Hardware Upgrade Forum

Hardware Upgrade Forum (https://www.hwupgrade.it/forum/index.php)
-   Scienza e tecnica (https://www.hwupgrade.it/forum/forumdisplay.php?f=91)
-   -   Legamento crociato anteriore (https://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=498329)


Delfino81 31-08-2011 09:47

ragazzi mi spiace dirlo ma tutti voi non avete capito una mazza! la vita comincia a 60 anni!!! :Prrr:

http://www.adesso-online.de/in-primo...ncia-a-60-anni

chissà se a quell'età staro gia co qualche protesi e prenderò la pillolina blu :D ma preferisco non pensarci!


tornando a noi, ieri 2° giorno di allenamento, con qualche variante rispetto al primo.....ovvero l'elettrostimolazione nn l'ho piu fatat da sdraiato con la palla sotto il ginocchio e alzare il polpaccio di quei 30-40 gradi, ma l'ho fatta seduto sul lettino, e dovevo estendere la gamba di 90 gradi!

poi non mi ha fatto fare l'esercizio di alzarmi dalla sedia, ma "in compenso" mi ha messo un esercizio di elevazione a gamba stesa con cavigleira da 2 kg (su e giu piano 4 serie da 12)e uno bello tosto, l'alfabeto, ovvero ha scelto una lettera, la V e dovevo idealmente disegnarla col piede....semrpe con cavigliera,e gamba tesa ovvio, dovevo quindi salire in obliquo a sinistra a fare l prima stanga della V, riscendere,m salire in obliquo a destra, riscendere e, senza toccare il lettino, ricominciare....erano 4 da 12 sempre, ma in questo stavo letteralmente scoppiando e vedendomi in difficoltà ha avuto pieta di me, ovvero me ne ha fatte fare 3 da 10 con una variante! cioè una volta "disegnata" la V potevo toccare il lettin o x un secondo e ripartire.....

poi x la prorpioettività mi ah emsso un cuscinetto ancora piu morbido quindi piu instabile e voleva faree dei giochi co na pallina , tipo che em la doveva lanciare, boh) però pur essendo andato emglio di ieri §(la gamba ha tremato meno di ieri) x questo esercizio con la palla non ero ancora pronto! ed è rimandato.... il resto del protocollo in palestra e piscina, tutto uguale!

insomma, lunga, ragazzi, lunga.....e lunga sarà dopo! :rolleyes:

in parte anhe se non entro nella schiera degli operati, comincio pur sempre a entrare in questi "fantastico mondo"! :D (a dire il vero ci sono "malvenuto" come si dice da noi da piu di 4 anni, però intendo dire come palsestra/sensazioni/recupero)

posso anche se lontanamente imamginare tutti i dubbi che leggevo su ognuuno di voi quando diceva "il ginocchio me lo sento strano, ho paura de fa danni, ecc", dopo un'operazione, perche in parte anche se da non operato son le stesse sensazioni mie che vengono a me ...dopo i primi due giorni giorni sto una larva, ho la gamba sinistra che mi brucia (s partire dall'inguinde che viene sollecitato con gli adduttori) fino alla mia zona dolente, ovvero quella restro-postero mediale, del semitendinoso, oggi camminavox casa appopggiamnìndomi ai mobili e in mezzo alla strada come un vecchietto! :D e mi ha detto il dottore che sarà una sensazioen che mi porterò per un bel po'.....


alla fine non ho competenze tecniche per dire se un lavoro cosi duro possa servire a qualcosa (a titolo conservativo o di preparazione all'operazione!)ma di certo lo consiglierei a tutti per una ragione psicologica..... ovvero, per uno moscio come me (a fare sport intendo eh caso mai si fraintendesse ahahah! :sofico: ) e inattivo sportivamente ormai da 3 anni, mettersi con la santa pazienza a fare un circuito del genere non è impresa facile.....cioè il primo giorno non vedevo l'ora che finisse questo circuito, mi sentivo quasi "violentato" a farmi il culo a questa maniera, nn so se rendo l'idea!!:D ieri gia un po meno!e cosi andra sempre a scalare!

dopo l'operazione ricominciare col botto (si sommerebbe l'inadeguatezza di fare sport "forzato" per un non sportivo al costo psicologico dell'operazioen stessa!) dopo anni di inattività sarebbe ancor piu traumatico! :stordita:


quindi il miuo consiglio per chis i deve operare è "imparate PRIMA a farvi il culo a tarallo!" ;)

alex642002 31-08-2011 11:20

Quote:

Originariamente inviato da gomma2408 (Messaggio 35830360)
Sono d'accordo... in tutto....
Adesso ho un dolore al tendine del quadricipite alla gamba "sana", ho il tendine d'achille dolorante alla gamba operata, se corro dopo 2km mi fa male la schiena, resisto e vado avanti, ok, però non posso fare tutto allegramente come prima (fino a 30-35 anni diciamo)
Anche ieri ho corso (7km in 39'31..Quindi chi rinasce a 40 anni è uno dei pochi felici fortunati, non penso sia la regola..... :rolleyes:

Mi sembra un buon tempo,se buoni tempi possono essere definiti i nostri:D In linea con i nostri.
Se ti può consolare:rolleyes: tra i miei problemini avevo dimenticato la spina calcaneare che mi è stata diagnosticata al piede sinistro:da qualche tempo provo dolore a camminare appena sceso dal letto:rolleyes: Poi col movimento passa:sapete nulla in proposito?Si risolve?:confused:

gomma2408 31-08-2011 11:37

Quote:

Originariamente inviato da alex642002 (Messaggio 35831305)
Mi sembra un buon tempo,se buoni tempi possono essere definiti i nostri:D In linea con i nostri.
Se ti può consolare:rolleyes: tra i miei problemini avevo dimenticato la spina calcaneare che mi è stata diagnosticata al piede sinistro:da qualche tempo provo dolore a camminare appena sceso dal letto:rolleyes: Poi col movimento passa:sapete nulla in proposito?Si risolve?:confused:

occorre in primis fare molto allungamento, per recuperare elasticità al tendine di achille, ma se già come dici il tendine ha iniziato a calcificarsi nella sua inserzione al tallone (la "spina" dovrebbe essere quella...) si tenta dapprima con una terapia a base di TECAR (l'unica veramente efficace in qualche misura....) altrimenti in ultimo occorre l'intervento chirurgico (niente paura, a quel che so molto veloce il recupero.... certo non paragonabile ai tempi di un lCA!!!)
Attenzione percè così il tendine tende ad irrigidirsi , e purtroppo è una patologia che tende a progredire lentamente, (unico modo per fermarla è appunto fare tanto e tanto allungamento, altrimenti il tendine tende a calcificarsi sempre più....) ed alla fine, in extremis, può portare ad una rottura del tendine in seguito ad uno sforzo (anche un semplice salto).

