Hardware Upgrade Forum

Hardware Upgrade Forum (https://www.hwupgrade.it/forum/index.php)
-   Scienza e tecnica (https://www.hwupgrade.it/forum/forumdisplay.php?f=91)
-   -   Legamento crociato anteriore (https://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=498329)


gomma2408 20-09-2012 09:21

Quote:

Originariamente inviato da Stefano Landau (Messaggio 38147053)
Si, tutto le visite successive all'operazione sono state a pagamento. Però avendo l'assicurazione, sono stato rimborsato di tutte le spese dall'assicurazione.
L'alternativa era andare a togliere i punti in ospedale prendendo appuntamento. In questo caso non so chi mi avrebbe visto. Se fosse stato solo un'infermiere forse si sarebbe limitato a controllare la ferita ed a togliere i punti.......

Io sono andato presso l'ospedale della mia ASL , in regime quindi di ssn, senza spendere un'euro per l'operazione, quindi, però in TUTTE le visite, anche per togliere i punti, la medicazione, togliere i cerotti, poi per le iniezioni di acido ialuronico, ecc... ecc... anche dopo mesi, le visite me le ha fatte TUTTE il chirurgo che mi ha operato, e così fa per tutti, anche quelli operati solo di menisco. Ne ho pagata solo UNA (la prima pre operatoria in regime intra-moenia di profesisone all'internso della struttura pubblica) .
Certo è che ha sempre molte persone :D e quando vai si perde diverso tempo, però... mi sono sempre sentito tranquillo da questo punto di vista ! ;)

gomma2408 20-09-2012 09:26

Quote:

Originariamente inviato da Delfino81 (Messaggio 38147057)

pensa solo che a fine operazione è il chirurgo stesso che ti testa il ginocchio con un energico "cassetto anteriore", nel mio caso cassetto "antero posteriore"... è vero che avevo la gamba adormentata, ma dalla foga che ci ha messo, pareva volesse strozzare un cristiano :D

:D Infatti è per questo :D che dopo l'operazione si ha il ginocchio gonfio, :D :D ora ho capito!!! , mica per l'intervento in se!!!! ma perchè il chirurgo te lo "rigira" per bene per vedere se tiene o meno... ahahahahahhah!!!!!!!!:D :D :D

Comunque i "tac" toc" (a meno che non senti un tictactictac:D continuo... in quel caso è una bomba!) nella flessione si sentono è normale, ci possono essere aderenze andando avanti, oltre che finchè è gonfio i tessuti si devono assestare e rumore lo fanno...:rolleyes:

katia22 20-09-2012 10:08

Quote:

Originariamente inviato da Stefano Landau (Messaggio 38147053)
Si, tutto le visite successive all'operazione sono state a pagamento. Però avendo l'assicurazione, sono stato rimborsato di tutte le spese dall'assicurazione.
L'alternativa era andare a togliere i punti in ospedale prendendo appuntamento. In questo caso non so chi mi avrebbe visto. Se fosse stato solo un'infermiere forse si sarebbe limitato a controllare la ferita ed a togliere i punti.......

Avevo sesto senso infatti anche io ho prenotato visita con mio che mi ha operato a pagamento, preferisco che mi guardano meglio

katia22 20-09-2012 10:17

Quote:

Originariamente inviato da Delfino81 (Messaggio 38147057)
ma tranquilla, l'allograft di sicuro ha funzionalità biomeccaniche un po inferiori ai propri tendini...e spiegammo perche, Gomma su questo argomento è sempre stato molto esaustivo (a dir il vero su tutti gli argomenti :D ), in quanto il tendine da donatore, prima di essere reimpiantato, subisce dei processi di crio conservazione (lo mettono in freezer :) ) E questo congelamento potrebbe farli perdere alcune caratteristiche biomeccaniche...ma i nuovi processi di questo genere sono molto acccurati, e quindi dicono che comunque se il proprio tendine è il 100 % un allograft ben trattato arriva cmq a un 80 - 90 % di funzionalità....

non pensare che hai un ginocchi di cristallo.... l'integrazione sarà un po piu lenta ma cmq se l'operaz è riuscita bene e fai gli esercizi x bene nn c'è nessun problema....

pensa solo che a fine operazione è il chirurgo stesso che ti testa il ginocchio con un energico "cassetto anteriore", nel mio caso cassetto "antero posteriore"... è vero che avevo la gamba adormentata, ma dalla foga che ci ha messo, pareva volesse strozzare un cristiano :D

però è normale farsi le paranoi, sapeste quante me ne faccio io... :D

ecco due giorni fa la paranoia del giorni è stata che stavo perdendo l'equilibrio con le stampelle e ho dovuto appoggiare...non proprio violentemente per fortuna...ma diciamo..." decisamente" il piede a terra, e il ginocchio mi ha dato una piccola fitta....

oggi invece alla prima flessione passiva dell'ultima sessione di esercizi, ho sentito qualche rumoretto sinistro :D tipo un "tac".... pero mi so imposto di nn fissarmi se no poi dall'ortopedia mi farò pure il repato psichiatrico dell' humanitas :mc:

buonanotte a tutti

E anche io ascolto tanto ginocchio , uguale come te altro giorno mi sembrava che quando ho camminata che qualcosa si sposta. Stanotte ho dormito male ginocchio tutta la notte mi ha dato fastidio ho pensato anche di prendere antidolorifico dopo una settim che non prendo .
Io non so ma dopo diciamo un tot di mesi vale la pena fare risonanza ? Io lo vorrei fare per essere sicura , finche non vedi con suoi occhi che tutto aposto non ci credo .

gomma2408 20-09-2012 11:27

Non ti preoccupare ora, che sei appena operata.... ;) è normalissimo avere dolori del genere.... la notte, poi... io non ho dormito per 10 giorni!
fra 4-5 mesi (anche 6) vedrai SE fare risonanza... per il momento non ti preoccupare...
ciao

katia22 20-09-2012 18:52

Quando piego ginocchio anche fino 90 gradi oppure faccio esercizi dove devo piegare un po' sento qualcosa che tira . Certamente punti ma sono pochi visto che allograft . Può essere che tira neo legamento o viti con quale stato fissato ? Sto pensando quando tolgo punti mi passa o passa a meta ?

alex642002 20-09-2012 20:03

[quote=gomma2408;38148076Comunque i "tac" toc" (a meno che non senti un tictactictac:D continuo... in quel caso è una bomba!) [/QUOTE]

..o una gomma bucata come io ieri sera:ncomment:

gomma2408 21-09-2012 08:38

Quote:

Originariamente inviato da katia22 (Messaggio 38152559)
Quando piego ginocchio anche fino 90 gradi oppure faccio esercizi dove devo piegare un po' sento qualcosa che tira . Certamente punti ma sono pochi visto che allograft . Può essere che tira neo legamento o viti con quale stato fissato ? Sto pensando quando tolgo punti mi passa o passa a meta ?

mah... :D questa è proprio una caratteristica della ricostruzione del lca e la sua difficoltà e tempi lunghi nella riabilitazione (meno con allograft, però penso sia più o meno lo stesso) : al difficoltà nel piegare il ginocchio sta nel fatto che "tira" come se ci fosse qualcosa che va in tensione, e se forzi di più allora è lì che uno sente dolore... :p
A me, da quel poco che si può capire, sembra proprio una cosa normalissima, tutti quelli che si operano hanno quella sensazione lì.....

