché tiene conto solo della forma della stanza vuota) per vedere che succede spostando il sub da una parte all' altra.

Tonisettequattro 30-04-2020 17:44

O hai a disposizione una buona correzione ambientale o hai la possibilità di inserire dei bass trap , non ci sono molte alternative per le basse frequenze...beato chi ha una stanza dedicata
Sentire la linearità del sub ad orecchio mi pare abbastanza improbabile...se non si hanno gli strumenti si fa e buonanotte al secchio...

s-y 30-04-2020 18:21

cmq non è esattamente scritto che la posizione possa essere solo una. a volte anche spostamenti marginali danno risultati apprezzabili (anche per un 2.0), almeno per sgrezzare di massima, senza avere la linearità assoluta come obbiettivo insomma

fermo restando che si, le uniche strade praticabili per risolvere alla radice sono correzioni ambientali, in qualunque forma, che sempre lo stesso concetto di fondo seguono

DelusoDaTiscali 30-04-2020 20:15

Quote:

Originariamente inviato da Tonisettequattro (Messaggio 46751433)
...Sentire la linearità del sub ad orecchio mi pare abbastanza improbabile...

se è per questo ci sono i fonometri, anche se ammetto che intendevo proprio un test ad orecchio ma non pensavo ad una valutazione di "lineartà" (figuriamoci!) quanto alla identificazione di eventuali fastidiosi picchi di risonanza: avendoli sperimentati posso dire che non ci vuole chissà quale orecchio proprio perché risultano fastidiosi, estranei al brano musicale.

Più difficili (credo impossibili) da scoprire i "Picchi negativi" vere e proprie assenze di segnale su una qualche frequenza perché senza strumenti accorgersi di qualcosa che manca non mi sembra possibile.

DelusoDaTiscali 30-04-2020 20:17

Quote:

Originariamente inviato da s-y (Messaggio 46751520)
cmq non è esattamente scritto che la posizione possa essere solo una...

Sì, credo che dire "la posizione migliore" sia una semplificazione forse si dovrebbe dire "la più comoda delle posizioni accettabili".

Tonisettequattro 30-04-2020 21:27

Quote:

Originariamente inviato da DelusoDaTiscali (Messaggio 46751746)
se è per questo ci sono i fonometri, .

Col fonometro misuri solo la spl , serve un RTA.
Anche spostandolo non so quanto si possa risolvere , magari si sposta su altre frequenze, il parametro su cui si puo agire è la fase

Più che far "suonare " il sub da solo l importante è integrarlo bene con il resto dei diffusori...

DelusoDaTiscali 01-05-2020 06:26

Quote:

Originariamente inviato da Tonisettequattro (Messaggio 46751877)
...l importante è integrarlo bene con il resto dei diffusori...

Dipende da quanto è problematica l'acustica della stanza, lo dico per esperienza diretta, è evidente poi che se un problema l'ho avuto io non lo debba per forza avere tutto il mondo.

Quindi affermare che l'importante è l'integrazione del sub con le altre casse lasciando in secondo piano (se non addirittura escludendo) la integrazione con l'ambiente non è corretto, a meno che non si dia per scontato che l' ambiente è stato condizionato acusticamente ma allora è come dire che un problema risolto non è più importante (diamine: è risolto!) il che è una ovvietà...

Tonisettequattro 01-05-2020 08:16

Quote:

Originariamente inviato da DelusoDaTiscali (Messaggio 46752135)
lasciando in secondo piano (se non addirittura escludendo) la integrazione con l'ambiente non è corretto, a ...

A me sembra di aver scritto diversamente, la correzione ambientale si fa con gli strumenti adeguati (software o trattamento) lo puoi fare ad orecchio ma a mio parere personale (ripeto personale) non si risolve più di tanto, per cui in mancanza di questo almeno cercare di integrare il sub con il resto,il che significa anche implicitamente considerare l ambiente...

nicola1283 01-05-2020 08:43

Ciao a tutti iscritto anche io; ho da poco acquistato questo kit home theatre HTP-076-B della Pioneer l'idea era quella di collegare tutte le sorgenti ad esso e inviare il segnale video alla tv ed al proiettore, ho scelto bene? Mi spiace aver trovato solo adesso questa discussione altrimenti avrei chiesto prima i vostri pareri. Grazie in anticipo

DelusoDaTiscali 01-05-2020 09:54

Sì, si fa normalmente così anche se per motivi particolari qualche volta ci si organizza diversamente.

nicola1283 01-05-2020 10:22

Quote:

Originariamente inviato da DelusoDaTiscali (Messaggio 46752385)
Sì, si fa normalmente così anche se per motivi particolari qualche volta ci si organizza diversamente.

