Hardware Upgrade Forum

Hardware Upgrade Forum (https://www.hwupgrade.it/forum/index.php)
-   Schede audio, altoparlanti, software e codec audio (https://www.hwupgrade.it/forum/forumdisplay.php?f=19)
-   -   Guida alla scelta della scheda audio (https://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=1226745)


Fabio70rm 01-08-2007 17:21

La catalogazione delle schede da me fatta è una catalogazione sui generis, che rispecchia una certa logica.

Una scheda prosumer è detta tale perchè ha certe caratteristiche che la rendono ideale per l'editing e l'elaborazione audio, a differenza delle consumer più adatte ad ascolto diciamo "d'autore", o a quelle ludiche, indicate per uso generico e senza pretese.

Una Terratec - attenzione mi riferisco alla linea Terratec Producer - è senz'altro per caratteristiche una prosumer; ma sicuramente di livello diverso rispetto ad una Presonus o a una Motu.

La frequenza di campionamento poi c'entra fino ad un certo punto.

Meglio una RME HDSP a 96 Khz piuttosto che una X-Fi a 192!

MiKeLezZ 01-08-2007 21:27

Quote:

Originariamente inviato da Fabio70rm (Messaggio 18143206)
Meglio una RME HDSP a 96 Khz piuttosto che una X-Fi a 192!

Certo, perchè una è "prosumer" e l'altra "consumer", e perchè una è "RME" e l'altra è "Creative"... aggiungiamo anche che una è giallina mentra l'altra è nera! Molto importante.
Meglio, poi, PER COSA?!
:rolleyes:

Fabio70rm 02-08-2007 15:52

La RME non è una consumer ma una scheda professional.

E si parlava di registrazione ed editing audio.

Leggi il post di guitarscorpio.

simon71 02-08-2007 20:38

Mike sono totalmente d'accordo con te, ma con Fabio perdi tempo perché è un testone:D E poi perché giustamente ognuno ha le sue idee....e spesso se le tiene;)

Fabio, lo so pure io che un MP3 non è l'originale, infatti si parla di compressione....

http://www.videohifi.com/forum/topic...TOPIC_ID=62778

Questo è per me ovviamente l'unico Sito Hi-Fi italiano e un utente ha aperto un topic sull'Mp3 scatenando guerre e asprezze...ma è utile per leggere pareri....

Fabio, anche con Mike hai la politica dello struzzo, quando Mike (come il sottoscritto daltronde) ha concluso il post dicendo una cosa fondamentale: "Per cosa poi"...Io è da circa 10 post che sto cercando di farti capire la differenza tra Hard Disk recording\editing audio e Playback....
E continuo a sostenere che per i soldi di una RME di fascia alta (hammerfall, Fireface, ecc...ecc..) compri un DAC esterno (Coassiale o USB è un'altra questione molto dibattuta sui forum americani) ed elimini il problema all'origine...la scheda audio! e per il Playback come ti ho detto altre volte non hai bisogno di tutta quella serie di "ammeniccoli" che trovi sulle shcede Pro...
Hai solo bisogno di un buon DAC, delle uscite RCA\Cannon e basta...ah, e 2 canali, non 26.000:)
Per quanto riguarda Creative, la X-FI fa il suo porco lavoro specie nella Elite-Pro che è l'unica della famiglia a montare componentistica migliore...la stessa che equipaggia le E-MU le quali mi pare stiano sullo stesso piano delle M-Audio o Terratec....lascio stare Lynx, Apogee, Digidesign e RME;)

PS Anche tu mi sei simpatico...se solo ogni tanto mi stessi ad ascoltare....:D

Guitarscorpio 02-08-2007 22:54

Grazie del consiglio.
Significa quindi che anche in utilizzo normale del PC la Firebox può adattarsi a fare la semplice scheda audio?
E per riprodurre file midi quali campioni sonori usa? Non avendo banchi di soundfont usa quelli di sistema? Occorre acquistare banchi di suoni?

Scusate le molteplici domande, sto cercando di capire meglio.

Grazie,
Stefano

cicciociccio 03-08-2007 09:40

beh...... certo che se devo esclusivamente sentirci la musica, mi basta una scheda audio di cacca, ma che abbia una connessione spdif,ottica ecc (digitale) ed un dac con i contromazzi esterno.
Pensavo nel post precedente(in effetti non l'ho letto tutto, anzi solo una pagina fa :ciapet: ) che parlavate di convertitori proprietari delle schede audio, cmq ribadisco il concetto che con una scheda audio con i contromazzi non ho cmq nulla da invidiare a dac esterni, tranne alcuni che ritengo di fascia non elevata..... di + :sofico: , però il prezzo è proibitivo per la maggior parte delle persone.