Lo so perchè mio cugino ha questo problema a entrambi i tendini, gli ho consigliato di fare la tecar presso il centro fisioterapico dove andavo io e per un periodo era migliorato, ma come ha smesso di farla (per vedere se fa bastano 3/4 sedute, SE fATTE come SI DEVE, ed allora se ne fanno cicli di 10/12) dopo un mesetto è ritornato daccapo... perchè ormai era troppo progredita la cosa.
Gli hanno detto che una soluzione definitiva e veloce sarebbe solo un piccolo intervento, ma lui è un po' pauroso (e si è operato anche lui di crociato molti anni prima di me....) e quindi per ora non fa niente... ma è perennemene a rischio, e non può fare niente se non andare in bici... altrimenti ha dolore, a caldo meno ma poi peggiora.
:rolleyes: ;)

gomma2408 31-08-2011 11:40

Quote:

Originariamente inviato da alex642002 (Messaggio 35831305)
Mi sembra un buon tempo,se buoni tempi possono essere definiti i nostri:D In linea con i nostri.

per il discorso tempo, vabbè, sei molto gentile, ma 5'40" di media al km non mi sembra poi così buono.... a parte quando è in piano o leggera discesa, anche solo in un falsopiano riesco a malapena ad andare più che camminare... proprio il mio fisico è fatto per altro. Vado a correre un pochetto solo per vedere se riesco a dimagrire... ma bisognerebbe essere costanti per qualche mese e non so se ho la forza.....:rolleyes: per ora porto a spasso la bellezza di 88/89 kg!!!!

alex642002 31-08-2011 12:20

Quote:

Originariamente inviato da gomma2408 (Messaggio 35831466)
occorre in primis fare molto allungamento, per recuperare elasticità al tendine di achille, ma se già come dici il tendine ha iniziato a calcificarsi nella sua inserzione al tallone (la "spina" dovrebbe essere quella...) si tenta dapprima con una terapia a base di TECAR (l'unica veramente efficace in qualche misura....) altrimenti in ultimo occorre l'intervento chirurgico (niente paura, a quel che so molto veloce il recupero.... certo non paragonabile ai tempi di un lCA!!!)
Attenzione percè così il tendine tende ad irrigidirsi , e purtroppo è una patologia che tende a progredire lentamente, (unico modo per fermarla è appunto fare tanto e tanto allungamento, altrimenti il tendine tende a calcificarsi sempre più....) ed alla fine, in extremis, può portare ad una rottura del tendine in seguito ad uno sforzo (anche un semplice salto).

Lo so perchè mio cugino ha questo problema a entrambi i tendini, gli ho consigliato di fare la tecar presso il centro fisioterapico dove andavo io e per un periodo era migliorato, ma come ha smesso di farla (per vedere se fa bastano 3/4 sedute, SE fATTE come SI DEVE, ed allora se ne fanno cicli di 10/12) dopo un mesetto è ritornato daccapo... perchè ormai era troppo progredita la cosa.
Gli hanno detto che una soluzione definitiva e veloce sarebbe solo un piccolo intervento, ma lui è un po' pauroso (e si è operato anche lui di crociato molti anni prima di me....) e quindi per ora non fa niente... ma è perennemene a rischio, e non può fare niente se non andare in bici... altrimenti ha dolore, a caldo meno ma poi peggiora.
:rolleyes: ;)

Infatti anche il mio medico generico mi ha consigliato la Tecar.Io però una visita dal mio ortopedico la vorrei fare ugualmente:visto che su 3 cose che ho avuto 3 me le ha risolte..non c'è 3 senza 4:rolleyes:
Su internet c'è scritto che l'intervento è l'extrema ratio:speriamo solo che non cronicizzi:(

gomma2408 31-08-2011 12:26

Quote:

Originariamente inviato da alex642002 (Messaggio 35831868)
Infatti anche il mio medico generico mi ha consigliato la Tecar.Io però una visita dal mio ortopedico la vorrei fare ugualmente:visto che su 3 cose che ho avuto 3 me le ha risolte..non c'è 3 senza 4:rolleyes:
Su internet c'è scritto che l'intervento è l'extrema ratio:speriamo solo che non cronicizzi:(

già...
però la spina calcaneare (o come si chiama) non è già l'esito cronico di una tendinite o altro? :confused:
Comunque chiaro vai dall'ortopedico.... ;)

alex642002 31-08-2011 13:10

Quote:

Originariamente inviato da gomma2408 (Messaggio 35831945)
già...
però la spina calcaneare (o come si chiama) non è già l'esito cronico di una tendinite o altro? :confused:
Comunque chiaro vai dall'ortopedico.... ;)

Strano,però.Fino ad un mese fa non avevo accusato alcun sintomo:la tendinite non dovrebbe dar dolore?:confused:

gomma2408 31-08-2011 13:25

Quote:

Originariamente inviato da alex642002 (Messaggio 35832337)
Strano,però.Fino ad un mese fa non avevo accusato alcun sintomo:la tendinite non dovrebbe dar dolore?:confused:

certo, quindi può darsi le cause siano state altre, non so... oppure c'è da molto tempo (ho letto che in molti casi prima di sentire dolore può passare del tempo senza sintomi...) poi solo da poco ti ha dato dolore, ecc.... le casistiche anche qui sono tante.....
comunque vedo consigliano appunto tecar terapia altrimenti per i casi più ostici onede d'urto e se non bastano trattamento chirurgico per la sua rimozione.... in ogni caso penso che il consiglio più concorde è intanto di non aspettare nel cercare di risolvere.... così prima si affronta più facile è ....

laraa 31-08-2011 16:12

ma perchèèèèèèèè^?
 
avevo inviato una risposta lunghissima e non me l'ha inseritaaaa :muro:

che dite ci riprovo?

uffa, si!

laraa 31-08-2011 16:12

comoda inserire questa!
solo 4 righe!

laraa 31-08-2011 16:32

Quote:

Originariamente inviato da Delfino81 (Messaggio 35823342)
ciao a tutti boys and girls!

ieri ho comninciato la terapia conservativa
che dire, mi ha SFONDATO letteralmente
1) ho cominciato con l'elettrostimolazine isometrica
2)finita la stimolazione, mi ha fatto stare seduto a bordo del lettino
3) poi mi ha fatto sedere du una sedia
4)finito sto simpatico esercizio, è arrivato il "bello".... :D
5)15 minuti di cyclette a sforzo crescente (sellino alto)
6)adduttori e abduttori, con 20-25 chilogrammi , (l'ho fatto con 25), 4 serie da 12 dell'uno e 4 da 12 dell'altro
7)leg extension...in modo "particolare"... ;)
8)poi l'esercizio coi glutei, 4 x 12
9) per finire la parte della palestra 12 minuti su tapirulan
10) x finire, 12 vasche di piscina

che dite, so stato bravo? :D

sì, 6 stato bravissimo, meno a scrivere:sofico: , e simpaticissimo!