Stefano Landau 21-09-2012 11:36

Quote:

Originariamente inviato da katia22 (Messaggio 38148359)
E anche io ascolto tanto ginocchio , uguale come te altro giorno mi sembrava che quando ho camminata che qualcosa si sposta. Stanotte ho dormito male ginocchio tutta la notte mi ha dato fastidio ho pensato anche di prendere antidolorifico dopo una settim che non prendo .
Io non so ma dopo diciamo un tot di mesi vale la pena fare risonanza ? Io lo vorrei fare per essere sicura , finche non vedi con suoi occhi che tutto aposto non ci credo .

E' un dubbio che ho sempre avuto anch'io. Però a 3 anni e mezzo va tutto bene....e per me questo vale come una risonanza. Facendo molto più sport di prima vedo andare tutto benissimo........
La tentazione di fare una risonanza di controllo comunque l'ho avuta anch'io per anni!
Tieni presente che non sempre la risonanza da indicazioni certe. Mentre la visita di un buon ortopedico di solito si. (La risonanza serve solo come conferma....)

katia22 21-09-2012 17:43

Quote:

Originariamente inviato da gomma2408 (Messaggio 38154952)
mah... :D questa è proprio una caratteristica della ricostruzione del lca e la sua difficoltà e tempi lunghi nella riabilitazione (meno con allograft, però penso sia più o meno lo stesso) : al difficoltà nel piegare il ginocchio sta nel fatto che "tira" come se ci fosse qualcosa che va in tensione, e se forzi di più allora è lì che uno sente dolore... :p
A me, da quel poco che si può capire, sembra proprio una cosa normalissima, tutti quelli che si operano hanno quella sensazione lì.....

Adesso comincio capire perché serve reabilitazione . Dire la verità al inizio non capivo bene perché dopo intervento mio ginocchio non si piega visto che prima di intervento piegavo benissimo .

aresares 21-09-2012 18:55

Ciao a tutti ragazzi,una domanda a chi come me è passato sotto i ferri.Dopo giusto 6 mesi dalla ricostruzione sono ok,visite di controllo ok,ora dopo aver mollato per 2-3 mesi l'attività sportiva e dovendo recuperare un po' di massa muscolare rispetto al ginocchio destro vorrei chiedervi è normale sentire a parte "scricchiolii" anche piccole noie?Tipo come se fosse un ago o un pizzico sul ginocchio stesso.Spero che qualcuno mi conforti.Ancora oggi dopo 1 anno quando mi piego sulle ginocchia non sento il ginocchio operato al 100% è normale?E' una questione soprattutto di trofismo muscolare'Grazie a chi vorrà dirmi la sua.....:D

AtomikShadows 23-09-2012 11:13

Quote:

Originariamente inviato da katia22 (Messaggio 38159138)
Adesso comincio capire perché serve reabilitazione . Dire la verità al inizio non capivo bene perché dopo intervento mio ginocchio non si piega visto che prima di intervento piegavo benissimo .


Ciao Katia...stai tranquilla è tutto normale..anche io ho appena fatto intervento con allograft...esattamente 2 mesi e mezzo fa...per il primo mese non ho dormito mai...è stato tremendo...poi pian piano comincerai a riprenderti...fai fisioterapia ma non forzare mai...dev'essere sempre sotto soglia del dolore e soprattutto non serve fare 20mila ore al giorno...il muscolo in questa fase piu' di un tot non si riprende quindi fai esercizi di estensione e flessione in modo da recuperare la corretta funzionalita' dell'arto e poi pian piano esercizi di potenziamento a gamba tesa sia per il quadricipite che per il flessore...
io gia da circa 1 mese vado in bicicletta...ma il chirurgo mi ha detto di non esagerare perche' l'allograft ci mette circa 4 mesi per cicatrizzare bene nel ginocchio e quindi non è mai il caso d forzare...anche il nuoto "stile libero" fa molto bene...dolori e rumore sono normali credimi...

a proposito ne aprofitto anche io per chiedere una delucidazione a Gomma che mi è sempre stato molto d'aiuto...La cisti di baker alla fine ce l'ho...2,5 cm per 1,7...non è enorme ma c'è...il medico dice che pian piano si riassorbe da sola...non mi fa male ma chiaramente non piego completaente il ginocchio come l'altro "forse un paio di cm meno"....la cosa che un po' mi preoccupa è che mi capita spessissimo che il ginocchio scrocchi in maniera forte e rumorosa...stando in piedi con le gambe tese , iniziando un movimento di camminata sento proprio un "crock" non doloroso ma rumoroso all'interno del ginocchio( un po' come se si accavallase qualcosa e quel crock aiutasse il movimento che altrimenti rimarrebbe bloccato)...strana cosa comunque...io ho gia l'artrosi "condropatia di terzo grado e il chirurgo che mi ha operato oltre al Manico di secchio sul menisco laterale e lca anteriore mi ha anche fatto un trattamemnto della cartilagine "spalmandone" un po' dalle zone di non carico del ginocchio dove mancava...puo' derivare da questo?
a breve faro' una risonanza...speriamo bene :----)))

ciao Ragazzi :p

katia22 24-09-2012 17:02

Quote:

Originariamente inviato da AtomikShadows (Messaggio 38166783)
Ciao Katia...stai tranquilla è tutto normale..anche io ho appena fatto intervento con allograft...esattamente 2 mesi e mezzo fa...per il primo mese non ho dormito mai...è stato tremendo...poi pian piano comincerai a riprenderti...fai fisioterapia ma non forzare mai...dev'essere sempre sotto soglia del dolore e soprattutto non serve fare 20mila ore al giorno...il muscolo in questa fase piu' di un tot non si riprende quindi fai esercizi di estensione e flessione in modo da recuperare la corretta funzionalita' dell'arto e poi pian piano esercizi di potenziamento a gamba tesa sia per il quadricipite che per il flessore...
io gia da circa 1 mese vado in bicicletta...ma il chirurgo mi ha detto di non esagerare perche' l'allograft ci mette circa 4 mesi per cicatrizzare bene nel ginocchio e quindi non è mai il caso d forzare...anche il nuoto "stile libero" fa molto bene...dolori e rumore sono normali credimi...