Fabio70rm 03-08-2007 17:05

Non capisco come mai vi piaccia rigirarvi i discorsi.

Arriva un utente, chiede info per una scheda sia per sentire musica che per registrare e fare editing. Gli dico che gli serve una prosumer e giù giaculatorie...

Boh!

Una sola cosa e poi chiudo l'argomento: tra lo spendere 1000 euro per dac esterno di qualità e spendere 1200 per una RME dov'è la differenza, parlando di mera questione economica??

Per quanto riguarda la questione mp3 magari discutiamone in un topic a parte.

Fabio70rm 03-08-2007 17:09

Quote:

Originariamente inviato da simon71 (Messaggio 18158511)
Mike sono totalmente d'accordo con te, ma con Fabio perdi tempo perché è un testone:D E poi perché giustamente ognuno ha le sue idee....e spesso se le tiene;)

Fabio, lo so pure io che un MP3 non è l'originale, infatti si parla di compressione....

http://www.videohifi.com/forum/topic...TOPIC_ID=62778

Questo è per me ovviamente l'unico Sito Hi-Fi italiano e un utente ha aperto un topic sull'Mp3 scatenando guerre e asprezze...ma è utile per leggere pareri....

Fabio, anche con Mike hai la politica dello struzzo, quando Mike (come il sottoscritto daltronde) ha concluso il post dicendo una cosa fondamentale: "Per cosa poi"...Io è da circa 10 post che sto cercando di farti capire la differenza tra Hard Disk recording\editing audio e Playback....
E continuo a sostenere che per i soldi di una RME di fascia alta (hammerfall, Fireface, ecc...ecc..) compri un DAC esterno (Coassiale o USB è un'altra questione molto dibattuta sui forum americani) ed elimini il problema all'origine...la scheda audio! e per il Playback come ti ho detto altre volte non hai bisogno di tutta quella serie di "ammeniccoli" che trovi sulle shcede Pro...
Hai solo bisogno di un buon DAC, delle uscite RCA\Cannon e basta...ah, e 2 canali, non 26.000:)
Per quanto riguarda Creative, la X-FI fa il suo porco lavoro specie nella Elite-Pro che è l'unica della famiglia a montare componentistica migliore...la stessa che equipaggia le E-MU le quali mi pare stiano sullo stesso piano delle M-Audio o Terratec....lascio stare Lynx, Apogee, Digidesign e RME;)

PS Anche tu mi sei simpatico...se solo ogni tanto mi stessi ad ascoltare....:D

Grazie del...testone! :D

Ad ogni modo, un DAC di qualità come dici tu ti costa almeno 1000 euro. Tanto vale prendere una buona scheda audio dal prezzo equivalente...

Chiaro, le schede prosumer e professional non nascono concepite per l'ascolto, ma la loro qualità è spesso elevata, nel caso delle professional sono prodotti superiori a quelli per hi-fi.

Sulla diatriba che trascini sui dac delle schede da te citate, ripeto, basta guardare le caratteristiche tecniche e testarle! E se ancora si dubita fidarsi delle proprie orecchie, che sono spesso il miglior metro di giudizio.

Poi tra l'altro la diatriba è nata per richiesta di una scheda per editing audio...

Fabio70rm 03-08-2007 17:14

Quote:

Originariamente inviato da Guitarscorpio (Messaggio 18159653)
Grazie del consiglio.
Significa quindi che anche in utilizzo normale del PC la Firebox può adattarsi a fare la semplice scheda audio?
E per riprodurre file midi quali campioni sonori usa? Non avendo banchi di soundfont usa quelli di sistema? Occorre acquistare banchi di suoni?

Scusate le molteplici domande, sto cercando di capire meglio.

Grazie,
Stefano

Le schede prosumer o professional sono più che adatte a fare da "semplici" schede audio. L'unica cosa che possono non fare è l'utilizzo di certi trucchetti tipo l'Eax di Creative per i giochi, ma lì si tratta di tecnologia proprietaria.


Per riprodurre i files midi hai due opzioni:

-usi il synth di Windows, che è abbastanza una ciofega (per dirla alla romana).
A volte alcune schede, tipo la Creative, ti danno una libreria di suoni, di non eccelsa qualità a dire il vero, da utilizzare in casi come le basi midi. Non penso però sia il caso della Presonus...

- ti armi di un programma di sequencing (Cubase, Sonar, ProTools etc.), ti apri lì dentro il tuo midi, assegni alle singole parti un vst, ossia un synth virtuale, o un campione, e ti fai il mixdown del prodotto. Oppure usi un Synth che sia Stand Alone, ossia funziona senza programmi che lo ospitino, e che sia multicanale. Tipo Hypersonic.

simon71 03-08-2007 20:09

Quote:

Originariamente inviato da Fabio70rm (Messaggio 18168862)
Grazie del...testone! :D

Ad ogni modo, un DAC di qualità come dici tu ti costa almeno 1000 euro. Tanto vale prendere una buona scheda audio dal prezzo equivalente...