e va bene!
allora provo anch'io a farvi il sunto delle mie ultime 24h

ieri sera sono tornata alla palestra dove avevo fatto l'ultima fisioterapia PRIMA dell'intervento.
Oltre a ricever complimenti per come cammino bene (ho deciso, inizierò a far delle sfilate:D ) per la totale estensione e flessione e su come ho lavorato finora :cool: dopo esser andata al centro in bici, ho iniziato con una simulazione di corsetta (la corsa vera me la vuole rimandare di 15 giorni) su uno step particolare per 10 min., e lì ho scoperto che sudo anch'io! :p

Poi isometria con il peso sul polpaccio vicino al ginocchio 3x10 restando su 6 sec. alternata a piegamenti del ginocchio sempre da seduta
propiocettiva su tavoletta, con una gamba su una macchina che vibra, poi squat con entrambe su una tavola grande sopraelevata che oscilla se non riesci a star in equilibrio perfetto, e lì di nuovo il mio muscolo ha ripreso a tremare come non faceva da tempo ;) e ce l'ho fatta a farcela :sofico:

poi ho fatto un esercizio 3 x15 su una macchina dove da posizione eretta dovevo spinger in basso con la gamba da 90° fino a totale estensione una tavola rettangolare di un 40cm.

interno esterno coscia 3x20 ciascuno

una specie di isocinetica manuale in cui a pancia sotto dovevo opporre resistenza alla mano del fisio che stava ferma per impedirmi di sollevar il piede fino a raggiunger il gluteo, ma sempre a gradi bassi

poi gradino di 30 cm con una gamba sempre su pedana oscillante

e per finire, siccome ero carica ma il fisio non voleva esagerare col lavoro di gambe, ho fatto esercizi per le braccia con dei macchinari che mi han fatto sentire una sollevatrice di pesi da dure che erano:mc:

gran finale in piscina 20 vasche da 25mt. di cui l'ultima in rilassamento, anche perchè mi aspettava il rientro a casa in bici e una pila di panni da stirare col clima fresco della sera :ciapet:

stanotte ho pure dormito! ma non ricordo se mi son addormentata da qualche parte sul pavimento e un cavaliere mi ha posto sul letto :D

stamattina ho solo avvertito la presenza di tendinini muscolini vari al ginocchio che non ricordavo di avere

così, fresca fresca, ho fatto per la prima volta dopo l'lca il percorso casa ufficio in bici percorrendo brescia da nord a sud e poi, quel che è piu stancante da sud a nord con 36° ore 13 in costante salitina. Ho impiegato piu tempo del solito perchè i 12 km devo averli fatti in 45 min all'andata e 55 min. al ritorno, ma sono abbastanza soddisfatta perchè avverto solo un doloretto nel punto di innesto, davantisotto alla rotula e al collaterale mediale.

Volete ridere? sii, questa mattina, all'arrivo, invece dell'esultanza degli applausi per la missione compiuta, il pedale della bici è rimasto bloccato salendo sulla piccola rampettina cementata "fuori norma" dai miei emeriti colleghi facendomi cadere, proprio sulla gamba operata, ma per fortuna in linea retta, ho solo piegato il manubrio all'ingiù e mi sono arrabbiata un po'...perchè...non andiamo a rischiare di farci danni nel tentativo di recuperare!:rolleyes:

uffffffffff l'ho dovuto riscrivere a fantasia due volte, che pazienza che ho, speriamo che stavolta funzioni!:sperem:

laraa 31-08-2011 16:39

Quote:

Originariamente inviato da gambagigia (Messaggio 35826655)
Bene..ora ti racconto questa: questa mattina ho incontrato un'amica fisioterapista, la stessa che tempo fa mi aveva sgridata perchè avevo il quadricipite troppo piccolo e che mi aveva incitata al "lavoro"...le ho raccontato i miei programmi per la prossima settimana di ferie in Sardegna in bici...
:nono: :nono: :nono:
Proibito. Esagerato.
In Sardegna posso andare al mare, se proprio voglio....e andare a comprare il pane in bici, secondo lei. O poco di più.
Ma il giro che avevo in mente è troppo soprattutto perchè ripetuto tutti i giorni può diventare fonte di infiammazione.
Boh. faccio proprio fatica a prendere le misure con questo ginocchio.
Sto a guardare ancora per u pò....;)

ciao!
a me ieri che son stata operata il 10/5 credo due gg. prima di te ha detto il fisioterapista che la bici è la miglior cosa in assoluto per chi è operato all'lca, il nuoto fa ben poco, ecc. e mi ha pure detto che ora come ora potrei anche andar fin su in cima alla Maddalena (collina centrale di Brescia 874mt.) in bici, se solo ne avessi il fiato!
comunque mi raccomando, tu segui i consigli di chi ti conosce, nehhhhhhh:D

laraa 31-08-2011 16:41

Quote:

Originariamente inviato da Stefano Landau (Messaggio 35829739)
Ben rientrata dalle Ferie! io sono rientrato giusto giusto ieri sera dall'Olanda, Dove ho fatto un bel giro in Bicicletta + Veliero.
Il ginocchio è andato benissimo.... in compenso Mi è spuntato un dolore al piede da appoggiare ...... scarpe troppo strette quando dovevo star fermo sulla bici seduto sul sellino in appoggio appunto sul piede.
Il lato negativo è stato il tempo (ma l'avevo previsto) con alcune docciate davvero clamorose. Acqua a catinelle per 20 minuti senza ripari andando in bicicletta. Tutto sommato è stato divertente pure quello. Solo che arrivati al veliero avevo una palude in una scarpa ed un allevamento di aringhe nell'altra tanta acqua avevano assorbito. :D
Il ginocchio in questo caso non ha risentito minimamente dei continui ed improvvisi cambi di tempo!

Sull'inizio a 40 anni..... io sono rinato a 43. Quando sono stato operato. E a 45 non finisce...... dato che a gennaio ne faccio 46 :muro: (non c'è un modo per ringiovanire...... io 46 anni non me li sento proprio! ) Sono molto più attivo ora di quando ne avevo 20!

grazie, Stefano, ben rientrato anche a Te!
bellissima l'Olanda in biciiiiii (ai tempi ero stata mezzo investita a piedi da un ciclista pazzo sulla ciclabile, che io da profana non avevo saputo riconoscere:stordita:)

gomma2408 31-08-2011 16:53

Quote:

Originariamente inviato da laraa (Messaggio 35834135)
ciao!
a me ieri che son stata operata il 10/5 credo due gg. prima di te ha detto il fisioterapista che la bici è la miglior cosa in assoluto per chi è operato all'lca, il nuoto fa ben poco, ecc. e mi ha pure detto che ora come ora potrei anche andar fin su in cima alla Maddalena (collina centrale di Brescia 874mt.) in bici, se solo ne avessi il fiato!
comunque mi raccomando, tu segui i consigli di chi ti conosce, nehhhhhhh:D

a me invece avevano detto, dopo 4/5 mesi dall'operazione la bici ok, ma oltre al sellino alto rigorosamente tragitto in pianura.... alchè lasciai perdere (oltre che non avevo tempo, andando in palestra.....:p ) perchè nel sud toscana e dove le trovo le pianure????:D tutto collina.... anche se volendo caricare la bici in macchina (ma è troppo sbattimento....) potrei fare il sentiero della bonifica in Valdichiana che è oltre 50km..... :D :D :D

gomma2408 31-08-2011 17:00

Quote:

Originariamente inviato da laraa (Messaggio 35834079)
......
così, fresca fresca, ho fatto per la prima volta dopo l'lca il percorso casa ufficio in bici percorrendo brescia da nord a sud e poi, quel che è piu stancante da sud a nord con 36° ore 13 in costante salitina. Ho impiegato piu tempo del solito perchè i 12 km devo averli fatti in 45 min all'andata e 55 min. al ritorno, ma sono abbastanza soddisfatta perchè avverto solo un doloretto nel punto di innesto, davantisotto alla rotula e al collaterale mediale.
.......
:

scusa, vabbè che la mattina è più fresco (anche se d'estate umido, conosco brescia, come ben sai...;) ) ma comunque 12km in bici poi in che condizioni arrivi in ufficio???? :D :D :D

P.S. : a Nord allora abiti nella zona che porta a Concesio (o forse a Nave...) ??? ci passavo spesso per arrivare a brescia dal lago... prima che facessero la strada "nuova" (ormai 20 anni fa e oltre....)
ciaociao

laraa 31-08-2011 17:08

Quote:

Originariamente inviato da gomma2408 (Messaggio 35834288)
scusa, vabbè che la mattina è più fresco (anche se d'estate umido, conosco brescia, come ben sai...;) ) ma comunque 12km in bici poi in che condizioni arrivi in ufficio???? :D :D :D

P.S. : a Nord allora abiti nella zona che porta a Concesio (o forse a Nave...) ??? ci passavo spesso per arrivare a brescia dal lago... prima che facessero la strada "nuova" (ormai 20 anni fa e oltre....)
ciaociao

sta lì il positivo! che all'andata è fresco (stamattina era pure da felpa) quindi in ufficio in ottime condizioni, mentre al ritorno la doccia è d'obbligo! :D

bravo, esattamente lì, ma mica posso dar l'indirizzo in diretta :sofico:, è vero poi han fatto la superstrada che da bs va ad iseo, ma cque si puo ancora usar quella della zona di gussago che arriva poi a san vigilio di concesio, ricordi?, per noi che abitiamo a nord!

ho fatto preparar il famoso gelato per quando torni ad Iseo, ma veloce, chè con questo caldo...non dura molto ;)

laraa 31-08-2011 17:13

Quote:

Originariamente inviato da gomma2408 (Messaggio 35834235)
a me invece avevano detto, dopo 4/5 mesi dall'operazione la bici ok, ma oltre al sellino alto rigorosamente tragitto in pianura.... alchè lasciai perdere (oltre che non avevo tempo, andando in palestra.....:p ) perchè nel sud toscana e dove le trovo le pianure????:D tutto collina.... anche se volendo caricare la bici in macchina (ma è troppo sbattimento....) potrei fare il sentiero della bonifica in Valdichiana che è oltre 50km..... :D :D :D

Ti avran detto 4/5 mesi appunto per la zona dove abiti, forse, conosco un bergamasco che è diventato ciclista professionista dopo l'intervento all'lca e ha incominciato due mesi dall'intervento...mah
il fisio della clinica dove mi hanno operato mi aveva detto per luglio (quindi due mesi dopo) di non far salite in bici ma provare gradualmente aumentando prima la velocità e iniziando qualche piccola salita stando a guardare nelle ore successive come reagiva il ginocchio...dolori, gonfiori ecc.

gambagigia 31-08-2011 19:19

Quote:

Originariamente inviato da gomma2408 (Messaggio 35830379)
ah... ecco..... e questa fisioterapista ti conosce bene! (e quindi sa che sei una tipa molto sportiva!) E lo stesso ti sta dicendo praticamente che stai facendo molto, e tutto sommato ti riesce, quindi..... altro che essere pessimisti..... qui siamo di fronte a un recupero da record!!! :D :mano: :sperem:
A parte le battute, complimenti.... le "misure" al ginocchio le prendi bene, basta segui quello che ti dice la fisioterapista, e qualcosina in più magari puoi tentare da te, ma qualcosina! NOn tour alla Messner o tappe del giro d'Italia!! :sofico:

Mhmhmh.....mi sa che parto lo stesso. Vedrò poi come regolarmi, ridurrò le tappe, al massimo ho un aggancio con un collega che rientra giusto a metà settimana...se vedo che non "gira" salgo in macchina con lui e scendo praticamente a casa...ecco sì ho proprio voglia di togliermi di qua. :muro:
Basta, sabato si parte, fine dei tentennamenti.;)

gambagigia 31-08-2011 19:28

Quote:

Originariamente inviato da laraa (Messaggio 35834135)
ciao!
a me ieri che son stata operata il 10/5 credo due gg. prima di te ha detto il fisioterapista che la bici è la miglior cosa in assoluto per chi è operato all'lca, il nuoto fa ben poco, ecc. e mi ha pure detto che ora come ora potrei anche andar fin su in cima alla Maddalena (collina centrale di Brescia 874mt.) in bici, se solo ne avessi il fiato!
comunque mi raccomando, tu segui i consigli di chi ti conosce, nehhhhhhh:D

Ciao cara!
Sì in effetti si dice così: pedala, pedala, pedala! Il problema del mio giro è legato alla ripetitività del gesto quotidiano per 6-7 gg...non era tanto un problema di salite e discese, ma soprattutto di dover pedalare tante ore tutti i giorni... "
"e poi se ti trovi in mezzo alla Sardegna con un ginocchio come un melone che ti fa fatica pure a camminare come te ne vieni a casa?"
Questo in sostanza mi ha detto la fisio....
...ma oggi ho preso la saggia decisione di andare ugualmente...vedrò come gestire le tappe, ho pure un paio di punti d'appoggio: amici con furgoncino camperizzato che scalano in giro per l'isola, un collega con una casa esattamente dove vorrei passare che tra l'altro sarà lì in quei giorni e dovrebbe rientrare a casa a metà settimana...dunque se rilevo qualche problema salgo in macchina mercoledì mattina nel cuore della Sardegna e scendo a davanti a casa....
Insomma, ho voglia di andare.;)

laraa 31-08-2011 20:02

Quote:

Originariamente inviato da gambagigia (Messaggio 35835318)
Ciao cara!
Sì in effetti si dice così: pedala, pedala, pedala! Il problema del mio giro è legato alla ripetitività del gesto quotidiano per 6-7 gg...non era tanto un problema di salite e discese, ma soprattutto di dover pedalare tante ore tutti i giorni... "
"e poi se ti trovi in mezzo alla Sardegna con un ginocchio come un melone che ti fa fatica pure a camminare come te ne vieni a casa?"
Questo in sostanza mi ha detto la fisio....
...ma oggi ho preso la saggia decisione di andare ugualmente...vedrò come gestire le tappe, ho pure un paio di punti d'appoggio: amici con furgoncino camperizzato che scalano in giro per l'isola, un collega con una casa esattamente dove vorrei passare che tra l'altro sarà lì in quei giorni e dovrebbe rientrare a casa a metà settimana...dunque se rilevo qualche problema salgo in macchina mercoledì mattina nel cuore della Sardegna e scendo a davanti a casa....
Insomma, ho voglia di andare.;)

Ti auguro buonissime vacanze allora! :cincin:

Stefano Landau 31-08-2011 22:00

Quote:

Originariamente inviato da alex642002 (Messaggio 35831305)
Mi sembra un buon tempo,se buoni tempi possono essere definiti i nostri:D In linea con i nostri.
Se ti può consolare:rolleyes: tra i miei problemini avevo dimenticato la spina calcaneare che mi è stata diagnosticata al piede sinistro:da qualche tempo provo dolore a camminare appena sceso dal letto:rolleyes: Poi col movimento passa:sapete nulla in proposito?Si risolve?:confused:

Una cosa simile capita anche a me, però dalla radiografia (fatta insieme alla risonanza del ginocchio da operare) non è venuto fuori nulla.
Ultimamente quando mi alzo alla mattina qualche dolore ai piedi c'è che però poi passa. (Forse sono quelli i segnali dell'invecchiamento......)
Però faccio così poca fatica nelle altre attività che questi problemini passano inosservati.

Mi avevano dato dei cerotti "Disinfiammanti" da mettere sul tallone (vicino al tendine d'achille) però senza risultato. Era un periodo che facevo spesso (per i tempi) trek abbastanza lunghi e pesanti (ora sarebbero facili.....) e secondo la mia dottoressa erano segni di affaticamento, per cui la via migliore era il riposo.
Poi pochi mesi dopo mi sono rotto il legamento.......e li il riposo è stato forzato!

alex642002 31-08-2011 22:04

Quote:

Originariamente inviato da Stefano Landau (Messaggio 35829865)
Che tempi! In montagna di solito si dice che si coprono 400m all'ora di dislivello.
Recentemente sono riuscito a superare i 600 m all'ora....... però parlare di 700 in mezz'ora ...... è un tempo veramente da atleta.
Hans Kamerlander, il compagno di spedizioni di Messner, so che riesce a fare 1650 m di dislivello in 1h e 5 minuti (1h e 50 minuti andata e ritorno)! ma quello è un alpinista di fama Mondiale.

Ma tu mi stai parlando di uno che si è fatto 13 ottomila su 14 e che è sceso dall'Everest con gli sci:D E ci credo!Ma quelli al mondo si contano sulle dita di una mano:D

Stefano Landau 31-08-2011 22:06

Quote:

Originariamente inviato da gomma2408 (Messaggio 35831501)
per il discorso tempo, vabbè, sei molto gentile, ma 5'40" di media al km non mi sembra poi così buono.... a parte quando è in piano o leggera discesa, anche solo in un falsopiano riesco a malapena ad andare più che camminare... proprio il mio fisico è fatto per altro. Vado a correre un pochetto solo per vedere se riesco a dimagrire... ma bisognerebbe essere costanti per qualche mese e non so se ho la forza.....:rolleyes: per ora porto a spasso la bellezza di 88/89 kg!!!!

Sono tempi simili ai miei (che ora mi sembrano "Stratosferici" rispetto a com'ero un po' di anni fa.) Solo che io peso 77 kg! Così è molto più facile (per me). Quindi complimenti :ave: portarsi dietro 12 kg in più non è cosa da poco!

(Diciamo che 10 km li faccio in poco meno di un'ora ed in alcune fasi ho toccato i 4'23" per un km) .....

alex642002 31-08-2011 22:06

Quote:

Originariamente inviato da Stefano Landau (Messaggio 35836260)
Una cosa simile capita anche a me, però dalla radiografia (fatta insieme alla risonanza del ginocchio da operare) non è venuto fuori nulla.
Ultimamente quando mi alzo alla mattina qualche dolore ai piedi c'è che però poi passa. (Forse sono quelli i segnali dell'invecchiamento......)
Però faccio così poca fatica nelle altre attività che questi problemini passano inosservati.

Mi avevano dato dei cerotti "Disinfiammanti" da mettere sul tallone (vicino al tendine d'achille) però senza risultato. Era un periodo che facevo spesso (per i tempi) trek abbastanza lunghi e pesanti (ora sarebbero facili.....) e secondo la mia dottoressa erano segni di affaticamento, per cui la via migliore era il riposo.
Poi pochi mesi dopo mi sono rotto il legamento.......e li il riposo è stato forzato!

Grazie :) Stasera comunque mi sono prenotato per l'ortopedico,sentiremo:)

Stefano Landau 31-08-2011 22:13

Quote:

Originariamente inviato da alex642002 (Messaggio 35836281)
Ma tu mi stai parlando di uno che si è fatto 13 ottomila su 14 e che è sceso dall'Everest con gli sci:D E ci credo!Ma quelli al mondo si contano sulle dita di una mano:D

Si, solo che dal commento che ho letto...... (magari ho letto male) parlava di 700 metri in mezz'ora. Non sono i tempi di Hans, ma sono comunque molto vicini a quei tempi.
Io ora 700 m non penso di poterli fare in un ora (forse senza zaino e zavorre aggiuntive si.......)

gambagigia 01-09-2011 07:24

Quote:

Originariamente inviato da Stefano Landau (Messaggio 35836334)
Si, solo che dal commento che ho letto...... (magari ho letto male) parlava di 700 metri in mezz'ora. Non sono i tempi di Hans, ma sono comunque molto vicini a quei tempi.
Io ora 700 m non penso di poterli fare in un ora (forse senza zaino e zavorre aggiuntive si.......)

Buongiorno!
I tempi in montagna sono tanto legati al dislivello quanto allo sviluppo.
Ci sono gite di 700m e 5km di sviluppo, altre che lo stesso disl lo coprono in 10km...ovvio che non si può generalizzare.
Anni fa ho provato la prima parte di una corsa in montagna che fanno qui dalle mie parti e che mi ha sempre attirata: 2200m di disl in 24km circa....Bene io ho provato i primi 900m che portano ad un rifugio.poi sono andata a guardarmi i tempi intermedi della gara che vengono presi proprio qui: i passaggi delle donne erano tra i trequarti d'ora e l'ora....nessun Kammerlander in classifica...sì i primi forse sono quasi prof, e comunque sicuramente molto molto forti, ma è tutta gente che vive di lavoro e non di corse....:)
Occorre essere portati, occorre essere molto molto allenati, motivati...non so cos'altro...ma non è necessario essere Superman...

alex642002 01-09-2011 08:47

Quote:

Originariamente inviato da gambagigia (Messaggio 35837390)
Buongiorno!
I tempi in montagna sono tanto legati al dislivello quanto allo sviluppo.
Ci sono gite di 700m e 5km di sviluppo, altre che lo stesso disl lo coprono in 10km...ovvio che non si può generalizzare.