a proposito ne aprofitto anche io per chiedere una delucidazione a Gomma che mi è sempre stato molto d'aiuto...La cisti di baker alla fine ce l'ho...2,5 cm per 1,7...non è enorme ma c'è...il medico dice che pian piano si riassorbe da sola...non mi fa male ma chiaramente non piego completaente il ginocchio come l'altro "forse un paio di cm meno"....la cosa che un po' mi preoccupa è che mi capita spessissimo che il ginocchio scrocchi in maniera forte e rumorosa...stando in piedi con le gambe tese , iniziando un movimento di camminata sento proprio un "crock" non doloroso ma rumoroso all'interno del ginocchio( un po' come se si accavallase qualcosa e quel crock aiutasse il movimento che altrimenti rimarrebbe bloccato)...strana cosa comunque...io ho gia l'artrosi "condropatia di terzo grado e il chirurgo che mi ha operato oltre al Manico di secchio sul menisco laterale e lca anteriore mi ha anche fatto un trattamemnto della cartilagine "spalmandone" un po' dalle zone di non carico del ginocchio dove mancava...puo' derivare da questo?
a breve faro' una risonanza...speriamo bene :----)))

ciao Ragazzi :p

Quando cercavo persone che hanno fatto intervento con allograft non trovavo nessuno adesso vedo che siamo qua abbastanza
Cosa e' cisti di baker ? Hanno tutti dopo intervento ?
Oggi vado togliere punti vediamo cosa mi dice dottore .
Che non devo esagerare con esercizi ho già capito , un giorno ho fatto troppo e poi ho pagato con mia gamba , che mi ha fatto dolore fastidio per 2 giorni .
Non vedo ora che passa un mese così difficile camminare con stampelle e sono già stuffa stare sul letto .

Delfino81 25-09-2012 20:52

ciao a tutti ragassuoli, come va?

a me oggi hanno tolto i punti... fortunatamente non quelli della patente :D

c'era un dottore giovane dell'equipe, che mi pare di aver visto anche in sala operatoria.... ho visto i "taglietti", è proprio roba di poco conto.....un po' perche è allograft credo, un po' perche devo dire che Volpi è stato motlo bravo e pulito nei tagli..... nei centri di fisioterapia che ho frequentato prima di operarmi......ne ho viste di "lische di pesce" sulle ginocchia... :) un taglio piu lungo ce l'avrei avuto solo se mi fosse stato rfatto il famoso PAPE, ma cosi nn è stato e quindi ho solo i segni artroscopici...

va beh che a me sinceramente il risultato estetico era l'ultima cosa che contava....anzi come si suol dire...."bandiera consunta, onor di capitano" :D :D spero che sto ginocchio lo lasci qualche segno estetico del culo che mi sto facendo! :D

comunque mi è stato detto che va bene ancora la scheda di esercizi che sto facendo ....sul foglio sta scritto "prima settimana" e gliel'ho fatto presente al dottore, ma ha detto cheva bene per tutto il primo mese... ecco magari posso aumentare i "tempi isometrici" specie nell'esercizio delle alzate frontali a gamba tesa.... passare da 6 secondi a 10 x volta con la gamba in "sforzo isometrico"..... ma nel momento in cui gli ho chiesto se potessi mette qualche cavigliera, anche da mezzo chilo, ha detto " x adesso ancora no"....

unica variante, da dopodomani (che scadono i 15 gg effettivi) sbloccaggio del tutore di altri 30° durante le flessioni passive autoassistite....anzi, ha detto dopo qualche giorno di tenerlo sbloccato SEMPRE anche durante la normale deambulazione.....

e qui gli ho fatto presente la discrepanza di indicazioni fornitami dall'equipe chirurgica e da quella fisioterapica... gli dissi che Volpi gia dal giorno delle dimissioni mi disse di tenere il tutore sbloccato a 60 sempre, metre il fisioterapista diceva di tenerlo sempre in estensione e sbloccarlo solo durante gli esercizi...e io ho seguito questa seconda indicazione xke mi sembrava piu "conservativa" e meno precoce....

diciamo che mi ha leggermente cazziato :D dicendo che tra cio che dicono i fisioterapisti e cio che dicono i chirurghi io devo ascoltare i secondi.... "Andrea noi t abbiamo operato e abbiamo visto il tuo ginocchio da dentro, fidati che nn ti diremmo mai delle cose che possano nuocerti e mandare a monte il nostro lavoro" :D

beh in effetti me la so cercata dai..... :D però cazzarola chirurghi e fisiatri se potrebbero pure mette d'accordo...na volta tanto..... :rolleyes:

comunque per ora sti primi 15 gg so andati lisci.... in effetti Volpi aveva ragione, se gli esercizi so questi il primo mese non vale la pena andare a un centro di fisioterapia e spendere 70 euro solo x farsi guardare se li fai bene....

però ecco ogni tanto qualche dubbio rsta sempre....ogni doloretto nuovo o antico e recidivo (che poi i doloretti sono sempre in due.... quello nella ricerca della massima estensione quando devo schiacciare la faccia posteriroe del ginocchio contro illetto, e quello alla flessione....il dolroeto si crea sempre nella zona posteriore e la paranoia quotidiana è che stia "elongando" il LCP :D ), ogni volta che magari perdo l'equulibrio e appoggio piu leggermente il piede a terra, insomma...subentra e si insinua il dubbio "sto facendo bene?" "ho fatto qualche danno"^? pero credo che sti dubbi siano normali...


P:S: athomic mi spiace che x un mese non abbia dormito, forse perche il tuo ginocchio ha un "vissuto" precedente, se nn sbaglio nn mi saprei spiegare altrimenti...io a parita di allograft, ho due legamenti trapiantati....posso dire che non dormo da favola da perche mi sento un po impedito col tutore, ma come dolore grazie a Dio è tollerabilissimo.... l'unica notte che ho passato insonne è stata la prima....quella è stata proprio stile Don Rodrigo dei promessi sposi, quano scopre di avere la peste :D

katia22 25-09-2012 23:03

Ciao ragazzi
Ieri dopo aver tolto punti dottore mi ha detto che in prossimi 15 giorni devo piegare gamba sempre di più che alla fine arrivare piegatura completta come gamba sana . Praticamente dopo un mese da intervento devo piegare tutta gamba . Bu ma ci riesco ? Ma poi allora con fisioterapia cosa faccio solo ricuperare muscolo ?
Per delfino
Anche io ho chiesto di pesi e ho ricevuto stessa risposta "presto " , dottore mi ha detto che si rischia far gonfiare la gamba irritare troppo , meglio aspettare .

alex642002 26-09-2012 20:16

Quote:

Originariamente inviato da katia22 (Messaggio 38183480)
Ciao ragazzi
Ieri dopo aver tolto punti dottore mi ha detto che in prossimi 15 giorni devo piegare gamba sempre di più che alla fine arrivare piegatura completta come gamba sana . Praticamente dopo un mese da intervento devo piegare tutta gamba . Bu ma ci riesco ? Ma poi allora con fisioterapia cosa faccio solo ricuperare muscolo ?
Per delfino
Anche io ho chiesto di pesi e ho ricevuto stessa risposta "presto " , dottore mi ha detto che si rischia far gonfiare la gamba irritare troppo , meglio aspettare .