Grazie e come impianto è valido? Leggendo le recensioni su noto shop mi sono fatto un'idea e poi ho scelto.

DelusoDaTiscali 01-05-2020 12:00

Chiedi alla persona sbagliata, non sono un fan dei Pioneer né dei kit che comprendono casse... d'altro canto in quella fascia di mercato non è che ci sia molta scelta e come risultato credo (magari sbagliando) che non ci sia poi un così grande stacco tra le varie offerte.

nicola1283 01-05-2020 14:47

Qualcuno che ne sappia di più?

matte91snake 01-05-2020 15:29

Quote:

Originariamente inviato da nicola1283 (Messaggio 46753027)
Qualcuno che ne sappia di più?

per curiosità quanto l'hai pagato?
quoto DelusoDaTiscali, è un kit entry level e in quella fascia con gli stessi soldi è difficile fare di meglio, a meno che non si facciano ottimi affari sull'usato.
non conosco il vsx-326 , io ho il vsx-933 ma almeno se a livello di interfacce e funzioni si dovessero assomigliare posso dirti che mi trovo bene

Tonisettequattro 01-05-2020 15:29

Concordo in tutto con delusodatiscali ,se cercavi un 5.1 non c'erano alternative, quei kit sono un ripiego per budget risicati, magari si poteva iniziare con un 2.0 per poi aggiungere gli altri canali con il tempo, ma si va comunque a spendere oltre i 1000 , poi dipende dalle tue aspettative/esigenze. Ne sei soddisfatto? Alla fine è quello che conta....

matte91snake 01-05-2020 15:34

Secondo voi queste sono truffe?
Contemporaneamente aveva anche un x6500h che ha chiuso a 411€
Lo seguivo da 3 giorni, la tentazione è stata grande ma ho desistito, 0 feedback da venditore....

nicola1283 01-05-2020 16:24

Quote:

Originariamente inviato da matte91snake (Messaggio 46753143)
per curiosità quanto l'hai pagato?
quoto DelusoDaTiscali, è un kit entry level e in quella fascia con gli stessi soldi è difficile fare di meglio, a meno che non si facciano ottimi affari sull'usato.
non conosco il vsx-326 , io ho il vsx-933 ma almeno se a livello di interfacce e funzioni si dovessero assomigliare posso dirti che mi trovo bene

Ciao, questo l'ho acquistato sul warehouse a 325€, ma la qualità in questo caso dipende dal sintoamplificatore o dalle casse o da entrambi?


Quote:

Originariamente inviato da Tonisettequattro (Messaggio 46753144)
Concordo in tutto con delusodatiscali ,se cercavi un 5.1 non c'erano alternative, quei kit sono un ripiego per budget risicati, magari si poteva iniziare con un 2.0 per poi aggiungere gli altri canali con il tempo, ma si va comunque a spendere oltre i 1000 , poi dipende dalle tue aspettative/esigenze. Ne sei soddisfatto? Alla fine è quello che conta....

Purtroppo non l'ho ancora ricevuto e quindi non saprei dirti, ho acquistato questo per poter sfruttare tutte le sorgenti senza dover scambiare in continuazione le prese HDMI, lo provero' e se mi piacerà lo terrò altrimenti lo renderò. il tutto andra' a collegarsi ad un proiettore acer full hd 3d (schermo 160") ed a un sony full hd 3d 40"

DelusoDaTiscali 01-05-2020 16:49

...ma quale è il tuo dubbio? Pensi forse di renderlo e prenderne un altro con un marchio diverso? Ne fanno sia Onkyo che Yamaha ma sarà difficile che trovi qualcuno che se ne sia talmente appassionato da averli ascoltati tutti e che possa metterli in fila...

...stando sulle generiche si può dire (per tutti i marchi elencati) che il sub dovrebbe essere attivo (il tuo mi sembra sia passivo) e che le casse non dovrebbero essere cassettine di plastca con altoparlanti da 7-8cm (ed invece quasi sempre lo sono)...

...mediamente per "entry level" ci si riferisce (tra appassionati) a prodotti che rispetto al prezzo "pieno" di questo pioneer costano molto di più (vogliamo dire il doppio o il triplo?), con 500 euro molti prendono un solo pezzo (il subwoofer o il sinto amplificatore o un set di casse economiche...)