Ma infatti credo che i 400 m/ora siano una media.Dipende anche dal tipo di percorso.Ad esempio,per il Corno Grande da Campo Imperatore(alpinistica di I-II grado nel tratto finale),pur essendoci 800 m di dislivello, i segnali riportano 3 ore-3 ore e mezza,e quelli sono i tempi.Poi chiaro,il Kammerlander ce la fa in un'ora:D

gomma2408 01-09-2011 09:54

sì d'accordo, non occorre essere Superman, :rolleyes: ;) però partire per un tour in sardegna in bici a pochi mesi (4??) da una operazione di LCA consentitemi di dire che non è proprio così da tutti, poi, oh, forse sono io che intorno a me non ho realtà così sportive, però.... da me chi si è operato anche se era calciatore che si allenava tutti i giorni o quasi, regolarmente pagato 8anche se non professionista, oltre 1.000 euro al mese di sicuro) un recupero così non lo ha mica fatto...

Certo che ci sono dislivelli di 700m in 5km e sono faticosi per la pendenza (che ovvio fai più piano...) e 700m in 10km fai più veloce ma devi pur sempre fare 10km!! 4,5min al km in montagna coprendo 700m di dislivello secondo me SONO non da superman ma da supersportivo sì.......
Ho proprio il paragone/parametro recente:
come qualcuno di voi sa ho avuto a luglio la malsana idea :D (perchè non allenato, me neanche mai provato una sola volta a fare qualcosa del genere) di fare la Salitredici, una corsa in salita di 13,2 km per un dislivello di 850m.

Ebbene, nonostante qui si parli di tutto asfalto, (quindi del tutto diverso da fare un sentiero di montagna che porta ad un rifugio, quello è trekking....) il PRIMO (su circa 650 iscritti) è arrivato su coprendo la distanza ad una media di 4min 15sec al km, e badate bene, laureandosi campione italiano UISP !!!!
Poi è vero che altri arrivati fra i primi 10 sono "amatori" (ma moooolto allenati... e predisposti...) e quindi prestazioni vicine a queste sono abbordabili, anche perchè quando si arriva a certi livelli differenze di 1min diventano enormi, però...
Dire che si fanno anche 4min e 30sec in montagna a me sembra comunque impresa che farebbe vincere molte e molte gare, poi, oh, è opinione mia, sempre dati alla mano, però..... non posso far altro che rinnovare i miei complimenti, che devo dire???
e soprattutto: non lamentatevi più del ginocchio se dopo 4 mesi fate questo... sennò gli altri vanno in cura per depressione!!!! :D :D :D

gomma2408 01-09-2011 10:06

Quote:

Originariamente inviato da laraa (Messaggio 35834361)

bravo, esattamente lì, ma mica posso dar l'indirizzo in diretta :sofico:, è vero poi han fatto la superstrada che da bs va ad iseo, ma cque si puo ancora usar quella della zona di gussago che arriva poi a san vigilio di concesio, ricordi?, per noi che abitiamo a nord!

ho fatto preparar il famoso gelato per quando torni ad Iseo, ma veloce, chè con questo caldo...non dura molto ;)


è vero allora.... ci ho preso!!! ;) eheheheh.... certo che ricordo, ricordo che svoltavo a Rodengo Saiano, passavo Gussago, e a Concesio trovavo il semaforo che immetteva nella strada che saliva in Val Trompia.... e che io prendevo verso Brescia. Mi fermavo sempre anche a un supermercato (prima che facessero tutti quei Centri commerciali nella zona autostrada o sulla tangenziale di BS) della Rinascente..... ma erano penso anche 25anni fa!!!
Certo fosse anche fra molto tempo un gelato l'accetto volentieri...;) (però lo prendiamo al momento, ok? così è "fresco"... :D )

Fine off topic, però... sennò diventa un "amarcord" di fra me e laraa..... :rolleyes: :banned:

alex642002 01-09-2011 10:33

Quote:

Originariamente inviato da gomma2408 (Messaggio 35837919)
e soprattutto: non lamentatevi più del ginocchio se dopo 4 mesi fate questo... sennò gli altri vanno in cura per depressione!!!! :D :D :D

Peccato non esista l'IRONWOMAN per la nostra Gambagia:ce l'avrei vista proprio:)

Delfino81 01-09-2011 14:10

[quote=laraa;35834079]

così, fresca fresca, ho fatto per la prima volta dopo l'lca il percorso casa ufficio in bici percorrendo brescia da nord a sud e poi, quel che è piu stancante da sud a nord con 36° ore 13 in costante salitina. Ho impiegato piu tempo del solito perchè i 12 km devo averli fatti in 45 min all'andata e 55 min. al ritorno, ma sono abbastanza soddisfatta perchè avverto solo un doloretto nel punto di innesto, davantisotto alla rotula e al collaterale mediale.
QUOTE]

Beata te LAretta, che vivi in una città dove evidentemente in bici si puo andare senza rischhaire la pelle! :D

dai il prossimo step sarà farti da roma est a roma ovest in biciletta sul grande raccordo anulare! :D se poi ti compri un cestello mi ci metto dentro come i bimbi, cosi i dai pure un passaggio al lavoro dato che quella è la distanza che copro ogni giorno (in auto ovviamnete! :D dalla casilina all'aurelia, so 40 km ad andare e 40 a tornare...)una passeggiata di salute vero Alex?:D

riguardo a me, continuo con la mia riabilitazione da "marines", almeno x me lo è, :D

ho dolori dappertutto, vasto mediale, vasto laterale, glutei, inguine, cammino a passo lento se no so costretto a zoppicare x i dolori..... (muscolari però non al ginocchio) :D ...vi dico solo che il mio collega di ufficio veedendo in che modo so entrato oggi in ufficio credeva che avessi aveuto rappori con trans.....:D :D tanto per rendere l'idea.... e se sto cosi un rottame mo, figuriamoci dopo che mi opererò!" :D

va beh ormai siamo in ballo e balliamo fino in fondo!

alex642002 01-09-2011 14:49

Quote:

Originariamente inviato da Delfino81 (Messaggio 35840058)
Beata te LAretta, che vivi in una città dove evidentemente in bici si puo andare senza rischhaire la pelle! :D

dai il prossimo step sarà farti da roma est a roma ovest in biciletta sul grande raccordo anulare!