Certo che ci riesci!Come tutti.E' solo questione di tempo:)

katia22 26-09-2012 20:25

Quote:

Originariamente inviato da alex642002 (Messaggio 38189281)
Certo che ci riesci!Come tutti.E' solo questione di tempo:)

Ma io intendevo in 15 giorni se riesco . Questo era mio dubbio

AtomikShadows 27-09-2012 16:39

Quote:

Originariamente inviato da alex642002 (Messaggio 38189281)
Certo che ci riesci!Come tutti.E' solo questione di tempo:)

io credo che il dottore abbia un po' esagerato Katia...non piegherai la gamba entro il primo mese...non tutta...ma non ti preoccupare pian piano migliorera'...io non la piego ancora completamente uguale all'altra...mi mancano un paio di cm...ma credo sia colpa della cisti di baker...non è detto che venga a tutti comunque...io ce l'ho perche' ho una condropatia di terzo grado ovvero un artrosi in stato avanzato...che a 28 anni non è il massimo...mi è stato fatto un trattamento in fase operatoria prelevando tessuto cartilagineo dalle zone di non carico del ginocchio e trapiantandolo dove era carente...il Professare che mi ha fatto cio' si Chiama Sansone ed è il Responsabile del Universita' del Istituto Galeazzi di Milano esperto proprio in trattamenti della cartilagine e ricostruzioni della stessa...ero sicuramente in buone mani...
Delfino io credo di non aver dormito anche x colpa di tutti i farmaci che mi hanno dato...ho insistito per la totale anche se me l'avevano sconsigliata e ho dovuto prendere morfina, metadone e Contramal...diciamo che x smaltire tali "Droghe" probabilmente il mio corpo ci ha messo un po'...è stato davvero brutto..per gli esercizi non ti preoccupare...la scheda che ti danno è uguale per tutti gli intereventi anche per quelli "normali"...noi siamo un caso particolare in quanto l'allograf va trattato in maniera molto delicata...non dovrete mai forzare con la fisitioterapia ...il prof mi diceva che per l'assestamento completo dello stesso ci voglio circa 4 mesi...io intanto "scrocchio" come un vecchietto...ma ...ch c'è devo fa????:stordita:

Delfino81 27-09-2012 23:12

Quote:

Originariamente inviato da AtomikShadows (Messaggio 38194626)
io credo che il dottore abbia un po' esagerato Katia...non piegherai la gamba entro il primo mese...non tutta...ma non ti preoccupare pian piano migliorera'...io non la piego ancora completamente uguale all'altra...mi mancano un paio di cm...ma credo sia colpa della cisti di baker...non è detto che venga a tutti comunque...io ce l'ho perche' ho una condropatia di terzo grado ovvero un artrosi in stato avanzato...che a 28 anni non è il massimo...mi è stato fatto un trattamento in fase operatoria prelevando tessuto cartilagineo dalle zone di non carico del ginocchio e trapiantandolo dove era carente...il Professare che mi ha fatto cio' si Chiama Sansone ed è il Responsabile del Universita' del Istituto Galeazzi di Milano esperto proprio in trattamenti della cartilagine e ricostruzioni della stessa...ero sicuramente in buone mani...
Delfino io credo di non aver dormito anche x colpa di tutti i farmaci che mi hanno dato...ho insistito per la totale anche se me l'avevano sconsigliata e ho dovuto prendere morfina, metadone e Contramal...diciamo che x smaltire tali "Droghe" probabilmente il mio corpo ci ha messo un po'...è stato davvero brutto..per gli esercizi non ti preoccupare...la scheda che ti danno è uguale per tutti gli intereventi anche per quelli "normali"...noi siamo un caso particolare in quanto l'allograf va trattato in maniera molto delicata...non dovrete mai forzare con la fisitioterapia ...il prof mi diceva che per l'assestamento completo dello stesso ci voglio circa 4 mesi...io intanto "scrocchio" come un vecchietto...ma ...ch c'è devo fa????:stordita:

mah guarda io non so cosa mi abbiano dato, ma comunque di sicuro non morfina....credo solo paracetamolo (che sarebeb il principio attivo delal tchipirina) in vena, in ospedale e poi 3 gg di tachipirina a casa, 3 volte al gg...poi piu nulla..anche io anestesia spinale...


i dolori col ginocchio a riposo nn cisono quasi...
riguardo l'allograt so pure io che la sua integrazione è un po piu lenta, e gia mi faccio mille paranoie.... :rolleyes:

cmq ogi ho sbloccato il tutore a 75 gradi....oggi e domani farò a 75 le flessioni che è una fase intermedia per passare a 90 dopodomani....e gia a 75 i dolori li avvertiti.....ora che arivo a 90 famo er botto :D

comunque i dolori maggiori in flessione li sento nella zona posteriore del ginocchio,....

AtomikShadows 28-09-2012 05:26

Quote:

Originariamente inviato da Delfino81 (Messaggio 38196990)
mah guarda io non so cosa mi abbiano dato, ma comunque di sicuro non morfina....credo solo paracetamolo (che sarebeb il principio attivo delal tchipirina) in vena, in ospedale e poi 3 gg di tachipirina a casa, 3 volte al gg...poi piu nulla..anche io anestesia spinale...


i dolori col ginocchio a riposo nn cisono quasi...
riguardo l'allograt so pure io che la sua integrazione è un po piu lenta, e gia mi faccio mille paranoie.... :rolleyes:

cmq ogi ho sbloccato il tutore a 75 gradi....oggi e domani farò a 75 le flessioni che è una fase intermedia per passare a 90 dopodomani....e gia a 75 i dolori li avvertiti.....ora che arivo a 90 famo er botto :D

comunque i dolori maggiori in flessione li sento nella zona posteriore del ginocchio,....


si è normale avvertirli li tranquillo...pensa che a me non hanno messo alcun tutore...mobilita' libera dall'inizio...i 90 gradi li ho raggiunti dopo un paio di settimane....entro il primo mese la completa estensione che è la cosa piu' importante...ma come ti dicevo il mio caso è aggravato dall'artrosi :eek:

Pensa che appena sveglio in sala operatorio ho visto che non avevo nemmeno il drenaggio (mi hanno detto che avrei rischiato un'infezione con un tubicino nel ginocchio avendo effettuato un trapianto e hanno voluto diminuire i rischi)....mi sembrava cosi' strano..al terzo intervento ero molto diffidente ma questa equipe mi è sembrata davvero competente...ovviamente ogniuno ha le sue tecniche ma avendoti operato Volpi credo tu sia finito proprio in buone mani...:cool:

Delfino81 28-09-2012 10:02

Quote:

Originariamente inviato da AtomikShadows (Messaggio 38197655)
si è normale avvertirli li tranquillo...pensa che a me non hanno messo alcun tutore...mobilita' libera dall'inizio...i 90 gradi li ho raggiunti dopo un paio di settimane....entro il primo mese la completa estensione che è la cosa piu' importante...ma come ti dicevo il mio caso è aggravato dall'artrosi :eek:

Pensa che appena sveglio in sala operatorio ho visto che non avevo nemmeno il drenaggio (mi hanno detto che avrei rischiato un'infezione con un tubicino nel ginocchio avendo effettuato un trapianto e hanno voluto diminuire i rischi)....mi sembrava cosi' strano..al terzo intervento ero molto diffidente ma questa equipe mi è sembrata davvero competente...ovviamente ogniuno ha le sue tecniche ma avendoti operato Volpi credo tu sia finito proprio in buone mani...:cool:

no no a me il drenaggio l'hanno messo :) .... pero quando l'hanno tolto tutto questo dolore nn l'ho sentito, solo un leggero fastidio (come se avessi un serpentello che ti scorre sotto pelle :D ) x due tre secondi.....

se ti operi solo al LCA ormai la norma non è mettere piu il tutore.... ;) ma mobilizzazione precoce...... e si puo dire, che nei limiti della mia operaz piu complessa, e di tutte le precauzioni per il LCP, una mobilizzazione precoce ce l'ho anche io.....alla fine ginoccio sbloccato a 60 da subito (che poi il cazzone a tnerlo bloccato so stato ioper sentire i fisioterapisti e nn l'equipe chirurgica :rolleyes: ), a 90 da domani, e a 120 dopo un mese......

mi spiace per la tua situazione cartilaginea.....ma ti hanno spiegato a cosa è dovuta? ci hai vissuto parecchio col ginocchio rotto? o avevi lesionato la cartilaginefin dall'inizio? perdonami ma sto un po' rinco, e nn ricordo il tuo caso... :doh:

mi fa piacere che a Volpi lo preceda la fama, spero ne possa parlar bene pure io alla fine di questa avventura :D .. di sicuro profesionalmetee umanamente mi è sempre stato vicino, veniva ogni mattina alle 8 e questo è gia un bene tu come lo conosci?

Delfino81 28-09-2012 10:54

ecco a voi ragazzi..... a 16 gg dall'operazione....ve la dedico! fateve na cornice ahaahahahah :D

http://imageshack.us/f/17/ginocchiosexy.jpg/

laraa 28-09-2012 14:48

Quote:

Originariamente inviato da Delfino81 (Messaggio 38198704)
ecco a voi ragazzi..... a 16 gg dall'operazione....ve la dedico! fateve na cornice ahaahahahah :D

http://imageshack.us/f/17/ginocchiosexy.jpg/

bellissima. Delphy, molto bene ho visto che anche tu sei nella tua fase post e son contenta per te!

un saluto a tuutti quanti:vicini:

katia22 28-09-2012 17:10

Quote:

Originariamente inviato da Delfino81 (Messaggio 38198704)
ecco a voi ragazzi..... a 16 gg dall'operazione....ve la dedico! fateve na cornice ahaahahahah :D

http://imageshack.us/f/17/ginocchiosexy.jpg/

Guadarla così non sembra neanche gonfia.

katia22 28-09-2012 17:19

Ragazzi mi avete fatto venire dubbi . Adesso non so cosa fare cercare di piegare gamba per arrivare tra 15 giorni come sana o aspettare . La mia preoccupazione che si rompe . Io quando cerco piegare di più sento dentro come un filo teso ( non mi fa tanto male ) ma ho sempre paura che se piego di più si rompe dentro . ( ormai ho capito che tira mio legamento) .e quindi non so cosa fare .
E 120 gradi quanto sarebbe come si fa capire senza tutore ? Vorrei capire quanto piego io .

alex642002 28-09-2012 20:05

Quote:

Originariamente inviato da Delfino81 (Messaggio 38198704)
ecco a voi ragazzi..... a 16 gg dall'operazione....ve la dedico! fateve na cornice ahaahahahah :D

http://imageshack.us/f/17/ginocchiosexy.jpg/

Bella!Quanti punti sono?9 mi sembra..

Delfino81 28-09-2012 20:48

Quote:

Originariamente inviato da alex642002 (Messaggio 38202647)
Bella!Quanti punti sono?9 mi sembra..

ahahah boh manco li ho contato....comunque sono5 o 6 buchini :D

X KATYAcol crociato anteriore in flessione di solito nn si rompe niente...



se ti puo consolare oggi so passato da 60 a 90 ° di flessione passiva e ho visto tt le stelle e l'arcobaleno.. :D

pero capisco benissimo la tua paura....io con due legamenti rifatti ne ho piu di te, paura che sfiora anche l'ipocondria :help:

ogni esercizio che faccio, ma anche ogni movimento magari fatto in tutta innocenza (ad esempio l'altra notte ho intraruotato il piede x spostare il lenzU""olo e ho avvertito un dlore nella parte esterna del ginocchio... oppure na olta stavo perdendo l'equilibrio e ho dovuto appoggiare la gamba operata sentendo sempre un po di dolore ) a cui corrisponde una sensazione di dolore, ho paura che stia facendo qualcosa di dannoso e stia rompendo o stirando i nuovi legmenti.....speciel il LCP che a quanto dicono è cosi delicato (con allograft tra l'altro) rischiando nell'immediato psot operatorio un elongamento x forz di gravità e tanti altri cazzi :D

e va beh speriamo di nn far danni..... ho una buona sopportazione del dolroe e nn sono come quelle persone che vedeva gomma al centro di fisioterapia che i spaventavao del minimo dolore e arrivavano con la gamba come un salame.....io il dolore lo sopporto e lo combatto con la forza della mente come i monaci tibetani :D spro solo di nn far danni.... :help: :(

Stefano Landau 28-09-2012 22:01

Quote:

Originariamente inviato da Delfino81 (Messaggio 38202880)
ahahah boh manco li ho contato....comunque sono5 o 6 buchini :D

X KATYAcol crociato anteriore in flessione di solito nn si rompe niente...



se ti puo consolare oggi so passato da 60 a 90 ° di flessione passiva e ho visto tt le stelle e l'arcobaleno.. :D

pero capisco benissimo la tua paura....io con due legamenti rifatti ne ho piu di te, paura che sfiora anche l'ipocondria :help:

ogni esercizio che faccio, ma anche ogni movimento magari fatto in tutta innocenza (ad esempio l'altra notte ho intraruotato il piede x spostare il lenzU""olo e ho avvertito un dlore nella parte esterna del ginocchio... oppure na olta stavo perdendo l'equilibrio e ho dovuto appoggiare la gamba operata sentendo sempre un po di dolore ) a cui corrisponde una sensazione di dolore, ho paura che stia facendo qualcosa di dannoso e stia rompendo o stirando i nuovi legmenti.....speciel il LCP che a quanto dicono è cosi delicato (con allograft tra l'altro) rischiando nell'immediato psot operatorio un elongamento x forz di gravità e tanti altri cazzi :D

e va beh speriamo di nn far danni..... ho una buona sopportazione del dolroe e nn sono come quelle persone che vedeva gomma al centro di fisioterapia che i spaventavao del minimo dolore e arrivavano con la gamba come un salame.....io il dolore lo sopporto e lo combatto con la forza della mente come i monaci tibetani :D spro solo di nn far danni.... :help: :(

Ciao Delfino, vedo che stai andando bene....... Bellissimo il tuo ginocchio! hai qualche cicatrice in più del mio, ma anche a me non sembra gonfio.