...l' unico parametro di giudizio a mio avviso è il tuo: se ti piace è buono, se non ti piace non è buono...

e, comunque, il prezzo è buono credo che a quella cifra non è che si prenda altro (restando in quel genere intendo)...

nicola1283 01-05-2020 17:00

Quote:

Originariamente inviato da DelusoDaTiscali (Messaggio 46753335)
...ma quale è il tuo dubbio? Pensi forse di renderlo e prenderne un altro con un marchio diverso? Ne fanno sia Onkyo che Yamaha ma sarà difficile che trovi qualcuno che se ne sia talmente appassionato da averli ascoltati tutti e che possa metterli in fila...

...stando sulle generiche si può dire (per tutti i marchi elencati) che il sub dovrebbe essere attivo (il tuo mi sembra sia passivo) e che le casse non dovrebbero essere cassettine di plastca con altoparlanti da 7-8cm (ed invece quasi sempre lo sono)...

...mediamente per "entry level" ci si riferisce (tra appassionati) a prodotti che rispetto al prezzo nuovo quello costano molto di più (vogliamo dire il doppio o il triplo?), con 500 euro molti prendono un solo pezzo (il subwoofer o il sinto amplificatore o un set di casse economiche...)

...l' unico parametro di giudizio a mio avviso è il tuo: se ti piace è buono, se non ti piace non è buono...

Che tipo di problemi hai? Ma gli utenti li fai così stupidi? Non essere preparato su qualcosa non vuol dire essere stupidi! Se ne sai di più argomenta, se non hai voglia di rispondere ignorami, ma non rispondere superficialmente : ...l' unico parametro di giudizio a mio avviso è il tuo: se ti piace è buono, se non ti piace non è buono....
Che ne sai, se io possa o meno spendere anche 10k per un home theatre? Voler capire bene quali siano i parametri per valutare un buon prodotto che magari è anche economico è reato?

DelusoDaTiscali 01-05-2020 20:03

Stai sereno, nessuno ti vuole sbeffeggiare.

Queste le info del post precedente:

>il sub è passivo
>le casse sono cassettine di plastica con altoparlanti di piccolo diametro
>prodotti simili ne fanno Yamaha ed Onkyo
>in quella fascia di prezzo non si trova altro
>in termini di prezzo hai fatto un buon acquisto

Come hai ben inteso il giudizio complessivo era:

>quel sistema audio non è niente di che

Ed il corollario niente affatto gratuito:

>se piace, piace, se non piace non piace, e questo è quanto "tecnicamente" si può dire del risultato audio

Mi sembra un intervento non solo a norma di regolamento ma nel reciproco rispetto, cortesia e spirito dicollaborazione e sostegno reciproco che animano il forum.

:)

azi_muth 01-05-2020 20:05

Quote:

Originariamente inviato da matte91snake (Messaggio 46753157)
Secondo voi queste sono truffe?
Contemporaneamente aveva anche un x6500h che ha chiuso a 411€
Lo seguivo da 3 giorni, la tentazione è stata grande ma ho desistito, 0 feedback da venditore....

Truffa o no non comprerei MAI oggetti di un certo valore a distanza senza una qualche forma di protezione all'acquisto. Sono oggetti pesanti e delicati anche se non ti mandassero un mattone c'è il rischio che per strada possano essere danneggiati perchè il venditore non ha fatto un buon imballo per esempio. A me è capitato più di una volta. Ho risolto con la restituzione, il rimborso o la sostituzione gratuita del pezzo danneggiato ma solo perchè potevo fare leva sulla protezione acquisti paypal.

Paky 01-05-2020 20:18

quoto , anni fa comperai un Denon vintage da UK

mi è stato spedito nel suo imballo originale e basta...

la scatola è arrivata tutta ammaccata e compressa
solo per un puro miracolo l'interno era sano

azi_muth 01-05-2020 20:34

Quote:

Originariamente inviato da nicola1283 (Messaggio 46753281)
Ciao, questo l'ho acquistato sul warehouse a 325€, ma la qualità in questo caso dipende dal sintoamplificatore o dalle casse o da entrambi?

La qualità dipende da tutta la catena quindi da entrambi ma anche in buona parte da qualcosa che non compri ma che si addestra che è l'orecchio del proprietario.
Alla fine lo scopo di questi impianti non è tanto la fedeltà di riproduzione ma la credibilità di riproduzione e questa è molto soggettiva.
C'è chi è felice e contento con il kit da 300 euro e chi non trova pace con quello da 3000...
Per il prezzo pagato difficilmente avresti potuto prendere di meglio...ma tieni presente che si tratta di un prodotto molto basico e a quel livello di prezzo ci sono poche differenze tra un brand e l'altro.
Per questo ti è stato detto che alla fine quello che importa è se a te piace e se risponde alle tue aspettative.
In caso contrario saresti nei guai...come lo siamo noi... perchè dovresti aprire di più il portafoglio :D :D :D

Tonisettequattro 01-05-2020 23:15

Quote:

Originariamente inviato da nicola1283 (Messaggio 46753281)
ma la qualità in questo caso dipende dal sintoamplificatore o dalle casse o da entrambi?