NOn si può!E' proibito andare in bici sul raccordo!:D
Anche se sarebbe l'ultimo dei problemi!

gambagigia 01-09-2011 18:05

Ok, sono una testona.....;)
Il tarlo del dubbio me lo avete messo...voi come anche altri...!
Ridurrò i chilometraggi, vedrò in corso d'opera cosa succede....
Spero di non dovermi pentire, ma mi sento abbastanza tranquilla.
Ovviamente, nonostante la mia tranquillità, è possibile che io mi sbagli...;)

Al momento la cosa che mi stanca di più è lavorare....:Prrr:

gambagigia 01-09-2011 18:09

Quote:

Originariamente inviato da alex642002 (Messaggio 35838222)
Peccato non esista l'IRONWOMAN per la nostra Gambagia:ce l'avrei vista proprio:)

:eekk: :eekk: :eekk: :sofico:

Comunque esiste...sono le classifiche femminili dell'Ironman;)

The Gold Bug 01-09-2011 18:42

Sono stato scaricato dal fisioterapista :rolleyes: Praticamente già si era irritato che non mi sono presentato ad alcune sedute ad agosto poichè ero totalemnte esaurito, aveva come la sensazione che io non mi fidassi più di lui, poi da una settimana a questa parte ho dovuto insistere per farmi restituire la risonanza magnetica visto che domani ho una visita di cui lui non sapeva niente, sta RM la dimenticava sempre a casa sua e gli ho detto della visita.
Non vuole più pazienti come me , non sono costante, mi preoccupo troppo, il mio ginocchio secondo lui è da maltrattare altrimenti non lo riprendo più, mi ha detto di andare dove voglio se vuoi ti facico un programma , te lo fai a casa in palestra piscina dove cazzo vuoi ma io non ti volgio più....lol .
Sta benedetta RM la dimenticava sempre, gli ho dovuto dire della visita , per ripicca mi ha fatto andare 3-4 volte a corato a prenderla e la dimenticava sempre con scuse astruse (60 km per la cronaca) e oggi non mi ha nemmeno ricevuto visto che era impegnato con le terapie e me l'ha fatat consegnare dalla sua assistente.
Scartando l'ipotesi lourdes, tenendo presente che mi sarei rotto le palle pure io e tendenzialmenre non mi va più di fare un caxxo, ma che succede se non faccio più niente? ma proprio niente, nè palestra nè piscina nè riabilitazione, tanto peggi odi così :cry:

viaggio 01-09-2011 23:08

Ciao a tutti!Di rientro anche io dalle vacanze!Camminato tanto (fino allo sfinimento) ma il ginocchio sta bene nessun gonfiore e tono muscolare ok!Ora devo riprendere la corsa sperando che il caldo dia una tregua e comunque lunedi ho il test isocinetico cosi mi diranno quanta differenza c'è tra le due gambe.
Gold non scoraggiarti trovati un altra fisioterapia ma ti do un consiglio di cuore NON MOLLARE LA FISIOTERAPIA!é troppo importante e potresti avere complicazioni negli anni venire;lo so a livello psicologico è tosta,nessuno sa quanto si patisce per questa operazione ma non mollare!Noi ti siamo vicini!

alex642002 01-09-2011 23:39

Quote:

Originariamente inviato da gambagigia (Messaggio 35842005)
:eekk: :eekk: :eekk: :sofico:

Comunque esiste...sono le classifiche femminili dell'Ironman;)

Dai,su..dicci la verità..chi sei? :D

Delfino81 02-09-2011 00:41

Quote:

Originariamente inviato da The Gold Bug (Messaggio 35842226)
Sono stato scaricato dal fisioterapista :rolleyes: Praticamente già si era irritato che non mi sono presentato ad alcune sedute ad agosto poichè ero totalemnte esaurito, aveva come la sensazione che io non mi fidassi più di lui, poi da una settimana a questa parte ho dovuto insistere per farmi restituire la risonanza magnetica visto che domani ho una visita di cui lui non sapeva niente, sta RM la dimenticava sempre a casa sua e gli ho detto della visita.
Non vuole più pazienti come me , non sono costante, mi preoccupo troppo, il mio ginocchio secondo lui è da maltrattare altrimenti non lo riprendo più, mi ha detto di andare dove voglio se vuoi ti facico un programma , te lo fai a casa in palestra piscina dove cazzo vuoi ma io non ti volgio più....lol .
Sta benedetta RM la dimenticava sempre, gli ho dovuto dire della visita , per ripicca mi ha fatto andare 3-4 volte a corato a prenderla e la dimenticava sempre con scuse astruse (60 km per la cronaca) e oggi non mi ha nemmeno ricevuto visto che era impegnato con le terapie e me l'ha fatat consegnare dalla sua assistente.
Scartando l'ipotesi lourdes, tenendo presente che mi sarei rotto le palle pure io e tendenzialmenre non mi va più di fare un caxxo, ma che succede se non faccio più niente? ma proprio niente, nè palestra nè piscina nè riabilitazione, tanto peggi odi così :cry:


mai sentita na cosa simile!!! :mbe: un fisioterapista che "ammolla" un cliente! bah! ma solo a BArletta succedono ste cose :D :D ovvio che si cherza, caro cugino, però ti giuro che se avesse riservato un tratatemnt simile a me avrei trovato la forza nella gamba operata x dargli due calci dove nn batte il sole! :rolleyes: avrei due ipotesi a riguardo.....

quella buona, che lo ritiene una persona seria, è che magari si è scazzat se tu non eri costante :cool: , ma mi viene anche il dubbio che evidentemente x lui tu fossi un caso un po piu ostico degli altr (x il solito discorso che ogni ginocchio è diverso da un altro e ogni operazione è diversa da un'altra) e ti abbia scaricato x nn sentirsi incapace a migliorarti! in ogni caso, nn è comportamento a mio parere!

secondo me caro Gold nn ti devi scoraggiare.....purtroppo la fisioterapia è parte integrante dell'operazione, è un continuus che non si puo interrompere.....pena come dice Viaggio, una non ripresa completa del ginocchio.....nessuno pretende di fare le olimpiadi o la maratona Roma Ostia, xo il "minimo sindacale" che ci si aspetta dall'operazione io credo sia almeno condurre una buona vita normale, e possibilmente, una discreta vita sportiva a livello amatoriale...(nel mio caso è sufficente la prima ipotesi lo sapete, ma so bene che c'è chi si aspetta di piu)

pertanto la fisioterapia dovrebbe almeno portarti a correre non dico x praticare footing ma peche se stai per perdere il pulman o in altre occasioni della vita correre puo servire:D (scusate se sono dissacrante rispetto allo spirito del forum che è permeato di un grande spirito sportivo, vedi Stefano, Gomma, LAra,Gambagigia,Alex, ecc :D )

tu adesso che sensazioni hai? riesci a camminare in modo piu o meno normale? a condurre una vita di relazione in modo suficente (nn dico buono ma almeno sufficente)? secondo me se cambi fisiotrapista potresti trovarti benone......