Confermo quanto dici sulla flessione per l'LCA.

Ho sentito che alcune persone per sbloccargli il ginocchio (quindi per "rompere" le aderenze che si erano formate) il fisioterapista forzava il piegamento del ginocchio a tal punto che qualcuno è svenuto dal dolore.

Quando è capitato a me, un po' di dolore c'era ..... però assolutamente sopportabile.
Del resto la mattina dopo l'operazione (a poco più di 15 ore quindi .....) piegavo già il ginocchio a 90 ° che non è male come inizio.......

Non ricordo però quando sono arrivato a toccare il gluteo con il tallone.

Per 6 mesi arrivavo a farlo senza problemi, però progressivamente e lentamente (e un minimo di fastidio c'era sempre).

Ora dopo 3 anni abbondanti....... se mi siedo sui talloni non sento più alcuna differenza tra un ginocchio e l'altro, forse un minimo di tensione in più nel ginocchio operato.

Ciao e continua così!

PS : Anche nel mio caso, con il solo crociato, ogni cosa che succedeva mi faceva preoccupare...... dalla volta che ho inciampato con il piede della gamba operata a quando sono tornato a letto la mattina dopo l'operazione.... tutte le volte avevo paura di aver combinato qualche danno.

La mattina dopo l'operazione è arrivato il medico e mia ha tolto il drenaggio e sistemato le medicazioni.
A quel punto mi hanno messo in sedia a rotelle e con quella sono andato in bagno.

Tornato in camera sono rimasto seduto per un po'.
Poi per non stare a chiamare nessuno sono tornato a letto.

Mi alzo sulla gamba sana, solo che il letto era alto, quindi......tirare la gamba operata sul letto era un'impresa. Ancora più difficile per un baracchino all'altezza dei piedi per tenere sollevate le lenzuola. ad un certo punto sono riuscito ad alzare la gamba per sdraiarmi. Sentendo una fitta poco sopra al ginocchio verso l'esterno vicino ad uno dei buchi dell'artroscopia con qualche cosa che si spostava......... molto probabilmente si è semplicemente rotta un'aderenza, però in quel momento avevo paura fosse il neo-legamento. Dalle successive visite di controllo però è sempre andato tutto bene....però qualche dubbio mi è rimasto per un bel po' di tempo!

Delfino81 29-09-2012 10:30

Ringrazio tutti per i complimenti sulla bellezza del ginocchio, :D oddio se era la gamba di Belen, o di Gabriel Garko sarebbe stata cosa piu gradita x maschietti e femminucce del forum, ma dovete accontentarvi della mia :D

un saluto a Lara...come stai carissima?

e un saluto anche a Stefano.... tutto giusto cio che dici.... ;) purtroppo le fisime son tante e io credo che finche non riesca a "sentire" e toccare con mano miglioramenti di stabilità (e x questo deve passare tempo ancora, se nn altro devo prima rimettermi in piedi senza stampelle) ci saranno sempre.... :muro:

katia22 29-09-2012 14:11

Quote:

Originariamente inviato da Stefano Landau (Messaggio 38203255)
Ciao Delfino, vedo che stai andando bene....... Bellissimo il tuo ginocchio! hai qualche cicatrice in più del mio, ma anche a me non sembra gonfio.

Confermo quanto dici sulla flessione per l'LCA.

Ho sentito che alcune persone per sbloccargli il ginocchio (quindi per "rompere" le aderenze che si erano formate) il fisioterapista forzava il piegamento del ginocchio a tal punto che qualcuno è svenuto dal dolore.

Quando è capitato a me, un po' di dolore c'era ..... però assolutamente sopportabile.
Del resto la mattina dopo l'operazione (a poco più di 15 ore quindi .....) piegavo già il ginocchio a 90 ° che non è male come inizio.......

Non ricordo però quando sono arrivato a toccare il gluteo con il tallone.

Per 6 mesi arrivavo a farlo senza problemi, però progressivamente e lentamente (e un minimo di fastidio c'era sempre).

Ora dopo 3 anni abbondanti....... se mi siedo sui talloni non sento più alcuna differenza tra un ginocchio e l'altro, forse un minimo di tensione in più nel ginocchio operato.

Ciao e continua così!

PS : Anche nel mio caso, con il solo crociato, ogni cosa che succedeva mi faceva preoccupare...... dalla volta che ho inciampato con il piede della gamba operata a quando sono tornato a letto la mattina dopo l'operazione.... tutte le volte avevo paura di aver combinato qualche danno.

La mattina dopo l'operazione è arrivato il medico e mia ha tolto il drenaggio e sistemato le medicazioni.
A quel punto mi hanno messo in sedia a rotelle e con quella sono andato in bagno.

Tornato in camera sono rimasto seduto per un po'.
Poi per non stare a chiamare nessuno sono tornato a letto.

Mi alzo sulla gamba sana, solo che il letto era alto, quindi......tirare la gamba operata sul letto era un'impresa. Ancora più difficile per un baracchino all'altezza dei piedi per tenere sollevate le lenzuola. ad un certo punto sono riuscito ad alzare la gamba per sdraiarmi. Sentendo una fitta poco sopra al ginocchio verso l'esterno vicino ad uno dei buchi dell'artroscopia con qualche cosa che si spostava......... molto probabilmente si è semplicemente rotta un'aderenza, però in quel momento avevo paura fosse il neo-legamento. Dalle successive visite di controllo però è sempre andato tutto bene....però qualche dubbio mi è rimasto per un bel po' di tempo!