"

Come già detto dipende da tutto, altresì mi pare vi siano pochi dubbi che il componente dei kit all in one che convince di meno sia il subwoofer, oltretutto è "tagliato " molto alto in frequenza per sopperire all evidente deficit in gamma bassa dei satelliti..

nicola1283 02-05-2020 03:23

Quote:

Originariamente inviato da DelusoDaTiscali (Messaggio 46753720)
Stai sereno, nessuno ti vuole sbeffeggiare.

Queste le info del post precedente:

>il sub è passivo
>le casse sono cassettine di plastica con altoparlanti di piccolo diametro
>prodotti simili ne fanno Yamaha ed Onkyo
>in quella fascia di prezzo non si trova altro
>in termini di prezzo hai fatto un buon acquisto

Come hai ben inteso il giudizio complessivo era:

>quel sistema audio non è niente di che

Ed il corollario niente affatto gratuito:

>se piace, piace, se non piace non piace, e questo è quanto "tecnicamente" si può dire del risultato audio

Mi sembra un intervento non solo a norma di regolamento ma nel reciproco rispetto, cortesia e spirito dicollaborazione e sostegno reciproco che animano il forum.

:)

Ok nessun problema

Quote:

Originariamente inviato da azi_muth (Messaggio 46753768)
La qualità dipende da tutta la catena quindi da entrambi ma anche in buona parte da qualcosa che non compri ma che si addestra che è l'orecchio del proprietario.
Alla fine lo scopo di questi impianti non è tanto la fedeltà di riproduzione ma la credibilità di riproduzione e questa è molto soggettiva.
C'è chi è felice e contento con il kit da 300 euro e chi non trova pace con quello da 3000...
Per il prezzo pagato difficilmente avresti potuto prendere di meglio...ma tieni presente che si tratta di un prodotto molto basico e a quel livello di prezzo ci sono poche differenze tra un brand e l'altro.
Per questo ti è stato detto che alla fine quello che importa è se a te piace e se risponde alle tue aspettative.
In caso contrario saresti nei guai...come lo siamo noi... perchè dovresti aprire di più il portafoglio :D :D :D

Ti capisco.. Alla scimmia non si comanda :)

Quote:

Originariamente inviato da Tonisettequattro (Messaggio 46754068)
Come già detto dipende da tutto, altresì mi pare vi siano pochi dubbi che il componente dei kit all in one che convince di meno sia il subwoofer, oltretutto è "tagliato " molto alto in frequenza per sopperire all evidente deficit in gamma bassa dei satelliti..

Interessante, ma eventualmente mantenendo buono il sintoav potrei sostituire il sub passivo con uno attivo? E per i satelliti potrei eventualmente fare la stessa cosa? Il sintoav è valido per quello che ci devo fare?

Tonisettequattro 02-05-2020 07:41

Il sub lo puoi cambiare con uno attivo, il sinto ha le uscite pre out.
I diffusori li puoi sostituire , ma qui dipende da quanto siano impegnativi per l amplificatore, potrebbero non rendere al massimo per i limiti di potenza di quest'ultimo.
Se il sinto è valido per quello che ci devi fare è la domanda da un miglione di euro: dipende da molti fattori : dimensioni ambiente, volume di ascolto , qualità minima che soggettivamente si esige...ignoro se abbia una qualche forma di calibrazione/correzzione ambientale ,se fosse assente per me questo è gia un fattore limitante, poi è da valutare quanto sia effettivamente efficace, qualora vi fosse

Nautilu$ 02-05-2020 08:49

Quote:

Originariamente inviato da Tonisettequattro (Messaggio 46754240)
... domanda da un miglione di euro....

... una qualche forma di calibrazione/correzzione...

un miglione è tanta roba!!:eh:
Hai pure disabilitato il traduttore automatico per scrivere così! :D

...magari avrebbe fatto pure la giusta correzzione!