Chiaro, le schede prosumer e professional non nascono concepite per l'ascolto, ma la loro qualità è spesso elevata, nel caso delle professional sono prodotti superiori a quelli per hi-fi.

Sulla diatriba che trascini sui dac delle schede da te citate, ripeto, basta guardare le caratteristiche tecniche e testarle! E se ancora si dubita fidarsi delle proprie orecchie, che sono spesso il miglior metro di giudizio.

Poi tra l'altro la diatriba è nata per richiesta di una scheda per editing audio...

Mah...uno degli scopi dell'alta fedeltà è "semplificare" il più possibile il segnale che dalla sorgente pura (il supporto...sia esso CD, SACD, o file WAV o quello che vuoi tu) esce poi alla fine di un lungo percorso dai diffusori...
Una scheda audio (indipendentemente dalla qualità) sporca il segnale...vedere circuitazione, il DSP (per quanto pro o meno sia), opamps, DACS e il fatto che sia spesso PCI, cioè montata su uno slot all'interno di un case...:)
Le schede audio Pro hanno componentistica migliore e tutto quello che vuoi tu, ma anche quelle Firewire che di fatto è come se fossero dei DAC esterni sono complesse, devono gestire molti canali, sono atte all'editing, devono avere degli ADC altrettanto validi, ecc....ecc...da lì il prezzo spesso esorbitante..Un DAC esterno invece è un scatolotto con una circuitazione ridotta all'osso, spesso con alimentatore separato, che puoi connettere in USB, oppure in coassiale alla scheda audio più scrausa dotata di uscita SPdif...
Poi ciò che non consideri è l'oversampling, l'overclocking che affliggono DAC esterni e Schede audio anche Pro... Sono d'accordo con te che se devi "manipolare" il suono la scheda Pro è l'unica soluzione, così come se mi dici io col Pc ci gioco e vedo film, allora non sento neanche di consigliare una scheda Pro, ma una Creative, una Auzen, una Asus, ecc...ecc..Perché sono nate con quello scopo...Cioè a ciascuno il suo, ma se sei un audiofilo non c'è neint'altro da fare....continuo a dire che il DAC esterno è la soluzione migliore:)

cicciociccio 06-08-2007 12:49

Ciao Simon71.
Quali sono i dac esterni di cui parli?

simon71 07-08-2007 01:02

Quote:

Originariamente inviato da cicciociccio (Messaggio 18193671)
Ciao Simon71.
Quali sono i dac esterni di cui parli?

Se sei povero: Trends Audio UD-10:D
Se sei benestante: Benchmark Dac 1:D
Se sei ricco: Tutti gli altri, dai Cyrus, ai Meridian, ai Mark Levinson...puo iarrivare fino a 260.000 euro come dice Fabio:sofico:

;)

Fabio70rm 07-08-2007 11:31

Aehm...se sei ricco dai un'occhiata a questi:

RME ADI q8

Apogee Rosetta

Questi sono per me signori DAC.

Dentuso 07-08-2007 14:42

Buongiorno a tutti.

Ho capito una cosa da tutto questo...
ho collegato ieri sera un microfono (un po cesso) alla scheda nel mio pc, cioè un CREATIVE fxiiiiiiextremeecc Music, tramite l'unico minijack disponibile.
il segnale era bassissimo e schifosissimo.
Ho riflettuto un po e poi come d'incanto la mia genialità mi ha suggerito il tutto...un'altro tipo di collegamento...
Microfono--->impianto stereo--->uscita cuffie dello stereo--->spinotto x creative

Ancora non ho avuto modo di vedere se esce qualche cosa di decoroso...
Mi pare di capire da questa discussione, che uscirà uno schifo :muro:

Domanda ricorrente: "che ci devi fare"?
registrare me negli sproloqui con il flauto traverso e il trio con cui suono e riuscire magari a tirar fuori un cd che ascoltato non mi faccia cadere le braccia, ma che possa rendere omaggio alle ore di studio che precedono le nostre sessioni musicali...

MiKeLezZ 07-08-2007 14:49

Quote:

Originariamente inviato da Dentuso (Messaggio 18206203)
ho collegato ieri sera un microfono (un po cesso)

:)

Dentuso 08-08-2007 08:32

Quote:

Originariamente inviato da MiKeLezZ (Messaggio 18206294)
:)

sono daccordo con te...Vista è uno schifo...:ciapet: :help: :ciapet:

Ho fatto un paio di provine con i collegamenti come sopra...il risultato non è poi così orrendo.
Sono convinto che lavorandoci un poco, migliorando qualche parametrizzazione, magari con un microfono un po più "abituato" a captare qualche armonico :Prrr: si possa ottenere qualche cosa di molto meglio...

poi certo le vette della perfezione saranno giustamente lontane da quelle delle varie schede professionali ecc ecc...