e se ti puo consolare io da NON operato dopo 4 giorni di fisioterapia "conservativa" so ridotto forse peggio di te..... al ginocchio i miglioramenti (perun operato sono riacquistare la scioltezza, x me per ora sono scaricare il svraccarico e ridurre la sensazione di dolore e instabilità) sono appena percettibili (ma questo appena è piu interpretabile come un efftto placevo, ovvero cerco di convincermi di star migliorando :D ), in compenso ho dei dolori muscolari come non li ho mai avuti in vita mia.....si estendono dall'inguine e si irradiano per tuta la coscia coprendo tutti i fasci muscolari, vasto mediale laterale, il retro coscia, ecc. ripeto sto camminando davvero come un vecchietto, se devo camminare pi veloce inevitabilmente zoppico, come sollevo la gaba sento come se mi si dovesse strappare all0jnterno qualcosa (parlo sempre di muscoli), vi dico solo che soo anche a rischio guida, perche per spostare la gamba sulla frizione (quando non cambio marcia la tengo appoggiata al lato come tutti credo!!) mi devo aiutare con la mano, nn vi dico x scendere dall'auto o fare le scale....tu sei ridotto cosi? io mi ci gioco i menischi (che sono tra le poche cose sane rimaste nel mio ginocchio :D ) che strai un pochino meglio!

io continuo a fidarmi del fisioterapista ma secondo me ha usato un protocollo tropp aggressivo x chi era fermo da troppo tempo.....cioè quando facevo palestra, era un'ora e mezza due di allenamento, un giorno si e uno no, qua ne faccio due e mezza 3 solo x una gamba fondamentalmente...e tt i giorni :muro: di sicuro questo ne saprà piu di me ma io sapevo che ai muscoli v data la possibilità di riposare, tt i giorni e a questi ritmi è davvero un massacro....parlo sempre per me!

pero ripeto, per ora il ballo continua! forza e coraggio....lo diceva anche il buon Padre Pio, anche la notte piu buia ha sempre la sua alba.... ;) e comuque pensa che tu l'operazione lhai gia fatta, comuqneu il peso psicologico e la rottuara di ricovero, ospedale tampelle, e tutto cio che sa di "spedaliero" è gia una fase superata.... x me deve ancora arrivare.....

gomma2408 02-09-2011 09:59

allora.... caro The Gold Bug.... non so come sia stata la vostra "relazione".... però.... io ho visto diversi pazienti "noiosi" (scusa, non mi riferisco a te, riporto solo dei casi in cui vi erano pazienti difficili o solo scoraggiati o solo pigri o tutte queste cose insieme.... :D ) il mio fisioterapista (e gli altri del centro anche) non si sono mai sognati di abbandonare lacuno.
Il mio in ogni occasione,l sia che ti impegni che non fai niente usa un metodo con frasi del tipo "sei solo una brutta palla di lardo!" oppure "signora, ha fretta di guarire? Roma l'hanno iniziata 2000 anni fa ed ancora non è finita...." oppure "io gli esercizi glieli faccio fare per il suo bene, se non me li fa bene tanto poi o qui o da un'altra parte ci ritorna sempre, magari dopo protesi... per me è lavoro in più, tanto meglio... tanto io qui ci devo stare sia che lei lavori che no"

Insomma, un paziente si prende in tanti modi, gli si fanno le ripulite ma finchè uno ci deve andare, non si può "rifiutare". Almeno in questo campo. Poi capisco che uno è un proifessionista e può "scegliersi" anche i pazienti, ma non è deontologicamente corretto secondo me.

Questo "contro" il fisioterapista, che fra l'altro non deve inc@@@rsi perchè vai a fare una visita senza dirglielo... quelli sono cavoli tuoi. Qui ha sbagliato ad offendersi, oltre a metterti i bastoni fra le ruote per la RM. :mbe:

D'altra parte però, e lo dico anche a delfino, per incoraggiarlo, pensare che dopo qualche giorno di sacrificio si debbano per forza notare miglioramenti è comunque pretendere un po' troppo.
Abbiamo ripetuto molte volte che occorre essere costanti e in molti casi occorre aspettare un bel po' per apprezzare miglioramenti importanti.
Ed è chiaro che le prime settimane i dolori siano all'ordine del giorno.... io non dormivo dai dolori le prime settimane. Dolori proprio ai muscoli.

Se poi si sente bisogno di un giorno di riposo, si fa senza problemi.... tutti i giorni in effetti è pesantino per chi non è allenato. Io un giorno a sett almeno, oltre la domenica, dovevo ad esempio farlo....

Comunque:
Il primo passo è escludere con l'ortopedico e con certezza problemi di altra natura, POI occorre solo lavoro e lavoro.
Ma COSTANTE per un bel po' di tempo.
Qualcuno noterà miglioramenti già dalle prime sedute, altri è possibile che al'inizio si peggiori, come dolori, ecc.... ma è lì che bisogna insistere se il fisioterapista dice di continuare. E' come chi si allena per correre, la prima volta che si corre dopo anni non si fa neanche 100 metri che si ha il fiatone, ma se la seconda volta nonostante il fiatone non si cerca di farne 110, e ci si arrende prima, non si ottiene niente.

NON ero lì con te e sicuramente tu ti sei sforzato, ma qualcosa non va, non voglio dire che hai torto o ragione nell'essere dmeoralizzato.. ma.... se il resto è tutto ok, la riabilitazione è dura, e a qualcuno può risultare ancora più dura.

Se io dopo ben 6 mesi (quindi il tempo considerato ottimale per essere sicuri di un totale recupero, dopo aver verificato che avevo un deficit nella gamba operata del 36%, mi fossi arreso, oggi sarei ancora con quel deficit e camminerei male (come postura) e magari mi venivano altre cose, tipo dolori alla colonna vertebrale, ecc...
Invece ho insistito e solo DOPO BEN 10 MESI ho ottenuto il completo recupero (di forza, poi il gin non è mai come prima.... è sempre un gin operato!)
Se non fai niente il rischio è di cronicizzare questo tuo deficit, e ridurre la mobilità del ginocchio, con la conseguenza di rischio maggiore di infortuni nelle normali attiività (portando un peso, magari su o giu dalle scale, ad esempio) e comunque si rischia una errata postura anche nella semplice camminata.

gomma2408 02-09-2011 10:01

Quote:

Originariamente inviato da gambagigia (Messaggio 35842005)
:eekk: :eekk: :eekk: :sofico:

Comunque esiste...sono le classifiche femminili dell'Ironman;)

ah... ecco... ora mi torna..... aspetta... cosa ci hai raccontato in questi tempi dal quando fai parte del forum....
camminate tempi IMPOSSIBILI (per noi mortali...) ..... nuoto per KILOMETRI (60? 100? 1000 vasche?.... :eek: :help: ) giri in bici da tappa alpina del giro d'Italia.... ma QUESTO E' l'IRONMAN!!!!!!!!!!!!!!

:D :D :D


Tutti gli orari sono GMT +1. Ora sono le: 20:58.

Powered by vBulletin® Version 3.6.4
Copyright ©2000 - 2024, Jelsoft Enterprises Ltd.
Hardware Upgrade S.r.l.