;)

nicola1283 02-05-2020 09:21

Quote:

Originariamente inviato da Tonisettequattro (Messaggio 46754240)
Il sub lo puoi cambiare con uno attivo, il sinto ha le uscite pre out.
I diffusori li puoi sostituire , ma qui dipende da quanto siano impegnativi per l amplificatore, potrebbero non rendere al massimo per i limiti di potenza di quest'ultimo.
Se il sinto è valido per quello che ci devi fare è la domanda da un miglione di euro: dipende da molti fattori : dimensioni ambiente, volume di ascolto , qualità minima che soggettivamente si esige...ignoro se abbia una qualche forma di calibrazione/correzzione ambientale ,se fosse assente per me questo è gia un fattore limitante, poi è da valutare quanto sia effettivamente efficace, qualora vi fosse

Grazie delle risposte intanto. Questa mattina ho scaricato il manuale e ho dato una bella letta (102 pagine) questo è il link https://intl.pioneer-audiovisual.com...190425_web.pdf
ma non ho trovato qualcosa a riguardo su calibrazione/correzione ambientale

Sharksg 02-05-2020 09:52

Quote:

Originariamente inviato da matte91snake (Messaggio 46753157)
Secondo voi queste sono truffe?
Contemporaneamente aveva anche un x6500h che ha chiuso a 411€
Lo seguivo da 3 giorni, la tentazione è stata grande ma ho desistito, 0 feedback da venditore....

100%:D :D se vuoi tenta:D

azi_muth 02-05-2020 10:00

Quote:

Originariamente inviato da Tonisettequattro (Messaggio 46754240)
Il sub lo puoi cambiare con uno attivo, il sinto ha le uscite pre out.
I diffusori li puoi sostituire , ma qui dipende da quanto siano impegnativi per l amplificatore, potrebbero non rendere al massimo per i limiti di potenza di quest'ultimo.

Direi che è un prodotto che nasce e muore così com'è perchè aggiungere diffusori più costosi avrebbe poco senso...sarebbero limitati dalla capacità dell'avr

Quote:

Originariamente inviato da nicola1283 (Messaggio 46754375)
Grazie delle risposte intanto. Questa mattina ho scaricato il manuale e ho dato una bella letta (102 pagine) questo è il link https://intl.pioneer-audiovisual.com...190425_web.pdf
ma non ho trovato qualcosa a riguardo su calibrazione/correzione ambientale

Non c'è...cmq non credo sia presente in prodotti di questa fascia.

nicola1283 02-05-2020 10:24

Quote:

Originariamente inviato da azi_muth (Messaggio 46754476)
Direi che è un prodotto che nasce e muore così com'è perchè aggiungere diffusori più costosi avrebbe poco senso...sarebbero limitati dalla capacità dell'avr



Non c'è...cmq non credo sia presente in prodotti di questa fascia.

Si effettivamente facendo ricerche con "calibrazione/correzione ambientale" mi sono venuti fuori avr che minimo partono da 700 € a salire, non mi resta altro che aspettare il prodotto acquistato per testarne la resa.

azi_muth 02-05-2020 10:33

Quote:

Originariamente inviato da nicola1283 (Messaggio 46754529)
Si effettivamente facendo ricerche con "calibrazione/correzione ambientale" mi sono venuti fuori avr che minimo partono da 700 € a salire, non mi resta altro che aspettare il prodotto acquistato per testarne la resa.

No beh partono da 400 euro( es. serie denon avr-x1xxx con MultEQ XT o pioneer vsx-8xx)...poi però ci devi mettere un kit casse che anche minimo ne costa altri 300.

Solo che con 800 si prendono cose interessanti sull'usato e nettamente migliori.
Per esempio si subito c'è chi vende in blocco un HT indiana line

- 2x Torri frontali Indiana Line Tesi 560 da pavimento
- 2x Casse posteriori Indiana Line Tesi 260
- 1x Cassa Centrale Indiana Line Tesi 760
- 1x Subwoofer attivo Indiana Line Basso 850
- Amplificatore Yamaha RX v-775

nicola1283 02-05-2020 11:38

Quote:

Originariamente inviato da azi_muth (Messaggio 46754555)
No beh partono da 400 euro( es. serie denon avr-x1xxx con MultEQ XT o pioneer vsx-8xx)...poi però ci devi mettere un kit casse che anche minimo ne costa altri 300.

Solo che con 800 si prendono cose interessanti sull'usato e nettamente migliori.
Per esempio si subito c'è chi vende in blocco un HT indiana line

- 2x Torri frontali Indiana Line Tesi 560 da pavimento
- 2x Casse posteriori Indiana Line Tesi 260
- 1x Cassa Centrale Indiana Line Tesi 760
- 1x Subwoofer attivo Indiana Line Basso 850
- Amplificatore Yamaha RX v-775

Grazie ho dato un'occhiata e credo sia quell'annuncio di Brescia.. Però troppo grosse quelle casse azz


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 01:24.

Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2022, Jelsoft Enterprises Ltd.
Hardware Upgrade S.r.l.