Fabio70rm 08-08-2007 11:26

Quote:

Originariamente inviato da Dentuso (Messaggio 18206203)
Buongiorno a tutti.

Ho capito una cosa da tutto questo...
ho collegato ieri sera un microfono (un po cesso) alla scheda nel mio pc, cioè un CREATIVE fxiiiiiiextremeecc Music, tramite l'unico minijack disponibile.
il segnale era bassissimo e schifosissimo.
Ho riflettuto un po e poi come d'incanto la mia genialità mi ha suggerito il tutto...un'altro tipo di collegamento...
Microfono--->impianto stereo--->uscita cuffie dello stereo--->spinotto x creative

Ancora non ho avuto modo di vedere se esce qualche cosa di decoroso...
Mi pare di capire da questa discussione, che uscirà uno schifo :muro:

Domanda ricorrente: "che ci devi fare"?
registrare me negli sproloqui con il flauto traverso e il trio con cui suono e riuscire magari a tirar fuori un cd che ascoltato non mi faccia cadere le braccia, ma che possa rendere omaggio alle ore di studio che precedono le nostre sessioni musicali...

Allora ti serve una scheda audio decisamente superiore alla Creative, con un microfono omidirezionale dignitoso.

Oppure un mixer collegato ad un Dat, sempre con il microfono.

Però almeno 400/500 euro di budget....

Scheda audio discreta (es. Presonus) sui 350/400 euro, microfono a condensatore omnidirezionale almeno 150/200.

Dentuso 09-08-2007 07:53

Quote:

Originariamente inviato da Fabio70rm (Messaggio 18214947)
Allora ti serve una scheda audio decisamente superiore alla Creative, con un microfono omidirezionale dignitoso.

Oppure un mixer collegato ad un Dat, sempre con il microfono.

Però almeno 400/500 euro di budget....

Scheda audio discreta (es. Presonus) sui 350/400 euro, microfono a condensatore omnidirezionale almeno 150/200.

Per quanto riguarda il microfono, sono più che deciso ad acquistarlo a brevissimo, su quella fascia di prezzo avreste qualche consiglio???
Ovviamente tenendo presente che gli strumenti in questione sono :
flauto traverso, violino/viola e violoncello di base.

Dico di base perchè a livello di collaborazione un po meno "fissa" c'è anche una voce.

Io sarei più intensionato, come piattaforma di registrazione (in futuro) ad una soluzione meno vincolata ad un pc...tipo i hd recorder che permetterebbe una maggiore apertura a registrazioni in ambienti differenti dallo pseudo studio a casa mia, per poi magari riversare il tutto sul pc ed eventualmente sommare tracce, loop con programmi adatti allo scopo.

chiedo troppo??

Fabio70rm 09-08-2007 10:34

Siamo un po' off topic ma sui microfoni mi permetto di consigliarti due marche:

Rode

Sontronics.

Ottimi prodotti dal buon rapporto qualità prezzo. Costano un po' di più ma hai un prodotto semipro, o nel caso di alcuni modelli, anche pro.

Sulla soluzione di registrare: sì, puoi anche prevedere una soluzione senza pc, con un mixer e un dat. Però, a parte che ti costa quanto un pc+scheda audio (intendo una soluzione dignitosa), poi hai due problemi: per lavorare sulle tracce registrate ti serve un pc con scheda audio, e tanto vale allora optare per questa soluzione, e poi lo standard audio è ormai orientato sul digitale, quindi difficilmente un produttore o quant'altro ti chiederanno un nastro, bensì un cd.

galbucci 12-08-2007 09:02

Scheda di acquisizione audio
 
Ciao a tutti, ho letto con molto interesse le discussioni su questo forum. Mi sono sempre interessato di musica, sia come strumentista sia come audiofilo. L'ascolto della musica ad alta fedeltà è una delle mie passioni, e sarei interessato a trasferire gran parte della mia collezione di dischi in vinile sul PC, per evitare l'uso prolungato di LP che oramai sono diventati oggetti di modernariato (e in futuro forse di antiquariato), visto che più una puntina traccia il solco di un disco più quest'ultimo tenderà a deteriorarsi. Ho letto della scheda M-AUDIO AUDIOPHILE 192 PCI , e chiedo se potrebbe essere una buona soluzione per digitalizzare i vinili, oppure se consigliereste qualche cosa di diverso.


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 03:16.

Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2022, Jelsoft Enterprises Ltd.
Hardware Upgrade S.r.l.