Stefano ma io non ho capito anche te stato detto entro 15 giorni ( e un mese dal intervento ) Portare piegare gamba come sana ? O hai fatto progressivamente entro 6 mesi ?

alex642002 29-09-2012 14:36

Quote:

Originariamente inviato da Delfino81 (Messaggio 38202880)
ahahah boh manco li ho contato....comunque sono5 o 6 buchini :D

X KATYAcol crociato anteriore in flessione di solito nn si rompe niente...



se ti puo consolare oggi so passato da 60 a 90 ° di flessione passiva e ho visto tt le stelle e l'arcobaleno.. :D

pero capisco benissimo la tua paura....io con due legamenti rifatti ne ho piu di te, paura che sfiora anche l'ipocondria :help:

ogni esercizio che faccio, ma anche ogni movimento magari fatto in tutta innocenza (ad esempio l'altra notte ho intraruotato il piede x spostare il lenzU""olo e ho avvertito un dlore nella parte esterna del ginocchio... oppure na olta stavo perdendo l'equilibrio e ho dovuto appoggiare la gamba operata sentendo sempre un po di dolore ) a cui corrisponde una sensazione di dolore, ho paura che stia facendo qualcosa di dannoso e stia rompendo o stirando i nuovi legmenti.....speciel il LCP che a quanto dicono è cosi delicato (con allograft tra l'altro) rischiando nell'immediato psot operatorio un elongamento x forz di gravità e tanti altri cazzi :D

e va beh speriamo di nn far danni..... ho una buona sopportazione del dolroe e nn sono come quelle persone che vedeva gomma al centro di fisioterapia che i spaventavao del minimo dolore e arrivavano con la gamba come un salame.....io il dolore lo sopporto e lo combatto con la forza della mente come i monaci tibetani :D spro solo di nn far danni.... :help: :(

Come ti ha detto anche Stefano a ogni miglioramento sentirai qualche nuovo fastidio o dolore:è inevitabile.Ma il bello è che è tutto in discesa.
Dolori a 90°?Vedrai per arrivare a 180°...scusa,ma te lo dico per prepararti e anche perchè hai scritto che non hai timore.
Anche io l'accosciata sono riuscito a farla dopo non ricordo quanto,ma ricordo questo fatto:dopo due mesi guardavo un tecnico accosciato per fare una riparazione in ufficio e mi chiedevo se ce l'avrei mai fatta.Quindi come vedi avere fisime è normale ;)

katia22 29-09-2012 14:37

Quando sono caduta prima che mio ginocchio tornato come era sono passati 5 mesi circa . Con tutta fisioterapia magneti terapia , streching che facevo vedevo che mio ginocchio non estendeva piatto piatto come sano . Poi con il tempo ( prima di intervento ) mi sono accorta e tornato come prima , riuscivo sedermi giù su ginocchia senza dolore mancava proprio un filino. Secondo me la botta che ho preso si assorbita tutta dopo 5 mesi . E allora perché devo sforzare tanto in primo mese intervento non e una botta ma simile tanto tra 5 mese torna da solo aposto .
Sono i miei pensieri ad alta voce

Stefano Landau 29-09-2012 19:48

Quote:

Originariamente inviato da katia22 (Messaggio 38206078)
Stefano ma io non ho capito anche te stato detto entro 15 giorni ( e un mese dal intervento ) Portare piegare gamba come sana ? O hai fatto progressivamente entro 6 mesi ?

Ora non ricordo esattamente quanto tempo ci ho messo ad arrivare alla flessione completa. Il fisioterapista all'inizio non insisteva su quello ma sul potenziamento della muscolatura e sulla ginnastica propiocettiva (tavolette ecc.)
Poi dopo un po' di sedute ha iniziato a forzare i piegamenti del ginocchio.
Ho fatto 3 settimane a casa. Le prime due settimane di fisioterapia erano soprattutto piscina..... direi che sono arrivato alla flessione completa forse intorno al secondo mese...... però non ricordo più tanto i tempi (da marzo 2009 è passato un po' di tempo.....)

Lumix86 30-09-2012 18:02

Ciao a tutti,
io il 3 ottobre dovrò operarmi al LCA, causato qualche mese fa in uno scontro a calcetto. Mi ha fatto piacere trovare così tante persone in questo forum, che hanno messo in condivisione la loro esperienza con questo tipo di infortunio e che mi fanno ben sperare anche per il recupero del mio :D

Ho da farvi una domanda che mi frulla in testa da un pò...l'ortopedico mi ha detto che l'anestesia la deciderò insieme all'anestesista prima dell'operazione.

Mi domando, però, cosa sia meglio tra l'anestesia totale o quella epidurale (queste sono le scelte che mi sono state presentate), quale sia quella meno "rischiosa". Voi quale avete scelto? Cosa mi consigliate?

Grazie cmq a todos per le risposte ;)

katia22 30-09-2012 18:23

Quote:

Originariamente inviato da Lumix86 (Messaggio 38211880)
Ciao a tutti,
io il 3 ottobre dovrò operarmi al LCA, causato qualche mese fa in uno scontro a calcetto. Mi ha fatto piacere trovare così tante persone in questo forum, che hanno messo in condivisione la loro esperienza con questo tipo di infortunio e che mi fanno ben sperare anche per il recupero del mio :D

Ho da farvi una domanda che mi frulla in testa da un pò...l'ortopedico mi ha detto che l'anestesia la deciderò insieme all'anestesista prima dell'operazione.

Mi domando, però, cosa sia meglio tra l'anestesia totale o quella epidurale (queste sono le scelte che mi sono state presentate), quale sia quella meno "rischiosa". Voi quale avete scelto? Cosa mi consigliate?

Grazie cmq a todos per le risposte ;)

Ciao io penso meglio Epidurale , unico effettcollaterale che ho avuto mal di testa se ti alzi se sei sdraiato no. ,consiglio prendi tanta acqua e caffeina ( caffè , coca cola ) .
Anestesia totale e più pesante , credimi con Epidurale non senti niente e come ha effetto duraturo circa 5 ore ti funziona post operazione come antidolorifico

alex642002 30-09-2012 22:18

Quote:

Originariamente inviato da Lumix86 (Messaggio 38211880)
Ciao a tutti,
io il 3 ottobre dovrò operarmi al LCA, causato qualche mese fa in uno scontro a calcetto. Mi ha fatto piacere trovare così tante persone in questo forum, che hanno messo in condivisione la loro esperienza con questo tipo di infortunio e che mi fanno ben sperare anche per il recupero del mio :D

Ho da farvi una domanda che mi frulla in testa da un pò...l'ortopedico mi ha detto che l'anestesia la deciderò insieme all'anestesista prima dell'operazione.

Mi domando, però, cosa sia meglio tra l'anestesia totale o quella epidurale (queste sono le scelte che mi sono state presentate), quale sia quella meno "rischiosa". Voi quale avete scelto? Cosa mi consigliate?

Grazie cmq a todos per le risposte ;)

Malvenuto ;)
Totale?E che bisogno c'è?Se si può evitare meglio,meno tossine in giro nell'organismo:) Io credo che la facciano solo a quelli particlarmente "ansiosi":eek:

Stefano Landau 01-10-2012 09:25

Quote:

Originariamente inviato da Lumix86 (Messaggio 38211880)
Ciao a tutti,
io il 3 ottobre dovrò operarmi al LCA, causato qualche mese fa in uno scontro a calcetto. Mi ha fatto piacere trovare così tante persone in questo forum, che hanno messo in condivisione la loro esperienza con questo tipo di infortunio e che mi fanno ben sperare anche per il recupero del mio :D

Ho da farvi una domanda che mi frulla in testa da un pò...l'ortopedico mi ha detto che l'anestesia la deciderò insieme all'anestesista prima dell'operazione.

Mi domando, però, cosa sia meglio tra l'anestesia totale o quella epidurale (queste sono le scelte che mi sono state presentate), quale sia quella meno "rischiosa". Voi quale avete scelto? Cosa mi consigliate?

Grazie cmq a todos per le risposte ;)

Malvenuto anche a te (come si dice da queste parti.....)

Come anestesia io consiglio di gran lunga l'epidurale (nel mio caso l'hanno chiamata spinale selettiva).
E decisamente meno pesante da smaltire.

15-20 anni fa sono stato operato ai turbinati e li mi hanno fatto la totale.
Il giorno dell'operazione l'ho passato con una stanchezza incredibile e nausea, il giorno dopo comunque ero distrutto. E questo per una totale di 15-20 minuti.

Con il legamento gli effetti sono stati molto più blandi, nonostante la durata dell'operazione sia molto maggiore (10 minuti contro circa 1 ora......)

La cosa bella è che con la spinale puoi seguire l'operazione su un monitor vicino, per cui vedi quanto succede all'interno del tuo ginocchio. (Nel mio caso intravedi..... avevo dovuto togliere gli occhiali, come tutte le cose di metallo che avevo addosso.....) e mancandomi 3 diotrie il monitor era abbastanza sfuocato......

gomma2408 01-10-2012 09:41

Buongiorno a tutti... ;)
ogni tanto tgorno anche io! :D
Innanzi tutto un ben tornato al nostro Delfino, che sta procedendo bene, mi sembra... :cincin:
Per Atomik: la cisti di Baker si riassorbirà, almeno così è stato il mio caso, solo quando saranno passati un po' di mesi, e il ginocchio sarà bello sciolto. Altrimenti finchè ancora occorre fare fisioterapia per piegare, ecc... anche se si mette molto il ghiaccio (io lo mettevo in continuazione...) lo stesso rimane un po' gonfio, soprattutto di liquidi all'interno dell'articolazione, e chi ha cisti di Baker i liquidi finiscono in questo spazio e la gonfiano...
Per Katia22: Le cisti di Baker sono una "complicazione" di chi ha anche delle sofferenze cartilaginee tali da instaurare un eccesso di produzione di liquido sinoviale (che di norma "lubrifica" il ginocchio) come reazione dell'organismo alla infiammazione data da problemi nello scorrimento fra i capi articolari, o fra la rotula e il femore. In certi casi tale liquido va in uno spazio interstiziale fra il muscolo gastrocnemio e i muscoli semitendinoso/semimembranoso, e forma una "borsa" di liquido che può anche essere asportata, ma spesso si riforma, quindi difficilmente vengono operate, lo sono solo se sono molteplici e impediscono i movimenti o se addirittura arrivano a "scoppiare".....

Una nota: chi si opera di lca con s+g, dopo l'operazione la cisti di baker da meno noia di prima, perchè asportare il semitendinoso (almeno in parte) fa sì che questo premi di meno sulla stessa cisti in caso di completa estensione del ginocchio, quindi la cisti è mewglio sopportata.
Per la flessione invece è come dice Atomik, cioè occorre aspettare che si riassorbi (vedrai inizierà a riassorbirsi in misura evidente non appena inizierari a corricchiare sul tapis roulant...) per poter provare a flettere del tutto il ginocchio... e comunque quando si piega fino a 10cm fra tallone e gluteo, si può dire che la flessione è recuperata, almeno per noi che abbiamo di questi problemi (artrosi e/o cisti di baker)
La completa flessione arriverà poi... io a tutt'oggi dopo 4 anni e mezzo nonriesco a sedermi sui talloni, il gin mi forza troppo, ma è una limitazione tutto sommato accettabile....:rolleyes:
I dolori e gli scricchiolii tranquillo che permangono anche dopo molto tempo, soprattutto se aPPUNTO ancora c'è del liquido al giro per il ginocchio... ;) l'importante è non avere infiammazioni...
La flessione a 90 gradi dopo 15gg i sembra un traguardo facilmente raggiungibile, almeno lo è stato nel mio caso... e ... sì, sembra ci sian una "corda che tira", ma è proprio tutta lì la necessità della fisioterapia.... anche se prima si piegava bene, dopo l'operazione le cose sono cambiate... e si devono riadattare alla nuova situazione... ;)

gomma2408 01-10-2012 09:43

Per Lumix86 (a proposito... :D hai per caso una fotocam Panasonic??? :D ) la spinale è usata in moltissimi casi ogni giorno... se stai a sentire i rischi, ecc.. anche una semplice appendicite ne ha... :rolleyes: io farei la meno invasiva, che è appunto evitare l'anestesia totale..... e poi, ti vuoi perdere quello che succede in sala operatoria??? :D :D :D

gomma2408 01-10-2012 09:51

Quote:

Originariamente inviato da katia22 (Messaggio 38206250)
Quando sono caduta prima che mio ginocchio tornato come era sono passati 5 mesi circa . Con tutta fisioterapia magneti terapia , streching che facevo vedevo che mio ginocchio non estendeva piatto piatto come sano . Poi con il tempo ( prima di intervento ) mi sono accorta e tornato come prima , riuscivo sedermi giù su ginocchia senza dolore mancava proprio un filino. Secondo me la botta che ho preso si assorbita tutta dopo 5 mesi . E allora perché devo sforzare tanto in primo mese intervento non e una botta ma simile tanto tra 5 mese torna da solo aposto .
Sono i miei pensieri ad alta voce

No, l'operazione non è una "botta" in cui il ginocchio guarisce da solo. Da qui la necessità della fisioterapia ancora in maggior misura.
Certo, con il tempo si sta meglio, ma l'operazione per avere il suo maggior successo necessita per forza di attenta fisioterapia, questo perchè con l'operazione non si cerca di far guarire il tuo legamento, ma è stato messo un altro legamento (tuo o da donatore poco importa, il discorso vale lo stesso) che oltretutto è fissato in punti totalmente diversi da quello naturale con cui sei nata, ma che cerca di riprodurre il più possibile allo stesso modo le funzioni del legamento originario. Quindi con la fisioterapia si cerca di adattare l'articolazione alla nuova situazione, sfruttando appunto le capacità di autoadattamento del nostro organismo.
Inoltre lo "stimolo" dato dalla fisioterapia, consente la produzione di ulteriori fibre intorno al nuovo legamento, e dei recettori del movimento interni ad ogni articolazione, fattori che sono molto più "potenti" nelle fasi iniziali, nei primi mesi dopo l'operazione, dopo è molto più lenta la cosa... ecco il perchè si è passati ad un approccio "precoce" nella riabilitazione, rispetto agli anni 70-80 in cui si teneva il tutore per due mesi bloccato ! Le nuove tecniche, soprattutto di fissaggio, ovviamente hanno aiutato questo approccio precoce, ed il tutto ha aumentato l'efficacia di tali operazioni di ricostruzione;)


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 21:37.

Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2024, Jelsoft Enterprises Ltd.
Hardware Upgrade S.r.l.